Allenati senza rischi

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Può succedere. Gli INFORTUNI capitano ai dilettanti e a chi fa attività fisica regolarmente. Traumi alle ginocchia, alla schiena e distorsioni alle caviglie sono le lesioni più frequenti. Nella maggior parte dei casi sono dovute a calzature sbagliate, carenze tecniche che affaticano muscoli e legamenti (allenarsi troppo a lungo, troppo velocemente o con troppe energie) o debolezze di determinate parti del corpo.

Sono evitabili? Il più delle volte sì. Alcuni consigli per essere in forma senza rischiare di farsi male:

CALZATURE APPROPRIATE E VESTITI ADEGUATI. È importante che indossi la scarpa adatta per il tipo di sport che stai facendo (ad esempio scarpe da corsa, da tennis …) altrimenti rischi di procurarti una tendinite o una distorsione alla caviglia. Anche gli abiti devono essere comodi e di tessuto traspirante.

L’ATTIVITA’ FISICA GIUSTA. Molti infortuni capitano perché non si tiene conto dei propri punti deboli. Per esempio, se hai problemi alle ginocchia non è il caso fare jogging tutti in giorni, metterebbe a dura prova le articolazioni, meglio il nuoto o il nordic walking.

GRADUALITA’. Non esagerare per rifarti di mesi di inattività. Fare troppo e troppo in fretta può danneggiare muscoli, tendini e legamenti. Meglio raggiungere una buona forma fisica con il giusto livello di allenamento senza sforzare eccessivamente il corpo.

RISCALDAMENTO. Fare sempre 10-15 minuti di riscaldamento prima di iniziare l’attività. È fondamentale qualsiasi cosa tu faccia: palestra, corsa, bicicletta, tennis o calcetto e serve a sciogliere i muscoli e renderli più flessibili e pronti per il movimento. È sufficiente fare alcuni semplici esercizi come camminare sul posto o provare una versione più lenta degli esercizi che hai intenzione di fare. Poi fai seguire alcuni esercizi di stretching concentrandoti sui muscoli e sulle articolazioni che userai.

DISTENSIONE. È importante fare almeno 5 minuti di esercizi di distensione alla fine di ogni attività sportiva. Puoi fare un lento jogging sul posto o ripetere lentamente gli esercizi appena fatti finché non senti che il ritmo cardiaco è tornato alla normalità. Termina con uno stretching di tutti i muscoli che hanno lavorato: serve a eliminare l’acido lattico (è una sostanza di scarto che si forma a seguito dell’attività aerobica e che provoca indolenzimento se non viene eliminato).

Ricorda che non puoi ottenere un’ottima forma fisica se il tuo stile di vita non è sano e se non mangi bene. Per allenarti in modo proficuo devi quindi anche fornire al corpo il “carburante” giusto e bere a sufficienza per non disidratarti.

Se, infine, dovesse capitare di farti male, ma non tanto da richiedere un intervento medico, ci sono due rimedi naturali a cui puoi ricorrere per favorire il processo di guarigione: l’arnica in crema o in gel alla massima concentrazione possibile da spalmare 3-4 volte al giorno sulla parte dolorante (se la cute non è lesa) e in granuli da assumere oralmente (serve a ridurre infiammazione e dolore causato da distorsioni, contusioni e strappi muscolari) e l’olio essenziale di lavanda (applicato puro favorisce la riparazione e la rigenerazione della cute in caso di graffi e piccoli tagli e ha anche proprietà leggermente antisettiche).
__

VB

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x