Il Super Green Pass affossa l’economia italiana

A due giorni dall’entrata in vigore del nuovo provvedimento liberticida del governo italiano che ha esteso il Super Green Pass a ristoranti, bar e strutture alberghiere, ecco arrivare i primi dati sull’impatto di tale scelta sulle attività.

Secondo Raffaele Amodeo, presidente di TNI Italia, l’associazione Tutela Nazionale Imprese, “stiamo affrontando, di fatto, un nuovo lockdown e senza aiuti inizieranno a chiudere le aziende e fioccheranno i licenziamenti. Solo i nostri associati hanno dichiarato 10mila esuberi. Siamo al disastro economico”. Annunciato per questo motivo un presidio mercoledì 12 gennaio, a partire dalle 12, in piazza dei Santi Apostoli a Roma.

Valutazioni, quelle di TNI Italia, confermate anche da Federalberghi Torino in un articolo riportato ieri sulla Stampa. Fabio Borio,il presidente, ha infatti dichiarato: “Di fatto siamo in una sorta di lockdown percepito pure in assenza di decisioni governative in tal senso”

Oramai, dopo 2 anni di gestione autoritaria della pandemia e nonostante l’alto tasso di vaccinazione della popolazione, le scelte del governo continuano a provocare più danni di quanti se ne cerchino (forse) di limitare. Siamo alla completa distruzione dell’economia di un paese già da anni in forte difficolta, e per questo dobbiamo ringraziare sia il governo sia la psicosi delle persone che lo sostengono in nome di una falsa sicurezza.

Massimo A. Cascone 12.01.2022

Fonte:

https://www.tnitalia.it/2022/01/11/aperti-ma-vuoti-presidio-roma/

https://www.lastampa.it/torino/2022/01/11/news/covid_federalberghi_a_torino_occupato_solo_il_10_delle_camere_e_in_montagna_lockdown_di_fatto_-2825719/?ref=twhpv

 

blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x