Home / Attualità / Cosa vi avevo detto ? Si è mosso il mostro da 6300 miliardi. W l’America

Cosa vi avevo detto ? Si è mosso il mostro da 6300 miliardi. W l’America

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Solo pochi giorni fa avevo descritto cosa esattamente nelle società occidentali di oggi (seppure di rado) ancora permette alle masse democratiche di vincere contro l’egemonia a tentacoli ungulati dei Poteri. Nello specifico, si tratta di un precario e fragile gioco delle carte fra l’elemento del ‘rumoreggiare’ del pubblico e la riluttanza dei Poteri a tener duro e a ‘call the peoples’ bluff’.

Prima di leggere queste brevi ma fondamentali righe più sotto, dovete capire il ‘rumoreggiare’ qui

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=2028

Allora, cosa vi avevo detto? E’ notizia di queste ore che quello che è davvero il più improbabile e assurdo alleato delle comuni persone su tutto il pianeta, cioè il più immane ciclope di finanza speculativa della Storia di nome BlackRock, con in cassaforte da solo 6.300 miliardi di dollari… bè, ci giunge notizia che neppure sto demonio ha lo stomaco di farsi vedere indifferente ai cadaveri dei ragazzini trucidati il 14 febbraio al liceo di Parkland in Florida.

BlackRock, fondo d’investimento di Larry Fink che è anche il più grande possessore di azioni del mondo, ha poche ore fa divulgato ai media planetari che sta lavorando su pacchetti d’investimenti che rifiuteranno gli assets sia dei produttori di armi private che dei rivenditori. Ma non solo: BlackRock ha esplicitamente scritto nel comunicato stampa che “troveremo il modo di espellere dai nostri portafogli d’investimento le cosiddette ‘azioni peccaminose’ (aziende d’armi private, nda), come in passato si è fatto coi Big del tabacco o del gioco d’azzardo”. Detta come va detta.

E quando si muove l’Imperatore, è ovvio che seguono i cortigiani: un altro Mr. Hulk globale della finanza, Capital Group USA da 1.800 miliardi in cassa, ha subito ribattuto annunciando che prenderà per la collottola i produttori di armi in cui investe e pretenderà da loro ampie riforme delle loro politiche di vendita al pubblico, e in particolar modo ai rivenditori notoriamente ‘leggeri’ nell’elargire armi a Pippo Pluto e Paperini vari.

Chi sta leggendo, ha una pallida idea di cosa significhi per le industrie d’armi americane, e non solo, la prospettiva di essere tacciate come ‘sifilitiche’ dall’Imperatore mondiale degli investimenti e dei risparmi? Devo aggiungere qualcosa? Spero di no. E cosa significhi questo per i legislatori che al pubblico dovranno rispondere alle prossime elezioni parlamentari?

La mossa di BlackRock è clamorosa non solo per la portata nucleare di sto mostro di soldi – a cui di certo non frega un cazzo dei ragazzini morti e neppure fossero stati 1 milioni di ragazzini morti, ma che è stato incredibilmente piegato dal ‘rumoreggiare’ dei cittadini americani – dicevo, è una mossa clamorosa anche perché capita che l’azienda di Larry Fink sia stata fino a questo annuncio la proprietaria di grandi quote azionarie nei tre maggiori produttori di armi private d’America, che sono Sturm Ruger, American Outdoor Brands and Vista Outdoor. Negli uffici dei CEO di sti bastardi, poche ore fa, si è udito un forte e chiaro “Holy crap, man!”. (fonte dati: Financial Times)

Allora, per una volta, cazzo, W l’America, dove ancora il ‘rumoreggiare’ della massa democratica ha strappato al Potere supremo una vittoria significativa in civiltà. Gli americani hanno il peggio, vero, ma contro il peggio almeno sanno ‘rumoreggiare‘ a milioni, inclusi i loro top media. Poi però hanno anche il meglio. C’è chi invece ha solo il peggio, nei media il peggio del peggio, non sa esprimersi mai, e del meglio non ne conosce traccia.

Sì, W l’America gridato da chi vive (forzatamente) in sta camera di tortura psicologica chiamata Italia, che rumoreggia solo al cesso, ed è l’unico Paese al mondo che richiede, pretende, a forza di tripudio popolare il peggio in ogni singolo settore della vita umana. E mai, mai e mai che una volta dia anche solo un belato sopra ai miasmi di cui si nutre. Ditemi, quante nazioni ospitate all’ONU hanno Roberto Saviano? Ecco, non serve altro commento.

 

Paolo Barnard

Fonte: http://paolobarnard.info

Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=2034

3.02.2018

Pubblicato da Davide