Home / ComeDonChisciotte / SOPRAVVIVERE AL NUOVO ORDINE MONDIALE

SOPRAVVIVERE AL NUOVO ORDINE MONDIALE

DI HENRY MAKOW, Ph.D.

Parte I

Appunti per me stesso

Non si tratta di conservare monete d’argento o cibo in scatola o procurarsi un AK-47 [kalashnikov].

Si tratta di salvare l’anima, non la pelle. Si tratta della tendenza ad essere ossessionati dal Nuovo Ordine Mondiale, deprimersi e diventare insopportabili.

La situazione è demoralizzante. Un culto satanico controlla il credito del mondo e lo governa attraverso una miriade di mandatari. È stato creato per distruggere la civiltà e istituire uno stato di polizia orwelliano.

Ogni giorno passi ore e ore a guardare assuefatto i nuovi sviluppi con la faccia incollata contro la vetrina del mondo.

Sei “esternalizzato”. Non riesci ad entrare in cucina senza accendere la radio.

Stai cercando di limitare il tuo sostentamento dal mondo, ma molto di quello che assimili è velenoso: depravazione, corruzione, inganno e tragedia. (Servono a questo i mass media? A scoraggiare e abbruttire?)

Il genere umano è nelle grinfie di una forza diabolica che lotta continuamente per legittimarsi attraverso l’inganno. Non puoi sconfiggere questo demonio, ma sei ancora in grado di controllare la tua vita personale. Alla fine però, la battaglia è per conquistare l’anima dell’umanità. Perché non cominciare a difenderla?

Questo significa erigere un muro tra l’anima e il mondo e stabilire un equilibrio tra il sacro e il profano. Hai bisogno di escludere il mondo (il profano) per un certo periodo e concentrarti su quello che ti ispira. Questo significa spegnere la TV, internet e i media in generale.

Proprio come nutri il tuo corpo con il cibo, nutri la tua anima con il pensiero, le immagini e i suoni. La tua anima si estende in bellezza, grazia, armonia, verità e bontà. Hai bisogno di scoprire cosa innalza il tuo spirito.

Può essere una lunga passeggiata, la natura, la musica o lo sport. Può essere il tempo passato con la tua famiglia o gli amici. Può essere la bibbia, scritti religiosi o la meditazione.

“Fai quello che ti piace fare” Ha detto Henry David Thoreau. “Conosci il tuo osso; rosicchialo, sotterralo, dissotteralo, e continua a rosicchiarlo”.

Accetta il suggerimento dei mistici che dicono che la felicità è dentro di noi. Significa possedere la propria anima senza desiderare altro. Se guardi fuori di te destituisci la tua anima e diventi la cosa che desideri, ma questo porta ad un tipo di atteggiamento che dà assuefazione e infelicità.

L’elite occulta utilizza il sesso e i soldi per controllarci. La fase del corteggiamento avviene in un periodo in cui le sensazioni sessuali sono forti, affinché due persone si leghino e diano vita ad una famiglia. Il sesso/le storie d’amore non sarebbero dovuti diventare una preoccupazione e una panacea permanente. Il culto lo utilizza per distrarci e umiliarci mentre crea uno stato di polizia (usando lo stratagemma della “guerra al terrorismo”).

Lo stesso vale per i soldi. Il mercato azionario è un casinó gigante che rende dipendenti milioni di persone. Il culto dell’attività bancaria centrale ha fondi illimitati. Quando vuole farti sentire bene (mentre distrugge i diritti civili o dichiara guerre senza senso) fa lievitare il mercato, quando invece vuole derubarti lo fa crollare. Non essere un burattino.

I poteri diabolici ci accompagnano da molto tempo. Hai scoperto la loro esistenza solo perché l’11 settembre hanno segnalato l’inizio del loro gioco finale.

Non permettere loro di ostacolarti o di distruggerti con l’ossessione delle loro ingiustizie. Ristabilisci l’equilibrio sintonizzandoti sulle cose che ti piacciono. Sii un maestro di felicità.

Foto di Yann Arthus Bertrand

Parte II

Creare il proprio paradiso

Il mondo spesso sembra un bagno pubblico fetido senza ventilazione.

Questo è perché il detto di Protagora “l’uomo è misura di tutte le cose” è la religione ufficiale.

La cultura moderna spesso consiste nelle riflessioni del nostro degradato io, una “desolazione di specchi” come diceva T.S. Eliot.

Inaliamo i nostri stessi fumi.

La religione dell’uomo è l’“umanesimo” o l’“illuminismo”.

Platone ha cercato di correggere Protagora. “Dio e non l’uomo è misura di tutte le cose”.

Ma non abbiamo ascoltato Platone.

Dio ora è scacciato dalla vita pubblica. Quando è stata l’ultima volta che un Modello Divino è stato applicato a qualcosa? Sarebbe come una boccata di aria fresca.

J. Edgar Hoover ha detto, “L’individuo è in difficoltà quando si incontra faccia a faccia con un complotto cosí mostruoso che non crede possa esistere”.

Gli Illuminati, una società segreta luciferiana, il grado più alto della massoneria, controllano il mondo. (È il loro logo sul dollaro statunitense con le parole “l’abbiamo fatto noi!” in latino) [non siamo riusciti a trovare conferma di questa affermazione, ndt. ].

Lucifero rappresenta la ribellione dell’uomo contro le leggi naturali e morali, cioè il disegno di Dio. I luciferiani sono molto ricchi. Hanno bisogno di mandare in cortocircuito il piano di Dio per imporre il loro satanico “Nuovo Ordine Mondiale”.

La società è stata introdotta in un culto luciferiano attraverso i mass media e l’educazione. Promuove i nostri istinti animali perché stiamo diventando bestiame e schiavi umani.

Gli Illuminati hanno creato il nazismo, il comunismo (e il sionismo) e tutte le guerre compresa la “guerra al terrorismo”.

Deliberatamente o no i nostri “leader” hanno giurato fedeltà agli Illuminati, il prezzo del successo oggi.

Guardate il filmato di Dylan Avery ”9-11 Loose Change“ e ditemi se la classe reggente non è complice degli omicidi di massa o del loro insabbiamento.

Le atrocità dell’11 settembre sono accadute esattamente undici anni dopo che George H.W. Bush ha proclamato il “Nuovo Ordine Mondiale” al Congresso, l’11 settembre 1990. Coincidenza?

Un edificio adiacente di 47 piani, l’edificio 7 del World Trade Center, è stato demolito deliberatamente l’11 settembre 2001. Un’altra coincidenza?

Gli Illuminati hanno dichiarato guerra a Dio e alla razza umana. Siamo carne da cannone, il loro sacrificio umano.

La razza umana ha sofferto più che abbastanza dell’inganno e della degradazione che una rivolta sarebbe giustificata, ma siamo stati programmati da maghi occulti per accettare le nostre sofferenze come se fossero inevitabili, necessarie e addirittura eroiche.

Eliminare il Nuovo Odore Mondiale

Si tratta della sopravvivenza spirituale in un mondo che è impazzito. Qualche settimana fa ho parlato di prendere le distanze dal mondo e trovare il modo di innalzare e nutrire l’anima. [cfr. parte I, ndt.]

Tendiamo a sentirci impotenti, incapaci di influire su eventi remoti, ma in realtà siamo in prima linea. Il Nuovo Ordine Mondiale vuole le nostre menti e le nostre anime, ma noi proviamo a reagire dedicandoci a Dio.

Per prima cosa dobbiamo mandare in corto circuito i loro due principali sistemi di controllo: sesso e soldi.

Possiamo controllare il nostro impulso sessuale confinandolo in una relazione monogamica.

Possiamo sfuggire alla compulsione del denaro vivendo con i nostri mezzi e disciplinandoci per rendere i soldi un problema secondario.

Henry David Thoreau ha detto, “Un uomo è ricco in base al numero delle cose che si può permettere di lasciar perdere”. L’uomo davvero ricco è colui che non pensa al denaro.

Secondo questi parametri molti miliardari sono poveri. E in realtà più soldi ha una persona, più è difficile che riesca a pensare a qualsiasi altra cosa.

Riorientamento

Perché dovremmo obbedire a Dio? Dio è davvero il principio del nostro stesso sviluppo e la via verso la felicità e la realizzazione, serviamo noi stessi quando serviamo Dio.

Questa vita è senza significato? La vita acquisisce un significato intrinseco quando adempiamo il volere di Dio. Dobbiamo domandarci, “Cosa vuole Dio da me? Per svolgere quale compito sono venuto al mondo?”

Dio ci parla attraverso il nostro spirito e la nostra coscienza. Non Lo sentiamo perché le nostre menti sono come degli specchi di fronte al mondo. Abbiamo bisogno di voltare lo specchio in modo che sia di fronte all’anima e mostri le spalle al mondo.

Invece di prosciugare il mondo, che ci rende sfiniti e malati, concentriamoci su cose che riflettono il nostro desiderio di purezza, speranza e bontà.

Invece di permettere al mondo di decidere quello che pensiamo (e quindi sentiamo) creiamo il nostro mondo basato su come vogliamo sentire. Questa è la fede, rendere primaria la realtà spirituale.

”Non conosco niente di più stimolante che l’indiscutibile abilità dell’uomo nell’elevare la sua vita tramite uno sforzo di consapevolezza”, ha scritto Thoreau in “Walden”.

“Una cosa è scolpire una statua… ma è molto più glorioso scolpire… l’atmosfera e il mezzo attraverso il quale osserviamo, e possiamo farlo moralmente. Ognuno ha il compito di costruire la sua vita, anche nei suoi dettagli degni della contemplazione dell’ora più elevata e più critica di una persona”.

Conformando i nostri pensieri alla nostra anima invece che al mondo, creiamo il nostro paradiso personale.

Tutte le grandi religioni ci insegnano a controllare i nostri pensieri. Le nostre menti sono altari e i nostri pensieri sono offerte a Dio.

“L’acqua fangosa, lasciata riposare, diventa limpida”, ha detto Lao Tzu.

Nella tradizione indú la disciplina della mente si chiama “Raja Yoga”. Imparando a meditare impariamo a fare pensieri costruttivi. I cristiani potrebbero continuare a vigilare chiedendosi, “Cosa farebbe Cristo? Cosa penserebbe Cristo?” Il Cristianesimo in sostanza è l’imitazione di Cristo.

La preghiera è una forma di meditazione. Qualsiasi sia la nostra opinione su Timothy Leary, ha avuto l’idea giusta in High Priest: “La preghiera è la bussola, il giroscopio, l’apparecchio centrante che vi dà direzione, coraggio, fiducia…”

Un Campo di Concentramento nella Mente

Da quanto tempo non siete felici? Certo, è doloroso che dei patetici farabutti controllino il mondo. Ma l’uomo non è misura di tutte le cose. Non importa quello che succede sulla terra, Dio è l’unica Realtà. Guardate oltre l’uomo e concentratevi sulla realtà spirituale: bellezza, bontà, giustizia e amore.

Ci mettiamo da soli in campi di concentramento prima ancora che vengano costruiti. Gli Illuminati probabilmente non vogliono distruggere l’illusione di libertà. Non c’è modo migliore per controllare le persone. Ma anche se lo dovessero fare, dobbiamo essere capaci di provare gioia anche in quel caso. Dio è Gioia e Dio è molto più grande delle imprese umane.

Il trucco è ignorare i mass media. Non fissiamo specchi fatti di miniature morali.

Un ritiro periodico dal mondo assicura che non perdiamo l’unica sfera nella quale abbiamo ancora potere. Ci permette di contribuire in modo sano alla società.

Come ha detto Paul Elmer More, “Un giorno che mi rende felice mi rende saggio”. Impariamo a padroneggiare l’arte della felicità.

Henry Makow Ph.D.
Fonte: http://www.thetruthseeker.co.uk/
Link Parte I: http://www.thetruthseeker.co.uk/article.asp?ID=4020
07.01.06
Link Parte II: http://www.thetruthseeker.co.uk/article.asp?ID=4216
26.02.06

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di OLIMPIA BERTOLDINI

Pubblicato da Olimpia

  • Sancho_Panza

    finalmente un articolo che da’ anche un po’ di speranza… in mezzo a tante denuncie di atrocità ed inganni che aumentano la consapevolezza di chi legge , ma anche il senso di frustrazione e impotenza, al punto che sospetto che il vero scopo di tanta controinformazione, sia quest’ultimo, finalmente qualcuno che si occupa di spirito, e ci regala alcune parole di conforto.

    Un brindisi alla slaute di Mr Makow

  • Zret

    Amen