Il Sindacato FISI denuncia la tirannia del governo Draghi

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato stampa del sindacato FISI – Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali – riguardante gli arresti e i licenziamenti di sindacalisti che hanno osato svolgere il loro ruolo di contropotere rispetto al governo Draghi.

                                                            * * * 

ARRESTI E LICENZIAMENTI DI SINDACALISTI: DRAGHI È IL GOVERNO DELLA MENZOGNA, DEL RICATTO, DELLE MANETTE, DELLA GUERRA.

Il licenziamento di Sindacalisti come i portuali di Trieste, come Anita Mariani nella ditta Cucinelli;

le pistole che spuntano misteriosamente in una perquisizione al sindacato USB, colpevole di opporsi alla guerra;

l’arresto a Piacenza dei sindacalisti Cobas; infine, e in principio, la mano di Draghi sulle spalle del suo cucciolo Landini.

Tutto questo è parte di una offensiva volta ad azzerare il sindacato come contropotere nel mondo del lavoro, nella società, nella cultura, e allevare, in spregio alle leggi, “sindacati di comodo” addestrati a pisciare dove vuole il padrone.

Tutto questo accade in un Paese venduto a poteri finanziari, militari e tecnocratici.

Questi poteri affidano al signor Draghi Mario il compito di condurre il Paese alla rovina umana ed economica, per imporre un controllo totalitario.

Il signor Draghi Mario è il governo della menzogna, del ricatto, delle manette e della guerra.

Un governo che non cadrà mai abbastanza.

Qui il PDF del Comunicato Stampa del FISI

Sara Iannaccone, 19.07.2022

 

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix