GLI ANTIEURO ITALIANI VANNO IN PARLAMENTO E IL MERCATO FOTTE L’ITALIA. VINCE SEMPRE IL MERCATO

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

Dico da mesi che votare per il Parlamento Europeo è non solo un atto inutile, ma è pericoloso per l’Italia.

Tutto il problema, letteralmente TUTTO IL PROBLEMA di quest’Italia massacrata dalla UE è che oggi l’Italia dipende dai MERCATI per avere i soldi con cui nutrirsi. E’ la sciagurata condizione in cui ci ha ficcati l’entrata in Eurozona. Prima no, prima Roma aveva la sua moneta sovrana, se la creava dal sola, si finanziava da sola.

Ma sentite cosa dicono gli speranzosi anti euro italiani che sono corsi come oche a bere a candidarsi per le europee: “Andremo in Parlamento a Strasburgo e daremo un segnale! Grrrrr!”. E mostrano i dentini.

Cazzata detta da questi speranzosi come l’orsacchiotto della Cattolica o la Barbie di due metri, gente che non ha la più pallida idea del fatto che il MERCATO è 300 anni avanti a loro sia come strategia che come potere.

Infatti il MERCATO sta già vendendo a camionate i titoli di Stato proprio dei Paesi con una forte presenza di candidati anti euro, come l’Italia. E cosa succede quando il MERCATO vende i nostri titoli? Che si alza lo spread, che si alza l’interesse che Roma paga per finanziarsi dal MERCATO presso cui E’ COSTRETTA A FINANZIARSI a causa dell’adozione dell’euro, che questo affossa l’economia italiana ancor più, che la UE ci impone altre tasse e tagli ai salari, e che alla fine fottono sempre noi, la gente.

Così l’orsacchiotto e la Barbie saranno a Strasburgo a fare Grrrrrr… coi dentini di fuori, mente tu sarai a Piacenza o a Bari con le mani nei capelli perché il MERCATO ci sta svendendo i titoli di Stato, come detto. Allora, gente, è semplice, ma TANTO SEMPLICE:

L’UNICA COSA CHE HA SENSO FARE NON E’ DI MANDARE ORSACCHIOTTI E BARBIE ANTI EURO AL PARLAMENTO UE, MA…

E’ DI ASSEDIARE LA POLITICA ITALIANA AFFINCHE’ CI PORTI FUORI DALLA…

DIPENDENZA TOTALE DAL MERCATO

Perché il MERCATO ci fotte sempre, sempre e sempre. Fuori dal MERCATO come? Semplice:

A) voto delle Camere per stracciare i Trattati costituenti l’Eurozona, perché se smolliamo l’Eurozona smolliamo i MERCATI

B) ripresa della nostra sovranità monetaria, così non sarà più Roma a chiedere soldi al MERCATO e a DIPENDERE TOTALMENTE DAI SUOI DIKTAT, ma sarà il MERCATO a chiedere titoli a Roma, e con un bel per favore (come oggi fanno con gli USA O GB).

Tutto il problema, letteralmente TUTTO IL PROBLEMA di quest’Italia massacrata dalla UE è che oggi l’Italia dipende dai MERCATI per avere i soldi con cui nutrirsi. Se li smolliamo, dopo tutto il resto diventa rumore di fondo. E staremo al balcone sereni a fare pernacchie a Strasburgo o a Bruxelles, ma soprattutto ai MERCATI. Fidatevi (parola di Mosler Economics MMT, un secolo di economia per l’Interesse Pubblico).

Paolo Barnard

Fonte: http://paolobarnard.info

Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=855

20.05.2014

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
18 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
18
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x