Home / elisa

elisa

FRODE FINANZIARIA IN GERMANIA. DEUTSCHE BANK E LA TRUFFA DEI MUTUI STATUNITENSI

IL MODELLO DI WALL STREET SI RITORCE CONTRO SE STESSO DI F. WILLIAM ENGDAHL globalresearch.ca La recente sfilata di accuse di frode ai danni del titano di Wall Street (Goldman Sachs) da parte della Commissione per i Titoli e gli Scambi [Securities and Exchange Commission, SEC, ndt] statunitense era soltanto la punta di un immenso iceberg di truffe. Ora, una società statunitense di assicurazioni sui mutui ha accusato di frode una delle banche più aggressive tra quelle coinvolte nella truffa …

Leggi tutto »

IL THL FINLANDESE RACCOMANDA LA SOSPENSIONE DELLE VACCINAZIONI CONTRO L'H1N1

FONTE: YLE.FI L’Istituto Nazionale per la Salute e il Welfare (THL, in finlandese Terveyden ja Hyvinvoinnin Laitos) ha raccomandato che le vaccinazioni contro il virus dell’influenza suina H1N1 attraverso la somministrazione del Pandemrix vengano sospese. Il vaccino non potrà essere usato fino a che non verrà verificata l’esistenza di una correlazione con l’aumento del numero di casi di narcolessia nel paese. Il THL afferma che la raccomandazione è una misura cautelativa. Al momento, sottolinea, nel paese non c’è alcuna epidemia …

Leggi tutto »

CASTRO: ESPERTO DEL NUCLEARE O SEGNALE D'ALLARME ?

DI KAVEH L AFRASIABI atimes.com “Se ci sarà un attacco all’Iran da parte di Israele e Stati Uniti, non ci sarà modo di impedire l’innesco di una guerra nucleare” – Ex Presidente cubano Fidel Castro Castro ha pronunciato queste inquietanti parole il mese scorso, e questa settimana, non scoraggiato da un esercito di occidentali scettici, ha rinnovato il suo ammonimento al rischio di un “olocausto nucleare” facendo una delle sue rare apparizioni in parlamento. Il fragile 84enne potrà anche aver …

Leggi tutto »

ALLUVIONI IN PAKISTAN: LE VITTIME TRADITE DALLE CLASSI DIRIGENTI

DI YURI PRASAD socialistworker.co.uk Le alluvioni che hanno colpito il Pakistan minacciano le vite e la sicurezza di oltre 13 milioni di persone. Ma la risposta è stata tremendamente inadeguata, sia da parte del governo pakistano sia a livello internazionale. Centinaia di migliaia di persone che vivono nelle province al confine con l’Afghanistan sono già state saccheggiate dalle truppe militari statunitensi e pakistane che “combattono il terrorismo”. Ora, avendo visto ciò che rimane dei loro villaggi, spazzati via dalle piogge …

Leggi tutto »

IN GUERRA CON LA CINA ? I PERICOLI DI UNA CONFLAGRAZIONE GLOBALE (PARTE PRIMA)

L’ASCESA E IL DECLINO DEI POTERI ECONOMICI: IL CONFLITTO CINA-USA SI INASPRISCE DI JAMES PETRAS globalresearch.ca Introduzione I conflitti sempre più intensi tra Stati Uniti e Cina condurranno inevitabilmente ad una conflagrazione globale? Se cerchiamo una risposta nel passato recente, questa sembra essere un clamoroso sì. Le guerre più rovinose del XX secolo sono state il risultato di bracci di ferro tra potenze imperieliste affermate e nascenti. Le esperienze e politiche delle prime fungono da linea guida per le seconde. …

Leggi tutto »

CFR, UN MEMBRO DELLA COMMISSIONE TRILATERALE PER SOSTIUIRE IL POLACCO KACZYNSKI?

DI KURT NIMMO infowars.com Il Business Week ha riportato ieri [13 Aprile 2010, ndt] che Andrzej Olechowski (nella foto) parteciperà alla prossime elezioni presidenziali in Polonia per sostituire Lech Kaczynski. Il Partito popolare polacco, giovane partner della coalizione governativa, probabilmente nominerà come proprio leader, il Ministro per l’Economia Waldemar Pawlak, mentre Andrzej Olechowski, un ex Ministro degli Esteri e dell’Economia, si candiderà come indipendente, così si legge su Business Week.

Leggi tutto »

L'ECONOMIA DELLA FELICIT

DI HELENA NORBERG-HODGE countercurrents.org Trentatré anni fa osservavo come una cultura, che fino a quel momento era stata isolata dal resto del mondo, venisse improvvisamente spalancata allo sviluppo economico. Vedere l’impatto del mondo moderno su una cultura antica mi ha illuminato su come la globalizzazione economica sia in grado di generare sensazioni di inadeguatezza e di inferiorità, specialmente nei giovani, e come queste pressioni psicologiche siano d’aiuto nella diffusione della cultura consumistica. Fin da allora ho continuato a promuovere la …

Leggi tutto »

USA – CINA: PROVOCARE IL CREDITORE, ABBRACCIARE IL SANT'UOMO

DI JAMES PETRAS informationclearinghouse.info L’amministrazione Obama ha intensificato le tensioni con la Cina attraverso una serie di misure che possono solo essere classificate come immense provocazioni, intese a minare le relazioni tra i due paesi. Tali provocazioni includono il supporto ai movimenti separatisti, come quello dei monaci teocratici finanziati dagli Stati Uniti, che ha portato al secessionismo tibetano, o i secessionisti Uiguri, supportati da Washington, così come il finanziamento da 6.4 miliardi di dolari in armi avanzate al Taiwan, un …

Leggi tutto »

TERRORISMO ECONOMICO LE CONSEGUENZE SONO POVERT

E DISOCCUPAZIONE DI MASSA DI DAVID DEGRAW globalresearch.ca “L’oligarchia americana si sforza di promuovere l’idea della propria non esistenza, ma il successo della sua sparizione dipende allo stesso tempo dagli sforzi del pubblico americano, ansioso di credere nella finzione dell’uguaglianza, e dalla sua riluttanza a vedere ciò che si nasconde alla vista.” – Michael Lind, To Have and to Have Not Sì, certo, abbiamo tutti opinioni differenti su vari argomenti. Ad ogni modo, così come hanno fatto i Padri fondatori …

Leggi tutto »

COME LE CORPORAZIONI HANNO PRESO IL CONTROLLO DELL'AMERICA

DI NAOMI KLEIN commondreams.org Dieci anni dopo la pubblicazione di “No Logo”, Naomi Klein sposta la sua attenzione dal centro commerciale a Barack Obama, e scopre che la cultura delle corporazioni ha preso il controllo del governo statunitense. Nel Maggio 2009, la Absolute Vodka ha lanciato una linea a tiratura limitata chiamata “Absolut No ­Label” [letteralmente “assolutamente nessuna etichetta”, ndt]. La direttrice delle pubbliche relazioni della compagnia, Kristina Hagbard, ha spiegato che “per la prima volta osiamo affrontare il mondo …

Leggi tutto »

LA PIANIFICAZIONE DELLA GUERRA A PORTE CHIUSE

DI RICK ROZOFF globalresearch.ca I ministri della difesa di tutte le 28 nazioni della NATO e un numero ignoto di colleghi dei paesi esterni all’alleanza si sono riuniti ad Istanbul, in Turchia, il 4 Febbraio scorso per due giorni di incontri durante i quali hanno parlato della guerra in Afghanistan, del ritiro delle truppe dal Kosovo, con lo scopo di trasferire il controllo delle operazioni di sicurezza all’esercito in embrione della provincia di scissione (le Forze Armate del Kosovo) e …

Leggi tutto »

LA GERMANIA DOVREBBE SALVARE IL CLUB MED O LASCIARE INTEGRO L'EURO?

DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD telegraph.co.uk La Germania sta affrontando un enorme dilemma. O il principale pagatore europeo accetta di sottoscrivere la manovra di salvataggio a favore della Grecia e lascia cadere la sua veemente opposizione ad una Unione Europea costituita da un governo economico, una tesoreria, e un’associazione di debito, oppure l’euro comincerà a disfarsi, e con lui gli investimenti strategici della Germania del dopoguerra. Il picco del rendimento delle obbligazioni greche a dieci anni, fino a 400 punti sopra alle …

Leggi tutto »

IL DEFUNTO OSAMA BIN LADEN, GUERRIERO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

DI KURT NIMMO infowars.com Non solo Osama, morto e sepolto, ci odia per le nostre libertà, ma ci odia anche perché non abbiamo impedito il cambiamento climatico. “Osama bin Laden, il leader di Al-Qaeda, ha accusato gli Stati uniti e i paesi sviluppati per non aver arrestato il cambiamento climatico e ha affermato che l’economia globale dovrebbe abbandonare immediatamente la sua fiducia nei confronti del dollaro americano, stando ad una cassetta diffusa venerdì scorso dal network Al Jazeera”, dichiara il …

Leggi tutto »

ISRAELE SOLLEVA UN POLVERONE SIMULANDO UN TERREMOTO

DI AVRAM ZUROFF israelnationalnews.com Il dipartimento di sismologia dell’Istituto di Geofisica del Ministero delle Infrastrutture tenterà di simulare un terremoto nel sud del Negev questo giovedì. L’esperimento, finanziato dal Ministero della Difesa statunitense, è un piano condiviso con l’Università delle Hawai e fa parte di un progetto scientifico che si propone di potenziare le letture sismologiche e acustiche in Israele e nei suoi dintorni, fino ad un raggio di 1000 km / 621 miglia. L’esperimento di prefigge di migliorare la …

Leggi tutto »

COSA CI INSEGNA LA CRISI DI HAITI SULLA NATURA UMANA

DI JEREMY RIFKIN commondreams.org Il terremoto ha innescato una risposta globale empatica Frenetiche twittate e video sono stati diffusi da Haiti, supplicando aiuto da parte della razza umana in seguito al devastante terremoto che ha raso al suolo uno dei paesi più poveri del pianeta, diffondendo distruzione e morte. La risposta della gente da tutte le parti del mondo è stata immediata. Governi, ONG, e singoli individui si sono mobilitati in missioni di soccorso, e vari siti web pubblici stanno …

Leggi tutto »

HAITI E I QUATTRO TIRAPIEDI

DI JIM KIRWAN rense.com Le quattro creature in questione sono George H. W. Bush, Bill Clinton, George Bush Jr. e Obamanation [da Obama e “abomination”, ovvero orrore, disgusto, termine coniato per descrivere ciò che è successo agli Stati Uniti dopo l’elezione di Barack Obama, ndt], che è appena stato accolto nel club esclusivo dei criminali di guerra. Messi insieme, il loro operato in materia di diritti umani in periodi di calamità, che siano di origine naturale o umana, lascia letteralmente …

Leggi tutto »

LA 'FALSA' PANDEMIA

DI FIONA MACRAE www.dailymail.co.uk Le case farmaceutiche hanno approfittato della paura per l’influenza suina, afferma il presidente della sanità europeo L’epidemia di influenza suina era una “falsa pandemia” spinta dalle compagnie del farmaco che hanno fatto in modo di guadagnare miliardi di sterline approfittando di un allarme su scala mondiale, ha affermato uno dei maggiori esperti di salute. Wolfgang Wodarg, presidente della commissione Sanità del Consiglio d’Europa, ha accusato i produttori di farmaci e vaccini antinfluenzali di aver manipolato le …

Leggi tutto »