Home / ComeDonChisciotte / USA DEBITO: SI STANNO MANGIANDO L’EUROPA A SUON DI RATING ?

USA DEBITO: SI STANNO MANGIANDO L’EUROPA A SUON DI RATING ?

DI PIETRO CAMBI
crisis.blogosfere.it

Gli Stati Uniti sono falliti e per evitare lo sconquasso e rischi seri di guerra totale, si stanno mangiando l’Europa a suon di rating farlocchi.

Avrete seguito il bi et ba di Obama al G20 e gli europei sdegnati. (foto:infophoto)
Ci ha spiegato come e qualmente loro hanno investito in competizione etc etc etc.
Vabbe’ famola corta: lo stato americano ha un deficit che è il 50% di quanto incassa, ovvero irrecuperabile.

E in % sul PIL siamo al 16%, mai visto prima nella storia umana di NESSUN paese: l’Argentina, la Grecia etc etc sono andati in default al raggiungimento del 10%.
E da anni. E parliamo SOLO del budget federale perche’ i singoli Stati sono messi pure peggio e contano a parte.
Ha da poco, pochi mesi, superato la soglia del 100% di Debito FEDERALE su PIL, ovvero tenendo conto anche del debito dei singoli stati, contee (come si fa in Europa) è già al 124% e come del resto perfino da me ampiamente previsto, nel giro di due anni avrà superato il livello di debito/PIL di tutti i paesi dell’OCSE.
Una famiglia su 2 usufruisce dei food stamp, 46 milioni di “richiedenti” contro 83 milioni di famiglie. MOLTO peggio che nel ’29.

Ma è una bufala? E’ possibile o cosa?
Potete verificare, al volo, qui all’ “ Orologio del debito USA“:

Hanno messo su MILLE trecento MILIARDI di nuovo debito, l’8% del PIL giustappunto nel giro di sei mesi.
Ci hanno fatto su persino le vignette.
E con un deficit che è oltre il 10% del LORO PIL, con uno Stato che spende il DOPPIO di quanto incassa (una tacca sopra l’italia ai tempi di Craxi) che con un 16% di nuovo debito riesce a far finta di crescere per il 3% (un rendimento da vaporiera dell’800, sotto il 20% di risultati utili rispetto alle energie immesse) osano chiamarla ripresa ed osano darci lezioni?

LOL se non ci fosse da dire COL, invece, dove la C sta per Crying…
Cosa dovrebbero tagliare? Beh se tagliassero TUTTE le spese militari e TUTTE le pensioni avrebbero ancora un deficit di circa il 6% del PIL.
Ovviamente troppo alto. Quanto poi a poterlo davvero fare: suvvia…

Gli Stati Uniti sono FALLITI e per evitare lo sconquasso e rischi seri di guerra totale con la Cina et compagnia, causa consolidamento del debito da migliaia di miliardi di dollari nei loro confronti, si stanno mangiando l’Europa a suon di rating farlocchi.
Questa è la verità, ma se si smette di sussurrarla e si comincia a gridare salta per aria il coperchio di Pandora che comunque saltera’ per aria in ogni caso.

Sembra tutto molto astratto.
Poi le botteghe chiudono a vista d’occhio perfino in centro a Firenze.
Poi vedo dignitosi pensionati e pensionate chiedere l’elemosina.
Siamo a pochi mesi dai cartoneros, ecco il punto.
E quella, intendiamoci, è la soluzione ottimistica, che vede semplicemente l’Italia ed alcuni altri paesi europei ridotti in rovina, senza guerre e soprattutto senza guerre atomiche.
Perche’ quando si raggiungono questi livelli di rischio a qualcuno, in qualsiasi momento possono saltare i nervi.
Uff.

Pietro Cambi
Fonte: http://crisis.blogosfere.it
Link: http://crisis.blogosfere.it/2012/06/usa-debito-si-stanno-mangiando-leuropa-a-suon-di-rating.html
20.06.2012

Pubblicato da Davide

  • Aironeblu

    Aggiungerei che gli USA non sono il modello di Stato autonomo e indipendente che ha applicato la sua dottrina economica denza interferire sul resto del mondo per oltre mezzo secolo, ma sono un IMPERO DI SCALA PLANETARIA che ha condizionato con la forza le politiche mondiali, colonizzando e depredando interi continenti delle risorse umane e naturali, per consumare oltre il 40% dei beni dell’intera produzione planetaria. E quando fallisce un impero di queste dimensioni, vuol dire che il suo sistema economico governato dai poteri finanziari è un modello assolutamente fallimentare. Purtroppo che nel loro fallimento vogliono trascinare anche il resto del mondo….THE AMERICAN WAY….

  • ROE

    L’unica soluzione per impedire alla tigre ferita a morte di fare un eccidio è l’inedia. Ma la tigre è il passato. Serve un’alternativa per il futuro.

  • segretius

    della serie “accettiamo pure la miseria le cure monti ecc” piùttosto che l’atomica che ti spappola la testa……….
    strategia della tensione e del ricatto supportata da dati, senz’altro, efficaci e veritieri….
    reazione del “caghiamoci addosso preventivo”….

    che bello,

    non credo che abbiano il coraggio, e i soldi, per venire ancora a bombardare l’europa,

    propongo di resistere, non cedere a tale logica, e passare il testimone, quello della miseria e della sofferenza, agli americani.
    loro lo meritano…………….
    noi possiamo farcela.

  • AlbertoConti

    Gli USA S.p.A. sono in default, e noi ne siamo i soci di minoranza. C’è poco da stare allegri! La soluzione più intelligente sarebbe quella di applicare la legge fallimentare, e sopportarne le conseguenze. La cosa peggiore è far finta che tutto va ben …. fino a che la storia non ci presenterà un conto drammatico.

  • Bellerofon

    Articolo da stampare, ed appendere al muro vicino al calendario: per non dimenticarselo…
    Gli USA sono FINITI: non è forse sufficiente leggere fra le righe di quanto è accaduto all’ultimo G20 fra Obama ed i leader europei? E’ molto semplice! Gli europei hanno detto ad Obama: nella voragine insieme a voi, noi non ci vogliamo finire, e non vogliamo essere usati come alibi per il vostro fallimento prossimo venturo. Come ho già scritto in altro post, la crisi del debito sovrano si muoverà quet’estate verso gli USA. Dolente per tutti quei co…ioni che hanno imbottito nell’ultimo anno i loro portafogli di dollari USA, pensando di fare un buon affare 🙂

  • surfgigi

    il sistema economico mondiale andrà avanti così com’è adesso finchè il dollaro verrà accettato come moneta di riferimento e scambio (per connivenza,per paura,per interesse,per viltà).al bluff statunitense manca chi vuol vedere le carte.

  • lorenzovalla

    Se gli USA sono “falliti” (eppure continuano a pagare i debiti), perchè il loro titolo decennale rende meno di un Bund tedesco?

  • MartinV

    Pagano i debiti perché fanno andare al massimo regime la fotocopiatrice di biglietti verdi… e vai a discutere con qualcuno che ha un Tomahawk dalla parte del manico…

  • lorenzovalla

    Anche la Serbia, Croazia, Polonia, Repubblica Ceca, Giappojne? Tutti così affidabili e armati fino ai denti tanto da obbligare gli altri a usare la loro valuta?

  • segretius

    sono (più) sovrani di noi……..

  • Aironeblu

    D’accordo con te, il default è inevitabile, e più tardi arriverà, più sarà forte.

  • ilnatta

    non puoi paragonare il dollaro a quelle valute. almeno ancora per un pochino 😉

  • lorenzovalla

    Cosa significa il paragone tra valute? Cioè è meglio il dollaro, che senza “imposizione tramite le armi” è carta straccia, o lo Yen, che è sempre carta straccia, come tutte le valute fiat?

  • ilnatta

    perche e’ la valuta di riserva e la cina ne e’ piena.. ma anche il mondo penso ne sia talmente inondato che sarebbe uno shock per troppi..

  • lorenzovalla

    le monete fiat sono tutte carta straccia, inondazione o no…

  • imsiddi

    io mi domando, ma se gli europei sono tanto sdegnati, e gli USA vanno tanto i gradassi e tagliano i rating europei, come mai l’Europa non fa proprio nulla per “sputtanare” USD?
    posso capire che ci sono molti USD in europa, ma di EURO ce ne sono molti di più.

    che l’Europa esiste solo per prolungare la vita agli USA sacrificandosi? o mi sto perdendo qlcosa?

  • Suntsu

    E’ proprio così. Fino a quando il dollaro sarà l’unica moneta di scambio internazionale, supportata da un paio di migliaia di testate nucleari, gli USA non avranno bisogno di rientrare dal debito e potranno creare illimitatamente altro…

  • pehuenco

    altro articolo idiota, che non fa altro che creare confusione, gli usa non faranno mai default, lo faranno solo a proprio tornaconto personale se mai, in quanto detentori di una moneta sovrana quindi sempre solvibili (in era di moneta fiat) non è paragonabile all’ argentina poi che essa era legata peso dollaro 1a1 non fluttuante, e una cura da cavallo imposta da f.m.i. ora l’argentina non farà mai più default anche se avesse l’inflazione al 50%, se vi sarà se mai un default collettivo questa è proprio l’europa tenuta in piedi da flebo.

  • AlbertoConti

    le monete sono sempre state e sempre saranno fiat, come il dollaro nel periodo 1944-1971, un “gold standard exchange” fallito nella sua stessa autodefinizione, perchè appunto “fiat money” nella realtà, già da allora. Prima te ne fai una ragione e prima capirai l’essenza della moneta, con tutte le conseguenze del caso (quelle brutte e quelle belle, dipendono da noi e dal nostro livello di comprensione della questione monetaria).

  • RicBo

    Questo articolo è tutto sbagliato perchè costruito su presupposti sbagliati.
    Ma ancora a menarla con ‘sta storia che gli USA sono falliti perchè hanno un debito enoreme e blal bla bla? Gli USA non sono falliti, ma proprio per niente, hanno ancora almeno un decennio di vita allegra prima che il $ smetta di essere la moneta di riferimento mondiale usata anche per gli scambi delle fonti energetiche, quindi smettiamola di dire c…te per favore.
    Dell’euro non hanno nessuna paura, visto che sono 20 anni che ripetono che è costruito su basi farlocche. Sanno bene che la rovina dell’Europa è solo questione di pazienza e che basta non muovere un dito perchè si compia.

  • lorenzovalla

    Con tutto il rispetto, credo di capirci qualcosa sulla moneta. E dire che tutte le monete sono sempre state fiat mi pare un po’ eccessivo, anche se è vero che un autentico gold standard non è mai stato rispettato e si sono fatt spesso notevoli strappi alla regola.

  • lorenzovalla

    Con tutto il rispetto, credo di capirci qualcosa sulla moneta. E dire che tutte le monete sono sempre state fiat mi pare un po’ eccessivo, anche se è vero che un autentico gold standard non è mai stato rispettato e si sono fatt spesso notevoli strappi alla regola.

  • idea3online

    La Germania è un falso ostacolo, è il cavallo di Troia dell’Impero per aggredire le colonie non allineate:

    Il cavallo di Troia è una macchina da guerra che, secondo la leggenda, fu usata dai greci per espugnare la città di Troia. Questo termine è entrato nell’uso letterario, ma anche nel linguaggio comune, per indicare uno stratagemma con cui penetrare le difese.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Cavallo_di_Troia