I maschi non possono rimanere incinti: parlamentare bannato

Deputato spagnolo temporaneamente bandito da Twitter per aver detto che gli uomini non possono rimanere incinti

 Francisco Contreras ha detto a LifeSiteNews che non è il primo politico conservatore spagnolo ad essere bandito. Infatti, anche altri membri del partito Vox sono stati sospesi da Twitter

 

Victoria Gisondi – LifeSiteNews – 12 maggio 2021

Barcellona – Twitter ha bloccato per 12 ore il deputato spagnolo Francisco Contreras per aver detto che gli uomini non possono rimanere incinti. Il tweet di Contreras è arrivato in risposta a un articolo di giornale che riportava il caso di un “uomo incinto” che ha dato alla luce il “suo” bambino.

Il tweet incriminato recitava semplicemente: “Questa è una bugia. Un uomo non può rimanere incinto. Un uomo non ha né utero né ovaie“. Durante la sua sospensione, Mario Noya, un giornalista spagnolo e autore del libro “Perché ho smesso di essere di sinistra”, ha twittato il suo sdegno per l’improvvisa censura di Contreras, che fa parte di Vox, il partito conservatore spagnolo.

Per questo hanno sospeso l’account del rappresentante @fjconpe @Twitter STINKS.”

La schermata di Noya ha mostrato una vaga spiegazione da parte di Twitter a Contreras, citando regole infrante come incitamento all'”odio, minacce, molestie, e/o fomentazione della violenza contro le persone” basate su “razza, origine, etnia, nazionalità, orientamento sessuale, sesso, identità di genere, religione, età, disabilità o malattia.” Nella comunicazione di Twitter a Contreras si minacciava anche la sospensione permanente per “ripetute violazioni”.

Contreras ha detto a LifeSiteNews che non è il primo politico conservatore spagnolo ad essere bannato. Infatti, anche altri membri del partito Vox sono stati sospesi da Twitter.

La pubblicazione spagnola Counting Stars ha riferito che non solo Twitter ha ignorato le palesi minacce contro i membri del partito Vox sulla sua piattaforma, ma l’intero account Vox è stato censurato durante la stagione elettorale per aver semplicemente pubblicato gli alti tassi di criminalità tra i minori immigrati illegalmente dalla regione musulmana del Maghreb nell’Africa nord-occidentale. Le statistiche erano state prese da fonti ufficiali della polizia.

Lo scorso febbraio, alla vigilia delle elezioni regionali in Catalogna, Twitter ha censurato l’account Vox, con una nuova interferenza della società americana in un processo elettorale di un altro paese. La scusa di Twitter in quel caso fu che citare statistiche che mostravano l’alta percentuale di denunce penali contro i maghrebini era anche “incitamento all’odio”.

Ciononostante, Contreras ha ricevuto un gran sostegno su Twitter da parte di persone che trovano la sospensione oltraggiosa. Secondo il parlamentare, i sostenitori hanno creato l’hashtag #AManCannotBePregnant.

Non cederemo a Twitter che impone una visione del mondo contorta (e antropologicamente sbagliata)“, ha detto Contreras a LifeSite. “Continueremo a dire la verità sulla natura umana. La verità biologica non dovrebbe essere considerata un ‘discorso d’odio’. È biologia, non bigottismo“.

 

Fonte: https://www.lifesitenews.com/news/spanish-mp-temporarily-banned-from-twitter-for-saying-men-cant-get-pregnant

Traduzione di Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

 

0 0 voti
Valuta l'articolo
Sottoscrivi
Notifica di
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cachafaz
Member
16 Maggio 2021 , 13:19 13:19

Il problema e’ sempre lo stesso..queste notizie alla maggior parte delle persone non arrivano, non hanno il tempo e le risorse culturali minime. Quindi cio’ e’ patrimonio di una esigua minoranza, con scarsi mezzi a disposizione.

casalvento
Member
16 Maggio 2021 , 18:51 18:51

Mi pare che stiano proponendo alla massa degli umani di passare al pensiero magico, lasciando che del pensiero razionale se ne occupino loro, per il benessere generale.

XaMAS
Active Member
17 Maggio 2021 , 2:37 2:37

l’unica soluzione è abbandonare queste piattaforme, io invito tutti quelli che conosco a passare a Telegram sin da quando twitter bannò Trump
idem whatsapp, un sacco di gente mi dice “dai sentiamoci su WA” ed io rispondo negativamente, sottolineando tra l’altro che fa parte di FB

sembra una sciocchezza ma in 25 anni di internet ho visto che basta semplicemente che un po’ di gente inizi a spostarsi da una piattaforma ad un’altra per decretarne la fine, penso a ICQ, a Netscape, Skype, IExplorer, ma di esempi ce ne sarebbero decine

Holodoc
Noble Member
Reply to  XaMAS
17 Maggio 2021 , 7:43 7:43

E quando tutti saranno su Telegram, FB lo comprerà… e il ciclo continua…

5
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x