Opinione

Le opinioni sui vari argomenti

Trump vi stupirà ancora: e se fosse un grande presidente ?

 DI MARCELLO FOA Il Cuore del Mondo Molti di voi in queste ore mi scrivono per complimentarsi per le analisi sulle elezioni americane, soprattutto per il fatto che il sottoscritto è stato uno dei pochissimi – a volte l’unico – a segnalare la rimonta di Trump e a non credere fino all’ultimo alla vittoria di Hillary. Vi ringrazio, ho fatto semplicemente il mio dovere di giornalista e di osservatore di una realtà che conosco molto bene, quella americana. A caldo …

Leggi tutto »

Ufficiale: ormai inevitabile l’estinzione a breve scadenza del genere umano

DI UGO BARDI ugobardi.blogspot.it Feltri: ‘il surriscaldamento climatico? vorrà dire che risparmieremo sui caloriferi’ Vittorio Feltri per “Libero Quotidiano” Ieri sul Corriere della Sera abbiamo letto un dotto articolo di fondo firmato da Paolo Mieli. Argomento, il surriscaldamento del pianeta del quale si sta dibattendo a Marrakech in questi giorni. Il celebre editorialista espone idee più o meno condivisibili, ma noi non abbiamo alcuna intenzione di confutarle. La materia ci coglie scientificamente impreparati ma ci ispira qualche considerazione terra terra, …

Leggi tutto »

Il programma di governo di Donald Trump in 16 punti

DI ANTONIO DE MARTINI facebook.com Poichè durante la campagna elettorale ci siamo occupati dell’elastico delle mutande di Trump e del marito di Hillary, ritengo di fare cosa buona elencando in sintesi programma di governo di Donald Trump, grazie al contributo della newsletter di Giovanni Palladino da cui ho attinto. 1) metterà un termine al numero di volte in cui un parlamentare può essere eletto. ( richiede un emendamento costituzionale). L’assenza di questo limite ha trasformato il Senato in una casta …

Leggi tutto »

Good morning, America ! (Raccolta di editoriali e commenti sulla vittoria di Donald Trump)

Addio Impero, finalmente Le elezioni presidenziali degli Stati Uniti, chiunque le vincerà o al momento in cui scrivo le abbia già vinte, segnano, per il momento solo simbolicamente, la fine dell’Impero americano. E’ mai possibile che 300 milioni di americani non abbiano saputo trovare come loro rappresentante supremo, ‘il comandante in capo’ come si esprimono, che due personaggi così squallidi, per motivi diversi ma in fondo convergenti, come Hillary Clinton e Donald Trump? Tutta la campagna elettorale si è svolta …

Leggi tutto »

Pensieri a caldo sulla Non Elezione di Hillary Clinton

  FONTE: MOON OF ALABAMA E così appena sveglio ho scoperto che il mondo era cambiato. La Terza Guerra Mondiale non si farà più (1). Trump ha vinto e la Clinton lo ha ammesso. Il suo discorso da vincitore è stato giusto ed intrigante (2). La mia previsione “no Hillary” per queste elezioni era corretta (3). E questo, come credo, è come Trump ha vinto: non tanto per aver preso dei veri e propri voti, ma per averli presi dal …

Leggi tutto »

Donald Trump presidente ? Non è una sorpresa

DI MARCELLO FOA facebook.com Quando la classe media viene impoverita per decenni, quando le promesse di riforme vengono sistematicamente tradite, quando anche gli studenti qualificati non trovano lavorano, quando, insomma, la gente perde ogni speranza, vota per Trump perché spera di tornare ad essere padrona del proprio destino, come spiego in questo breve videoeditoriale. Marcello Foa Fonte: www.facebook.com Link. https://www.facebook.com/MarcelloFoa/?fref=ts 9.11.2016

Leggi tutto »

Come Hitler diventò Hitler e perché, oggi, è importante

DI IGOR SHUMEYKO Strategic-culture.org Lo scorso ottobre 2016, la rivista americana The National Interest ha dato uno sguardo  a quello che avvenne nell’esperienza storica del 20° secolo ed ha pubblicato un articolo di David Axe, intitolato “The Shocking Way Hitler Became Hitler” – “Il modo scandaloso in cui Hitler diventò Hitler”. Molti autori definiscono lo stato attuale delle relazioni internazionali come una «guerra fredda 2.0», constatando che il conflitto ideologico tra l’Occidente e l’URSS durante l’ultima guerra fredda era basato …

Leggi tutto »

La guerra disumanizza qualunque cosa tocchi

  DI PAUL TRITSCHLER informationclearinghouse.info  Gli omicidi di massa sono sempre dei crimini contro l’umanità e sempre implicano la degradazione totale dell’altro. Durante una recente visita a Gloucester Books, uno dei miei posti preferiti a Londra, mi sono trovato a sfogliare dei tascabili di seconda mano e dei vecchi periodici che sbiadivano al sole. L’articolo in prima pagina di un numero di  National Geographic Magazine commemorava gli equipaggi dell’ Ottava Squadra delle forze aeree Usa per il loro sacrificio ed …

Leggi tutto »

James Comey avrà ricevuto un’offerta che non poteva rifiutare ?

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Il direttore dell’FBI ha ceduto: ha di nuovo chiuso l’inchiesta penale su Hillary, che aveva  riaperto  una decina di giorni fa (dopo averla chiusa nel 2015)  su pressione di una rivolta interna degli agenti FBI.  Che dire? Il coraggio  uno non se lo può dare. Il nuovo ripensamento di James Comey viene due giorni dopo  una notizia falsa:   la notizia, del 5 novembre,  diceva che un funzionario FBI di nome  Michael Brown, 45 anni,   “ritenuto  incaricato …

Leggi tutto »

Come Putin ha “deragliato” l’occidente

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org “Lo stato nazione come unità fondamentale della vita organizzata dell’uomo ha smesso di essere la principale forza creativa: le banche internazionali e le società multinazionali agiscono e pianificano in termini molto più avanti, che non devono più  tener conto dei concetti politici dello stato nazione”- Zbigniew Brzezinski, “Tra due ere: l’età tecnotronica, 1971” “Continuerò a fare pressione per ottenere una no-fly zone e dei “santuari” entro i confini Siriani..Non solo per aiutare a proteggere i Siriani …

Leggi tutto »

Il popolo americano può sconfiggere l’oligarchia che lo governa ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS counterpunch.org Non siete sorpresi che Hillary e le sue puttane della stampa non abbiano incolpato Putin per il fatto che il direttore dell’FBI Comey ha riaperto il caso delle e-mail della Clinton? Queste hanno hanno messo in gioco la seconda carta a favore di Hillary. Hanno reso Comey il problema. Secondo il Senatore Harry Reid e le puttane, non dobbiamo preoccuparci dei crimini di Hillary. Dopotutto, è solo una donna della politica che si sta creando …

Leggi tutto »

“I maggiori donatori della Clinton sono ebrei”. Quanto può essere antisemita questa affermazione?

  FONTE: MOON OF ALABAMA I numeri della campagna- raccolta-fondi della Clinton dicono che i primi cinque donatori sono tutti ebrei ? C’è qualcosa che non quadra con questa dichiarazione. Allora è o non è antisemita? Ma Trump che aveva detto?  Uno che legge una affermazione di questo genere può presumere –  in un certo senso a ragione –  che ci sia un club di ricchi ebrei che controllano la campagna della Clinton e, forse, la Clinton stessa. Cosa che …

Leggi tutto »

The Economist & ISIS : Una Diabolica Alleanza?

 … ci sarebbe un posto dove non vorrebbero arrivare quei fanatici dell’ISIS, a meno che non stiano cercando un passaggio veloce per raggiungere l’aldilà e tutte le vergini  che gli hanno promesso. di   Bryan MacDonald RT.com  Quando ero studente, l’Economist  era la rivista preferita dove trovare idee da discutere con i giovani universitari, ancora adolescenti.  Oggi invece sembra che sia diventata una rivista scritta da universitari adolescenti. Almeno questo sembra  a leggere cosa scrive  The Economist sul Medio Oriente. …

Leggi tutto »

Il sogno americano rivisitato

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org Trump avrà un successo dieci volte quello della Brexit? Cosa serve – oltre a Wikileaks – per far crollare il castello della Clinton? E la Clinton se vince farà scoppiare la Terza Guerra Mondiale contro l’asse del male Russia/Iran/Siria? Il Medio Oriente finirà con l’implodere completamente? La Cina governerà il mondo nel 2025? Tra tutti questi frenetici frammenti di realtà geopolitica che puntellano precariamente le nostre rovine, è difficile non rievocare il grande e compianto maestro …

Leggi tutto »

Il fallimento della democrazia: come gli oligarchi vogliono prendersi le elezioni

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info Sono convinto che le oligarchie che governano gli Stati Uniti vogliano impossessarsi delle elezioni presidenziali. In passato, gli oligarchi non si sono preoccupati di quale candidato avrebbe vinto, dato che li avevano in pugno entrambi. Loro però non hanno in pugno Trump. Molto probabilmente non siete a conoscenza di cosa Trump stia dicendo alla gente, dato che i media non lo riportano. Una persona che dice questo: non è nel cuore degli oligarchi. Chi sono …

