Il 58% dei ricoverati in Israele per Covid-19 è vaccinato, così come 15 morti su 20

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

scenarieconomici.it

di Guido da Landriano

Il Jerusalem Post ci fornisce dei dati sui ricoveri per Covid in Israele che dovrebbero far ragionale. Circa 143 israeliani sono stati ricoverati in ospedale con COVID-19 a partire da mercoledì alle 12:00, e, secondo il Ministero della Salute: il 58% di loro era vaccinato, il 39% non lo era e il 3% era parzialmente vaccinato, cioè aveva ricevuto solo una dose di vaccino.

Solo un paziente era un bambino. Cinque erano donne incinte o donne che hanno partorito di recente.

Dei 64 pazienti gravi del Paese, di cui 17 in condizioni critiche, 12 erano sottoposti a ventilazione invasiva. Tuttavia, mentre la percentuale di casi vaccinati era alta, la percentuale di coloro che richiedevano un trattamento invasivo era bassa: solo tre persone completamente vaccinate erano state ventilate in modo invasivo. Però, d’altro canto, 15 delle 20 persone morte questo mese per Covid-19 erano vaccinate.

Su questi e altri dati eccovi un Intervento di RadioRadio con anche Alessandro Meluzzi

Fonte: https://scenarieconomici.it/il-58-dei-ricoverati-in-israele-per-covid-19-e-vaccinato-cosi-come-15-morti-su-20/

Pubblicato il 21.07.2021

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix