IL PERICOLO BIODEGRADABILE DEI FESSI


DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info/

Dov’è l’attentato alla democrazia in Italia? Dove? Qualcuno me lo spiega? L’assioma del partito Antonio Di Pietro-editoriale l’Espresso è che l’operato di Silvio Berlusconi lo sia. Ma come può essere un attentato alla democrazia qualcosa che nell’arco di una singola legislatura può essere cancellato dalla Storia del Paese? Basta cambiare governo, avere una maggioranza discreta in parlamento, e sostanzialmente non c’è atto dell’odiato Cavaliere che non possa essere consegnato ai brutti ricordi. Come può essere un “pericolo per la democrazia” qualcosa che la democrazia può curare in pochi mesi?

Gli attentati, quelli veri, non si cancellano. Provate a resuscitare i torturati a morte di Pinochet, o a far risorgere le Torri Gemelle con le sue 3000 vite.
Provate a cancellare il vero attentato alla democrazia italiana e di tutto il mondo che ho divulgato in ‘Il Trattato di Lisbona’, ‘Ecco come morimmo’ e ‘Questo è il Potere’. Provate a fermare la privatizzazione dell’acqua – che è come se ci privatizzassero i globuli bianchi, poiché in assenza sia della prima che dei secondi il corpo umano semplicemente muore – quando passerà l’accordo GATS in sede Organizzazione Mondiale del Commercio, che ammanetta qualsiasi governo al mondo. Provate a reclamare contro una legge sovranazionale vincolante promulgata dalla Commissione Europea che nessun cittadino elegge (e come la cambi?), ma che è oggi il nostro vero governo, e che risponde solo alle lobby che ho descritto. Provate a bloccare la mano di un Sovereign Fund straniero che decida di sfilare dalla nostra economia una ventina di miliardi di euro in un attimo, fermando nella polvere aziende, posti di lavoro, il futuro di esseri umani come me e voi. Provate a resuscitare 34 anni di morte della democrazia partecipativa decisi dalla Commissione Trilaterale in privato.

E allora, di cosa si va blaterando su una marea di blog, video, serate coi ‘paladini’, e dirette Tv del giovedì? Attentato a che? Alla nostra intelligenza… ecco, quello sì.

Se Silvio Berlusconi attacca la democrazia, è però biodegradabile dalla democrazia. Il vero Potere no. Quello no!

Non possiamo continuare a essere dei fessi che sbraitano contro gli spaventapasseri per pompare a dismisura i conti in banca e gli ego di Grillo, Travaglio, Di Pietro e soci. Ma vi volete svegliare?

Paolo Barnard
Fonte: www.paolobarnard.info/
Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=155
23.11.2009

108 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
redme
redme
23 Novembre 2009 8:05

ecco fatto…….sembrava guarito invece ha sbroccato di nuovo………paragonare berlusca al trattato di lisbona…..un dittatorello messosi in proprio con gli avanzi della guerra fredda al più importante progetto politico ( senza esprimere valutazioni di merito) dalla fine della 2GM…oppure alla trilaterale….oppure ai fondi che decidono la sorte di mezzo mondo……..Papy lo puoi confrontare con di pietro, pd, e tutto ciò che è relativo al territorio italia e alla sua forma “democratica”…..il resto passa sopra alla sua e nostra testa…..se poi pensi che per la ns sopravvivenza sia meglio questa banda di tagliagole targati fininvest/P2/MSI alla costituzione, nonostante gli indegni individui che se ne fregiano,……..

messier
messier
23 Novembre 2009 8:15

il tuo commento è incredibile; non hai capito nemmeno le premesse dell’articolo, rileggitelo vah

marco76
marco76
23 Novembre 2009 8:32

Ottimo consiglio…

Altrove
Altrove
23 Novembre 2009 8:53

Scusa REDME, ma da quello che ho letto io mi sembra che tu dica più o meno le stesse cose di barnard… Anzi, non mi pare che ci sia un paragone tra bersulconi e trattato di lisbona…
“Se Silvio Berlusconi attacca la democrazia, è però biodegradabile dalla democrazia. Il vero Potere no. Quello no!”…
Forse non ho capito cosa intendi allora. Io, come dici tu, vedo solo tagliagole in generale che giocano allo stesso gioco. In effetti i nostri politici, i conduttori, le vallette, gli opinionisti, le facce da televisione sono la nostra perfetta rappresentazione. Io ci rivedo il tizio per cui ho lavorato come cameriere, il mio vicino di casa, le persone in fila dal fruttivendolo, i ragazzi che giocano al bar ai videopoker. Qui è dove ci si spartisce le briciole, qui è dove tutto è possibile, qui è dove l’ipocrisia diventa virtù. L’ italia è fatta di italiani, e quegli italiani siamo io e te. E’ colpa nostra… Il potere? lo abbiamo dato via per la comodità delle nostre poltrone… Forse ha ragione barnard.. Forse svegliarci sarebbe un buon inizio… Spero di non aver frainteso le tue parole… Un abbraccio…

vic
vic
23 Novembre 2009 9:03

Siamo alla scuola pupi. Qui si insegna a manipolare vari tipi di marionette. Le piu’ conosciute dal pubblico e dai turisti sono i pupi Siciliani. Ma ve ne sono molte altre. Sentiamo. V: Buongiorno maestro. Ci vuole elencarci le varie tipologie di pupi e marionette? Maestro Puparo: Mi limito ad un breve elenco, per dare l’idea. V: Va bene. MoP: Le marionette piu’ amate dal pubblico locale sono i pupi Siciliani. Un po’ pesantelli per via della loro stazza e dell’armatura che a volte indossano, per forza maggiore. Sa’, il copione e’ il copione. V: Ad esempio? MoP: L’Orlando Innamorato, l’Orlando Furioso, l’Ex Sindaco Orlando. V: Maestro, e’ caduto dall’Ariosto nella brace! Ci dica, cosa c’e’ oltre ai pupi Siciliani? MoP: beh, ci sono i papi Sardi. Molto piu’ leggeri da maneggiare. V: Il copione? MoP: Piuttosto sul boccaccesco terre a’ terre per nuovi ricchi. A loro i testi troppo ricercati danno visceralmente fastidio, anche perche’ hanno poco tempo per studiarli. V: Non ci sono categorie un po’ piu’ d’alto livello del terre à terre? MoP: Insomma siamo li’. Ci sono i pupi Giornalisti. V: Qual e’ il loro repertorio preferito? MoP: La lingua, nelle sue varie accezioni. V: Mi… Leggi tutto »

redme
redme
23 Novembre 2009 9:12

ok…ho risposto d’istinto…..ma mi sembra che tirare in ballo lisbona e altro per poi alla fine tirare fango sulle trasmissioni del giovedì o sui soliti grillo.ecc…sia per lo meno strumentale..far passare berlusconi come un incidente di percorso e non come un pericolo grave per la nostra democrazia che rischia di non biodegradare più niente…..berlusca non si combatte minimizzando la sua portata eversiva e demolendo i suoi già deboli avversari….spostare l’attenzione su cose di portata planetaria e su cui nessuno, realisticamente, allo stato attuale delle cose può farci niente è, oggettivamente, portare acqua al suo mulino……penso che dovremmo svegliarci veramente e mettere i piedi in terra…..ma sai occuparsi di politica terraterra e un pò frustrante…..ti ringrazio

ADANOS
ADANOS
23 Novembre 2009 9:16

da wikipedia : Il termine democrazia deriva dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere, ed etimologicamente significa governo del popolo. Prendendo per buona tale definizione non servono poteri extrasensoriali per capire che l’attentato alla democrazia in italia (ma anche altrove) c’è già stato ed è stato un gran successo. Hanno rincoglionito il popolo. il popolo non governa più. semplice ed efficace. Allegriaaa!!!

Tetris1917
Tetris1917
23 Novembre 2009 9:26

L’errore che commettono molti “alternativi” pensanti, PB lo considero uno che pensa e ragiona per cui anche abbastanza alternativo; e’ che non danno molta importanza a queste mezze figure che compaiono sul palco, tipo Berlusconi e compagna bella. A questi alternativi, piace andare al cuore del problema; ed e’ la cosa piu’ intelligente che si possa fare. Ma penso che questi escrementi (tipo silvio), seppur puzzolenti, molto spesso danno molte piu’ informazioni e alla fine esercitano il potere proprio come il cuore del sistema ha previsto. Insomma, occupiamoci di piu’ anche di DI Pietro e di Berlusconi, senza fare l’errore di considerarli delle pulci insignificanti

redme
redme
23 Novembre 2009 9:42

bravo..hai detto ciò che volevo dire io…..anzi, occupiamoci “solo” di berlusca, di pietro, ecc…che forse potremmo spostare un poco gli equilibri…….” chi si attarda nei calcoli con precisione superiore al necessario manca di mentalità matematica” Einstein….