Leggi tutto »

Aspettando Hillary e le sue guerre

FONTE: DEDEFENSA.ORG Ecco un primo articolo che segue alla nostra presentazione-commento, che non è certo adatto a rassicurarci; è scritto facendo l’ipotesi che la signora Clinton sarà eletta presidente ed anche perché questa ipotesi è molto diffusa tra i massimi dirigenti e le élite del Sistema detto Blocco Americanista Occidentalista ( Blocco BAO – n.d.T) ; di conseguenza è anche molto gradita a quella parte considerevole di opinione pubblica che non vuole allarmi e si mantiene entro i limiti imposti …

Leggi tutto »

Dentro il governo invisibile: guerra, propaganda, Clinton e Trump

DI JOHN PILGER johnpilger.com Il giornalista americano Edward Bernays è spesso descritto come l’uomo che inventò la propaganda moderna. È stato Bernays, nipote del pioniere della psicoanalisi Sigmund Freud, a coniare il termine “relazioni pubbliche”, un eufemismo che sta per falsa informazione e menzogna. Sul New York Easter Parade, nel 1929, esortò le femministe ad incoraggiare le donne a fumare sigarette – contegno bizzarro per quei tempi. Una femminista, Ruth Booth, declamava, “Donne! Accendete un’altra torcia della libertà! Combattete un altro …

Leggi tutto »

Modello Boldrini (l’armata delle lacrime)

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it Sull’accoglienza del migrante o profugo o quant’altro posso dire una cosa: è una delle cause della nostra disfatta come nazione. Non ho, parimenti, alcun dubbio che tale disfatta sia voluta e pilotata. Voluta a vari livelli, non sempre comunicanti fra loro. La migrazione di massa fa data da un’altra disfatta, quella dell’Unione Sovietica. Fu quella disfatta ad aver liberato gli spiriti del vaso di Pandora della globalizzazione più folle. La globalizzazione di uomini e merci dura da …

Leggi tutto »

Putin: “Ma che l’ America è una Repubblica delle Banane?”

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Poco fa, il Presidente russo ha cominciato a parlare al 23° incontro annuale del  Valdai International Discussion Club a  Sochi. Quest’anno prendono parte a questo incontro, che durerà tre giorni, più di  130 esperti e di analisti politici provenienti dalla Russia e da altri paesi. Il titolo di questo incontro è “Il Futuro nel Progresso: Come sarà il Mondo di Domani”. Sotto si possono leggere alcune parti del discorso di Putin,  che ha lanciato una serie …

Leggi tutto »

Atomiche, Italia allucinante

  DI TOMMASO DI FRANCESCO ilmanifesto.info Allucinante Matteo Renzi. Allucinante Paolo Gentiloni. Ieri notte era all’ordine del giorno dell’Assemblea generale dell’Onu un voto davvero importante: una risoluzione perché dal 2017 partano i negoziati per un Trattato internazionale che vieti le armi nucleari. La risoluzione è stata approvata da 123 Paesi, 16 Stati si sono astenuti ma 37 Paesi hanno votato contro, tra cui l’Italia. In compagnia di quasi tutte le nazioni nucleari del mondo e tanti alleati degli Stati uniti …

Leggi tutto »

Paul Craig Roberts: “Le armi nucleari di Putin potrebbero spazzare via l’intera costa orientale degli Stati Uniti” in pochi minuti

DI MARC SLAVO shtfplan.com Basta dire che, sebbene siano in gioco dei bambini, questo non è un gioco. Coloro che stanno giocando alla guerra contro la Russia e all’escalation del conflitto in Siria mettono a rischio le vite di tutti gli americani. Certo, la minaccia dello sterminio nucleare ci ha accompagnati fin dall’inizio della Guerra Fredda, ma adesso la Russia ha schierato un arsenale nucleare più vasto e distruttivo di ogni altro Paese al mondo. L’economista e commentatore politico Paul …

Leggi tutto »

La filantropia di Bill Gates: 30.000 bambine indiane usate come cavie per la sperimentazione del vaccino antitumorale

DI L.J. DEVON naturalnews.com La Fondazione Bill and Melinda Gates è apprezzata in tutto il mondo per la sua filantropia, ma la maggior parte delle loro opere di bene non sono altro che esperimenti vaccinali senza consenso condotti sui poveri. Dietro il pretesto di fornire assistenza sanitaria ai paesi del terzo mondo, la Fondazione Gates in realtà costringe decine di migliaia di bambini a sperimentare diversi vaccini per le aziende farmaceutiche. L’enorme ricchezza di Bill Gates proveniente dal settore informatico …

Leggi tutto »

GOOGLE HA UCCISO JULIAN ASSANGE ?

