Categoria

Elezioni USA

Giornalista americano: i funzionari della contea hanno accettato la mia firma su 8 buste elettorali

Victor Joecks - Las Vegas Review Journal – 12 novembre 2020 Victor Joecks: I funzionari della Contea di Clark hanno accettato la mia firma, su 8 buste elettorali I funzionari della Contea di Clark hanno accettato la mia firma su otto buste di ritorno delle schede elettorali durante le elezioni generali. È un'ulteriore prova del fatto che la verifica della firma è una misura di sicurezza imperfetta. Per mesi, i funzionari elettorali hanno detto ai cittadini del Nevada di non preoccuparsi…

Il piano dei Democratici: una pandemia per battere Donald Trump

Robert Bridge strategic-culture.org La domanda cruciale che continua a tormentare gli osservatori politici è: "Come ha fatto a vincere Joe Biden, 77 anni, con una campagna elettorale così striminzita e anemica, in quella che è stata descritta come l'elezione più significativa nella storia degli Stati Uniti?" Facciamoci coraggio e cerchiamo di sbirciare nel cervello di questo genio politico che è stato, non si sa come, in grado di battere il più grande maestro di scacchi 5D dei nostri tempi,…

E adesso arriva la guerra civile

Pepe Escobar unz.com L'enorme psyop è in pieno svolgimento. Chiunque abbia familiarità con il Transition Integrity Project (TIP) sa quali sono le regole inderogabili del gioco. Nel mio articolo Banana follies avevo scelto di rappresentarlo come un tipico esercizio di simulazione da think tank. Questa però non è una simulazione. E nessuno sa esattamente come andrà a finire. L'intelligence statunitense è assolutamente consapevole di casi ben documentati di frode elettorale. Tra questi: un…

L’asso nella manica di Trump. Intervista a Fulvio Grimaldi

In un'epoca in cui fare i giornalisti è un po' come fare le puttane, ospitiamo un giornalista di un'altra epoca, un uomo dalla schiena dritta che, dopo aver attraversato il Novecento in qualità di testimone oculare di guerre, rivoluzioni, tragedie e commedie, ha preservato la sua integrità e per questo si è fatto molti nemici, soprattutto a sinistra, all'interno di quel mondo in cui ha sempre coerentemente militato. Dopo aver trattato delle elezioni americane e delle carte che potrà giocare…

Democrazia di facciata

Gilad Atzmon gilad.online Nella giornata elettorale, su tutti i media mainstream innumerevoli commentatori, progressisti e liberali, erano stati così sciocchi da credere che la battaglia in corso non riguardasse esclusivamente “Trump o Biden,” ma la “Via Americana,” il futuro, per così dire, del dibattito politico e della vita stessa negli USA. Progressisti e liberali erano abbastanza fiduciosi da credere che, con quasi 100 milioni di schede elettorali già consegnate prima della giornata…

L’America Spaccata

FULVIO SCAGLIONE INTERVISTA UGO MATTEI Di Federica Tonani, ComeDonChisciotte.org Trump in un recente Tweet dichiara : “We are up BIG, but they are trying to STEAL the Election. We will never let them do it. Votes cannot be cast after the Polls are closed!". "Siamo GRANDI, ma stanno cercando di RUBARE le elezioni. Non gli permetteremo mai di farlo. Non è possibile votare dopo la chiusura dei seggi!” Quali sono i possibili sviluppi di una battaglia legale che, il Presidente in…

Congratulazioni Kamala, futura presidente degli Stati Uniti

Taxi platosguns.com La cosa più gentile che si possa dire di Joe Biden è che è una persona sicuramente smemorata, la cui vita quotidiana, fisica e cognitiva, dipende dal costante controllo da parte della moglie su tutto ciò che fa o che dice. È sempre con lui, ovunque si trovi: pronta a sussurrargli una parola dimenticata o a mostrargli dove si trova il podio o la porta d'uscita. Semplicemente, è lei che gli fa da cane guida, controfigura e suggeritore. E, per quanto ne sappiamo,…

Banana Follies: la madre di tutte le Rivoluzioni Colorate

Pepe Escobar unz.com Indiscrezioni su un'esercitazione per una Rivoluzione Colorata perfetta e autoctona, nome in codice Blu, sono trapelate da un importante think tank che ha la propria sede nelle stesse contrade imperiali che, per prime, avevano concepito l'idea di Rivoluzione Colorata. Non tutte le informazioni che divulgheremo sul'esercitazione Blu sono state declassificate. Questo potrebbe suscitare una dura risposta da parte del Deep State, anche se uno scenario simile era già stato…

Fatevi la domanda cruciale: perchè?

The Saker thesaker.is Perché i notiziari statunitensi hanno censurato la conferenza stampa di un Presidente degli Stati Uniti? Perché i giganti della tecnologia sentono il bisogno di censurare i tweet di Trump? Perché negli stati democratici chiave gli osservatori del Partito Repubblicano non sono stati autorizzati ad assistere alle operazioni di scrutinio? Perché i Democratici hanno subito intrapreso azioni legali per cercare di impedire agli osservatori del Partito Repubblicano di…

Un ipertrofico e inutile Impero, di cui gli Americani non hanno nessun bisogno

Philip Giraldi strategic-culture.org Questo articolo è stato scritto il giorno delle elezioni,  mentre gli elettori si stavano recando alle urne. Sebbene sia utile considerare in che modo potrebbero cambiare le cose, forse in peggio, bisogna anche riconoscere che gran parte di ciò che accade negli Stati Uniti e nel suo vasto impero si muove con dinamiche e regole interne proprie, ed è qualcosa che è spesso definito "Deep State" o, forse con più precisione, Establishment. Ne sono…

