News da Sud Africa: la maggior parte delle persone che contraggono Omicron non manifesta alcun sintomo

scenarieconomici.it

di Guido da Landriano

Notizie di Omicron dal posto dove lo conoscono meglio: il Sud Africa. News 24 riporta che il Comitato consultivo ministeriale ha scritto al ministro della Sanità Joe Phaahla “raccomandando di interrompere la messa in quarantena dei contatti in quanto non è più praticabile nell’attuale clima sociale ed economico”.

Il rapporto rileva inoltre che “il comitato ha affermato che il tracciamento dei contatti non è più necessario e dovrebbe anche essere interrotto con effetto immediato”.

Il rapporto rileva che la nota affermava che “Con solo un piccolo numero di contatti identificati da un proporzionalmente piccolo caso di Covid-19, la quarantena non era più efficace per contenere la diffusione della malattia“.

La nota ha anche osservato che “la proporzione di persone con immunità a Covid-19 è aumentata notevolmente… superando il 60-80%“.

Il promemoria diceva anche che i test sono “altamente distorti” perché la maggior parte delle persone che assumono Omicron non manifesta nemmeno alcun sintomo.

Il memorandum affermava anche: “È logico che se la stragrande maggioranza dei casi non viene diagnosticata, anche la stragrande maggioranza dei contatti del caso non viene diagnosticata. Ciò significa che la messa in quarantena e il tracciamento dei contatti sono di trascurabile beneficio per la salute pubblica nell’ambiente sudafricano”.

I consulenti hanno avvertito degli effetti negativi della chiusura del paese quando la variante non lo giustifica.

La nota afferma:

A livello individuale, le conseguenze della quarantena prolungata includono la perdita di reddito, di lavoro e di tempo scolastico. Proponiamo che la quarantena venga interrotta con effetto immediato per i contatti di casi di Covid-19. Questo vale anche per i contatti vaccinati e non vaccinati. Nessun test per Covid-19 è richiesto indipendentemente dal rischio di esposizione, a meno che il contatto non diventi sintomatico. Proponiamo inoltre di interrompere il tracciamento dei contatti”.

Il consiglio fa eco a quello di scienziati e funzionari sudafricani che da giorni insistono sul fatto che il panico di massa su Omicron, che ha avuto origine nel paese, sia inutile e pericoloso.

In Sud Africa quindi pare risultare la necessità di tornare a una situazione normale, senza lockdown, senza pass, senza tracciamento, perché impossibile e perché la popolazione si sta muovendo verso l’immunità di massa senza aver necessità di cure particolari. Omicron potrebbe essere, potrebbe, non l’ennesimo problema del covid-19, ma la soluzione. Solo che in Italia ormai si va di pura ideologia.

Fonte: https://scenarieconomici.it/sd-africa-stop-tracciamento/

Pubblicato il 21.12.2021

blank
Notifica di
3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x