Il Quebec tasserà i non vaccinati per “sostenere il servizio sanitario”

Il premier del Quebec Legault avvia l'ennesimo sopruso verso i non vaccinati: una tassa sulla loro legittima esitazione

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il Canada, come l’Australia, è il paese dove vengono sperimentate le norme più brutali delle dittature sanitarie, che sono i prodromi del governo globale e del Nuovo Ordine Mondiale. Così il Quebec avvia l’ennesimo sopruso verso i non vaccinati: una tassa sulla loro legittima esitazione.

Da CP24:

MONTREAL – Gli adulti del Quebec che rifiutano di essere vaccinati contro il COVID-19 saranno costretti a pagare una “significativa” sanzione finanziaria, ha detto martedì il premier Francois Legault, un giorno dopo le improvvise dimissioni del direttore della sanità pubblica della provincia.

La sanzione sarebbe la prima del suo genere in Canada e si applicherebbe ai residenti non vaccinati che non hanno un’esenzione medica, ha detto Legault ai giornalisti a Montreal. Il “contributo alla salute” è necessario, ha detto, perché circa il 10% degli adulti del Quebec non sono vaccinati, ma rappresentano circa la metà di tutti i pazienti in terapia intensiva.

“Penso che in questo momento, è una questione di equità per il 90% della popolazione che ha fatto dei sacrifici – penso che dobbiamo loro questo tipo di misura”, ha detto Legault, aggiungendo che i non vaccinati dovrebbero essere costretti a pagare per il peso extra che stanno mettendo sul sistema sanitario. (traduzione MDM)

MDM 12/01/2022

Fonte https://www.cp24.com/news/quebec-to-force-unvaccinated-to-pay-significant-financial-penalty-1.5735733

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix