Stroncato da un malore improvviso il Presidente dell’ARCI Cavaciocchi

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

E’ morto questo pomeriggio, subito dopo l’ora di pranzo, il presidente provinciale dell’Arci di Prato, Enrico Cavaciocchi. Grande appassionato di bicicletta, si trovava a Castiglioncello per un weekend al mare, dove aveva una seconda casa.

Stava viaggiando in bici sulla vecchia via Aurelia all’ingresso di Rosignano, quando è caduto sul ciglio della strada (a causa di un malore, ndr). A dare l’allarme è stato un automobilista di passaggio, un turista straniero che ha visto Cavaciocchi restare al suolo, e che essendo un medico, ha provato a prestare i primi soccorsi. Lo scrive il giornale locale tvprato.it.

Sul posto è intervenuta la Pubblica Assistenza di Cecina che poi ha allertato l’elisoccorso, e la polizia municipale. Purtroppo l’intervento di Pegaso non si è reso necessario perché nel frattempo, nonostante i tentativi di rianimazione condotti sul posto, è stato constatato il decesso del presidente dell’Arci. La polizia municipale di Rosignano ha informato l’autorità giudiziaria, che ha lasciato libera la salma alla famiglia di Enrico Cavaciocchi.

NDR – Non è presente alcun riferimento sullo stato di vaccinazione dell’uomo. Tuttavia, come riporta il sito esclusacorrelazione.it, Cavaciocchi era un convinto sostenitore della campagna di vaccinazione anti Covid-19.

Il 5 maggio 2021 aveva condiviso su Facebook l’orgoglio della Casa del Popolo Grassina per la creazione dell’hub vaccinale. Si legge nel post:

“Siamo orgogliosi di comunicare che una delle nostre Case del Popolo storiche, la Casa del Popolo di Grassina, diventerà uno dei due HUB vaccinali nel territorio della Società della Salute Fiorentina Sud Est. Qui sabato mattina inizieranno le somministrazioni con l’intento di arrivare al più presto a 900 vaccinazioni al giorno. Intanto, come potete vedere dalla foto sottostante, sono già stati disposti i gazebi e le sedie per accogliere i cittadini e le citttadine. Alberto Ferretti, Presidente della Casa del Popolo, ai microfoni di Novaradio Città Futura: «L’organizzazione è il frutto di una perfetta collaborazione di tutti gli enti del territorio. Il volontariato della Casa del Popolo dimostra ancora una volta di essere un punto fondamentale per affrontare i problemi e le difficoltà della popolazione».La pandemia non può essere “sconfitta” da nessuno da solo, per questo in un momento così difficile e allo stesso tempo decisivo per il futuro del Paese, tutta la rete Arci è pronta ad offrire la propria collaborazione per svolgere un’azione comune per contrastarla”.

Fonte articolo: https://www.imolaoggi.it/2022/05/14/malore-in-bici-muore-enrico-cavaciocchi-presidente-arci-di-prato/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix