LA BUSI

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

“Oggi quella del TG1 è un’informazione parziale e di parte”. Questo dice la Busi, oggi, siamo nel 2010, lo dice oggi, e diventa un’eroina all’istante. Ventun’anni a servire nella cloaca del TG1 senza fiatare, e oggi per un’alzata di testa che non trova ragioni possibili nella morale, Busi gira in rete con l’etichetta di “Grande donna e grande giornalista”.

E’ una scena da film di Totò, l’idiozia di chi ci casca è da film di Totò, il mio Paese è un film di Totò. Cioè una tragedia.p.s. Indovinello: ricordate Gruber, De Magistris? unite i puntini e ditemi dove troveremo la Busi fra qualche tempo, e con quale simbolo. Vincete un dvd di Totò.

Paolo Barnard
Fonte: www.paolobarnard.info
Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=185
7.06.2010

Pubblicato da Davide

  • TitusI

    Malfidente che sei…era solo un po distratta…

  • tersite

    21 anni..quante cazzate avrà detto?

  • stendec555

    sono abbastanza ridicoli questi personaggi che dopo aver beneficiato per anni del sistema (prima della dittatura berluscoide invece la rai era un covo di anime candide e soprattutto “democratiche”?)improvvisamente abbandonano offesi e indignati il loro trespolo in vista di altre laute sistemazioni….massì, w barnard…

  • amensa

    secondo me invece, ogni persona ha un limite alla sopportazione.

    si può mangiare merda per il posto di lavoro, per i figli, per il mutuo, per vivere insomma…. e continuare a trangugiarne. poi ad un certo punto ci si sente sazi, e si rifiuta il prossimo cucchiaio.
    non ve l’ha mai detto nessuno che c’è sempre una “prima volta” a tutto ?

    nessuno discute sul fatto che forse sarebbe stato meglio si fosse ribellata un pò prima, ma voi che giudicate, non state mangiando anche voi un pò di merda, per vivere ? e se si, perchè non vi ribellate domattina ? sembra sempre più appropriato il “vedi la pagliuzza nell’occhio del tuo vicino e……ecc…”
    facile giudicare gli altri vero ?
    ma chi la scaglia la prima pietra perchè senza peccato ?
    io vedo solo una torma di ipocriti.

  • ventosa

    Beh, una cosa non esclude l’altra. A parte i duri e puri, per un comune mortale rinunciare a un tipo di vita che ha costruito in anni di lavoro è una scelta che neanche si pone. Giusto o sbagliato? Brava o raccomandata? Non lo so, quindi non mi metto certo a fare il moralista.
    Ne godrà i benefici, o ne pagherà le conseguenze.
    Una sola domanda per PB: mica ci stai preparando pure un elogio al Minchiolini, magari giocando col paradosso? Speriamo bene…
    Saluti.

  • Rossa_primavera

    Faccio anche io un indovinello a lei signor Barnard,che rimane uno deo pochi veri paladini dell’antisistema:se la Busi avesse detto le stesse cose del tg3,la cui informazione e’ altrettanto parziale e di parte,avrebbe avuto la stessa eco e lo stesso plauso?Se la risposta e’ negativa,mi saprebbe dire perche’?Forse perche’ per entrare a far parte del tg3 bisogna avere la tessera di quel partito
    che e’ ormai diventato l’erede della vecchia dc,tanto che i transfughi della balena bianca diventano dirigenti in questa nuova
    realta’?Si puo’ dire signor Barnard che anche il tg3 e’ fortemente
    indirizzato politicamente e altamente lottizzato?Del resto chi ricalca le orme della vecchia dc ne ricalca anche i metodi e il malcostume.

  • marco08

    Sono 13 anni che sopporto nella mia azienda le imposizioni stupide e superficiali di gente inetta come il mio direttore e i miei capi servizi, tutti i giorni mi immagino di prenderli a calci nel culo, spesso mi lamento di loro e glie ne dico 4 però, non sto tutti i giorni a dire perchè sono 13 anni che gli altri non lo fanno. Si arriva ad un punto che la gente va oltre ogni patto sociale, oltre le difficoltà di vita e questo vale anche per una professionista adesso aspettiamo anche il prossimo post su Santoro e la sua liquidazione.Quando qualcuno si ribella in questo paese bisognerebbe rallegrarsi e non fare la solita paternale.Il mio invito sincero al Sig Barnard è sempre lo stesso continua a fare quel bravo giornalista che sei e lascia da parte i tuoi rancori con i tuoi pari.

  • eresiarca

    Qui il problema sollevato da Barnard è un altro: possibile che ci sono sempre i fessi che elevano al rango di “eroe” una persona che anche ponendo la sua buona fede ci ha messo 21 anni per svegliarsi?

  • ventosa

    Hai ragione ma, secondo me, è un problema creato da Barnard. La Busi non è un’eroina e solo i lobotomizzati la considereranno tale, ma su questo, come sai, non c’è rimedio, in nessun campo della vita.
    La dico tutta. Personalmente credo che la Busi, come si dice a Roma, “se ritira da la lotta”, lasciando la patata bollente nelle mani di quei colleghi che, probabilmente, non hanno l’autostrada libera(su questo ha ragione PB) come lei. Perciò non ho stima particolare del gesto della Busi, ma non mi aspetto niente di più. E’ un comportamento ordinario di una persona ordinaria, in un contesto ordinario.
    Il TG1? prima era un organo di disinformazione “serio”, adesso è una rivista comica di propaganda. La domanda è: che ce cambia?
    Saluti.

  • mickey

    però 21 anni sono tanti, dopo 21 anni a forza di cucchiate di merda è il caso di dire che “sei quello che mangi”

  • wld

    Se giudichiamo le nostre azioni con la stessa severità con la quale giudichiamo gli altri, è probabile che ci troveremo detestabili. Sarebbe auspicabile domandarci se il modo di vivere giorno dopo giorno è in armonia con quello che desideriamo fare veramente della nostra vita.

  • costantino

    Ottimo Barnard.
    Alla gente come la Busi farei conoscere il mercato, tutti dovrebbero provare come si lavora nel settore privato.
    Comodo vivere in Italia sotto l’ombrello protettivo dello Stato.
    E si può pure criticare senza timore di esser licenziati o mobbizzati.
    Bello.

  • Cornelia

    Il rosicamento nei confronti dei dipendenti pubblici ha raggiunto ormai livelli patologici, avete smesso di ragionare accecati dall’invidia. Non vedete l’ora che tutti siano schiavi sottopagati come voi, solo quando saremo finalmente in 1984 avrete pace.

    (Firmato: una precaria del privato)

  • Albertino

    tu hai ragione, purtroppo. invece di agire uniti per cercare di ottenere tutti quanti gli stessi diritti (non privilegi) dei dipendenti pubblici, ci si mobilita per abbattere le poche tutele rimaste a questi ultimi. invece di puntare al miglioramento delle condizioni per tutti i lavoratori, si gode nel vedere peggiorare quelle di una singola categoria. (firmato: un lavoratore del settore privato)

  • ventosa

    Quoto. E mentre chiedo l’abbattimento dei privilegi per i lavoratori del settore pubblico, auspico il pagamento delle tasse nel settore privato(così, tanto continuare a generalizzare…), onde poterne pagare tutti un po’ meno. (firmato: un lavoratore del settore privato)

  • duccio62

    scusa marco, ma quando prenderai a schiaffi il tuo direttore?
    sai che gusto che proverai, ribellati cazzo, se tutti si ribellassero veramente raddrizzeremo questo schifoso ed ipocrita e venduto mondo….

  • IVANOE

    Barnard, perfetto come sempre.
    La questione busi è un pò come l’inno nazionale cantato “male” da marchisio… i tanti busi che ci circondano danno risalto a comando a queste idiozie per sviare confondere la vera realtà.
    Mi chiedo però sempre : siamo solo noi un paio di migliaia di italiani che ci accorgiamo di questo oppure siamo di più e questi anti-italiani del piccolo schermo che mescolano ben bene alla cosidetta casta ci prendono per i fondelli solo per una loro forma di sadismo e perversione ( in sostanza non godendo più sessualmente, godono solo così dicendo buggie a tutto spiano…. )
    Se è vera la mia prima osservazione il restante degli italiani sono tutti dentro un film di Totò !!!
    A proposito ma de magistris e tutti sti paladini della giustizia che fine hanno fatto ?
    Si stanno comprando lo yat pure loro ?

  • RobertoG

    Anzichè dare atto ad una persona di avere avuto un moto di dignità rimettendoci del suo (non risulta che da questo gesto la Busi trarrà grandi vantaggi), la si attacca platealmente perchè il suo curriculum comportamentale non è perfetto (qualcuno lo è?).

    E’ lo stile Barnard. Lo stile di una persona tanto fastidiosa quanto inutile.

  • radisol

    Vabbè, nessuna simpatia per la Busi … ma certo che la “linea editoriale” di Minzolini non ha eguali nemmeno per la storia fetente del Tg1 … Minzolini arriva a far rimpiangere persino le direzioni di Nuccio Fava e Bruno Vespa ai tempi del CAF ….

  • lucamartinelli

    sara’ come dice lei, anche se a me sembra di ricordare che TeleKabul veniva attribuita al PCI e non alla DC. Quello che conta è che, al di la’ dell’inganno del gioco delle parti, tutte e due ( o tre o quattro o cinque) disinformano in egual maniera. Cara signora/signore, quando vorra’ prendere atto che la maggior parte dei naviganti questo sito ha superato da tempo il giochino dello schierarsi? Che l’inganno delle parti non ha piu’ presa? Ne prenda atto, cosi’ potremo confrontarci con onesta’ intellettuale, abbandonando i discorsi da bar. Buona giornata.

  • sacrabolt

    Be’, per una Busi che viene dalla cloaca c’è una Botteri che ci va [sacrabolt.altervista.org], lasciando il bilancio inalterato.

  • Altrove

    “Oggi quella del TG1 è un’informazione parziale e di parte”. Grazie per l’illuminazione. Due domande: Oggi? TG1? Tesoro mio, dato che sei stata la per 21 anni, è anche colpa tua, o sbaglio? A ognuno la responsabilità delle proprie azioni. E poi stop al credere a queste propagandette per vendersi per quello che non si è. Saluti…

  • Albertino

    consideriamo anche che : 1) il TG1 non ha mai fatto così pena (così dicono, io i Tg non li guardo da anni) 2) tutti quelli che lavorano sotto padrone sono di regola costretti ad abbasare la testa se vogliono mantenere il posto di lavoro 3) la presa di posizione appare comunque coraggiosa, senza per questo parlare addirittura di eroismo 4) prima di criticare ferocemente i comportamenti degli atri, facciamoci tutti un bell’ esame di coscienza.

  • Altrove

    Fatto. Un dignitoso 28. Però non avevo studiato molto…

  • lucamartinelli

    tutte vere le considerazioni degli amici che mi hanno preceduto. Vorrei pero’ sottolineare che il controllo dell’informazione è essenziale per qualunque potere non democratico, compresa la banda di grassatori nostrana. Poi, come sappiamo, si cerca di farci credere che ci sia una differenza tra i vari Tg. Tutte palle!! La sostanza non cambia: sono tutti la tomba dell’informazione. Ho visto il video della conferenza tenuta dall’ottima Solange Manfredi sulle tecniche della propaganda. Da non perdere. Per chi fosse interessato basta scorrere il menu’ del sito di “Paolo Franceschetti”, lo trovera’ verso il fondo. buona giornata a tutti

  • costantino

    ah ecco i poveri sfruttati del settore pubblico.
    Han dormito fino ad oggi protetti da cgil,cisl e uil, e ora si svegliano dal torpore perchè gli si blocca l’aumento dello stipendio.
    SVEGLIA!!!!!!!!!!!
    gli operai italiani sono 15 anni che hanno il blocco degli aumenti!

  • Simulacres

    Stavolta capisco e difendo Barnard e vedo anche che non pochi hanno colto la “sottigliezza metafisica” che in “his own way” centra e come se centra!

    Non è questione di rosicamento, invidia… è una semplice lettura delle cose che sotto gli occhi di tutti “quotidianamente” avvengono in questo strano paese e di come la Dittatura della Pubblica Informazione, in nome della Stupidità Nazionale, riesce a trsformare anche il primo venuto, il più infimo cretino, il leccaculo più rivoltante, il giornalistucolo più asservito in eroe e martire della libertà (libertà di che? di prendere per il culo…?).

    E questo sarebbe rosicamento, invidia?

    In tal caso, confesso, io sono il primo a rosicare; sebbene il mio pensiero è alquanto discrepante da questo e mi porta a dire che è l’ennesimo paradigmatico esempio dell’adattamento di un popolo, che più di altri, ha affinità, atteggiamenti psicologici, intellettuali e morali da “animali da cortile”. Ammasso farraginoso di stupidità. bau! bau!

    ps. nel contesto la mia critica non è rivolta tanto alla Busi ma quanto al sistematico Sistema e quel che ne consegue.

  • marco08

    Ho due figli, vivo in un mondo di gente ipocrita che se può ti accoltella per due euro comunque se sei disposto duccio lo possiamo fare insieme solo che sono sicuro che il giorno dopo ci sarebbe un nuovo stronzo al posto suo, è l’ Italia che è fatta cosi ciao!!!!

  • speranza

    a mio parere se una persona è minimamente attenta a ciò che succede e a ciò che “passa” da questi giochetti da sempre, non spende parole nonsenso riferendosi ad invidia, rancore ecc in questo caso dai commenti , riferite a barnard…..ma vi pare?

    è semplice, aspettiamo di vedere se e dove la ritroveremo questa “grande giornalista”.

    sul se non ho dubbi, troverà presto una collocazione, sul dove non ne ho la minima idea, ma non credo che venga esiliata anche lei, voi credete?buona giornata.

  • BarnardP

    Hai ragione. Ciao B.

  • BarnardP

    Sono Paolo Barnard. Sempre spiacevole constatare che anche qui ci sono persone che in tutto il loro bagaglio intellettivo trovano solo “Barnard invidioso” da dire. Uno si chiede perché lottare per gente così. Come si permettono.
    Ricordo a tutti che ero in RAI in una posizione di tutto rispetto come numero 1 della potentissima Gabanelli, che ero sul Corriere, su Micromega, sul Sole 24 ore, alla Rizzoli, corteggiato da Chiarelettere, ospite di Radio RAI, per citare solo pochissimi. E ho perso tutto. Perché al contrario della Busi, io ho alzato la testa in ogni singolo luogo che mi faceva lavorare SUBITO, non dopo 20 anni. Minoli 15 anni fa disse “se incontro Barnard gli tiro un armadio”, Gabanelli ha sempre detto che ero impossibile da trattare, fino alla mia cacciata. E con i ‘paladini’ dell’Antisistema ho durato anche meno (con Grillo ho fatto il record mondiale: da un abbraccio su un palco alla rottura in 6 ore). Diventare morali all’ultimo minuto, diventare antifascisti la mattina dell’8 settembre dopo 21 anni di divisa, fa schifo, non è mai vero. La Busi non fa eccezione. Io ho un solo piedistallo nella mia vita, ed è la mia pulizia professionale a 360 gradi da sempre. Ho pagato sangue, ci ho rimesso tutto e non perdono nulla a nessuno in questo ambito. B.

  • mariosoldati

    ………….ma che ce ne frega della BUSI……… e come aspettarsi che i paesi occidentali abbiano la qualità morale e la volontà di fermare l’assedio di Gaza …………… e di qualsiasi nefandezza che viene compiuta nel mondo ………………

  • vimana2

    Condivido tutto quello che hai scritto e quello che scrivi di solito, nn ha però autocritica, se riesci ad averla cmq eviti di ammettere i tuoi nefasti errori.
    1) 11/9, le prove che sono stati i servi segreti di CIA e MOSSAD sono talmente evidenti che nn fare marcia indietro significa ostacolare mazzucco, chiesa, blondet, e altre centinaia di ricercatori nel mondo!!!!
    2) Signoraggio che differenza c’è tra l’imporre agli stati di emettere titoli pubblici per tirare la cinghia ( comprando poi i titoli nei mercati finanziari direttamente o indirettamente) e imporre agli stati di emettere titoli e dargli i soldi poi? Nessuna, solo che nel secondo caso il fatto è immediatamente evidente e allora la truffa viene a galla subito, nel secondo caso ci mette un pò di tempo.
    Poi c’è la questione di chi decide il TUS e tante altre cosette!

  • costantino

    Grande

  • Eurasia

    La comprendo perfettamente. Anch’io nel mio piccolo ho rinunciato ad un ottimo stipendio… da segretaria dell’amministratore delegato (tra l’altro una donna virago) sono finita a fare le pulizie, una volta alla settimana, per il figlio unico di una madre vedova e a fare la badante ad ore ad una novantenne che non sa nemmeno da che parte è girata. Non sono pentita di una simile scelta… ho più tempo per me stessa, per i miei figli (l’unica cosa decente che ho fatto), per mio marito… e per portare a spasso, insieme ad un’altra amica (io da sola non sono in grado essendo claudicante causa polio) la mia amica del cuore… ahimè costretta sulla carrozzella dalla sclerosi multipla. Un caro saluto.

  • Lestaat

    Ah ah ah.
    Siamo ormai all’apoteosi.
    Tu Paolo invece, per chi hai lavorato fino ad oggi, per mia nonna?
    Proprio tu che ti appiccichi da solo “l’etichetta di grande uomo e grande giornalista”, chi ti ha dato da vivere fino ad oggi?
    Ora, che da un anno, illuminato sulla via di Damasco e con la spocchia di chi crede di essere l’unico ad aver capito il mondo, ci fracassi con le tue belle sparatone di acqua calda e di ovvietà, scopri che anche altri, spesso inconsapevoli, tirapiedi del potere, si danno, o pretendono di essersi dati, una svegliata, ti arroghi anche il diritto di giudicarli?
    Ma chi diamine ti credi di essere?
    Ho i miei miseri 37 anni ed è dall’ormai quasi lontano 1989 che, pur non essendo il più grande genio del pianeta, vado chiacchierando di finanza internazionale, di nuovo ordine mondiale, di sionismo e di impero… e tu? Oltre ad esprimere i tuoi giudizi privi di interesse sui tuoi colleghi, oltre ad insultare gratuitamente i lettori con la pretesa di essere sempre l’unico ad aver capito come va il mondo, oltre ad essere incapace di comprendere la vera complessità della società umana, che non si limita alle infantili categorie di buoni e cattivi, hai altro da aggiungere che porti un qualche beneficio a chi legge o dobbiamo arrenderci al fatto che ormai fai come Sgarbi?

  • lucamartinelli

    e lascia perdere, caro Barnard. fa il tuo lavoro con dignita’ e onesta’ intellettuale e tira dritto. Non si puo’ essere simpatici e condivisi da tutti..saluti

  • michail

    “…oltre ad insultare gratuitamente i lettori…”; “ci fracassi con le tue belle sparatone di acqua calda e di ovvietà”. Lei invece ha scritto un commento pacato e a modo verso l’autore dell’articolo…gran bel maleducato che è!!

  • sovranidade

    Lestaat, scusa ma te lo ha appena detto per chi ha lavorato, anzi ti ha appena fatto l’elenco dei “pennivendoli” che ha mandato giustamente affanculo e ha fatto bene.
    Io al suo posto avrei fatto altrettanto, specialmente con la serva di regime Gabbanelli (con due bb dal verbo “gabbare”) che ci stà appunto gabbando da anni col suo falso giornalismo di denuncia che non denuncia proprio nulla. Questo esempio di giornalismo un tanto al kilo è riuscita a parlare per quasi due ore su Report del “debito pubblico” evitando accuratamente di menzionare nemmeno di straforo il signoraggio della Banca Centrale.
    Roba da premio Nobel per l’ipocrisia e leccaculismo di stato.
    Tutto il mio rispetto per il coraggio e l’onestà intellettuale di Paolo Barnard e pochissimi altri come lui.
    Tutto il resto del pollaio fa solo cagare.

  • ildieffe

    ad onor del vero mi sembra di capire che la Gabbanelli ha mandato affanculo Barnard, non viceversa…

  • ascanio

    si può dire che dall’inizio della “propaganda” i vari signori del potere che si sono susseguiti da allora, hanno da sempre dato informazioni parziali o meglio ingegnosamente architettate per un semplice scopo: “il lavaggio del cervello delle masse”…
    Qui bisogna guardare bene a non confondersi le idee.
    La televisione e tutti i media di diffusione di massa hanno sempre quello scopo…A volte si mascherano nella veste “d’informazione scientifica” quando fanno vedere le prestazioni dell’Ipod… altre ci tengono con particolar enfasi a mostrare al popolo gli amori dei principini d’inghilterra….e via dicendo…
    Tutta spazzatura….
    La gente ormai è abituata a questo pattume e guai a portarglielo via.
    Dovrebbe esistere un organo di controllo che passi ai raggi X ogni cosa che deve venir trasmessa e bocciare con precisione solamente teutonica tutto quello che non è adeguato…onde per cui si vedrebbe solamente lo schermo fisso che hanno le reti quando sono sospese durante le ore notturne….
    Non c’entrano le parti politiche: il sistema non è comandato nè da destra, nè da sinistra….L’oligarchia o elitè dominante ha la parola sopra di tutto….tutto il resto serve a confondere la testa della gente di già neutralizzata…Le banche sono l’elitè…e pure le varie corone esistenti europee inglesi e olandesi….Questi sono i nemici da eliminare…sveglia!

  • ascanio

    E’ vero quel che dici. Non credo che lo sciacallo di barnard in questo caso lo faccia per apparire slegato da una realtà cui pure lui era coinvolto.Ma vediamo bene.
    Quel che voglio dire e che a volte mi da l’idea (o meglio sempre) che faccia parte dell’elitè.
    E’ pagato dall’oligarchia per sondare il terreno: esplorazione. L’elitè, come il demonio, per confondere la gente, mescolano verità a menzogna…questo è il loro compito. Dopo di chè, dalle reazioni ottenute, prendono le misure per le prossime mosse. Lui non è altro che un emissario esploratore mascherato da “risvegliato”….un cane come gli altri…
    Ti ricordi i kapò nei campi (sempre che sian veramente esistiti nella forma che il sistema li ha presentati) che fine facevano?? Sarà pure il suo momento….ciao
    P.S.: ti risulta questo nome? Mr. Lyndon LaRouche??
    buon lavoro

  • vimana2

    errata: ho scritto 2 volte secondo caso corrige: nell’ultima riga : ” nel primo caso”

  • Pausania

    Noooo ma cosa dici mai! Tutti gli altri hanno lavorato per anni alla RAI e quando se ne vanno fanno le anime belle.

    LUI invece no, lui ha lavorato per anni alla RAI e quando se n’è andato è stato un grande gesto di coraggio e abnegazione.

    Gli altri sono sempre scemi, è una legge di natura…

  • mikaela

    Da Wikipedia leggo un profilo aggiornatissimo, (per me che vi leggo da lontano è come leggere Maria Luisa Busi santa subito)e poi leggo anche che è sposata con un giornalista che lavora a Rai3. Tu che dici? da che parte andra?

    È sposata dal 24 giugno 2004 con il giornalista del TG3 Riccardo Chartroux

    http://it.wikipedia.org/wiki/Maria_Luisa_Busi

  • disi

    Per me non è un’eroina… ma è vero in rete la si sta esaltando un pò troppo , credo comunque che chi non stia al gioco debba fermarsi e denunciare , questo vale in tutti i campi , non credete?
    Lei mi sembra abbia fatto così….
    spero di non trovarla al trove.. come scrive tra le righe Bernard.. ( che stimo molto )
    Saluti .

  • backtime

    Avrai anche 37 anni come tempo vitale, ma constatando come ragioni di cervello molti molti meno, tanto che c’è da prospettare che non sia mai cresciuto.

    Più che un commento il tuo sembra un rigurgito da latte!

  • amensa

    si, però si è svegliata…. c’è chi non si sveglia nemeno dopo 3 vite!

  • amensa

    si, però si è svegliata…. c’è chi non si sveglia nemeno dopo 3 vite!

  • amensa

    oppure ci sarebbe un disoccupato in più
    diceva qualche saggio “beato quel paese che non ha bisogno di eroi…”

  • wiki

    Anche a me da l’impressione che da l’impressione che Barnard parli quasi considerandosi uno che non ha mai fatto parte della rai ( ma che vorrebbe farci parte ??)…

  • wiki

    considerando che Barnard ha lavorato per conto della RAI , il suo atteggiamento sembra un po’ puerile…

  • Rossa_primavera

    Hai centrato in pieno la questione:una critica di faziosita’ fatta da
    persona di parte,dunque faziosa a sua volta,ha la stessa credibilita’ di un discorso di Hitler contro la dittatura,cioe’ zero.

  • Rossa_primavera

    Da quotare al cento per cento.

  • Gabbiano

    Se oggi hai 37 anni, nel’89 avevi 16 anni

    Stai attento con quella POMPA altrimenti fai

    Leggi quello che ha fatto Barnard quando i giornali di Sinistra erano ancora degni d’essere letti e la Tv di sinistra ancora meritava d’essere guardata.

    E’stato il primo a dire la verità e il primo ad essere fatto fuori.

    Perrrccccheèèèèèèè?

    leggi quì prima d’insultare a gratis [it.wikipedia.org]

  • Rossa_primavera

    Infatti era proprio al pci e a telekabul che mi riferivo,questo partito che e’ ormai diventato una riedizione della vecchia dc,non
    vede quanti transfughi ex democristiani e tutti in posti di riguardo?
    Prodi,la Bindi,Franceschini.Quanto al fatto che la maggior parte dei naviganti di questo sito abbia superato ormai la logica dello schieramento ideologico e politico mi permetta di dissentire:quando si attribuiscono tutte le colpe del mondo sempre
    e solo alle solite tre entita’ fumose ed astratte,cia,mossad e servizi segreti deviati,con la complicita’ del Vaticano in qualche caso,la scuola ideologica di provenienza a me appare invece abbastanza palese e manifesta ed e’ la stessa scuola da cui provengono la Busi e suo marito appunto,come ha sottolineato anche giustamente una lettrice commentando il mio post.La ringrazio comunque per l’attenzione.

  • BarnardP

    Ammiro molto. B.

  • michail

    Paolo (permettimi di darti del tu e di chiamarti per nome) chi ti conosce già tempo come giornalista sa bene che sei uno dei pochi che ha rinunciato a grosse opportunità professionali, rimanendo con un pugno di mosche in mano, per essere coerente con te stesso prima di tutto. Chi ti critica o è in malafede o parla senza sapere la realtà dei fatti. Per quanto possa valere, hai tutta la mia stima e quella di altre (forse poche) persone. C’è qualcosa di peggio del rimanere emarginato dalle “scuderie” che contano. Cosa è peggio? Beh, perdere la propria identità, rinnegare se stessi, volere apparire diversi da ciò che si è, ad esempio. GRAZIE PAOLO!!

  • Gabbiano

    come facciamo a ribbellarci ?

    i paladini della” controinformazione”Sono tutti dei left Gatekeepers
    (e sicuramente la Busi andrà a gonfiare la lunga lista) ?

    guardati questa serie di video [www.youtube.com]

  • Gabbiano

    shcusa m’ è shcappata una bh ….de troppu

  • Firenze137

    vi ricordate gli scioperi della fame ? Certamente uno degli strumenti più ‘efficaci’ di lotta non violenta. L’accreciuta ‘visibilità’ dello scioperante – specialmente se in imminente pericolo di vita – muoveva la controparte verso il soddisfacimento della richiesta.

    Pensate che OGGI abbia ancora un senso fare uno sciopero della fame per affermare i propri diritti ? Io penso proprio di no perchè l’interesse della massa, che si bea dei programmi TV noti per il loro indubitabile valore aggiunto di stupidità, non può essere minimamente scalfito da uno che – anche se ovviamente rischia la vita – ( come quella signora che si toglieva il sangue per avere lo stipendio..) però rimane al di sotto della soglia minima emozionale dei nostri attuali neuroni specchio che sono irrimediabilmente compromessi non si ‘attivano’ più .. Sarà colpa della ‘pupa ed il secchione’ ?.

    Ecco perchè accade quello che accade a P. Barnard. E state certi che anche la Busi fra poco non ne parlerà più nessuno.

    Rimane la speranza – purtroppo – per un imminente ‘botto’ che resetti tutto. Poi si ricomincerà…

  • LAZZARETTI

    Ho letto tutti i commenti.Difficile mettervi d’accordo.
    Il mio parere.
    1-Nessuno o quasi, muore di fame in nome della causa.
    2-Paolo B, se facesse ancora parte di Report
    non andrebbe mica dalla RAI a dire “signori, strappate il mio
    contratto perche’ il mondo fa schifo, ora mi dedichero’ alla causa
    uscendo dal sistema che combatto, e lo faro’ come un barbone
    coprendo lo stomaco con l’elemosina.
    3-Per essere pienamente coerenti, bisognerebbe uscire dal minimo
    ingranaggio del sistema
    4-Proprio per il punto 1, i ns padroni sono consapevoli
    di una zona morta che garantisce loro una relativa tranquillita’-
    Insomma abbastanza disocuppati o precari a lamentarsi,
    evdentemente ancora molto pochi per tentare il rovescio,
    e chi mangia ancora la pappa, non ci rinuncia per unirsi
    agli arrabbiati perche’ parcheggiati.
    C’e’ qualcuno di voi che ha smesso di cercare lavoro?
    oppure che si licenzia per combattere il sistema?
    Insomma, ognuno di noi coltiva il proprio orticello,
    e guai a calpestarglielo.
    5-Volete essere drastici? Basti ricordare le comuni.
    ma sappiamo che siamo incatenati dai familiari, dai parenti
    ecc.ra e quindi?
    6-Sulla BUSI: il messaggio di PAOLO B e’ chiaro: trattasi di
    ennesima strumentalizzazione procaccia voti.
    Ma poi, sinceramente vi preocuppate per questo? o non mi
    venite a dire che siete ancora indignati.
    Del resto poi, con questi voti che ci faranno ?
    Insomma anche il breve articolo di PB e’ stato puramente
    inutile, che bisogno c’era di scomodarsi per una BUSI qualunque?
    saluti a tutti

  • mikaela

    “E’ lo stile Barnard. Lo stile di una persona tanto fastidiosa quanto inutile.”

    invece è proprio il contrario di quello che dici tu infatti l’hanno tradotto anche in inglese francese e arabo.

    Paolo Barnard -Israel’s Policy of Killing Civilians [palestinethinktank.com]

  • mikaela

    “Paolo B, se facesse ancora parte di Report non andrebbe mica dalla RAI a dire “signori, strappate il mio contratto perche’ il mondo fa schifo,”

    Voglio solo farti notare che Barnard era un giornalista freelane,(che e’ differente dal Redattore alias la Gabba) quindi quando si è visto tagliare e ritagliare cucire e riadattare i suoi pezzi è venuto ai ferri corti con tutta la redazione di Rai 3 che ideologicamente avrebbe dovuto essere di Sinistra,(quella che informa e fa controinformazione) ne è venuto ai ferri corti e l’hanno abbandonato non dandogli l’appoggio di un legale che potesse difenderlo dagli attacchi che faceva al potere forte quindi è avvenuta la rottura.
    Se Barnard avesse accettato la censura ai suoi lavori sarebbe ancora li, amato e osannato, paladino della controinformazione come lo era all’epoca della messa in onda dei suoi pezzi.
    Era Barnard quello che faceva il lavoro Zozzo in giro per il mondo attaccando gli Usionisti e il potere dell’industria farmaceutica mica la Gabbba.
    Pensa che l’unico articolo scritto in italiano sul VIOX in mezzo a 1000 articoli in inglese (che purtroppo non ho più) farmaco che ha ucciso tanta gente era di Paolo Barnard.
    Possibile che all’epoca in Italia non c’era nessuno che sapesse queste cose?
    Be ti posso assicurare che in tanti sapevano ma nessuno le scriveva perchè avevano paura di perdere la poltrona la fama e gli allori.
    Barnard l’ha fatto e ha perso tutto, ma non l’onestà.
    cerca di leggere quello che è scritto nella sua Web prima di fare certe affermazioni Ciao

    Ps. ha attaccato anche Bono dei U2 e tutti gli ipocrti possibili immaginabili

  • mikaela

    poi quando ritroverò l’articolo su bono te lo mando (sempre che non lo facciano sparire dal net come anno fatto già in tanti, cancellando dalle loro pagine Web e dai lor Blog gli articoli di Barnard )Quell’ipocrita azionista di sporche lobbies capitaliste.

  • ventosa

    Ragazzo, sono passato da poco impiegato, dopo 24 anni di operaiato in un’azienda privata. Gli stipendi non sono bloccati da 15 anni, ma è vero che sono cresciuti in maniera ridicola in quei settori che hanno annunciato la crisi da quasi vent’anni, vedi il metalmeccanico. E’ il mercato, baby. Quando tutti saremo a dieta forzata, cominceranno a ridimensionarsi e a chiudere le cartarie che fabbricano carta igienica.
    Chi penserà a loro? Risposta(sbagliata): ‘cazzo mi frega, intanto io lavoro, il mio settore non è in crisi, qualcuno prima o poi ci risoverà il problema.
    Dividi et impera, funziona sempre e gli fa il 70% almeno di lavoro.
    Saluti.

  • ostix

    C’è anche qualcuno che si interessa al mondo sin dai tempi del liceo (ai miei tempi era così…).

  • IVANOE

    Caro Paolo, adesso abbiamo capito tutti perchè l’italia è allo sfascio.
    Proprio perchè c’è tutta questa gentaglia che ha la testa in mezzo alle gambe.
    Anche il più deficiente di essere umano riesce a percepire a pelle quando le cose non vanno ed io te e molti altri abbiamo per così dire questo dono. In sostanza è un fatto proprio di cuore nel sentire l’indignazione verso certi fatti o certe parole.
    Il mio più grande dispiacere è di non sapere quanti siamo in tutto che parlano il nostro stesso linguaggio oppure percepiscono all’istante e nel verso giusto le situazioni.
    Posso solo dirti ma credo che non ci sia bisogno di non prendertela facci sempre sapere il tuo pensiero.
    Solo per fare un esempio su grillo e il suo blog ieri ha pubblicato un’articolo sulla diversità del trattamento pensionistico tra le diverse generazioni.
    E’ un’articolo che ha ripreso da benettazzo ( altro liberitsta dei miei stivali ) che praticamente mette contro i giovani con i vecchi i figli con i padri, e genralizzando tutti i vecchi e tutti padri dipingendoli come degli egoisti e dei prevaricatori. E secondo grillo quale sarebbe la soluzione ?
    Togliere ai vecchi per dare ai giovani… ( tecnicamente con un colpo solo APPLICARE da domani, secondo loro, per TUTTI il sistema contributivo !!!! ).Questa secondo grillo e benettazzo è giustizia sociale !!! e allora al minatore al bracciante agricolo all’operaio che ha cominciato a lavorare a 15 anni e adesso dopo 40 anni di lavoro vuole giustamente smettere, chi gli dice che il paladino grillo vuole dargli in saccoccia con proposte all’avanguardia dei migliori governi fascisti ?
    Ecco qui la chiave per capirti caro Paolo.
    Forza e coraggio !!!

  • Earth

    Grazie 🙂 Pensavo di averli visti tutti i video di Barnard e invece ne manca sempre qualcuno 🙂

  • Gabbiano

    hai ragione,
    mettici anche Usionisti,nazzisti, fascisti dittatori e assassini passati e presenti in giro per il mondo.

    Anche loro hanno fatto tanto senza essere dei grandi geni.

  • Earth

    Barnard, come te anche io purtroppo mi arrabbio molto quando le mie idee non vengono apprezzate, seppur sono evidenti, come mai la gente non capisce… proprio come te, sono geloso dei miei pensieri.
    In questo caso mi basta dirti: tu uomo con morale, ascolti persone che non hanno morale? E’ la stessa cosa che parlare di calcio tra un appassionato e uno che manco si guarda le partite. Soltanto che nel secondo caso se uno spara cazzate lo linciano subito, perche’ gli italiani hanno davvero una enorme cultura in questo, peccato che poi per il resto siano quasi analfabeti, ma tant’e’…

  • Earth

    Ah grillo ha detto queste cose? E dove?
    Per quanto mi riguarda, Benetazzo in quell’articolo aveva ragione, stavo scrivendo pure un commento ma poi ho dovuto lasciar perdere per motivi di tempo, ma anche voglia, tanto scrivere o no qua non cambia niente, credi che sia tanta la gente che ti legge?
    Comunque torno al punto di prima, durante gli anni 70 quelli sono stati i periodi d’oro dell’economia, i vecchi han fatto indebitare lo stato senza manco informarsi cosa significasse. I giovani come me sono nati con 30.000 euro di debiti CHE SI SENTONO CHE PENDONO SULLA TESTA e nel mentre i vecchi si son beccati pure la pensione. Sarebbe giusto che i soldi che ci hanno derubato (oltre le varie politiche sbagliate e decisioni di votare o anche di non protestare, tutto sbagliato han fatto) verrebbero pagati da loro e non da noi che non c’entriamo niente. Tu ti indebiti? Tu paghi. Perche’ devo pagare io???

  • LAZZARETTI

    cara mikaela, purtroppo sbagli.
    Stimo moltissimo Paolo, frequento abbastanza il suo sito,
    e quelle storie le so benissimo.
    Leggi bene cavolo! Ho forse detto che Paolo e’ un disonesto?
    Scusami ma le cose sono una delle due:
    a) io non so quello che scrivo
    oppure
    b) tu non sai leggere
    Per caso Paolo deve essere immune dalle critiche
    per definizione ?
    Cavolo, non ci sto.
    Io cara Mikaela non ho eroi, pur stimando moltissimo
    Paolo come giornalista e come uomo onesto.
    Non ho il cervello a comando ne di PB, ne di qualsiasi altro.
    Vedi mikaela, credo che lui possa difendersi tranquillamente
    senza ossequianti paladini.
    Forse invece tu non hai letto un suo articolo, in cui proprio
    lui criticava i suoi adulatori, invitandoli a vedere oltre il singolo.
    Forse ho letto male, chissa!
    Comunque ho buona memoria.
    un saluto cordiale

  • mikaela

    So che stimi Barnard ,lo leggo dai tuoi commenti e non vedo dove sono le accuse in quello che ho scritto, volevo solo chiarire quello che avevo letto nel tuo commento e da quello che rileggo mi sembra d’aver capito che se Barnard fosse ancora in Rai non se ne sarebbe andato sapendo di dover fare la fame , poi se ho capito male SCUSAMI però ti prego di spiegarmi come devo interpretare le tue parole che ti riporto sotto.(in verde)
    per quanto riguarda il resto di quello che hai scritto mi fa piacere sapere che hai idee molto chiare. Ciao


    Il mio parere. 1-Nessuno o quasi, muore di fame in nome della causa. 2-Paolo B, se facesse ancora parte di Report non andrebbe mica dalla RAI a dire “signori, strappate il mio contratto perche’ il mondo fa schifo, ora mi dedichero’ alla causa uscendo dal sistema che combatto, e lo faro’ come un barbone coprendo lo stomaco con l’elemosina.

    qui invece ti riporto le parole di Barnard ritrovate ne suo sito che rispondono più chiaramente ai tuoi dubbi

    Ma la mia mente è libera, e nell’istante in cui mi sono accorto dove quel carrozzone trionfante e colmo di fama ci stava portando, l’ho abbandonato e l’ho criticato, metaforicamente sparando alla tempia del mio futuro di ‘personaggio pubblico’. Capito?

    Una spiegazione per tutte [www.paolobarnard.info]
    qui un commento di Barnard ad un post su CDC

    “ Stavo in RAI da esterno non contrattualizzato, precario 100%, sfruttato e sicuramente strumentalizzato. Lavoravo sodo, ma quando mi sono accorto delle storture le ho denunciate, e non mi sono MAI sdraiato a pelle d’orso con i dirigenti dell’Azienda per fare carriera e coprendo delle enormi ingiustizie. Questo lo ha fatto la Gabanelli. Io non sono un ipocrita, e la fine che mi hanno fatto fare lo dimostra. B.”

    schiaccia qui [www.comedonchisciotte.org] “>

  • LAZZARETTI

    Cara mikaela, a volte purtroppo per non fare dei commenti lunghissimi,
    spiegandosi in poche parole, non si va a capire il senso, a volte molto
    sottile di quello che si dice.
    Vediamo se riesco a chiarirmi bene.
    Ho preso come esempio Paolo, proprio perche’ e’ dal punto
    di vista etico, senz’altro il migliore esempio di giornalista.
    Volevo dire che anche uno come lui e’ dentro questo sistema,
    come me, come te, come tante altre persone contro questo stato
    di cose.
    Credo che l’enfasi renda efficace un pensiero.
    Ecco, ho usato termini un po’ forti, cosi’ da farti pensare
    che io possa avercela con lui.
    E’ Assolutamente tutto il contrario, a Paolo ho scritto
    molte volte in privato e lui al contrario di altri mi ha risposto
    quasi sempre, dimostrandosi una persona gentile, genuina
    lontano mille miglia dal divismo imperante.

  • ostix

    Inutile, come questo articolo… cosa hai fatto tu per migliorare le cose, oltre a scrivere futilità (nascosto dieto un monitor) su un blog?

    Per inciso a me della Busi non me ne frega niente, e poi chi mai lo ha guardato il tg1 (manco quando avevo 12 anni)…

  • mikaela

    OK grazie ciao.

    Ps. nella tua frase calzava a pennello il nome della Gabbbanelli,infatti lei ha sotterrato Barnard per salvare il suo deretano.