RobertoG
RobertoG
23 Novembre 2009 9:43

Beh che il mafiosetto di Arcore gradirebbe una repubblica presidenziale ad personam è certo. Per lui l’Italia dovrebbe essere come una delle sue aziende dove deve comandare lui e basta. In un paese civile, dotato di normali anticorpi, un simile virus sarebbe debellato dal sistema immunitario all’istante.

Dopodichè se si vuole affermare che le politiche neoliberiste non sono farina del suo sacco, sono d’accordo. Certo che lui ed il suo governaccio sono comunque degli ottimi esecutori e non si possono certo ignorare data la mole di legislazione antisociale e pararazzista che riescono a produrre.

Caro Barnard se qualcuno ti prende a martellate in testa prima ti devi preoccupare di fermare il braccio e poi semmai pensi alla mente. Nè vale il discorso che se cade lui quelli che vengono dopo sono peggio. Primo perchè non ci è dato di conoscere il futuro con certezza e poi perchè se di fronte ad un male si resta indifferenti in fondo alla fossa alla fine ci si finisce di sicuro.
Ciao.

MATITA
MATITA
23 Novembre 2009 9:53

PERCHE CAPIRE’ QUELLO CHE HAI SCRITTO E TROPPO DIFFICILE,OCCORRE RIFLETTERCI,COMPIERE UNO SFORZO INTELLETTIVO E DOCUMENTARSI,OCCORRE ONESTA E SENSIBILITA……..NON VEDI CHE CH CI CIRCONDA SONO TUTTI DEI PERSONAGGI DEL GRANDE FRATELLO?CI HANNO FREGATO PER BENE,IMPOCCHETTATI A DOVERE….NON RESTA CHE SEDERSI E ASPETTARE….E FUMARSI L’ULTIMA SIGARETTA.

katy
katy
23 Novembre 2009 10:19

esatto rileggilo che è meglio !!!!

dr34m1ng
dr34m1ng
23 Novembre 2009 10:39

io do completamente ragione al sig Barnard. Però si deve dire anche un altra cosa, e per spiegarla farò un esempio. Il vero potere descritto da Barnard la possiamo paragonare ad un cancro in un essere vivente. Esiste questo cancro che non mi permette di vivere appieno il mio essere “essere umano”. Però c’è un altro problema, ho anche una malattia al cervello, curabile, ma che non mi permette di accorgermi che ho un cancro. La malattia al cervello sono Berlusconi, i media servi del potere, la mafia ecc ecc diciamo i poteri meno forti o marionette che dir si voglia. Se io non risolvo prima la malattia al cervello, curabile, non riuscirò a capire che ho il cancro. Spero di essere riuscito a farmi capire.

pace

dr34m

TizianoS
TizianoS
23 Novembre 2009 11:14

“Dov’è l’attentato alla democrazia in Italia?”

Dalla fine della guerra ci hanno detto che i pericoli venivano o da rigurgiti nazi-fascisti, o dal comunismo.

Invece ci stiamo accorgento che sono le stesse “democrazie borghesi” che si sono involute e lasciate irretire dai miti pan-europei, pan-commerciali, pan-finanziari, in definitiva mondialisti.

E’ come se avessero definitivamente vinto le “plutocrazie” di fascista memoria.

Ma guai a dire che il fascismo aveva ragione. Questo non ha coraggio di dirlo nessuno, per cui ci meritiamo in pieno quello che stiamo raccogliendo dalla semina di 64 anni di quelle ideologie che sono state: “gratitudine agli Stati Uniti”, “omaggio a De Gasperi e Adenauer”, “riconoscimento del ruolo della NATO”, “uno stato sicuro per Israele”, “il ruolo insostituibile delle Borse”, l’ “economia assolutamente libera di muoversi nei mercati e nei capitali”, la “privatizzazione” di tutto, eccetera eccetera.

antsr
antsr
23 Novembre 2009 11:36

Penso che quello che scrive barnard è scomodo un pò per tutti, perchè alla fine invita a dare con coraggio un inizio nello sporcarsi le mani, sforzandoci nel creare situazioni nuove di contro potere nel quotidiano e nel piccolo. Fino a quando ci si fermerà alle manifestazioni grandi o piccole, riuscite o no non so se al sistema faccia tanto male. fino ad oggi ho visto pochi risultati. Vedo i grandi guru apparire sui palcoscenici, ma la gente normale va ai discorsi pratici: riesco ad arrivare a fine mese? Sono chiamate seghe mentali dai miei colleghi in fabbrica in quelle manifestazioni i grandi discorsi di persone anch’esse compromesse e con il portafoglio pieno, anche se sono contro questo governo, odiano Berlusconi, non capiscono a cosa portano queste. Un mio collega ripete: ci vuole un attacco ai forni come fecero nella rivoluzione francese e in parte ci crede. Ed allora da parte mia quello che faccio insieme ad altri è d’andare in vari gruppi di giovani per discutere diversamente portarli a far capire che questa società marcia di disvalori risucchierà tutti, che dietro a Berlusconi c’è il vero grande potere che vuole i giovani marionette che debbono stare davanti alle tv… Leggi tutto »

pablobras
pablobras
23 Novembre 2009 11:49

te …ci vedi meglio di molti altri…

pablobras
pablobras
23 Novembre 2009 11:51

… non fumo…e ancor meno me ne starò seduto ad aspettare.

Cornelia
Cornelia
23 Novembre 2009 11:56

Pareva normale, e poi alla fine ha risbroccato con la solfa di Grillo e Travaglio.

Certo, menzionare Trilaterali, Bilderberg, Trattati di Lisbona e poi prendersela con Grillo e Travaglio fa fare anche a lui una bella figura da farlocco… Barnard, se abbiamo a che fare con tali enormi mostri, che ne dici di dimenticare le tue personali beghe da cortile? Se lo fai tu, giurin giurello lo facciamo anche noi!

pablobras
pablobras
23 Novembre 2009 11:58

molto buona l’iniziativa di tentare di salvare i giovani e cercare di organizzarsi territorialmente ….non ho tanto capito le ultime due righe.

RobertoG
RobertoG
23 Novembre 2009 12:22

Sai lui è come dr Jeckyll e mr Hyde. Finchè funziona l’antidoto produce ottimi articoli, ma poi il “mostro” riprende il sopravvento e allora ci risiamo.

Truman
Staff CDC
23 Novembre 2009 12:31

Barnard in questo caso mi appare inutilmente apocalittico, cerca solo i duri e puri degni del Paradiso. Gli altri andranno all’inferno.
Ma l’Apocalisse storicamente è un’invenzione del potere che aiuta il potere costituito, la religione del momento.
La democrazia fa volentieri a meno dell’Apocalisse.

antsr
antsr
23 Novembre 2009 12:48

scusami il commento, ma l’apocalisse è proprio il libro della speranza nel nuovo testamento, quello di comunità a cui si rivolge l’apostolo che devono risollevarsi, è scritto per dare una speranza che anche l’uomo contemporaneo ne ha bisogno. Come vedi è proprio tutto il contrario rispetto al tuo dire. Cerchiamo di uscire da vecchi sterotopi, rinnoviamoci.

messier
messier
23 Novembre 2009 13:09

” Ma l’Apocalisse storicamente è un’invenzione del potere che aiuta il potere costituito, la religione del momento “.

Barnard non ha parlato di Apocalisse, MA TU sì.

giop
giop
23 Novembre 2009 13:54

Quindi cosa dovremo fare? Votare dall’altra parte e continuare a mandare avanti la giostra dell’illusorio bipolarismo democratico?
Barnard ormai sei noioso, ripeti sempre le stesse idee senza dare una soluzione.

Studiati e studiatevi la democrazia diretta e partecipativa se volete contare qualcosa nella vostra società altrimenti si continuerà a blaterare.

http://www.cittadinirovereto.it/diario/creare-una-lista-civica-per-la-democrazia-diretta-e-partecipativa-a-rovereto/

FreeDo
FreeDo
23 Novembre 2009 14:20

E tu, a che altezza ti trovi?

cris79
cris79
23 Novembre 2009 14:29

“Ma vi volete svegliare?” io mi posso anche svegliare…posso essere coscente che berlusconi è un lobbista che fà l’interesse suo e delle corporation tanto quanto un qualsiasi altro politico. Posso sapere che non esistono eroi che un giorno ci verranno a salvare da questa fogna di civiltà. posso sapere che il mondo non è più in mano agli stati ma alle multinazionali. Che nessuno difenderà un povero operaio sfigato perchè grazie alla globalizzazione il lavoro ci sarà solo dove costa meno. posso sapere che ogni cosa che viene privatizzata aumenta il suo costo e i profitti di chi gestisce. posso sapere che privatizzazione vuol dire appunto privare un bene e farlo diventare non accesibile a tutti. posso sapere del trattato di lisbona dove noi italiani(inteso come popolo)non siamo neanche stati interpellati. posso sapere che in futuro o forse già ora ci saranno pochi super benestanti e un esercito di persone a cui stanno togliendo tutti i diritti,uno stato sociale che li protegga in futuro,una dignità da essere umano nel luogo dove lavora e non una bestia da sfruttare. L’Abbiamo davanti agli occhi grosso come un icerberg 😀 quello che stà succedendo ma non cè ne siamo accorti…..ci stanno marchiando come… Leggi tutto »

Sokratico
Sokratico
23 Novembre 2009 15:07

“Se Silvio Berlusconi attacca la democrazia, è però biodegradabile dalla democrazia.”

no caro Barnard, è la democrazia che è “degradabile” dalla pratica politica attuale. Non sono le leggi singole, ma la “politica televisiva”, la politica che smentisce l’evidente, che abusa della fiducia concessa, che distrugge la democrazia.

QUesto non è “biodegradabile dalla democrazia” perchè instaura dei metodi “alternativi alla democrazia” anche se fondati su un apparente consenso della gente.

Un consenso ottenuto disinformando e distorcendo le questioni.

Come altre volte, anche tu ragioni solo della tua parrocchia. Ci hai proprio stancati, sai Barnard?

Firenze137
Firenze137
23 Novembre 2009 15:36

Cito una mostruosità ampiamente documentata, che si potrebbero risolvere
in un attimo se dipendesse da me, da te da noi.. diciamo da un gruppo di persone normali:

La morte dei bambini per fame ( summit FAO di questi giorni) : uno ogni tre secondi!!

Mentre state leggendo questo post un altro bambino è morto !

Risorse necessarie: l’equivalente della spesa degli USA in un anno per i .. gelati!

Di fronte ad una mostruosità del genere, che consente il perpetuarsi di un vero e proprio genocidio, senza alcuna “reazione” normale, dobbiamo prendere solo mestamente atto della nostra ANORMALITA’. Poi possiamo pure riempiere pure di post CDC per spiegare, argomentare e sviscerare di chi è la colpa..la globalizzazione.. che siamo in troppi..insomma divertiamoci pure a far vedere come siamo bravi a scrivere i post.
Ma una cosa è certa: siamo tutti anormalmente insensibili alle mostrusità

Peccato che qui non posso incorporare nella pagina il video di un bimbo che muore sfinito in mezzo alla polvere e non riesce nemmeno ad alzare a testa !! Il resto … Berlusconi, Di Pietro, Marrazzo, Brenda le escort sono meno che niente. O meglio sono anch’esse mostruosità. Purtroppo.

Truman
Staff CDC
23 Novembre 2009 16:29

Ricevo due risposte che mi sembrano arrivare da diversi punti di vista.

@antsr: forse per quelli completamente puri l’apocalisse è un libro di speranza, ma per la gran maggioranza delle persone non è così. E a me non interessa criticare l’apocalisse, né tanto meno fare esegesi, quanto evidenziare un modo di affrontare i problemi presente nell’articolo di Barnard. Chiunque non sia completamente puro verrà travolto.

@messier: alla lettera, hai certamente ragione. Sui contenuti, ho cercato di chiarire.

BarnardP
BarnardP
23 Novembre 2009 17:54

Grazie dei commenti, questa volta non ci sono volgarità. B.

BarnardP
BarnardP
23 Novembre 2009 18:00

Lo scopo del mio lavoro sarebbe proprio quello di distogliere le energie degli attivisti dalle fesserie isteriche dei truffatori come Travaglio e soci, e spingerle finalmente contro chi veramente immiserisce la nostra vita e contro il sistema che uccide quei bambini. Ma non faccio breccia, zero, sono ininfluente. Ho scritto anni fa Per Un Mondo Migliore, dove detto la ricetta per la fine di quelle che tu chiami le mostruosità. Ne discussero i movimenti, poi zero.

C’è chi ha scritto più sopra che non ci rimane che accenderci l’ultima sigaretta. Mi sa che ha ragione. B.

InsolitoEs
InsolitoEs
23 Novembre 2009 19:16

Tu credi che esista al mondo una sola tv che non disinformi ?

http://www.youtube.com/watch?v=rzGsHtdcSdQ

Ciao

Andrea

cinthia
cinthia
23 Novembre 2009 19:55

…caro Paolo come al solito non si può che darti ragione, ma la tua ragione è troppo ovvia, forse è per questo che non piace, punta sulla responsabilità individuale, mentre la pratica più frequente in questo mondo è la proiezione psichica (e non ortogonale :). da wikipedia: La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche propri o parti di sé su altri oggetti o persone. Il meccanismo della proiezione è quindi il trasferimento di un contenuto soggettivo in un oggetto o in una persona. Come tale esso è pertanto una dissimulazione di un contenuto positivo o negativo che l’individuo dovrebbe riconoscere ma che rifiuta per una determinata ragione, ad esempio per la sottovalutazione di sé o perché il contenuto è immorale o inaccettabile. Nel momento in cui l’identità con l’oggetto viene considerata dall’individuo pericolosa per il proprio adattamento, proietta il contenuto. La pericolosità è direttamente collegata alla critica esterna o interna ed è indice, coerentemente all’individuazione del soggetto, di una mancata assimilazione. La critica viene riconosciuta e il contenuto proiettato. Se il contenuto fosse assimilato il soggetto non avvertirebbe nessuna critica. Il meccanismo della proiezione di basa su quello primitivo dell’identificazione.… Leggi tutto »

Firenze137
Firenze137
23 Novembre 2009 19:59

Grazie per la risposta e la ulteriore conferma che come dice Gaber (annzi come ha detto circa 8 anni fa…) che “siamo una razza in estinzione” . Io sono tuttora nel meetup di BG di Firenze. Come indipendente. Prima delle elezioni sindaco dei vari concorrenti (Galli, Renzi, Razzanelli ecc.) sono andato personalmente con una foto di Zermatt (una l’ho data anche a Renzi ..) proponendo di siglare un accordo dove io avrei pagato di tasca mia della pubblicità e il candidato mi garantiva che avrebbe attuato a Firenze il modello di mobilità di Zermatt. A Zermatt tale modello esiste è funzionante – ( basta solo copiarlo, non c’è da studiare niente) ed è a emissioni zero essendo basato da oltre 20 anni su veicoli elettrici. !! SONO SCAPPATI TUTTI !! dicendo che un impegno di tal genere, ma anche solo accostare la loro immagine ai veicoli elettrici gli avrebbe fatto perdere le elezioni. Un piccolo esempio vissuto direttamente da me di pura follia. Perchè come certo saprai vivendo come viviamo avremmo bisogno di 2,6 pianeti e non ce l’abbiamo !!. Ora è la volta del mio impegno contro la TAV . Vogliono sforacchiare Firenze con 2 tunnel ( la stazione… Leggi tutto »

anonimomatremendo
anonimomatremendo
23 Novembre 2009 20:02

la democrazia è un’ideologia che ha la sua base materiale nell’uguaglianza dei valori di scambio delle merci e in quanto tale é il miglior involucro del capitalismo.A berlusconi non gliene frega un c… ne del capitalismo ne dell democrazia,a lui glie frega solo i c…..suoi.Ai “sinistri” invece glie importa eccome!

anonimomatremendo
anonimomatremendo
23 Novembre 2009 20:34

insomma c´é chi si fa i c…..suoi e c´é chi invece se fa i c….del Sistema.noi come minimo dovremmo andare oltre.

mikaela
mikaela
23 Novembre 2009 21:14

Paolo,l’ultima sigaretta se volevi veramente accenderla avresti dovuto farlo quando eri alla RAI. Avresti potuto accettare tutti i compromessi, stenderti a pelle d’orso per dirla con parole tue e oggi avresti avuto un conto in banca bello gonfio,popolarita’ alle stelle, una poltrona sempre in prima fila nei migliori teatri e talk show.Se l’avresi accesa allora la sigaretta sarebbe stata meno intossicante perche’ nessuno l’avrebbe notato, i fatti veri li sapevi tu e loro.Accenderla oggi dopo che le Corporations e la lobby sionista ti hanno messo a tacere, avrebbe senso solo se tu volessi cambiare mestiere o dare un altro tipo di sbocco alla tua professione.Comunque sia caro Paolo fare il dissidente se non hai un altro lavoro e difficile, significa essere ascoltato da pochi non guadagnare niente e prendere tanti calci in bocca.Ti chiedo perdono se con questo mio commento metto il dito nella piaga, ti giuro che mi costa molto ma voglio solo dirti che ti capisco.Con stima M.

dr34m1ng
dr34m1ng
23 Novembre 2009 21:25

non mollare paolo…

anonimomatremendo
anonimomatremendo
23 Novembre 2009 21:27

all interno dell orizzonte capitalista e borghese certo che i fascisti ci avevano ragione,mica so fessi loro.ma siccome il capitalismo é destinato a finire nella pattumiera della storia diciamo che pure loro so fessi,seppur molto di meno.il punto di riferimento é nel futuro e il presente che non si lega ad esso é semplicemente che morto.

myone
myone
23 Novembre 2009 21:36

Barnard ha ragione. Si colpevolizza l’ altro che e’ al governo che pesta una cacca,
quando tutti hanno i pantaloni pieni, e quello che non sanno vedere,
gli sta’ preparando il ben servito.

Stiamo andando verso un potere mondiale, economico, di regole, di pensiero,
dove l’ otimizzare il sistema mondiale fra coloro che ne deterranno il potere,
significa aspirare e convogliare forze e danari borse affari e trattati e regole,
verso a chi piu’ ne potra’ avere, usando i popoli gli stati, come conto produttivo per tale scopo.
Avranno in mano i conti che servono per dire come e cosa potrai, e arriveranno alla fine,
che saranno in pochi a farsi questo sistema di conto.
America e Israele da una parte, Russia dall’ altra, con impiccio dei paesi islamici, e con la super visione delle cime Ebree e Vaticane.
La cina, fra poco sparira’ nel suo solito scenario.
I conti non saranno piu’ nella produttivita’ speculativa economica, anche se crea materia=danaro,
l’ orientamento sara’ a chi prendera’ tutto per fare pulizia e averne il solido e sicuro potere totalitario.

anonimomatremendo
anonimomatremendo
23 Novembre 2009 21:53

povero Paolo adesso gli danno pure ragione pur non capendo un c… di ció che in realtá vuole dire:rimanere fissati sula paglizza berluska e non vedere la trave mondialista che ti stanno spingendo su per il c……..

Esiste questo cancro che non mi permette di vivere appieno il mio essere “essere umano”.Te credo:a forza de sta a guarda berlusconi alla televisione!

BarnardP
BarnardP
24 Novembre 2009 1:10

Il fallimento sta nella combinazione letale fra la stoltezza dell’attuale attivismo e l’astuzia del Potere. Sembra un brutto sogno, più il Potere è abile più chi gli si oppone è stupido. Mi devi credere, quando ho iniziato a fare attivismo nel 1988, dopo i primi anni di giornalismo, non immaginavo che gli sputi li avrei presi più dai miei compagni di attivismo che dal Potere. Qui più incoraggi le persone a essere protagoniste, più ti detestano. Più le fai sentire piccole e inutili più ti adorano. Mi sa che c’è da accendersi un intera stecca di sigarette in sto Paese. Baci Mik

BarnardP
BarnardP
24 Novembre 2009 1:14

Grazie, ogni parola conta. Intendo le vostre, perché al di fuori di questi contatti umani c’è il deserto. Ciao B.

TizianoS
TizianoS
24 Novembre 2009 2:13

Può anche darsi che il capitalismo finirà nella pattumiera della storia, ma non sarà una morte indolore, e sarà difeso con le unghie e con i denti. Tanto più in un paese rimasto profondamente conservatore e retrogrado come l’Italia. E con cosa verrebbe sostituito ? Di modelli mi sembra ce ne siano due, quello comunista, che per un paese povero di materie prime come l’Italia sarebbe un problema e deprimerebbe ancor più le condizioni di vita dei lavoratori, e il modello nazional-socialista, modernizzato e privo di elementi razziali, ma che avrebbe bisogno di un leader. E’ da notare come Berlusconi sia sempre stato su posizioni capitalistiche filo americane, lobbiste e globaliste, non avendo avuto il coraggio di rompere con tali schemi.

ilnatta
ilnatta
24 Novembre 2009 3:08

Bravo Paolo, come al solito le tue analisi schiette sono quelle che più smuovono le menti ed anche i post su questo sito!
Non mollare.
Con stima, Michele

nautilus55
nautilus55
24 Novembre 2009 3:16

Hai messo il dito nella vera piaga, Sokratico, solo che sembrano pochi quelli che se ne accorgono. Ciao

duca
duca
24 Novembre 2009 4:10

Capisco (credo) il ragionamento di PB e mi sembra tutto sommato condivisibile: il problema è che manca un “ancora”. “Ancora” è possibile rimediare democraticamente ai guasti istituzionali perpetrati da Silvio e la sua ghenga. Ma gli spazi si riducono sempre più: quando avrà prescritto d’imperio i processi, quando avrà fatto passare la riforma in senso presidenzialista della Costituzione, quando si sarà finalmente saldato come una patella allo scranno più alto senza più possibilità di rimozione per sè e per i suoi successori accuratamente scelti per genealogia e curriculum, allora potremo avere senza problemi i nostri desaparecidos e torturati come una vera dittatura di stampo cileno, come si conviene, cribbio! “Ancora” possiamo intervenire in maniera più o meno democratica, ma tra poco resterà solo la resistenza come contro i colonnelli greci. Arrivati a quel punto forse Barnard, dal suo esilio o dal suo covo in mezzo ai monti al seguito delle brigate della Resistenza, tuonerà contro la nostra insipienza di cittadini, che non ci siamo mossi quando eravamo ancora in tempo, e allora qualche sopravvissuto ai garage paradiso gli ricorderà qualche articolo molto intelligente e profondo postato su CDC nel crepuscolo dell’anno domini 2009, forse l’ultimo in cui “si era ancora… Leggi tutto »

marco08
marco08
24 Novembre 2009 4:17

Caro Barnard dopo gli ultimi ottimi post che ci hanno illuminato sui poteri occulti e sul grade disegno di appannamento delle menti con il grande processo occulto perpetrato dalle grandi lobby internazionali, eccoti, di nuovo qua a parlare del grande male del nosro paese nelle vesti di:” Antonio di Pietro”, “Marco Travaglio” ecc.. Bè voglio rispondere a te come a quelli che hanno creduto che in Italia fossero gli extracomunitari a distruggere e a delinquere spodestando noi dei nostri diritti e togliendoci il posto di lavoro.Mi auguro che un giorno non ce ne sia più nemmeno uno (non perchè sia razzista li reputo spesso meglio di noi) in modo che non ci siano più attenuanti, ti ricordo che Berlusconi governa in Italia da 15 anni e non credo che un nuovo governo possa spazzare via ciò che ha fatto come probabilmente non lo sono riusciti a fare i governi succeutosi dopo il fascismo che spesso ancora opera politicamente in questo paese (e non è ideologia).Quindi togliamoci Di Pietro e compagnia bella (o brutta dipende dai punti di vista) e concentriamoci sulle case farmaceutiche cosicche Berlusca arriva alla presidenza ad Honorem foreaver e Fazio compra tutti i cazzo di vaccini che… Leggi tutto »

marco76
marco76
24 Novembre 2009 5:35

Eh si…proprio un gran deserto…Questo mi da uno sconforto immane…

giosby
giosby
24 Novembre 2009 6:12

Tempo fa Paolo Barnard afferma: Berlusconi è un GENIO !

Silvio Berlusconi ha ipnotizzato il 60% dell’Italia…

… e ha fatto uscire di cervello del tutto il rimanente 40%.

Berlusconi di fatto controlla la mente del 100% degli italiani. Geniale.

Pensateci.

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=136

A questo punto, avendo assodato che Berlusconi non è il Potere, ma solo un fantoccio, pur tuttavia un GENIALE nemico, iniziare ad abbattere LUI non sarebbe poi tanto male …

Anche perché è un bel bersaglio sul quale esercitarsi …

Anche perché se non si riesce a tirare giù uno così, che è sputtanato in tutti i modi possibili, che è inequivocabilmente un gran bugiardo, ma cosa vuoi che andiamo a combattere … ?!?

O no?

