Home / ComeDonChisciotte / NGC 4151

NGC 4151

DI PAOLO BARNARD
paolobarnad.info

“Oddio! la Clearing House LCH Clearnet sta per alzare le richieste di margine sui nostri Btp! Ma Dio no!! Ci sarà un sell-off catastrofico, noo!! I CDS a 5 anni sono al 5% di spread, alle 18 di ieri il Btp a 10 anni era al 6,77% di Euro Era High.. Oddio! ma qualcuno faccia qualcosa, cazzo, se toccano il 7% salta la spoletta e andiamo in pezziiiiiiii!! cazzoooo!!”

Esattamente quelle parole, ma proprio quelle, dovremmo tutti noi saper
pronunciare in queste ore, sugli autobus, a colazione, nei corridoi dei licei,
alla pausa caffè durante il turno in azienda, dal medico di base mentre
aspettiamo. Perché da quei concetti dipende ora la nostra vita, casa, affitto,
bollette, vestiario, stipendio, pensione, salute, istruzione, e democrazia,
tutto. Ma il 99% per cento di noi non ne capisce neppure una di quelle parole.
Sono rumori impossibili. Eppure, credetemi, sono tutto.

Cos’è la Clearing House LCH? e le richieste di margine? il 5% di spread dei
CDS? Perché lo 0,3% fa la differenza fra vivere o schiantarci in milioni di
italiani contro una povertà kosovara?

Inutile spiegare. Vi basti sapere che se la LCH fa quella cosa lì, e la può
fare domani giovedì, o venerdì, o la prossima settimana, o fra un mese, i
mercati cestinano i nostri titoli di Stato in blocco, e questo porta il tasso
d’interesse che l’Italia deve pagare per essi sopra al 7%, e questo porta al
collasso dello Stato italiano, che porta al crollo dell’Euro e dell’Eurozona,
perché l’Italia è troppo costosa da salvare, e la Germania non ce la fa. Questo
significa che tuo figlio dovrà emigrare, come sta facendo il ragazzo greco o
irlandese, che la tua pensione INPS verrà data in pegno al Fondo Monetario
Internazionale, come quelle degli irlandesi, e che un governo di rapinatori
tecnici di centrosinistrafascista darà il colpo di grazia alla nostra
Costituzione, come è successo in Islanda. Questo significa che la democrazia
italiana è morta, esattamente 63 anni dopo la sua nascita.

Utile invece far notare questo: se è vero, ed è vero, che da questi codici
criptati nelle mani dello 0,01% degli esseri umani dipende la vita della mia
famiglia, e della tua, della vostra, e che la rovina che ci possono infliggere
fra qualche ora o giorni durerà 50 anni e più… come siamo arrivati a vivere
nel terzo millennio conciati così? Perché è come scoprire che pensavi di essere
uscito a portare il cane, e ti trovi risucchiato nel mezzo del buco nero NGC
4151. Come ne esci? Dove sono? Come è successo? Oddio, e cosa faccio
adesso?

E’ esattamente così che siamo messi.

Non ci credete che siamo lì? Non ci credevano gli irlandesi 24 ore prima del 22
Novembre 2010; non ci credevano i greci il pomeriggio prima del 23 Aprile 2010;
non ci credevano i portoghesi la sera prima del 4 Maggio scorso.

Giuliano, il mio macellaio, non ha colpa. E’ nato nel Polesine sotto un metro
d’acqua, a 5 anni faceva il garzone di macelleria, sono 52 anni che taglia
carne. Come faceva a capire, ad agire? Lui e i milioni come lui. Dai, siamo
onesti.

Adesso LCH Clearnet ci manda dritti a sfracellarci nel mezzo di NGC 4151, ed è
finita la democrazia del 1948. Ma proprio finita, non è una battuta ad effetto.
Il nostro governo non è più qui, né il nostro Tesoro, né la nostra
Costituzione. (nota: per chi non lo sapesse, il nuovo presidente del consiglio italiano
si chiama PIMCO. Check it out)

Ma tu, tu bella anima che per 17 anni hai avuto tutto il tempo per capire ed
agire, e aiutare i Giuliano a capire, tu che sono 17 anni che ci hai urlato in tutti i modi che il pericolo
per la democrazia italiana era il bavaglio alle intercettazioni, il processo
Mills, Ruby, tu e la potenza mediatica dei tuoi eroi del giovedì sera, tu e le
fiumane infinite di stupidi che ti hanno seguito in piazza. E poi tu sindacato.
Voi avevate il tempo per capire, per agire e per aiutare tutti a capire. Lo dovevate a tutti i Giuliano
e famiglia di questo Paese. Perché loro sono 50 anni che fanno il loro lavoro
bene. Voi li avete presi per il culo, disgraziati. E adesso è troppo tardi.

Paolo Barnard
Fonte: www.paolobarnard.info
Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=261
9.11.2011

______________________________________________________

La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori e in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere ritenuto responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi.
La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

– messaggi non concernenti il tema dell’articolo
– messaggi offensivi nei confronti di chiunque
– messaggi con contenuto razzista o sessista
– messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti.

Pubblicato da Davide

  • DroptheEstablishment

    Situazione molto balorda!

  • materialeresistente

    ma non voleva che non si dimettesse per il bene dell’italia? ha seguito il consiglio e ci fa pure il pistolotto questo?

  • Break74

    Da quel che leggo la LCH ha già agito! alzando i margini richiesti sui Btp italiani, da domani si passerà in scioltezza da un 6,65% all’11,65% .

    Ok forse a questo punto è ora di iniziare già a ragionare sui possibile scenari riaprendo i vecchi “Urania”.
    Che hanno ci aspetta? quale sarranno le conseguenze dirette dei primi 12 mesi?

  • epicblack

    A tutto c’è una soluzione, anche alla più terribile delle catastrofi. L’euro non può fallire: la soluzione? Intanto stampare! Esattamente come fa la Fed! Si guadagna un po’ di tempo e poi si vede. Le autorità europee prenderanno di sicuro questa decisione, ma prima i PIIGS devono pagare pegno, e poi si stamperà il necessario. Dov’è la tragedia? Sicuramente non nel fallimento dell’euro (impossibile, non se lo possono permettere), ma nel pegno che noi italiani dobbiamo pagare. E sarà salato, ma una ragione c’è ed è solo colpa nostra.

  • modernateoriamonetaria

    X tutti coloro che insultano Barnard e in economia hanno la stessa autorevolezza del Divino Otelma.. In 1992 Wynne Godley described the inherent flaw in the Euro: If a government does not have its own central bank on which it can draw cheques freely, its expenditures can be financed only by borrowing in the open market in competition with businesses, and this may prove excessively expensive or even impossible, particularly under conditions of extreme emergency….The danger then, is that the budgetary restraint to which governments are individually committed will impart a disinflationary bias that locks Europe as a whole into a depression it is powerless to lift.

  • PeppoI

    Al solito, d’accordo su tutto, tranne che sul paragrafo finale…perchè al povero macellaio Giuliano non l’hanno aiutato i grillo, i santoro, i travaglio che tu non citi ma a cui alludi, ma non l’hanno aiutato nemmeno i sallusti, i belpietro, i feltri, i facci, i porro, i ferrara…e potrei continuare per ore con gente che ci ha solo spaventato sul “comunismo”, sulle “toghe rosse” e minchiate simili. E se crede che il potere mediatico dei “sinistri” sia maggiore di quello che può avere un proprietario di 3 tv più 2 reti rai, beh allora penso che questi suoi commenti siano in assoluta malafede (e lo penso per rispetto alla sua intelligenza e preparazione, sia chiaro).
    Nel baratro ci siamo andati con tutti e due i piedi e sono colpevoli destra e sinistra, che ci hanno preso per mano e spinto nel precipizio. Possiamo riprenderci la democrazia, ahinoi, solo con le rivolte, cioè solo quando la pancia sarà completamente vuota.

  • Maxim

    Ma di che si lagna Barnard ?
    Il disastro è stato in gran parte creato da Berlusconi , quel Berlusconi a cui l’ autore di questo articolo lanciava l’ appassionata invocazione
    PRESIDENTE BERLUSCONI, PER IL BENE DELL’ITALIA, NON SI DIMETTA.

  • lpv

    grazie per la fantastica segnalazione

  • cris79

    Ma la possibilità che falliamo perché e più di vent’anni che siamo in declino economicamente, stritolati da corruzione, ladri, mafie che hanno un impatto devastante su tutta la società con i danni miliardari e sociali incalcolabili che ne provoca, una pressione fiscale altissima che ammazza un’attività imprenditoriale già alla culla. Una politica sprecona e di maiali che hanno e continuano solo a rubare, con una normale conseguenza di formare un debito pubblico mostruoso arrivato al 120% che toglieva, toglie sempre più ossigeno al paese?!

    no eh?!

    Per “il delirio è il mio mestiere” Barnard no. Questo succede solo perche siamo nella moneta unica, con buona pace di ogni fondamentale di economia. Avere la convinzione che i problemi economici e sociali di un paese si risolvano magicamente con il ritorno della lira vuol dire essere da trattamento sociale sanitario obbligatorio.

    una domanda, una volta tornati alla lira cosa succede? Ti metti a stampare e regali un miliardo di lire per ogni persona così diventiamo tutti miliardari e ricchi? Diventiamo come lo Zambia?! Cose del tipo due milioni di lire per un kilo di pane? Ma il cervello lo accendete?!

    Sei propio convinto che il solo cambiare una moneta risolva i drammatici problemi sociali ed economici di questo paese?

    Vorrei capire “lo dico seriamente” la tua ricetta di rinascita miracolosa che sfida ogni legge di economia REALE

  • mikaela

    (nota: per chi non lo sapesse, il nuovo presidente del consiglio italiano si chiama PIMCO. Check it out)

    Le pubblicazioni periodiche dei noti esperti alla guida di PIMCO forniscono spunti illuminanti ed analisi su classi di attivi, stili di investimento e aree geografiche-schiaccia qui [italy.pimco.com]

  • istwine

    ma quando devi dire luoghi comuni, almeno usa il giusto paese. è lo Zimbabwe, non la Zambia.

  • cris79

    Un commento di alto livello e autorevolezza il tuo, ne terrò conto grazie…

  • istwine

    e cosa pretendi? non sai di cosa parli, e tecnicamente sei fermo agli anni 20. non hai una visione d’insieme, nessuna visione storica o geografica, nessuna idee che le stesse cose le dicono e le dicevano un tot di economisti ortodossi e non, del calibro di krugman, eichensgreen, godley, mosler, tobin, feldstein, stiglitz, lavoie, spence e posso continuare pure.

    ma tu vuoi essere trattato da interlocutore serio vero? ebbene stai dicendo, in campo economico, il parallelo in campo medico di una frase tipo “il problema del cancro dipende da un evidente eccesso di sport negli anni precedenti”.

  • kenoby

    ma che vai dicendo??? e fidati io non ho mai votato il pdl!!! Leggiti il saggio di barnard il piu grande crimine e poi saprai di cosa si sta parlando. E’ scaricabile gratuitamente dal sito di barnard.

  • cris79

    Io non saprò di cosa parlo e non avrò la veduta d’insieme come dici te, ma la domanda rimane comunque.

    Sei proprio convinto che il solo cambiare una moneta risolva i drammatici problemi sociali ed economici di un paese? Rilegando a una pratica di secondo piano tutto quello che ho elencato? Io non credo proprio.

    Per me è inaccettabile uscir sene col dire torniamo alla lira e far credere alle persone che tutti i problemi economici e sociali si risolvano come per magia con una bella stampante, fabbrica soldi.

    “Dove sta il problema ?” dice Barnard. “ci serve un miliardo?” “ Lo stampiamo e siamo a posto”.

    Ecco far credere questo è dire una falsità.

    Allora invece di blaterare solo che bisogna tornare alla lira, dica anche quello che ne consegue e quale tipo di azioni lui intraprenderebbe per fare prosperare il paese, giusto per essere almeno credibile nelle sue convinzioni.

  • Fedeledellacroce

    ma li hai letti i 39 punti della UE al governo italiano?
    altro che stampare euri, allocco, leggi qua

    25.È possibile ottenere maggiori informazioni che spieghino quali provvedimenti
    di riforma si pensa di varare nel settore delle acque, malgrado i risultati del
    recente referendum?

    ma andiamo per ordine,

    3. Il governo è in grado di illustrare nei dettagli i piani che intende attuare per
    procedere a una dismissione dei beni di proprietà statale? Il governo sta
    prendendo il considerazione l’idea di vendere quote azionarie di grandi aziende
    di proprietà statale? Gli stimati introiti di 5 miliardi di euro l’anno per i
    prossimi tre anni prenderanno in considerazione dividendi più bassi e spese
    più alte sugli affitti che ci si può aspettare in conseguenza di tali transazioni?

    oppure questo

    23.Per quanto riguarda la legge annuale sulla competitività, la lettera sottolinea
    che tramite strumenti legislativi diversi dall’adozione di questa legge annuale
    si sta pensando di regolamentare il settore della distribuzione dei carburanti e il
    settore dell’assicurazione obbligatoria degli autoveicoli. Ciò equivale a dire
    che la legge sulla competitività stessa, che già copre i servizi postali e i
    trasporti (per esempio le ferrovie, le autostrade e gli aeroporti), nonché la
    distribuzione dell’energia elettrica, non sarà adottata?

    ti basta?

  • hotwildweb

    Cambiare moneta non serve a niente, cambiare moneta senza pagare chi te la
    presta dovrebbe fare un tantino la differenza.

  • epicblack

    Hai ragione, non serve essere menti eccelse, il guru dei guru, per capire cose talmente elementari. Non può esistere una buona moneta in una cattiva società.

  • robybaggio80

    “Il disatro è stato in gran parte creato da Berlusconi”.
    Un consiglio spassionato: si informi meglio.

    Un saluto

  • backtime

    Quando l’odio acceca, supera la ragione e fa comprendere fischi per fiaschi.

    Nel caso non te ne fossi accorto, sono 60 anni che ci pugnalano alle spalle. Oggi è giunto il conto di quanto hanno mangiato “tutti” prima.

  • epicblack

    infatti, in sostanza è quello che dico io. Prima pagare (39 punti) poi ti salviamo. Prima di scrivere e reagire impulsivamente leggi bene quello che ho scritto: in sostanza ho detto che ci stanno tenendo fuori con i lupi finché non prendiamo le decisioni che ci chiedono. Poi, somministrata la purga, si stampa, perché altra alternativa non c’è. Ti ricordo che euro/USD viaggia su un rapporto di 1,35. Prima di arrivare alla parità si possono stampare tonnellate di euri cartacei ed elettronici. Allocco.

  • epicblack

    Anch’io ti sono grato. Sei fantastico!

  • Mandeville851

    Spiegaci in che modo l’ha creato questo disastro.

  • cilejr

    ok paolo barnard ,si e’capito tutti quali sono le verita’nascoste e le conseguenze ,adesso e tempo di scrivere come possiamo risolvere il problema,e non continuare con la telecronaca in diretta delle magagne delle elite neoclassiche neoliberiste ecc…seno’ rischi di essere uguale a travaglio santoro e company…….io piccolo artigiano do provincia appena sposato senza una casa di proprieta’senza una macchina cosa Devo fare?leggere queste cose ed aspettare il peggio?ho solo una fortuna ho sposato un’americana e quindi alla più puttana emigro come nei primi del 900……(sperando che in USA non sia peggio)

  • alez

    Paolino, che ci vuoi fare?

    non è etico, non è giusto, e spessissimo neanche legale
    ma non si tratta di economia, finanza, di politica o (contro)informazione

    l’unica risposta decente la dà il vecchio Darwin

    loro sono più furbi, e noi siamo più scemi
    loro stanno sopra, e noi sotto
    la specie si evolve, e i più adatti prosperano

    se la vedi così non fa una grinza
    fattene una ragione

  • fricci

    qualcuno, magari Barnard, mi sa spiegare la situazione in Islanda?
    Ci sono delle profonde differenze, tra quanto affermato da lui, quanto affermano economisti come krugman e stiglitz e quanto invece dicono i liberisti-anarco capitalisti.
    Ringrazio anticipatamente. 🙂

  • Mandeville851

    Scusami ma che c’entrano Sallusti, Ferrara e compagnia bella? Questi sono fuori questione, la destra fa il suo sporco lavoro. Uno l’aiuto se l’aspetta dalla sinistra, dalla parte cosiddetta “pulita” della società.
    Articoli critici contro l’euro, Trilaterale e Bilderberg li ho letti nei giornali berlusconiani, è duro ammetterlo ma è così. A sinistra solo Gli Aaltri e il Manifesto. Il resto zero. Il vernacoliere quotidiano di Travaglio addirittura ospita i comici deliri di Noisefroamerica.

  • MATITA

    Noto che qundo si affronta il tema monetario gli animi si scaldano,un po come quando si attacca la fiorentina nelle discussioni sulla salute alimentare…………
    io non comprendo come non ci si renda conto che il controllo della moneta nelle mani di una entita terza e privata sia un grosso problema
    uno stato con moneta sovrana quanta ne puo stampare e sulla base di cosa puo stamparne per un certo valore?
    chi mi risponde per cortesia

  • cuoredark

    Le stesse seghe mentali che faccio prima di andare a letto!

  • alez

    cia

    ISLANDA – a differenza dell’IRLANDA
    ha lasciato fallire le 3 maggiori banche del paese – cazzi dei creditori

    ha avuto un anno e mezzo di casino
    ma è riuscita a processare banchieri e casta politica
    ha riscritto la Costituzione
    si è ritirata su economicamente
    e ha gentilmente accompagnato alla porta gli sciacalli del FMI

    se solo non facesse così freddo…..

    PS. scordiamoci che i vigliacchi italiani abbiano mai il coraggio di fare qualcosa del genere

  • alez

    cia

    ISLANDA – a differenza dell’IRLANDA
    ha lasciato fallire le 3 maggiori banche del paese – cazzi dei creditori

    ha avuto un anno e mezzo di casino
    ma è riuscita a processare banchieri e casta politica
    ha riscritto la Costituzione
    si è ritirata su economicamente
    e ha gentilmente accompagnato alla porta gli sciacalli del FMI

    se solo non facesse così freddo…..

    PS. scordiamoci che i vigliacchi italiani abbiano mai il coraggio di fare qualcosa del genere

  • wewantdefault

    Un altro brainwashed. un consiglio spassionato: guarda meno tv.
    Arriverà il momento in cui si dovrà considerare il fatto oggettivo che è proprio grazie alla gente che “ragiona” come te che tutto ciò è stato possibile. In quel momento quale potrà essere la punizione? Nei libri di storia il carcere non è contemplato in questi casi.

    Un saluto.

  • oldhunter

    Invito a leggere questo splendido articolo del grande Wynne Gdley scritto nel 1992:

    http://www.lrb.co.uk/v14/n19/wynne-godley/maastricht-and-all-that

  • GRATIS

    ma non s’era stabilito che Maxim è un troll patentato e certificato e che quindi non gli si risponde nemmeno?

  • Fedeledellacroce

    giusto

  • epicblack

    Per carità di Dio, se te lo spiega Barnard non ci capirai più nulla. Leggi qui – http://www.ilcambiamento.it/lontano_riflettori/islanda_rivoluzione_silenziosa.html – che è tutto spiegato per bene e senza trucchi.
    Non c’è molto da capire: evoluzione democratica e sovranità monetaria. La ricetta è più semplice di quel che si possa credere e nei paesi nordici, dove il livello culturale è molto alto, è anche facile da attuare.

  • fricci

    ok tutte queste cose le so.
    Tuttavia mi domando perchè Barnard la descriva in maniera così brutale e negativa…dicendo appunto che il governo di centrosinistrafascista abbia sfasciato la costituzione ecc ecc.
    A questo mi riferisco.

  • Iacopo67

    Cris 79, senza offesa, ma non hai capito nulla sul problema della moneta.
    E’ chiaro che dare la moneta allo stato, in sè, non è sufficiente a risolvere i problemi, ci vorrebbe prima una democrazia che funzioni decentemente, cosa che non abbiamo.
    Un governo con moneta sovrana non si finanzia stampando moneta, se non quando serve; essenzialmente si finanzia con le tasse, ed è per questo che non si crea l’iperinflazione. A meno che non sia proprio un governo di coglioni.
    Questo assetto consente di non farsi strozzare dai banchieri usurai, inoltre, la moneta non viene mai a mancare dalla circolazione.
    Oggigiorno il problema è che MANCA MONETA IN CIRCOLAZIONE, non l’opposto, quelli che si lamentano sempre dell’inflazione, mi sembrano come quelli che hanno paura di morire di caldo stando al Polo Nord.
    Leggilo con più attenzione, Barnard, oppure, se sai l’inglese, leggi direttamente Wray.

  • Maxim

    Mi fa piacere leggere i vostri commenti .
    Sapere che c’ è gente come voi aiuta a capire perché’ l’ Italia andrà’ a fondo
    Il problema non è solo Berlusconi , il problema siete VOI
    Ora da bravi , tornate a vedere Fede e Minzolini

  • suonoevisione

    Leggo da molti anni Barnard, e lo apprezzo molto di più sulla politica estera che sull’economia (pur condivendo molte delle sue analisi economiche).
    Ultimamente però, ha rotto i c******. Mantiene fissi gli assunti della sua critica e su questo ok. Ma continua a dire cose contraddittorie su svariati argomenti. Un giorno “Berlusconi resta!!”, quasi a dire che il non sviluppare l’agenda europea (omicida) e l’inattività possa giovare più del lacrime e sangue (ho i miei dubbi). Il giorno dopo Berlusconi è un criminale corruttore. Non capisco se è uno stupido gioco o sta perdendo il lume della ragione, dato che è di sicuro una personalità acuta.
    Inoltre, non si può negare il peso delle aspettative, oltre che del disastroso debito pubblico e della decrescita continua, che stanno contribuendo a farci a pezzi. Senza negare il disegno capitalistico, ovviamente.
    Ma il sapiente Barnard, sempre prodigo a lanciare sentenze su chicchessia, saprebbe indicare una strada percorribile e REALISTICA perchè il problema venga quanto meno ridotto??

  • suonoevisione

    BRAVO!!

  • Iacopo67

    Parole d’oro..

  • Mandeville851

    Torna a leggere il Vernacoliere quotidiano. Già ti vedo in piazza a sventolare la bandierina viola e gridare “il tiranno è caduto, viva Monti (ma anche no)”!

  • Iacopo67

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=FX4tpimErM4

    Questo è Oscar Giannino che parla di come gli islandesi hanno mandato a quel paese quelli delle banche. Bravi Islandesi !

  • mikaela

    TUTTI A 90º ARRIVANO – “IL NUOVO PRESIDENTE” – PIMCO-YOUR GLOBAL INVESTMENT AUTHORITY qui [italy.pimco.com]

    smettete di farvi distrarre dai troll e scoprite chi e’ la PIMCO.

  • claricola

    Grande barnard, condivido in pieno.

  • Ezechia

    Premesso che non sono un economista e che sono sempre pronto ad ascoltare chi ne capisce più di me per imparare qualcosa, vorrei dire che secondo me cris79 non ha tutti i torti.
    Non credo che le sorti dell’Italia dipendano esclusivamente dall’euro, voglio dire…ricordatevi di come eravamo prima. Non mi sembra che con la lira non avessimo problemi (ricordate nel 1992 ad es.?) e che la nostra economia fosse quella trainante in Europa. Questa idea che se si ha la sovranità monetaria si possono stampare soldi dal nulla per risolvere i problemi non mi convince… è come dire…a quanto ammonta il nostro debito? 1900 mld, ok che problema c’è li stampiamo…e raggingiamo il pareggio di bilancio pagando tutti.
    Quando a stampare moneta era la banca d’Italia non avevamo comunque una moneta così forte da competere col marco, lo yen o il dollaro…ed aggiungo (scusate la banalità ma sono come giuliano il macellaio…anzi forse anche peggio) se la moneta unica fosse una remissione, perchè paesi come Germania e Francia vi hanno aderito?..non mi sembrano degli sprovveduti.

  • gabro

    Da vedere per avere un’idea del momento che viviamo e che ci aspetta. Shock Economy di Naomi Klein:

    http://www.youtube.com/watch?v=ScQO1txA57o

  • nuvolenelcielo

    Scritto molto bene. Comunque è piuttosto standard alzare i margini dei futures quando si ha un grosso incremento di volatilità, voglio dire, quello che succede adesso è una conseguenza del colpo di stato politico-mediatico che c’è stato con l’ingresso nell’euro, e di tutte queste richieste allarmistiche che Bruxelles ecc. fanno all’Italia amplificate dal megafono dei media. Non è il mercato in sè che ti frega, il mercato è lo specchio… (Poi è vero che si possono alzare i i margini dei futures solo per dei motivi di “guerra” geopolitica, di sicuro non si fanno degli scrupoli. Ma non possono certo alzare i margini su determinati contratti futures e provocare una liquidazione a catena, a meno che non ci sia già una volatilità estrema tipica delle fasi di panico…).

  • BIGIGO

    ORA MI AVETE PROPRIO SCOCCIATO… anzi rotto le p…e… tutti hanno creato denaro dal nulla tanto che il controvalore della moneta non arriverà neanche a coprire il 2%…. DITEMI QUANTA NE DEVO STAMPARE COSI’ LA FACCIAMO FINITA CON QUESTA FARSA DELLA CRISI…. E SUVVIA !!!…. BASTANO 2.000 MILIARDI DI EURO….. VABBE’ MI CI VORRA’ TUTTA LA SETTIMANA MA POI COSI’ LA FINIAMO….. DAI ANGELA ACCENDI LE MACCHINE CHE SI VA IN STAMPA !!!!

  • hotwildweb

    Perdona, hai detto molte verità sbagliando gli obbiettivi, almeno mi sembra,
    provo a spiegare con la speranza di riuscire:

    1) Sì in questo momento le sorti dell’Italia dipendono dall’Euro e se non si è
    capito ancora lo si capirà meglio a breve (classico c..o a strisce)

    2) Con la lira avevamo gli stessi problemi ma per risolverli non veniva nessuno
    a rompere i coglioni e dirci cosa fare, nello specifico dirci di prendere soldi
    da privati a strozzo, quindi tutto sommato era molto meno peggio se vuoi, oltre
    al fatto che svalutando esportavi di più, e questa era la stecca nel c..o della
    Cermania!! La nostra economia rispetto a quella Tetesca è molto più capillare e
    fatta di imprese medio piccole ed per questo che è riuscita sempre a farcela,
    almeno fino ad un ventennio fa, poi dal 92′ come dici le cose sono cambiate e
    quell’episodio non ha fatto altro che accelerare il processo di distruzione di
    quello che era fino ad allora l’Italia, se ben ricordi a quel periodo storico
    sono legate molte altre cose (tangentopoli) che apparentemente non hanno nulla a
    che fare ma che di fatto sono legatissime e portano tutte dritte ad oggi!

    3) Nessuno ha detto che con moneta sovrana stampi i soldini e ti paghi i
    debitucci, ma puoi meglio trattare con i tuoi creditori, oltre al fatto non
    prendi soldi a strozzo da privati, non mi pare cosa da nulla

    4) Per competere non necessariamente occorre una moneta forte, vedi Cina e
    Giappone, per esempio, o anche di recente gli USA con il dollaro svalutato, il
    marco ha sempre temuto la lira perché appunto era più debole e quindi rendeva le
    merci più abbordabili, lo Yen non è una moneta forte come dici, anzi 1 Euro =
    105,8 Yen, ma sovrana sì, come lo è anche lo Yuan cinese

    5) Paesi come la Francia e la Cermania non hanno aderito, ma di fatto sono loro
    l’Euro, o meglio l’Euro è il Marco travestito, ed è per questo che ce lo stiamo
    prendendo leggermente ma neanche tanto leggermente nel c..o!

    Saluti.

  • pippo74

    Caro Barnard ora mi sono stufato perchè sei ripetitivo, ridondante e forse, dico forse, anche in malafede. E ti spiego perchè:

    1) continuare ad attaccare la sola sinistra (o meglio quella che in Italia si fa chiamare in questo modo) non rende un buon servizio alla conoscenza da parte del macellaio di turno, che anzi viene disorientato, perchè pensa: ma come berlusconi ha governato per 11 degli ultimi 17 anni e ancora mi devo rivolgere a lui come ultima carta da giocare prima dell’apocalisse?

    2) non hai capito (anzi mi viene il dubbio, sicccome l’intelligenza non ti fa difetto, che tu faccia finta di non aver capito) che sono tutti d’accordo. pseudo destra e pseudo sinistra. L’ho scritto in altri commenti e in tempi non sospetti. Vuoi farci credere che b. in fondo in fondo non avrebbe voluto sottostare a certi diktat, che in fondo in fondo ha cercato di resistere, ma che “il vero potere” è troppo forte e non ce l’ha fatta? Io invece credo che lui, come gli altri, ha sempre saputo e anzi si è prestato ad indossare i panni del capro espiatorio in cambio della tutela dei suoi mega interessi economici. Come spiegare altrimenti la sua codardia sulla questione libica (di cui tra l’altro non mi sembra ti sei degnato di scrivere una parola); oppure l’ultima genialata del mi dimetto ma al tempo stesso non mi dimetto? Sulla Libia è chiaro cosa è avvenuto: prima gli bacio la mano e poi, siccome sono impresentabile di fronte all’opinione pubblica, gli faccio la guerra e i pacifinti non si indignano perchè Gheddafi è amico di berlusconi, quindi il popolo libico può essere massacrato senza destare troppa indignazione. Mentre sulla pantomima delle dimissioni, non ti è venuto in mente che ormai perso per perso il primo assaggio di quello che tu paventi arriverà da b. in persona? E con il beneplacito della sinistra che potrà addossargliene la colpa, ma che allo stesso tempo non potrà che convenire sulle scelte imposte al pagliaccio, perchè altrimenti i mercati si inca….no?
    3) tu sei quello che crede alla versione ufficiale sull’11/9
    4) tu sei quello che non mette minimamente in discussione i capisaldi del capitalismo, ma cerchi di trovare una soluzione all’interno dello stesso paradigma
    5) infine tu sei quello che non ammette l’esistenza delle scie chimiche. anzi non solo non lo ammetti, ma non vuoi neanche sentirne parlare, quando ormai anche i media main stream parlano di geoingegneria, anche se solo per rassicurare la popolazione che si tratta di esperimenti innocui per la salute dei cittadini.

  • tania

    Mah , non capisco .. cioè , sono sostanzialmente d’accordo con Paolo Barnard e , non sempre , ma molte volte capisco la sua indignazione verso alcuni personaggi ( ad esempio ho visto personalmente uno di quegli “eroi del giovedì sera” firmare autografi e mi è venuto freddo ) . Ma , insomma , credo che senza un approccio anticapitalista alle questioni sia anche improbabile sperare di fare qualche graffio al capitale . Quindi non condivido ad esempio alcune delle sue analisi storiche ( PS: ovviamente se preciso qualcosa non lo faccio per fare la professorina , ma per dare un contributo ) . In questo caso non credo che sia corretto scrivere che “è finita la democrazia del 1948” . Perché la democrazia del 1948 era già finita prima di iniziare : era finita nel febbraio 1945 con gli accordi di Yalta . Lo scrivo perché ritengo fondamentale affrontare i problemi sempre da un punto di vista globale ( PS : visuale globale che è , per me , non solo strumento per guardare i problemi , ma anche fine ultimo ) . E da quest’ottica è facile capire anche l’impossibilità di agire dei sindacati ( mi riferisco ovviamente a quei residui di sindacati in buona fede , come i sindacati di base . Non certo a CISL UIL e 9/10 della CGIL che sono spudoratamente comitati d’affari della borghesia ) . E sono impossibilitati ad agire ( o quantomeno consapevoli di poter ottenere solo briciole ) appunto perché conoscono il loro vero problema : si chiama divisione su scala internazionale del lavoro e cultura dominante . Abbiamo da un lato la divisione internazionale del lavoro e dall’altro un’opinione pubblica ( non solo quella mainstream , ma evidentemente anche gran parte di quella alternativa ) che affronta le questioni con la visuale , con l’approccio , con la prospettiva che fa comodo al capitale : quella nazionale , quella alta 20 cm .

  • renato2712

    paolo grazie per aprirci gli occhi
    purtroppo le cose non potranno mai cambiare se come nel caso di comedonchisciotte il 30 % di chi legge non ci capisce una mazza
    basta accedere anche ad altri siti magari piu tecnici in materia finanziaria e si legge magari nascosto tra le righe che la soluzione regina è proprio quella che ci comunica a chiare lettere paolo barnard

  • Allarmerosso

    ahahaha Non sai nemmeno leggerlo questo articolo … (non che tu sia il solo che non capisce la SERIA IRONIA DI PAOLO )

    Poveri… !!!!

  • Allarmerosso

    scusa leggo legge ed economia reale … e penso …. cosa vuol dire reale ? è qualcosa acettato ormai da uns istema diventato tale perchè è in essere ?! non che sia il migliore dei sistemi e tantomen o l’unico quindi è reale finchè lo si vuol far essere tale … legge …. sarà mica divina ??!!

  • cris79

    “E’ chiaro che dare la moneta allo stato, in sè, non è sufficiente a risolvere i problemi, ci vorrebbe prima una democrazia che funzioni decentemente, cosa che non abbiamo. “

    Esatto, hai appena confermato (non so se volontariamente) quello che vado sostenendo!

    E come se pretendessimo di risolvere i problemi di un paese con a capo del governo Provenzano o Francesco Schiavone a legiferare su leggi di bilancio e appalti dello stato.

    Ma questo andate a spiegarlo a Barnard che lo scrisse chiaramente su un suo post che problemi come la mafia, la corruzione ecc. sono secondari a confronto della moneta unica.

  • xcalibur

    … NGC 4151 è una galassia spirale barrata nella costellazione dei Cani da Caccia, non un buco nero…

  • cris79

    Non ho capito una mazza di cosa hai scritto! 🙂

    Ma per economia reale intendo detto terra ,terra, l’amministrazione, la gestione di risorse,il come migliorarle,come risparmiare soldi,come non buttarli.

    Esempio innocuo ma che dà l’idea: La russa (lo so, scrivere su questo essere è come sparare sulla croce rossa.)

    “l’illustre ministro decide di comprarsi diciannove Maserati nuove e non contento, per la festa delle forze armate butta nel cesso 500 mila euro per una dimostrazione al circo massimo quando si poteva fare gratis nelle caserme com’è sempre stato”. Esempio pratico di un coglione che amministra soldi.

  • dana74

    ah secondo te la moneta non risolverebbe i problemi come spiegato da Barnard mentre pensi che in questo casino ci siamo per le mazzettie e tre cosche?
    Ma rileggiti la storia dal Britannia in poi e capisci chi è quell’1% e vedrai che non ci trovi l’imbianchino o l’imprenditore tessile di Prato eh

  • dana74

    tranquillo, hai fretta per il massacro sociale in arrivo?

  • cris79

    No assolutamente no, non si possono risolvere i problemi economici con un semplice cambio di moneta perché finché rimangono tutti i vizzi del nostro sistema economico, si ricrea sempre lo stesso meccanismo perverso.

    Non me ne frega niente del Britannia, è più di vent’anni che siamo in declino continuo, mica da ieri e non abbiamo fatto un ca@@o di niente in questi anni per fermare lo scempio e lo spreco immondo di denaro di questa classe politica e manageriale corrotta e completamente incapace di fare una qualsiasi innovazione o riforma nel paese.

    Quel debito pubblico mostruoso del 120% chi l hà creato? trichet o i maiali che hanno gestito in questi anni i soldi pubblici?

    Persino in questo momento che siamo ai titoli di coda, non sono capaci defecare una sola azione che possa migliorare le cose. Vi ricordate per esempio i novantotto miliardi di euro evasi dalle slote machine che lo stato con immensa generosità non volle indietro!? Quante riforme, quante persone potevi aiutare, quante infrastrutture importanti per il paese potevi realizzare con quei soldi?!

    Invece mi tocca ascoltare quelle teste di minchia di casini, Bersani, berlusca, brunetta, Calderoli che mi vogliono abolire le pensioni, distruggere ogni forma di tutela al lavoro ed essere massacrato di tasse.

    …ma tutto questo lo fanno con senso di responsabilità… ma che andassero a fanc..

  • repazzo
  • Arazzi

    Se proprio volete fare i pignoli I buchi neri non esistono, sono solo concetti matematici.