Gran Bretagna: “uomo trans” incinto da copertina per il mese LGBT

Glamour UK ha deciso di onorare il mese dell'orgoglio LGBT

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Di Evellyn Lima, revistaoeste.com

La rivista britannica Glamour UK ha inserito un “uomo trans” incinto nella sua copertina di giugno. “Vi presentiamo Logan Brown, la star della copertina del Pride di giugno di Glamour”, ha scritto la rivista su Twitter. Questo è il mese dell’orgoglio gay.

Logan Brown ha posato con un body painting di abiti maschili. Indossava un abito aperto e una camicia bianca, per mostrare il pancione della gravidanza. Sopra, una cravatta.

“Sono un uomo trans incinto ed esisto”, ha dichiarato Brown alla rivista. “Non importa quello che dicono gli altri, io sono letteralmente la prova vivente”. Brown è uno scrittore e un assistente sociale per bambini. Ha condiviso il suo viaggio come “uomo transgender” incinto sul suo blog, Up The Duff Man, e ha attirato l’attenzione dei giornalisti di Glamour UK.

L’intervista ha avuto luogo due settimane prima del parto di Brown. La bambina che aspettava era una femmina ed è stata chiamata Nova Mills Brown. Il 17 maggio il transgender ha postato su Instagram la notizia della nascita della figlia.

“Sono cresciuto in una famiglia molto unita”, ha detto l’uomo incinto. “Quindi mettere al mondo un bambino in una relazione queer è la sensazione più bella di tutte”. Sta scrivendo un libro, la cui traduzione libera è “Il ventre di mio padre: il miracolo del parto maschile”.

Sui social network il servizio è stato oggetto di critiche. L’influencer e attivista per la “de-transizione” (il processo di inversione della transessualità) Oli London ha criticato la rivista femminile per la presenza di un “uomo trans”. Proprio quando si pensa che le aziende più “snob” non possano cadere più in basso, la rivista Glamour UK ha messo in copertina questo “uomo incinto” per dare il via al Mese dell’Orgoglio Gay”, ha dichiarato.

“Bud Light time, @GlamourMagUk”, ha aggiunto London, in riferimento alla birra statunitense che ha subito boicottaggi e perdite economiche da quando, in aprile, ha lanciato una campagna con la partecipazione dell’influencer trans Dylan Mulvaney.

“Ogni bambino mai nato ha avuto una gestazione nel corpo di una donna”, ha dichiarato la scrittrice Helen Joyce, condividendo il servizio di Glamour UK. “Ma c’è solo un modo per apparire sulla copertina di una rivista per aver compiuto questo miracolo quotidiano”.

“Quindi, una donna etero incinta per la copertina del mese dell’orgoglio LGBT di @GlamourMagUK”, ha dichiarato l’attivista per i diritti gay Fred Sargeant.

Brown è una donna e ha una relazione con un uomo. “Questo ha perfettamente senso al giorno d’oggi”, ha osservato Sargeant. “Il mese dell’orgoglio è diventato una gara tra persone trans per vedere chi riesce a perdere completamente di vista il motivo per cui la data è stata creata”.

Di Evellyn Lima, revistaoeste.com

Evellyn Lima, giornalista e redattrice della rivista brasiliana Revista Oeste.

02.06.2023

Gran Bretagna: uomo trans incinto da copertina per il mese LGBT

Fonte: https://revistaoeste.com/mundo/revista-britanica-e-criticada-por-capa-com-homem-trans-gravido/

Titolo originale articolo: Revista britânica é criticada por capa com ‘homem trans’ grávido

Tradotto da Mystes per il Forum dei lettori di ComeDonChisciotte.org – https://forum.comedonchisciotte.org/notizie/una-vergogna-britannica/

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
24 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
24
0
È il momento di condividere le tue opinionix