:-)(

cnj
cnj
24 Novembre 2009 10:43

Continuo a non capire perchè ce l’hai così tanto con l’operato di Di Pietro, Travaglio, Grillo o la Gabanelli… e magari ci mettiamo anche Ricca, Luttazzi e Lucarelli… cosa ne dici?… Non puoi massificare tutti questi personaggi e generalizzare i loro pensieri. Esponi casi singoli per cui dovremo svegliarci, prendere coscienza del fatto che sono dei fanfaroni e cacciarli a calci nel sedere. Visto che, spesso e volentieri, raccontano fatti interessanti e degni di esseri portati all’attenzione del pubblico (che altrimenti nessuno farebbe), mi importa relativamente poco se, come dici tu, pompano a dismisura i conti in banca…

Firenze137
Firenze137
24 Novembre 2009 10:49

Facciamo un esempio: Tu vivi in un condominio e la gestione del condominio è affidata a Silvio B. Lui pensa a gestire e amministrare il condominio.. acqua luce.. manutenzione .. diffonde nel circuito interno del condominio la sua TV .. e si occupa anche del tuo stipendio ( o rendita.. insomma i tuoi soldi) e tutti i servizi. E’ uno in gamba ma ogni tanto fa le “pastette” con tizio e caio. Tutti sanno che fa le pastette .. non dice la verità .. aggiusta le cose a pro suo, ma indirettamente anche per alcuni inquilini del condominio – ( es. la famiglia Rossi, la famiglia Bianchi e le altre Rossini e Bianchini ) – e che dai suoi “aggiustamenti” ricavano dei benefici… le regole del condominio anche quelle le aggiusta, sempre con i benefici indiretti per le famiglie di cui sopra del condominio.. Alle votazioni del condominio vince lui che è votato dalle famiglie Rossi, Bianchi Rossini e Bianchini che anche se in minoranza hanno cooptato altre famiglie promettendo condivisione dei benefici ottenuti. Piccola parentesi.. la gestione dei soldi viene affidata ad apposito “ufficio” o banca che ogni tanto stampa da sola gli euri ne ricava un utile –… Leggi tutto »

pablobras
pablobras
24 Novembre 2009 12:02

a tutti voi che sognate la rivoluzione (barnard compreso) vi voglio solo dire che : la rivoluzione… è come il vento…….la rivoluzione…. è come il vento…

giosby
giosby
24 Novembre 2009 12:35

… dimenticare chi non t’ama?

Bah?

pablobras
pablobras
24 Novembre 2009 14:00

la rivoluzione ama tutti quelli che la desiderano veramente….e quando il vento dell’amore comincia a soffiare ….niente lo può fermare!

EasyGoing
EasyGoing
24 Novembre 2009 14:16

Barnard condivido tutto.Grazie

EasyGoing
EasyGoing
24 Novembre 2009 14:25

fatti un giro su youtube forse capirai meglio http://www.youtube.com/watch?v=7d6YEdOJtfE&feature=relatede

pablobras
pablobras
24 Novembre 2009 14:25

…all’inizio mi sa che ho frainteso.
Adesso mi sorge il dubbio che tu sia una “checcaccia” ….!?

caps
caps
24 Novembre 2009 14:42

Ma basta criticare PB…SIETE FORSE INVIDIOSI!? Non bisogna “prendere” tutto se non lo si accetta…prendete quanto c’è di buono…!!!
Forse sbaglia con il Bildeberg, la Trilaterale, il Trattato di Lisbona, la privatizzazione dell’acqua….? Siate coscenziosi…
Si stanno sprecando forze e fiato per criticare PB invece di INFORMARE! Perchè questo è quanto ci è rimasto da fare…INFORMARE: amici, familiari, conoscenti…TUTTI!!! Più si è informati più si ha potere….e non sono certo io che debbo ricordarvelo….su….
Ottimo lavoro Barnard!

Gabbiano
Gabbiano
24 Novembre 2009 15:01

Hai ragione Cinthia. Bellissima analisi.

giop
giop
24 Novembre 2009 15:19

l’esempio non è puerile ma è la realtà del modello sociale verticistico in cui le famiglie del condominio, con le regole attuali, non conteranno mai un caxxo perchè condannate a delegare all’infinito.

Lo ripeto studiatevi i modelli politici dei paesi dove esistono modelli di democrazia diretta e partecipativa dove la gente non ha bisogno di votare un guru ma con il 2% delle firme degli elettori riesce a indire referendum PROPOSITIVI SENZA QUORUM e a controllare dal basso il “condomiino”

Aldebaran
Aldebaran
24 Novembre 2009 17:37

Ripeto quello che ti ho già detto in altra sede Barnard; è troppo tardi.

JackSparrow
JackSparrow
24 Novembre 2009 18:21

Perfetto Paolo, la diretta risposta alle tue domande, ovviamente poste per stimolare la comprensione della tragedia storica in cui viviamo, sta nei chiarissimi video “ecco come morimmo”Grazie per il tuo grande lavoro.

anonimomatremendo
anonimomatremendo
24 Novembre 2009 19:15

il comunismo non é un modello da raggiungere ,da scegliere o da cambiare come fosse una camicia,e in piú da applicare a una sola nazione(ci risiamo).il comunismo é il processo di morfogenesi della nostra Specie che copre quell arco di tempo che unisce il primate con l essere umano pienamente sviluppato.Nessun hitlerino ripulito potrá fermare questo processo storico irreversibile.

TizianoS
TizianoS
24 Novembre 2009 19:33

Io non ho alcun motivo per non attendere fiducioso il nuovo essere umano pienamente sviluppato che nascerà grazie al comunismo. Ma temo che non arriverò a vederlo, anche senza fare nulla per fermarne il processo storico di nascita.

giosby
giosby
24 Novembre 2009 23:27

Grazie a Paolo Barnard per il suo contributo e per il suo lavoro!

Grazie a CDC per aver CENSURATO i commenti dove si chiedono spiegazioni!

Adesso abbiamo la certezza che il motto di CDC:


Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo

è soltanto uno SPECCHIO PER LE ALLODOLE!

Benvenuti tra i fidi inaffidabili, insieme a Grillo e compagni di merenda, noti censuratori!

Altro che RETE!

Se qualcuno è così gentile da spiegarmi la differenza …

Ah, certo!
VOI siete i BUONI!

Scusate, non avevo capito!

cinthia
cinthia
25 Novembre 2009 4:52

Grazie per il tuo consenso, sono contenta che ci sia qualcuno che condivide il mio pensiero. Io stimo molto Paolo e ciò che pensa, ma a volte trovo che sia troppo aggressivo e sottovaluti l’aspetto psichico delle persone.
Non credo che riuscirà mai a risvegliare le coscienze gridandogli aggressivamente contro e colpevolizzandole, anzi, con certi elementi penso che otterrà solo l’effetto contrario. Non che io abbia ricette migliori, ma sono certa che la sua non sia quella giusta. Bisognerebbe studiare il problema in modo molto più approfondito e confrontarsi su questo tema -che non è un ostacolo di poco conto- per capire quale sia la strategia migliore.
Infondo… ma proprio infondo, vogliamo tutti la stessa cosa: la felicità e un mondo migliore. Il fatto è che sono solo parole e sopra quelle c’è un sovrastruttura psichica, spesso sconosciuta, che ci fa credere di perseguire quegli obiettivi mentre in realtà facciamo tutt’altro e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, ma non tutti li vedono, grazie proprio al meccanismo di proiezione.

Truman
Staff CDC
25 Novembre 2009 5:49

Sono stati rimossi degli insulti. Gli insulti vengono rimossi senza preavviso.

Per il resto noi non siamo “i BUONI”. Ci limitiamo a diffondere informazioni interessanti, lasciando valutare agli utenti (anche nei commenti) la validità di ciò che pubblichiamo. E poichè molte informazioni che pubblichiamo sono riprese dalla rete, ciò vuol dire che sono molti i luoghi dove si trovano informazioni interessanti. Parecchi di essi sono evidenziati in homepage e molti altri nei link.

giosby
giosby
25 Novembre 2009 6:31

Si fa presto a dire INSULTI.
Io ho chiesto civilmente spiegazioni e mi sono visto cancellare 3 o 4 commenti!
Accanto agli insulti possono esserci dei concetti più o meno interessanti.
Non mi sembra che l’ambiente qui sia così delicato per scandalizzarsi per una parolaccia.
Inoltre un precedente così permette domani a che gestisce il sito di CENSURARE con la scusa dell’insulto!
Ha cominciato così anche Grillo, ma poi certi INSULTI sono accettati alla grande, mentre altre notazioni semplicemente fastidiose sono cancellate senza pietà!
Pertanto resta la domanda:

CHI CONTROLLA I CONTROLLORI?

