Aguero: «Non posso più giocare, colpa del Covid o vaccino?»

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

L’ex asso argentino ritiratosi di recente: «Quello che è successo al mio cuore è stato molto strano e improvviso. La verità nessuno la conosce, non è confermato se sia stato il vaccino o il Covid»

A due mesi dal ritiro, Sergio Aguero è tormentato da quella domanda senza risposta: a cosa è dovuta l’aritmia mai palesatasi fino a quel momento. L’ex attaccante di City e Barcellona tira in ballo il vaccino anti Covid.

Sergio Aguero ai Mondiali in Qatar ci andrà: manca solo l’ufficialità, ma è stato lui stesso a dare l’annuncio. Ovviamente non in veste di giocatore, dopo il problema al cuore che lo ha costretto al ritiro dal calcio giocato, ma nello staff del CT dell’Argentina Scaloni, con compiti ancora tutti da definire. Il 33enne ex attaccante sta piano piano abituandosi alla sua nuova vita dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, anche se probabilmente non pensava che l’aritmia palesatasi lo scorso 30 ottobre durante Barcellona-Alaves potesse avere effetti così impattanti a lungo termine sulla sua capacità di condurre una vita normale.

A volte mi chiedo se sarò mai in grado di correre di nuovo. Sento soltanto che il mio cuore non funziona correttamente”, ha detto qualche giorno fa. Insomma ad uno dei più letali bomber del calcio moderno, che ha fatto la storia del Manchester City e che si era appena trasferito al Barcellona per continuare a macinare reti, non è consentito fare sport neanche amatoriale, almeno per il momento: “Se provo a giocare a calcio ora, rimango senza fiato”.

Difficile da accettare di punto in bianco per un atleta nel pieno della carriera, ancora più difficile se ancora nessuno è stato in grado di dire ad Aguero perché il suo cuore ha cominciato a fare i capricci. A due mesi dall’annuncio del ritiro, il Kun ​​non esclude che il suo problema cardiaco sia stato un effetto del vaccino e avverte che continuerà a indagaresolo per conoscere la verità”.

Fonte articolo: https://www.eventiavversinews.it/aguero-non-puo-piu-giocare-per-problemi-al-cuore-non-posso-piu-giocare-colpa-del-covid-o-vaccino/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x