Home / ComeDonChisciotte / LA CINA AUMENTA LE RISERVE AUREE DEL 75%

LA CINA AUMENTA LE RISERVE AUREE DEL 75%

DI ATTILIO FOLLIERO
selvasorg.blogspot.com

Dalla Cina, ulteriori segnali che sta andando verso l’abbandono del dollaro. Nel mese di aprile le riserve auree cinesi sono aumentate del 75%, passando da 600 tonnellate della fine di marzo, a 1.054 tonnellate, con un aumento del 75% [i].

Al di la del dato del forte aumento delle riserve auree va segnalato un altro elemento: negli ultimi dieci anni le riserve cinesi erano cresciute soprattutto in dollari, mentre l’accumulo di oro era rimasto praticamente fermo; alla fine del 1999 aveva riserve auree per 394 tonnellate; nel dicembre del 2001 passano a 500 ed arrivano a 600 nel dicembre del 2002. Da allora, ha smesso di accrescere le riserve auree, dedicandosi ad accumulare dollari.

Oggi, l’inversione di tendenza, con questa forte crescita del 75%. E’ evidente che la scelta di accumulare oro significa considerarlo un bene rifugio, di fronte alla possibile caduta della quotazione del dollaro. Alla data attuale non sono ancora disponibili i dati delle riserve internazionali in dollari per il mese di aprile, ma è presumibile che siano calate, a seguito di questo forte investimento in oro, così come è presumibile che siano continuati a crecere gli investimenti all’estero[ii].

Un’ultima annotazione: la Cina, con le sue 1.054 tonnellate di riserve auree ha superato il Giappone, che ne possiede solamente 765 tonnellate. Nel grafico: l’andamento delle riserve auree in Cina e in Giappone dal 1999.

[i] Fonte: Banco Popolare Cinese, Url:
http://www.pbc.gov.cn/diaochatongji/tongjishuju/gofile.asp?file=2009S09.htm

Attilio Folliero
Fonte: http://selvasorg.blogspot.com/
Link: http://selvasorg.blogspot.com/2009/05/cina-aumenta-le-riserve-auree-del-75.html
23.05.2009

VEDI ANCHE: FINO A QUANDO LA CINA FINANZIERA’ GLI USA ?

Pubblicato da Davide

  • Comandante_Che_Guevara

    Credo bene che i cinesi si disfino dei dollari per convertirli in oro,questo
    dimostra che la grave crisi usa ha colto di sorpresa anche loro che avevano
    fatto incetta di dollari e titoli americani ed ora,in caso di collasso usa,si
    troverebbero con una quantita’ di carta igienica tale da soddisfare le
    esigenze di un miliardo e duecento milioni di persone per un secolo.
    Mentre l’oro,pur non prestandosi a questo secondo scopo,e’ decisamente
    un bene rifugio piu’ sicuro.

  • Galileo

    Che?

    Il link messo a fondo pagina del governo cino è un po’ difficile da interpretare con quei disegnini? (così almeno a me appare)

    Non mi stupirei tanto…non mi stupirei neanche se investissero in semi di grano…a no! devono passare per Monsanto.

  • guido

    Tradotto in euro, se non sbaglio, sono qualcosa come 25 miliardi;
    non mi pare una grande cifra rispetto ad esempio alla moneta circolante in Italia di circa 110 miliardi o ai depositi bancari di oltre 700, ed anche alle migliaia di miliardi di dollari che possiede la Cina.

  • marcello1950

    in un commento precedente avevo dichiarato che ormai esisteva un Co-dominio Mondiale basato su un’alleanza strategica USA-CINA chiamato G2, basato supponevo sull’interesse dell’America a controllare i capitali dei paradisi fiscali ed ottenre il supporto della CINA al dollaro, dando in cambio oltre ad un ruolo di comprimario anche ulteriori capitali ALLA CINA (togliendo Honk Kong e Macao dal novero dei paradisi fiscali)
    ci si aspetterebbe che il sostegno fosse reciproco invece dopo AVER OTTENUTO TUTTO CIO’ LA CINA –

    1. SI LIBERA DEI TITOLI AMERICANI A LUNGO TERMINE
    2. FA INCETTA DI MATERIE PRIME E ACCUMULA ORO
    3. FA ACCORDI CON ARGENTINA E BRASILE PER ELIMINARE IL DOLLARO CAME MONETA DI SCAMBIO
    -e necessaria una digressione se gli stati occidentali dicessero alla CINA: in 20 anni ti abbiamo permesso di passare dalla miseria alla prima potenza industriale del mondo, ora permettici di fare le ristrutturazioni della nostra industria ed importa nostre merci nella stessa misura delle tue esportazioni (tu avrai comunque il surpluss che hai già accumulato) niente di più logico anche perchè l’alternativa sarebbe un blocco delle importazioni dalla CINA con una implosione economica della stessa a seguito dicrollo esportazioni e possibili rivolte incontrollabili ed eventuale arretramento della CINA.

    invece niente di tutto questo è stato chiesto alla CINA
    anzi gli sono stati regalati ulteriori capitali altre a quelli che già possiede in misura esorbitante-
    C’E’ QUALCOSA CHE NON QUADRA o l’America è comandata da una banda di incapaci oppure qualcun altro in america sta guadagnando mentre eventualmente la nazione americana si sta indebolendo
    Sicuramente in questo scenario vedo grandi pericoli per l’Europa, a parte un rafforzanmento di alcuni grandi gurppi tedeschi in CINA.
  • nessuno

    E anche qui ti sbagli
    Non hanno fatto “incetta” di dollari hanno semplicemente venduto i loro prodotti all’amerika
    Tu che leggi molto fuori dai canali ufficiali dovresti sapere che i soldati usa
    calzano scarpe cinesi

  • Comandante_Che_Guevara

    Se si vende moltissimo agli usa e si e’ pagati in dollari si fa incetta di dollari,
    comunque lei la voglia vedere.Mi spiace ma non leggo stars and stripes,
    la rivista ufficiale dell’esercito americano,signor nessuno,omen nomen.

  • nessuno

    Fare bene a leggerla e non solo quella eviterebbe di scrivere cose inverosimili
    comandante de che?

  • Comandante_Che_Guevara

    La sintassi un po’ approssimativa,mi scusi,non mi consente la comprensione del suo concetto.Me ne faro’ una ragione.