Home / 2015 / luglio / 06

Archivi giornalieri: 6 Luglio 2015 , 23:10

OXI ! (NO)

DI JACQUES SAPIR russeurope.hypotheses.org La vittoria del NO al referendum è un evento storico. Farà da spartiacque. A dispetto delle numerose pressioni per il SI, da parte dei media greci come da parte dei dirigenti dell’Unione Europea, a dispetto del clima da panico bancario organizzato dalla BCE, il popolo greco ha fatto sentire la sua voce. Ha fatto sentire la propria voce contro le menzogne sulla situazione della Grecia, profusamente diffuse in queste ultime settimane. Dedichiamo un pensiero a quegli …

Leggi tutto »

LA GRECIA PRENDE IN CONSIDERAZIONE OPZIONI ESPLOSIVE: STAMPARE EURO, VARARE UNA VALUTA PARALLELA, NAZIONALIZZARE LE BANCHE. (E’ PER QUESTO CHE VAROUFAKIS SI E’ DIMESSO” ?)

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Come detto prima, a seguire l’importantissimo referendum di oggi i Greci potrebbero rendersi conto di aver bruciato tutti i ponti che li collegano con l’Eurozona. Comunque, c’è sempre un collegamento fondamentale: le insolventi banche greche fanno affidamento sulla buona volontà della BCE riguardo l’ELA. Abbiamo spiegato molte volte che anche solo una riduzione collaterale dell’ELA porterebbe immediatamente a un prelievo forzoso ai danni dei correntisti, ecco che dalla Deutsche Bank George Saravelos dà una versione semplificata …

Leggi tutto »

LA STRATEGIA 2015 DEL PENTAGONO PER GOVERNARE IL MONDO

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org Mercoledì scorso, il Pentagono ha pubblicato il suo annuale 2015 NMS (National Military Strategy) di strategia militare nazionale, un progetto di 24 pagine per governare il mondo con la forza militare. Mentre la lingua nel rapporto è più sottile e meno incendiaria di documenti simili emessi in passato, la determinazione a perseguire unilateralmente gli interessi degli Stati Uniti con la violenza estrema resta la pietra angolare della nuova strategia. I lettori non troveranno neppure un accenno …

Leggi tutto »

I GRECI RESPINGONO LE RICHIESTE DELL’UNIONE EUROPEA – SYRIZA PREPARA UNA VALUTA PARALLELA

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk La travolgente rivolta greca causa all’Europa la più grande ferita a partire dal fallito referendum francese e olandese di una decina di anni fa. I falchi di Syriza vogliono installare un nuovo team presso la Banca Centrale Greca, disposto a ricorrere alle riserve segrete della Banca Centrale, per fare in extremis il passo provocatorio di stampare euro. In questo momento c’è una chiara spaccatura fra la Germania e la Francia, forse sufficientemente grave da causare …

Leggi tutto »

NO

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Sette giorni che hanno scosso il loro mondo. L’ampia vittoria del NO, attorno al 60%, è offerta su un piatto agli altri popoli europei, e non solo. Ad Atene i partiti del sistema, ovviamente europeisti, si perdono nel bicchier d’acqua delle loro televisioni… salvo poi complottare come possono, adesso come prima. Per noi invece una battaglia è vinta, e la guerra sarà lunga. “Le generazioni future non si vergogneranno di noi”, si sente dire sulla radio …

Leggi tutto »

GRECIA COME CAPRO ESPIATORIO

DI GIULIETTO CHIESA facebook.com (Sintesi – mia – dell’articolo del professor Michael Hudson, Presidente di ISLET Istituto per lo studio delle tendenze economiche di lungo termine, Forest Hill, Ny) Il debito greco risale al 2010. Già allora la Grecia non poteva pagarlo. Perché? Quando entrò nella zona euro le cifre del suo debito furono falsificate. Da chi? Da Lucas Papademos, allora capo della Banca Centrale Greca, che lavorò con la consulenza, anzi agli ordini, di Goldman Sachs.

Leggi tutto »

PICCOLA CORAGGIOSA NAZIONE (NON SIAMO NOI)

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Ero in Grecia in questi giorni e benché lontano dalla capitale (stavo alle pendici dell’Athos, il Monte Santo) ho potuto vedere il progressivo indurimento delle persone. Spero che i nostri media abbiano dato notizia delle enormi, continue ed infami minacce, umiliazioni, delle grossolane ingerenze e notizie false, degli sporchi trucchi che l’Eurogruppo, Merkel, e il Rettile della BCE hanno messo in atto per far sentire impotente, spaventare, far paura ai cittadini della piccola nazione e indurli …

Leggi tutto »