Il CTS verso lo scioglimento

Istituito il 5 febbraio 2020, con la fine dello Stato di Emergenza fissata il 31 Marzo, per il comitato tecnico scientifico è ora di chiudere i battenti.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Il corriere.it ha intervistato Fabio Ciciliano, dirigente medico della Polizia di Stato, esperto di medicina delle catastrofi e membro del Cts in rappresentanza del Dipartimento della protezione civile riguardo il futuro del Comitato.

Al di là dei classici sproloqui di regime su come sia importante rimanere vigili – nonostante sono 2 anni che si convive con questo virus e la gente non stramazza a terra per strada, ma al massimo muore ricoverata in ospedale d’urgenza perchè curatasi a casa con la magica ricetta “tachipirina e vigile attesa” -, dopo l’immancabile zeppata nei confronto dei non vaccinati, definiti “fragili” senza valutare l’impatto che ha sulla salute mentale e fisica perdere il lavoro ed essere costantemente discriminati, Ciciliano si concentra su quello che sarà nei prossimi mesi il lavoro del Cts.

«È comunque una struttura d’emergenza, nata con e per la pandemia. Con la fine dell’emergenza è destinata a sciogliersi. Lo prevede la legge […] Verso le fasi finali di ogni emergenza si passa al cosiddetto hand over. Le prerogative dell’organismo costituito per la gestione dell’emergenza vengono ricondotte nell’alveo delle gestione ordinaria, ad esempio ai ministeri competenti. A quel punto non ci sarà più bisogno di noi tecnici straordinari».

Assisteremo quindi allo scioglimento del Comitato che ha guidato la gestione pandemica del governo. Chissà dopo cosa succederà, sicuramente se i tecnici lasciano la politica è sempre una cosa positiva di questi tempi

Massimo A. Cascone, 03.02.2022

Fonte: https://www.corriere.it/cronache/22_febbraio_03/covid-ciciliano-emergenza-termine-cts-si-dovra-sciogliere-60b0a3e8-8463-11ec-9b6b-cb049c7004c9.shtml?refresh_ce

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
8
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x