  DI BUDDY SCHWARTZ henrymakow.com La dichiarazione di Wikileaks in calce a questo articolo tenta di dissipare questi dubbi: tuttavia sono migliaia le persone che esigono ancora una prova che Assange sia ancora vivo. Wikileaks ha diffuso su Twitter un sondaggio chiedendo se fosse preferibile una foto o un video o una dichiarazione da parte di un legale o un’apparizione di Assange alla finestra. Finora il video è in leggero vantaggio sull’apparizione alla finestra..) Girano tante voci che Julian Assange, …

Leggi tutto »

L’ESITAZIONE DELLA RUSSIA IN SIRIA E’ STATA UN ERRORE STRATEGICO ?

  DI PAUL CRAIG ROBERTS counterpunch.org Un mese fa ho scritto un articolo “Chi esita è perso – e la Russia ha esitato”. Le conseguenze sono visibili ora: Un report dell’ONU orchestrato da Washington ha accusato Russia e Siria di crimini di guerra ad Aleppo. Secondo il report “attacchi aerei indiscriminati da parte delle forze governative e dei loro alleati [la Russia] sulla parte orientale della città sono responsabili della maggior parte delle vittime civili. Ciò costituisce un crimine di …

Leggi tutto »

In Francia si sta preparando la guerra etnica civile

DI GUILLAME FAYE gfaye.com Sabato 8 ottobre 2016, a Viry-Châtillon, nella periferia parigina, in una delle tante e sempre più numerose zone senza diritto, due autopattuglie sono state attaccate, i vetri sono stati frantumati, e le auto sono state incendiate con delle bombe Molotov, i due poliziotti bloccati all’interno. È evidente che si sia trattato di un tentato omicidio. I poliziotti sono gravemente ustionati e uno dei due è tra la vita e la morte. Il 17 ottobre, al pari …

Leggi tutto »

Riflessioni sul referendum del 4 Dicembre 2016

      LUIGI SERTORIO ugobardi.blogspot.it   Introduzione: chi siamo, da dove veniamo. – Impero romano: Augusto imperatore nel 27 aC. Termina con Romolo Augustolo nel 476 dC. Territorio: fertile, bacino del Mediterraneo, traffici commerciali. Struttura imperiale, basata sul potere militare. – Medioevo: stesso bacino territoriale. Struttura in città o stati molto piccoli. Eccellente preservazione delle radici della cultura artistica e scientifica. -1492. Cristoforo Colombo connette Europa e continente americano. Nascono le potenze coloniali, Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Paesi Bassi. …

Leggi tutto »

IL REBUS ALEPPO/MOSUL

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org Non c’è dubbio che Baghdad debba riprendere il controllo di Mosul sottraendola all’ISIS/ISIL/Daesh. Non lo poteva fare prima. In teoria, questo è il momento. La vera domanda è “chi sta facendo cosa” nel conflitto: la nona divisione dell’esercito iracheno, i Peshmerga curdi, sotto il controllo dell’astuto e corrotto opportunista Barzani, i lord tribali sunniti, decine di migliaia di guerriglieri sciiti dell’Iraq del sud, il “supporto” delle Forze Speciali USA, i bombardamenti “mirati” dell’Air Force statunitense e, …

Leggi tutto »

Bill Gates e la Compagnia delle Balle

  DI MIKE ADAMS naturalnews.com Bill Gates e la Compagnia delle Balle: Microsoft annuncia che sconfiggerà il cancro facendo funzionare il corpo umano come un (pessimo) sistema operativo “Microsoft si è votata alla ‘risoluzione del problema del cancro’ entro dieci anni utilizzando tecniche informatiche innovative per decifrare il codice delle cellule malate in modo che siano riprogrammate per tornare ad essere cellule sane”, afferma il redattore scientifico del Telegraph (UK). “…La società ha messo insieme un ‘piccolo esercito’ formato dai …

Leggi tutto »

Zero Privacy

  FONTE ROSSLAND (BLOG)  In Zero Privacy si citano 3 casi che, fossimo rane meno prossime al punto di cottura, dovrebbero vederci sparire dalla rete limitandoci alle sole attività burocratiche rese ormai obbligatorie. 1. Nel 2012, un ragazzo che sta per partire per una vacanza a Los Angeles invia un messaggio via Twitter a un’amica: “Ehi, che ne dici di andarci a bere una birra prima che vada a distruggere l’America? Un bacio”. Un paio di giorni dopo si imbarca …

Leggi tutto »