Home / ComeDonChisciotte / CATASTROFE CATALOGNA, OLTRE 2 MILIONI (SU SEI) AL VOTO: PER L’INDIPENDENZA L’81%. MA PER IL GOVERNO E’ STATA UNA FARSA INUTILE
14001-thumb.jpg

CATASTROFE CATALOGNA, OLTRE 2 MILIONI (SU SEI) AL VOTO: PER L’INDIPENDENZA L’81%. MA PER IL GOVERNO E’ STATA UNA FARSA INUTILE

Il governo spagnolo dice che il “dato non è valido” e sta indagando sul referendum illegale chiamandolo “farsa inutile.” Il Presidente Catalano Mas afferma che i partiti pro-indipendenza si incontreranno questa settimana per far pressione su Madrid.

Il Presidente catalano Mas ha detto …

  • MAS ha detto che LA PARTECIPAZIONE AL VOTO CATALANO E’ STATA MOLTO ALTA
  • MAS ha detto che VUOLE UN GOVERNO AUTONOMO
  • MAS ha detto che LE REAZIONI DI MADRID SONO STATE CONTROVERSE
  • MAS ha detto che GLI DISPIACE PER LA REAZIONE MIOPE DI RAJOY PER L’ESITO DEL VOTO
  • MAS ha detto che LA CATALOGNA HA VOTATO IN CONDIZIONI AMBIENTALI OSTILI
  • MAS ha detto che LA CATALOGNA HA IL DIRITTO DI DECIDERE IL SUO FUTURO POLITICO
  • MAS chiede alla COMUNITA’ INTERNAZIONALE DI FAR PRESSIONE SULLA SPAGNA PER IL VOTO
  • MAS ha detto che I PARTITI PRO-INDIPENDENZA SI DEVONO INCONTRARE QUESTA SETTIMANA

Rajoy ha risposto …

  • CHIEDENDO AI PUBBLICI MINISTERI SPAGNOLI DI INDAGARE SULLA CONSULTAZIONE CATALANA, DOPO ESSERSI OPPOSTO
  • CHIEDENDO AI PUBBLICI MINISTERI SPAGNOLI DI VALUTARE POSSIBILI ILLECITI PENALI NELLA GESTIONE DELLA CONSULTAZIONE, secondo quanto risulta da una e-mail.
  • Il portavoce di RAJOY HA DICHIARATO CHE I DATI DI AFFLUENZA NON SONO VALIDI
  • Il portavoce di RAJOY HA DICHIARATO CHE L’ATTEGGIAMENTO DI MAS NON AIUTERA’ I COLLOQUI

Come riporta Xinhua,

domenica il Ministro della giustizia spagnolo Rafael Catala ha detto che il ballottaggio elettorale tenutosi nella regione nord-orientale della Catalogna sulla sua indipendenza era una “farsa inutile.

Il governo spagnolo ha detto che il voto era antidemocratico, inutile e senza alcun valore giuridico.

* * *

Ancora una cosetta…

9.11.2014

Il testo di questo articolo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali, citando la fonte comedonchisciotte.org e l’autore della traduzione Bosque Primario

Pubblicato da Bosque Primario

  • lucamartinelli

    Allora, l’81% dei votanti (il 30% degli aventi diritto) signfica il 20% della popolazione……forse è davvero una farsa…..

  • GioCo

    Beh, come sempre bisogna stare attenti per i disattenti. La catalogna ha NEL COMPLESSO 7,5 milioni di abitanti. Quindi gli venti diritto al voto (sempre secondo dati dei primi del 2000) sono c.ca 5 milioni, quindi le percentuali di affluenza non sono brutte, nonostante il clima teso e la campagna intimidatoria del governo. Di media le passate elezioni si orientavano tra il 60% e il 70% degli aventi diritto (cioè circa un milione in più) comunque le percentuali rimangono più che dignitose.

    Non possiamo davvero chiamarle farsa, altrimenti votazioni in stati considerati super-demoniocratici e americani esportatori di demoniocrazia (come la Florida) [www.corriere.it] dovremmo considerarli come minimo "grotteschi". E taccio sul sistema elettivo presidenziale americano, che dal secondo mandato di J.W. Bush, chiunque volesse considerare minimamente "serie" dovrebbe davvero farsi un esamino "serio" di coscienza.

    Questo lo dico senza in alcun modo vedere una qualunque elezione moderna positivamente. La struttura sociale sottostante di tipo mercantile (e di stampo anglofono) tende a spremere in ogni caso il il succo concentrato dell’abbietto umano dalla società e questo anche per una questione di mancata presa di coscienza individuale, oltre che dalla presenza di una pressione oggettiva mediatica talmente falsata da essere (quella si) certamente ridicola. A prescindere dal paese in cui si vota.

  • kadath80

    una precisazione… la Catalogna non e’ che deve TORNARE indipendente… in realta non lo e’ mai stata indipendente, al massimo era una contea del regno di Aragon. La Catalogna come nazione stato non ha molto senso ne linguisticamente ne geograficamente. Le regioni di ‘lingua catalana’ vanno dalla Francia Occitana fino a Valencia e le Baleari… poi e’ da vedere se con l’ultraliberista Artur Mas la situazione sara migliore che con quell’incapace di Mariano Rajoy. Detto cio’ ben venga un referendum legale, la gente ha diritto di decidere e piu democrazia e’ sempre meglio che meno. L’accanimento del PP e’ solo il segno di un provincialismo veterofascista tipico della Spagna post-transizione. Avessero fatto uno stato realmente federale 30 anni fa adesso non avrebbero la gentaglia come Mas a piede libero.  

  • lucamartinelli

    Mi sono espresso male. Per farsa intendevo che queste elezioni non porteranno a nulla. La Spagna non mollerà mai la Catalogna come l’Italia non mollerà mai e per nessun motivo la Lombardia……solo gli ingenui ci credono e sperano.