Home / 2007 / marzo / 08

Archivi giornalieri: 8 marzo 2007 , 19:00

IL CROLLO DELLA BORSA DI MARTEDI'…

… LA “MANO INVISIBILE” DI GREENSPAN DI MIKE WHITNEY Information Clearing House La caduta della borsa di martedi scorso ha le impronte insanguinate di Greenspan dappertutto. E, no, non sto parlando delle predizioni dalla sfera di cristallo di Sir Alan sulla recessione incombente; quelle sono solamente altre delle sue contorte ciance. Il vero problema sono le suicide politiche della Federal Riserve: i bassi tassi di interesse e la deregulation della valuta, che hanno spianato la strada per l’Armageddon economico. Che …

Leggi tutto »

UNA SITUAZIONE DIFFICILE IN IRAN

DI PEPE ESCOBAR Asia Times Mentre i mastini della guerra circondano minacciosi il golfo Persico, un cambio di regime in Iran potrebbe diventare una distinta possibilità – ma non esattamente secondo i desideri del Vice Presidente USA Dick “tutte le opzioni sono sul tavolo” Cheney, le cui supreme ossessioni sono il petrolio, la guerra e le loro reciproche intersezioni. Un influente consulente energetico occidentale, che preferisce rimanere anonimo, si è recato a Teheran all’inizio di Febbraio ed ha incontrato personalmente …

Leggi tutto »

VI RACCONTO L’IMPERO DELLA COCAINA

DI ROBERTO SAVIANO L’Espresso È il petrolio bianco il vero miracolo del capitalismo moderno. Una ragnatela mondiale che ha nella camorra il suo terminale. E che dà ai clan un fatturato 60 volte superiore a quello della Fiat Non esiste nulla al mondo che possa competervi. Niente in grado di raggiungere la stessa velocità di profitto. Nulla che possa garantire la stessa distribuzione immediata, lo stesso approvvigionamento continuo. Nessun prodotto, nessuna idea, nessuna merce che possa avere un mercato in …

Leggi tutto »

I NUOVI AMICI DELLA TERRA?

DI GEORGE MONBIOT The Guardian I grandi magazzini improvvisamente si lanciano in una competizione ecologista. Ci possiamo fidare? Sbatti la testa contro una porta, finché non inizi a chiederti se è effettivamente una porta e se mai si aprirà. Improvvisamente si apre, e ti ritrovi a volare nello spazio infinito. La conversione ecologista dei grandi magazzini è stupefacente, meravigliosa, disorientante. Se Tesco e Walmart sono diventati amici della Terra, allora di nemici ce ne sono ancora? Questi erano i colossi …

Leggi tutto »