Sempre più prove di un’elezione fraudolenta

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Il tenente generale dell'Aeronautica degli Stati Uniti, Thomas McInerney, parla di un software speciale sviluppato dalla National Security Agency che può essere utilizzato per modificare il conteggio dei voti elettorali. Illustra il software e il suo utilizzo in questo video di 7 minuti. In questo articolo su Off-Guardian viene spiegato com'è stato possibile modificare con questo software l'esito del voto in Wisconsin e nel Michigan. In questo…

L’inaffidabilità del voto per posta, lo stop and go dei conteggi e il gioco sporco dei sondaggi

Di Federico Punzi, Atlanticoquotidiano.it Tranquilli: non sarà grazie ad una “manovra complottista” che Trump riuscirà a restare alla Casa Bianca. È evidente infatti che irregolarità e brogli andranno dimostrati e certificati, non su Twitter, ma in sede legale, fino alla Corte Suprema. Al tempo stesso, però, il modo migliore per alimentare teorie complottiste, che possono resistere decenni avvelenando il clima politico negli Stati Uniti, è non riconoscergli il diritto di chiedere riconteggi,…

Le malefatte di Hunter Biden potrebbero anche aiutare Hillary Clinton a diventare vicepresidente

Moon of Alabama moonofalabama.org Gli accordi commerciali di Hunter Biden, recentemente diventati di pubblico dominio, potrebbero avere un notevole peso politico nel caso di un'eventuale vittoria di Joe Biden alle prossime elezioni presidenziali. Il 15 ottobre, il New York Post aveva pubblicato un articolo su Hunter Biden basato sui dati trovati in un suo laptop portato a riparare. La famiglia Biden non ha mai negato l'esistenza di quel computer o l'autenticità dei dati in esso contenuti.…

Corbyn e la tirannia della correttezza

Gilad Atzmon gilad.online Il regista liberale Michael Moore, che nel 2016 aveva predetto la vittoria elettorale di Donald Trump, sta nuovamente interferendo con le celebrazioni anticipate per la vittoria di Biden. Ieri, a cinque giorni dalle elezioni, Moore ha lanciato l'allarme, mettendo in guardia sul fatto che i sondaggi che mostrano Biden in netto vantaggio su Trump potrebbero non essere veritieri. In un'intervista televisiva Moore ha detto: "Il voto in favore di Trump è sempre…

Biden presidente significherebbe il “ritorno del Blob”

Pepe Escobar unz.com Cosa succederà il 3 novembre? Sarà un incredibile replay del famoso adagio hollywoodiano: "nessuno sa niente." La strategia dei Democratici è cristallina, studiata a puntino con l'ausilio delle simulazioni elettorali del Transition Integrity Project e resa ancora più esplicita da uno dei co-fondatori del TIP, un professore di diritto alla Georgetown University. Hillary Clinton, senza mezzi termini, l’ha già sintetizzata: i Democratici devono riprendersi la Casa…

ShadowNet: la regia occulta della Rivoluzione Colorata Americana/2 parte

Inchiesta realizzata dal Collettivo Kairòs in esclusiva per ComeDonChisciotte.org Parte seconda: Le rivolte negli USA sono state spontanee o pianificate? I riots americani Il 25 maggio 2020 avviene il brutale e plateale omicidio di George Floyd, cui segue un’ondata di rivolte che ha investito l’intero territorio federale. Sono strane, però, queste rivolte, il nesso causa-effetto non viene rispettato. Le legittime rivendicazioni contro la violenza della polizia possono portare a…

ShadowNet: la regia occulta della Rivoluzione Colorata Americana/1a Parte

Inchiesta realizzata dal Collettivo Kairòs in esclusiva per ComeDonChisciotte.org Parte prima: L’assalto di NeoCon e Globalists – con l’aiuto di ex-generali e dem radicali – alla Casa Bianca Il 14 agosto 2020 viene arrestata in Ohio l’autrice del documentario “Shadowgate” (1), Millie Weaver, con l’accusa di furto (2), manomissione di prove, intralcio alla giustizia e violenza domestica. Il giorno dopo il documentario si diffonde a macchia d’olio, e il 18 agosto Alex Jones, direttore…

Viganò a Trump: Papa Bergoglio Appoggia l’Agenda Globalista di Satana “che vuole soggiogare le masse e convincerle a farsi marchiare come capi di bestiame”

Pubblichiamo l'ultima lettera di Mons. Viganò a Donald Trump, a pochi giorni dalle elezioni americane. LETTERA APERTA al Presidente degli Stati Uniti d’America Donald J. Trump Domenica 25 Ottobre 2020 Solennità di Cristo Re Signor Presidente, mi consenta di rivolgermi a Lei, in quest’ora in cui le sorti del mondo intero sono minacciate da una cospirazione globale contro Dio e contro l’umanità. Le scrivo come Arcivescovo, come Successore degli Apostoli, come ex-Nunzio apostolico…

Gli ultimi giorni del Reich Trumpiano

C. J. Hopkins unz.com Quindi, secondo i media mainstream, siamo agli sgoccioli con questo Hitler sostenuto dalla Russia. Game over. I nodi sono arrivati al pettine. Sono gli ultimi giorni del Reich Trumpiano. Preparate le vuvuzele! Sì, a quanto pare, il popolo americano, che, quando aveva eletto Trump nel 2016, era fatto solo di neo-nazisti, suprematisti bianchi e adoratori di Putin, ora è tornato in sé e sta per dare una vittoria schiacciante a "Slappy" Joe Biden e farà calare il sipario…