Se i temi trattati non fossero interessanti non sarei neanche qui, ma la CENSURA proprio non mi va giù, soprattutto con una HOME PAGE come la vostra.
Provate a chiedere ai lettori se sono contenti?
Grazie
ciao

Gabbiano
Gabbiano
25 Novembre 2009 7:40

Cinthia sono un Gabbiano che vola alto, grazie per l’ulteriore spiegazione del tuo commento che avevo in parte frainteso,managgia la psicoanalisi.
Io sono d’accordo con quello che dice Barnard e pensavo che il tuo discorso lo era altrettanto.
Diciamo che condivido solo in parte il tuo commento visto che non l’havevo compreso e anche se non è del tutto condivisibile resta un ottima analisi personale che potrebbe sviluppare un’ulteriore coversazione.Ciao

nicus
nicus
25 Novembre 2009 7:47

io sono molto contenta di come è gestito CDC.
mi farebbe piacere, però, conoscere i tuoi dubbi.

nicus
nicus
25 Novembre 2009 7:58

ciao cnj,

leggo il tuo intervento e mi viene in mente un’immagine.
hai presente quei medici che vengono sponsorizzati dalle case farmaceutiche, che gli regalano viaggi in posti da sogno taroccati da congressi? ecco. è pur vero che quei medici, quando tornano a casa, qualche aspirina la prescrivono (aspirina per dire un medicinale blando, che fa mediamente bene a chiunque), ma tu di loro ti fidi?
io no.
e non è perché hanno i conti in banca che esplodono, ma perché quei soldi vengono da chi gli mette in mano delle medicine di dubbia natura, che dovrebbero poi finire in circolo nel mio corpo.
no grazie.

ecco, per come la vedo io, tutta la banda di pietro, grillo, gabanelli, etc… possono pure dire ogni tanto una cosa giusta, ma non riesco a considerarli “autorevoli”. non si tratta di generalizzare il loro pensiero, ma di partire dal dato di fatto (sotto agli occhi di tutti) che tacciono su determinati argomenti.

giosby
giosby
25 Novembre 2009 8:28

Non posso dire, per quello che ho visto, che CDC sia invaso dalla censura, ma ieri sera ho letto un commento di VALIS: Orbene, dunque anche CDC si è messa a censurare pur di non offendere il buon Barnard (sia mai che si arrabbia). Ma dovevate proprio cancellare tutto il commento? Tutte fandonie certo. È proprio vero che i maiali sono più uguali degli altri animali. Poi ho commentato chiedendo spiegazioni ed ho visto sparire TUTTO! Poi HO SCRITTO ANCORA: E’ sparito almeno un commento! ed è sparita anche la mia richiesta di chiarimento! Veramente non ci si può fidare più di nessuno! Altro che rivoluzione! :-(( Ed è sparito di nuovo!!! Poi ho scritto ANCORA: Non critico nessuno … … ma leggo nella HOME PAGE di questo sito: Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo Se poi qualcuno si prende la briga di cancellare qualcosa che qualcun altro scrive, fosse anche la peggior cazzata del secolo, mi chiedo: CHE FINE HA FATTO LA COERENZA? SPARITO ANCHE QUESTO!!! Ho postato ancora lo stesso commento aggiungendo: Non avete VERGOGNA??? Ancora SPARITO !!! Oggi sembra esserci più tolleranza, forse è cambiato il moderatore, forse ho… Leggi tutto »

Firenze137
Firenze137
25 Novembre 2009 9:15

Non condivido lo strumento della censura in generale come strumento di filtro finalizzato al “controllo” e salvaguardia di interessi particolari.

Partendo sempre dal dato di fatto e non dalle chiacchiere, nessuno può disconoscere che gli argomenti dibatutti, o meglio messi a conoscenza da parte di CDC verso tutti i navigatori, siano fra quelli meno trattati dall’informazione ufficiale e, se prendiamo in considerazione la rete, non trovo almeno io altri siti così completi e con aggiornamento continuo come CDC.

Questo è un dato di fatto e se qualcuno conosce altri siti “migliori” che li segnali se crede.

Esisterà sicuramente, da parte degli autori/editori di DCD, qualche criterio di filtro per messaggi non coerenti o eccessivamente offensivi. Ma a fronte dell’aspetto positivo sopra riportato, anche qualche defaillance verso il “taglio facile” credo debba essere considerata come fisiologica.

Dato che , sempre per rimanere ai fatti e non alle chiacchiere, anch’io ho sperimentato i tagli di Grillo, mi sono fatto un’idea abbastanza precisa di quali sono gli argomenti ‘tabù’ di Grillo. Non altreattanto potrei dire di CDC del quale non sono in grado di definire un ‘profilo’ di interesse a tagliare una determinata tipologia di post.

valis
valis
25 Novembre 2009 10:00

ho inserito, in riferimento a quanto accaduto, un articolo nel forum:

https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=19994

valis
valis
25 Novembre 2009 11:22

Riguardo a quanto accaduto ieri con la cancellazione di alcuni miei messaggi ho scritto un messaggio sul forum e ritengo che la questione sia stata chiarita:

https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=19994

Visto che comunque il mio messaggio originale non c’è più colgo l’occasione per ripetere il concetto: quanto asserito da Barnard, e cioè che per cancellare le malefatte di Berlusconi basterebbe una maggioranza e un po’ di buona volontà, è una fesseria.

Innanzitutto perchè, con i tempi del nostro parlamento, a meno di non instaurare una dittatura, non basterebbe una legislatura per cancellare le leggi promulgate dal precedente esecutivo.

In secondo luogo che fine farebbero i processi che nel frattempo sarebbero stati annullati?

Cosa dovremmo fare con il centro commerciale sorto sotto casa, costruito con i soldi riciclati della mafia grazie allo scudo? Buttarlo giù?

Come si potrebbe risolvere il disfacimento dell’attuale apparato antimafia basato sulle intercettazioni?

A queste domande gradirei che l’autore dell’articolo desse risposta, convinto come sono che occuparsi di un problema più grande non aiuta a far sparire quelli più piccoli.

mikaela
mikaela
25 Novembre 2009 11:53

Caro Comedonchisciotte grazie per aver cancellato quell’orribile commento di valis che si, era cominciato normalmente contestando Barnard ma che finiva con 5 volgarita’, insulti veri e propri.Voi tutti sapete che seguo ogni virgola dei post di Paolo Barnad.Avevo letto e stavo aspettando la VS rezione in quanto non volevo iniziare una discussione con valis perche’ piu di una volta mi ha insulata e sbeffeggiata. Posso testimoniare che Giosby vi ha contestato la censura del commento ma lo ha fatto parlando in prima persona in altri due post anche se ha sempre scritto con il nick Giosby ma scriveva come se fosse valis(cio’ mi ha fatto dedurre che valis e Giosby sono la stessa persona.Quello che da fastidio ulteriormente e’che l’utente in questo momento oltre che denigrare questo utile forum si e’ permesso di disturbare anche Barnard che sicuramente ignaro di tutto si e’ anche scomodato per difendere uno che sia con il nick valis che con Giosby lo ha sempre e solo calunniato con volgarita’ che non sto qui a riportare(ma vi giuro che ne ho messi da parte perlomeno una decina. Purtroppo non ho il commento in questione ma e’ stato il 53esimo. Credo che Comedonchisciotte sia il Forum… Leggi tutto »

oniat
oniat
25 Novembre 2009 11:54

Io sono dei fessi, ma sempre meglio di un ipomaniacale come Barnard che sottovaluta Berlusconi e soci in base al ragionamento che se la mafia governa i tre quarti del territorio italiano grazie anche agli amici di Berlusconi, questo ha poca importanza perché la Trilateral e il club degli amici di Paperoga dominano il mondo realmente e non Berlusconi. Vabbè anche il centrosinistra ha i suoi bei coinvolgimenti con mafia e camorra e infatti non ho intenzione di difenderli, ma questo ancora non mi dice perché Berlusconi non è un pericolo, nel momento in cui si appropria dei media, che usa per farsi propaganda, si fa le leggi a proprio uso e consumo, aggredisce la costituzione, toglie soldi alla scuola e alla sanità e consegna quella parte restante del territorio che non è della mafia a una banda di volkish razzisti e figli di p*****a. Anche Mussolini era una marionetta , magari degli amici di Churchill, ma se non fosse andato al potere sarebbe stato molto meglio.

mikaela
mikaela
25 Novembre 2009 12:06

Vedo che la cosa e’ stata risolta.Mentre io scrivevo il mio post a difesa di CDC l’utente in contemporanea riscriveva il suo.

giosby
giosby
25 Novembre 2009 12:39

x Mikaela!

Smentisco nella maniera più categorica di essere lo stesso utente che si firma VALIS!

Io non sapevo nemmeno ciò che Valis affermava nel suo commento censurato ed ero semplicemente curioso di leggerlo.

Quanto al mio rapporto con Paolo Barnard non credo proprio che Paolo abbia bisogno di una qualche Mikaela che lo protegga!

Ho scambiato mail più volte con lui, concordando su molte cose e discordando su altre.

Se Paolo non vuole essere disturbato penso sia capace di dirlo da solo.

In ogni caso il suo indirizzo email è pubblico ed ognuno è libero di utilizzarlo come e quando crede.

