Home / ComeDonChisciotte / LO STRANO CASO DI HEMANT KARKARE, SUPERPOLIZIOTTO UCCISO A MUMBAI

LO STRANO CASO DI HEMANT KARKARE, SUPERPOLIZIOTTO UCCISO A MUMBAI

A CURA DI 911BLOGGER

Tra le tante persone uccise a Mumbai la scorsa settimana vi erano alcuni dei maggiori funzionari dell’antiterrorismo della città. Hemant Karkare, capo della Squadra Anti-terrorismo indiana (ATS) è stato il personaggio più importante ad essere ucciso in azione, e la sua storia è doppiamente significativa per coloro che visitano questo sito, perché egli era a metà dell’opera nello svelare un attacco terroristico false flag (che era avvenuto il 29 settembre 2008) e di cui furono inizialmente accusati musulmani come gli “Studenti del Movimento Islamico dell’India” (SIMI) o i “Mujahideen Indiani”.

Però, nel corso delle sue indagini sull’attentato del 29 settembre a Malegaon, Karkare scoprì un collegamento sorprendente: un ufficiale dell’esercito indiano, il tenente colonnello Shrikant Purohit era collegato alle esplosioni, e fu colto in flagrante mentre cercava di coprire le sue tracce.


MUMBAINASHIK: Il gatto è fuori dal cesto. Singh ha cantato. Siamo sul radar della ATS. Cambia la carta SIM.

Questi messaggi SMS mandati dal tenente colonnello Shrikant Purohit al maggiore in pensione Ramesh Upadhyay hanno aiutato a incastrare Purohit e hanno portato al suo arresto alla mezzanotte di martedì [4 novembre N.d.t.] per l’esplosione della bomba del 29 settembre a Malegaon. Egli è stato accusato di omicidio e associazione a delinquere a fini di terrorismo ed è stato assegnato in custodia cautelare alla polizia sino al 15 novembre da un tribunale di Nashik… Fonte


[Hemant Karkare, capo dell’antiterrorismo indiano a Mumbai, ucciso mentre portava a termine indagini che incastravano estremisti nazionalisti hindu, tra cui ufficiali dell’esercito indiano, per finti attentati islamici.]

Due giorni prima degli attentati di Mumbai Karkare ricevette minacce di morte da fonti non identificate.

A quanto pare l’identità del killer solitario di Mumbai catturato vivo è in dubbio;

La ricerca delle radici del killer di Mumbai fa solo aumentare il mistero.

Ancora molte domande devono essere poste su Mumbai. Potrebbe davvero essere l'”11 settembre dell’India”… ma non nel senso che intende la stampa dell’establishment.

Titolo originale: “Hemant Karkare – False Flag Investigator Killed in Mumbai Attack”

Fonte: http://911blogger.com/
Link
03.12.2008

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

Pubblicato da Das schloss

  • alnilam

    Confermo che anche il blog dell’ottimamente informato Blondet lo ha messo in risalto negli ultimi suoi tre articoli sull’accadimento e va ancora più avanti ipotizzando (portando riscontri) coinvolgimenti di servizi segreti di paesi a noi molto noti.
    “Il regno di Katz impera sempre di più”