Quanto poi affermi sul mio sito, o forum, o chiamalo come ti pare non lo capisco affatto!
Non vedo in che modo possa ingannare chi legge nel mio sito!

Se poi è disdicevole avere un sito personale e comunicarlo, vorrei capire da dove diavolo arriva una idea tanto balzana che nulla ha a che fare con la libertà di espressione!

Direi di evitare in futuro commenti privi di ogni fondamento!

Grazie!

Un cordiale saluto!

valis
valis
25 Novembre 2009 13:18

Se io e Giosby fossimo la stessa persona avremmo dei seri problemi di personalità visto che mi pare che su molte cose la pensiamo diversamente…

Comunque, per amor del vero, le volgarità erano 2 (ignorante ed egocentrico non sono parolaccie ancora, spero) e io non ti ho mai insultata.

Ho fatto una battuta una volta definendoti una “grupie”, ma il tono era scherzoso e se ti ho offeso ti chiedo scusa.

Ti invito a dimostrare il contrario, e ti prego di non diffondere falsità sul mio conto per proteggere Barnard, che si protegge benissimo da solo.

mikaela
mikaela
25 Novembre 2009 14:01

@ Mr Giosby.Come gia’ ho detto nel mio precedente commento l’utente Giosby chiede a CDC “come mai il mio commento e’ sparito” (riferendosi a quello di valis che era sparito da pochi minuti)e gia li avevo capito della sua gaf, poi Comedonchisciotte le ha cancellato anche quel secondo post e lei Scrive un terzo in cui ribadiva che non solo era sparito il suo primo commento ma anche quello in cui contestave la sparizione del primo.E’ solo al quarto post che lei asserisce di difendere valis.(e li io inizio veramente a ridere per la sua figuraccia) Cosi’ mi sono presa la briga di passare anche dal suo forum poi spulciare sia i suoi commenti(Giosby) che quelli con il nick valis che gia conoscevo. Mi sono detta,guarda questo f u r b e t t o con un nick lo insulta apertamente e con l’altro piu’ moderatamente lo contesta. Per me non avrebbe senso affermare che Giosby e valis sono la stessa persona se non fosse per il semplice motivo che l’ho dedotto dal post di Giosby. Se cosi’ non fosse avrei potuto semplicemente confermare gli insulti di valis a difesa di CDC. Ripeto io ho letto benissimo, non mi perdo… Leggi tutto »

giosby
giosby
25 Novembre 2009 15:02

proprio NON CI SIAMO! Conoscerai a memoria ogni virgola del sito di Barnard, ma su CDC sei un pochino distratta. Vai a RILEGGERE qui invece di INVENTARE fandonie! https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=comments&op=showreply&tid=52169&sid=6502&pid=52164&mode=&order=0&thold=0#52169 La sequenza temporale è la seguente: Io leggo il post di Valis che si lamenta della cancellazione del commento. Commento questo post, chiedendo spiegazioni e poi ritrovo TUTTO cancellato. Di questo passo non ho il SALVATAGGIO, perché NON mi aspettavo la cancellazione, ma del resto ho tutto, come riportato … Io NON SCRIVO “come mai il mio commento è sparito” come tu affermi, ma “E’ sparito almeno un commento! ed è sparita anche la mia richiesta di chiarimento!” Cosa sia poi il mio forum non capisco bene. Se pensi a http://www.giosby.it per quel che ne so l’utente Valis lì non ha mai commentato. A cosa altro tu possa alludere non ne ho la minima idea. Ti richiamo alla SERIETA’ Voglio pensare che tu sia in BUONA FEDE e soltanto disattenta, ma non ne sono certo. Certo che far perdere tempo alla gente per accuse insensate mi sembra veramente deplorevole. Se non ritorni più sull’argomento è soltanto perché non puoi ASSOLUTAMENTE dimostrare ciò che non è dimostrabile. Il resto sono chiacchiere e… Leggi tutto »

valis
valis
25 Novembre 2009 15:06

Mikaela guarda che stai rasentando il ridicolo. Come gli amministratori potranno confermare, se vorranno, dopo il mio primo messaggio è stato cancellato un messaggio a Giosby che chiedeva chiarimenti. E a quello lui si riferiva successivamente quando diceva che il suo commento era sparito.

Se sei davvero convinta che siamo la stessa persona fai pure, io però ti consiglio di calmarti un attimo e berti un buon the, e poi ripensarci con calma.

E se avrai voglia, visto che al sommo non si può rivolgere la parola, prova a rispondere alle domande che pongo nel mio commento epurato.
Saluti.
Valis

mikaela
mikaela
25 Novembre 2009 15:19

Lo sai che la cacca piu’ la giri e piu’ puzza?
se le tue non fossero state volgarita’ pesanti Comedonchisciotte non ti avrebbe bloccato,ne hai accennato due che sono accettabili le altre 3 e’ meglio non ripeterle.Riconfermo anche qui la tua gaff sei Giosby perche’ giosby ha scritto “avete cancellato il mio commento”, e l’unico commento che era sparito pochi minuti prima era il tuo.Comunque sia non me ne importa niente,puoi avere tutti gli alias che vuoi tanto non cambia niente. e ripeto io non ho difeso Barnard sotto il tuo squallido commento non ne valeva la pena,ho solo difeso CDC oggi (da me e’ ancora giorno) in quanto pur di volerla vinta con tanto accanimento volevi far passare questo forum per un forum che censura le opinioni e non gli insulti.(sempre come giosby e solo allora hai detto che difendevi valis)
Addirittura hai fatto il paragone con quello di Grillo.Pima di quest’ultima affermazione Thruman non ti ha mai risposto ma vista la pesante accusa e’ stato costretto a rispondere e io ho solo difeso CDC non Barnard Chiaro.
Ps.Non mi piace infierire questo e’ un dono che hai tu mi sto solo difendendo.

valis
valis
25 Novembre 2009 15:35

Sai per certi versi ti invidio, sei così piena di certezze!

mikaela
mikaela
25 Novembre 2009 15:59

Tu affermi “E’ sparito almeno un commento! ed è sparita anche la mia richiesta di chiarimento!” ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..Ecco dove sta’ la mia affermazione.(quello sopra e’ il tuo secondo post come Giosby) La tua prima richiesta di Chiarinento era scritta come Giosby e non come Valis Valis non si e’ MAI, RIPETO MAI lamentato della sparizione del commento. In casa mia c’era anche un amica inglese che mi vedeva sorridere mentre leggevo,chiaramente, le ho spiegato la gaff che aveva fatto valis scrivendo la sua lamentela con il nick Giosby.(prima lamentela) Se tu non avessi ingigantito la cosa tutto sarebbe passato inosservato ma visto che insisti io continuo.Io non ho mai insultato nessuno neanche gli Usionisti assassini di gaza,l’unica volta che ho detto “dioti” era in generale, sono stata minacciata dagli amici adoranti di Grillo che mi avrebbero fatta bloccare. Poi che cosa c’entra il tuo forum e’ evidente, hai perso di credibilita’ o magari ne hai acquisita dipende dai punti di vista, di sicuro la cosa avrebbe fatto ridere se tu non avessi insistito piu’ di tanto. Per quanto riguarda il fatto che scrivi a Barnard non me ne importa un bel niente anzi ti rimando al commento che mi ha risposto… Leggi tutto »

hammurabi
hammurabi
25 Novembre 2009 17:31

I PROBLEMI VERI SONO QUELLI SCRITTI NEI LIBRI DI BARNARD!
SVEGLIATEVI!

COMPRATE BARNARD!

costa poco, e in omaggio col libro, per i primi 100 che chiamano, c’è pure gratis un kit di autoflagellazione

BarnardP
BarnardP
25 Novembre 2009 22:18

Scusa il ritardo. In 5 anni di maggioranza si cambia l’Italia, in 2 mandati la si cambia 2 volte; infatti non risulta che Berlusconi abbia avuto 400 anni per fare i danni che ha fatto. Li ha fatti in normali tempi di mandato, con i normali mezzi che la democrazia gli ha messo a disposizione. Non risulta che siano state promulgate leggi in stato di coprifuoco e abolizione della Costiutuzione con l’arresto in massa dell’opposizione e 20.000 disaparecidos. Queste sono i veri regimi dove c’è stato un vero attacco alla democrazia, quindi non diciamo sciocchezza e stiamo alla realtà. I processi cancellati sono certamente un danno, ma non sono un attacco alla democrazia né al giudiziario, che rimane integro e può essere del tutto riabilitato. Ci si scandalizza per una legge che annulla un numero di processi, ma nessuno grida alle migliaia di processi in corso che tengono in galera persone potenzialmente innocennti, o all’aberrazione di tanta magistratura giudicante e inquirente che tiene in galera degli innocenti per vizi procedurali assurdi. Leggi Amnesty sull’Italia, c’è da piangere. L’Italia intera è costruita su denaro intriso di sangue, o perché rubato a chi muore di fame o perché creato da chi di… Leggi tutto »

giosby
giosby
25 Novembre 2009 23:37

Perché ti ostini?
Il discorso diventa veramente OZIOSO.
Visto che hai tanta confidenza con i gestori di CDC, fatti mandare gli IP mio e di Valis e vedrai che sono completamente diversi e provenienti da regioni diverse e lontane, almeno penso…
Io sono nelle Marche e Valis non so chi sia nè dove viva e mai ho avuto la fortuna di incontrarlo se non casualmente qui dentro …

Quanto a me sul sito http://www.giosby.it puoi trovare qualche notizia in più, il mio nome, dove abito, la mia email etc etc …

Forse faresti meglio a concentrarti sui contenuti, ammesso che tu abbia qualcosa da dire, che non sulle fantasie paranoiche!

Ciao

eumeo
eumeo
26 Novembre 2009 4:08

Se abbiamo una possibilità, l’unica per provare a cambiare, forse è impegnarci in prima persona e partecipare alla democrazia, ma per davvero. Dedicare attenzione e tempo al partecipare. Molto di ciò che è accaduto, Lisbona compresa, è potuto accadere anche perchè non abbiamo dedicato attenzione nè tempo a cio’ che esiste fuori dal nostro orticello. Questa presa di coscienza la devo in buona parte a Barnard, di questo lo ringrazio, e non credo sia giusto pretendere che sia lui a dire “allora cosa dobbiamo fare”.

maika18
maika18
26 Novembre 2009 5:37

Io posso anche essere d’accordo su alcune cose che dice Barnard sul guardare più in la del “nostro” orticello, ma non sul modo sul metodo volutamente provocatorio (che utilizza apposta per avere successo nei suoi post…..riuscendoci……vedi l’enormità di commenti!!!). Dalla storia abbiamo imparato che, da che mondo è mondo, i poteri forti più o meno occulti ci sono sempre stati e solo negli ultimi anni i cittadini avevano guadagnato un po di potere e democrazia. Se stiamo tornando indietro a livello globale non è certo colpa del berlusca, ma come in tutte le guerre i territori si conquistano uno alla volta e dove cominciare se non dal “nostro” orticello? Detto questo, i danni che sta facendo alla nostra democrazia il berlusca non sono certo pochi e non basterà cambiare partito per rimediare, forse non basterà una sola generazione, senza contare i danni economicoambientali che hanno creato i nostri politici tutti da svariati anni! E provocatoriamente barnard con chi se la prende? con i Grillo, i Travaglio, la Gabanelli, Di Pietro……..ma va VA! Passi per Di Pietro che qualche colpa ce l’ha, ma gli altri hanno delle colpe in politica? Hanno firmato leggi vergogna? si sono venduti l’acqua? si sono fatti… Leggi tutto »

BarnardP
BarnardP
26 Novembre 2009 9:20

Posso solo risponderti che ti mancano enormi pezzi del mio lavoro, che spiegano ciò che tu contesti e che non posso riprodurre qui ovviamente; ti manca anche molta storia del mio impegno nei movimenti. Ho scritto mille cose sul perché me la prendo proprio coi Grillo e soci, e non scrivo provocazioni per conticchiare i commenti su CDC, primo perché io pubblico sul mio sito dove non esistono commenti e secondo perché se avessi voluto il solo successo di pubblico sarei rimasto nel circo dei Grillo e soci, RAI ecc. B.

valis
valis
26 Novembre 2009 10:24

Grazie per la risposta. Se tutto ciò che dici risulta vero però, parlare di democrazia in Italia sarebbe un eufemismo. E per certi versi lo è. Perchè se Berlusconi ha potuto fare quello che ha fatto, è anche grazie a una opposizione che quando è andata al governo non ha fatto nulla per cancellare le sue malefatte. È stato grazie a un uso smodato e sistemistico di due strumenti – i decreti legge e la fiducia – che fanno si parte del nostro ordinamento democratico, ma il cui uso dovrebbe essere inteso in maniera ben diversa. Grazie a una legge elettorale che di democratico ha ben poco.

Ora, se è vero che in Italia i soprusi e le ingerenze sono la regola, i diritti sono spesso negati e i prepotenti hanno sempre la meglio, è anche vero che rendere legale tutto questo non può aiutare la nostra già fragile democrazia.

E poi, se anche fosse possibile riparare a tutto questo, chi, nel nostro panorama politico, si prenderebbe la briga di farlo? Il PD no di certo. Forse neanche quel Di Pietro che adesso usa le sette parole del suo vocabolario per cercare di prendere i voti degli scontenti.

Valis

mikaela
mikaela
26 Novembre 2009 11:09

Ringrazia CDC che ha cancellato la tua prima lamentela Sai i santi non stanno solo in paradiso ma anche su Comedonchisciotte.
Se loro non avessero cancellato la tua lamentela (infatti non ho capito perche’ e’ stata cancellata visto che non c’erano insulti) tutti avrebbero potuto leggere che a contestare non era valis come giustamente avrebbe dovuto essere ma giosby e diceva piu’ o meno cosi’ “perche’ mi avete cancellato il mio post perche’ cancellarlo tutto non credo che qualcuno si scandalizza per quello che ho detto ecc. ecc. “RINGRAZIALI perche’ involontariamente hanno cancellato la prova.
Ora c’e’ la tua parola contro la mia. Tu hai un immagine da salvare sul tuo forum come Giosby,ecco perche’ insultavi come valis ringrazia il tu buon santo protettore in paradiso che ti sta’ proteggendo da una pessima figura.
Sono in un internet poin e non mi posso dilungare ma credo che ci siamo capiti sin dal primo mio commento.
Ricordati che quello che ha dovuto chiedere scusa per gli insulti sei tu e non io. Per natura sono incapace d’insultare e tantomeno mentire per difendere Comedonchisciotte.

giosby
giosby
26 Novembre 2009 12:37

Guarda QUI

http://files.splinder.com/32f5393c9cb17a8918a0d341a88883e7.jpg

A questo commento di Valis io ho risposto chiedendo cosa mai dicesse in questo commento CENSURATO.

Non pensavo che CDC censurasse o non ho fatto in tempo a salvare, fatto sta che è sparito TUTTO

Poi sono spariti altri miei commenti che chiedevano CIVILMENTE spiegazioni!
Se proprio vuoi te li faccio vedere!

Ma non è il caso di smetterla con questa ostinata figuraccia, pensa ai contenuti che è meglio …

Ciao

torno_subito
torno_subito
26 Novembre 2009 12:57

notevole il paragone tra acqua e globuli bianchi

giosby
giosby
26 Novembre 2009 14:06

Resta aperto il problema: CHE FARE? Berlusconi è un BUON NEMICO perché molto VISIBILE Certo la sua visibilità è lì apposta per oscurare i poteri occulti, ma LUI è visibile a TUTTI. Se andiamo a parlare del trattato di Lisbona e del “Sovereign fund” o della “commissione Trilaterale” quasi NESSUNO saprà di cosa stiamo parlando. E’ triste, ma questa è la REALTA’. E’ anche vero che i vari Grillo Travaglio & Co. sono soltanto dei distrattori di massa non molto diversi da Fede e compagnia bella, con il compito di confondere le forze dell’opposizione VERA. E allora? La manifestazione del 5 dicembre ha forse un aspetto nuovo che proviene dalla base Occorre però trovare una creatività per sviluppare forme di protesta CONTINUE e condivisibili da (quasi) TUTTI che possano essere messe in atto VELOCEMENTE ed essere BEN VISIBILI. Un esempio? Gridare! Cantare! Molti anni fa a Milano si aggirava un certo C.T., un vecchietto che proclamava i suoi deliri in giro per la città e lasciava le sue scritte dappertutto http://www.giosby.it/2009/11/21/ricordo-di-c-t-la-fantasia-a-milano/ Era solo, ma tutta la città lo conosceva! Chi ci impedisce di iniziare a gridare una sola battuta, ma condivisa da tutti? La paura? Facciamolo in metro! O cantiamo!… Leggi tutto »

BarnardP
BarnardP
26 Novembre 2009 23:48

Non metto in dubbio. Ma questo non cambia che la democrazia non è in pericolo. Sono i suoi operatori che sono marci. In metafora: non è la rete ferroviaria che sta subendo danni irreparabili a causa di un macchinista folle, sono i macchinisti che fanno pena e gli utenti che non reagiscono. Ma la rete c’è eccome. B.

nicus
nicus
27 Novembre 2009 2:30

verissimo!
io l’ho vinto e da quando lo uso con costanza leggere commenti come questo è diventato un po’ meno doloroso…