Florida: nuove norme contro l’obbligo vaccinale per i lavoratori

La Florida presenta gli strumenti per segnalare i datori di lavoro che violano le limitazioni agli obblighi vaccinali

 

Nanette Holt – The Epoch Times – 7 dicembre 2021

 

Il Procuratore Generale della Florida Ashley Moody ha presentato il 3 dicembre gli strumenti online che i lavoratori possono utilizzare per segnalare facilmente le violazioni alla nuova legge che impone ai datori di lavoro di accettare le esenzioni dagli obblighi vaccinali.

I nuovi documenti, disponibili online, spiegano chiaramente le regole e le procedure per i dipendenti che non vogliono sottoporsi ai vaccini Covid-19, e descrivono il modo in cui le violazioni saranno gestite (Covid-19 è la malattia causata dal virus del Partito Comunista Cinese (PCC).

Definendo chiaramente il processo e fornendo link a moduli facili da compilare, Moody non solo ha dato alla nuova legge “le armi, ma fornisce anche alcuni strumenti legali per i dipendenti non vaccinati che affrontano condizioni di lavoro discriminatorie“, ha detto Jeff Childers, un avvocato della Florida centrale.

“I reclami sui datori di lavoro stanno già arrivando”, ha detto Lauren Cassedy, una portavoce della signora Moody.

Dall’inizio del 2020, l’avvocato Childers rappresenta individui e grandi gruppi che combattono contro le mascherine e gli obblighi vaccinali.

Ha radunato i 40.000 lettori del suo blog quotidiano coffeeandcovid.com per fare pressione sui funzionari eletti con una campagna di telefonate per chiedere una sessione speciale per creare quella legge e altre relative alla Covid-19.

Il governatore della Florida Ron DeSantis alla fine ha convocato la sessione speciale che Childers e i suoi lettori avevano voluto e, quattro giorni dopo, i legislatori statali hanno consegnato quattro disegni di legge, tra cui uno per proteggere i posti di lavoro dei lavoratori che si oppongono al vaccino Covid-19.

Un’altra legge ha riconosciuto ai genitori il diritto di decidere se i loro figli devono o non devono indossare mascherine a scuola.

DeSantis ha firmato le leggi in una cerimonia il mese scorso a Brandon, Florida. Le leggi sono entrate in vigore immediatamente. E i lettori di Childers hanno prontamente inviato 60.000 dollari in donazioni alla campagna per la rielezione di DeSantis come segno di ringraziamento. Le donazioni potrebbero essere attribuite allo sforzo di gruppo perché ogni donazione individuale era di almeno 12 dollari e terminava con un due.

Le linee guida pubblicate durante il fine settimana danno ai dipendenti e agli appaltatori indipendenti dei datori di lavoro che richiedono le vaccinazioni Covid-19 l’accesso ai moduli di esenzione per soddisfare le loro esigenze individuali, come definito da una nuova norma di emergenza statale.

Le linee guida elencano le ragioni ammissibili per le esenzioni e spiegano come un dipendente può presentare un reclamo contro un datore di lavoro dopo essere stato licenziato per non essersi sottoposto a vaccinazione.

Le aziende private che impiegano meno di 100 persone rischiano una multa fino a 10.000 dollari per violazione, mentre per le aziende più grandi possono arrivare fino a 50.000 dollari per violazione.

Adesso in Florida anche i datori di lavoro pubblici, comprese le istituzioni educative o governative, hanno il divieto di imporre obblighi vaccinali.

È possibile segnalare le violazioni da parte dei datori di lavoro pubblici al Florida Department of Health inviando un e-mail all’indirizzo [email protected]

Inoltre, lo stato considera “licenziato” un dipendente anche se la persona si dimette dopo che il datore di lavoro rende le condizioni di lavoro difficili, o intollerabili.

Per velocizzare la pratica, i dipendenti possono presentare un reclamo online. I reclami possono anche essere inviati per e-mail a [email protected], o per posta al Dipartimento degli Affari Legali, Private Employer Vaccine Mandate Program. Da martedì mattina, i reclami sui datori di lavoro che non si adeguano stavano già arrivando, ha detto Lauren Cassedy, una portavoce dell’ufficio del procuratore generale.

Childers sta lavorando su un modo per fornire aiuto a basso costo, possibilmente con video-chat di gruppo, alle persone con dubbi sulla compilazione dei moduli.

Ha fornito consulenza legale gratuita e pagata in questo modo quando i dipendenti hanno dovuto redigere le proprie richieste di rifiuto dell’obbligo vaccinale sul lavoro all’inizio della pandemia.

Ma i nuovi moduli forniti dallo stato sono facili da capire, dice, e “non chiedono alcuna informazione riservata”. Questo è importante a causa delle preoccupazioni sulla privacy, ha detto.

La nuova procedura funzionerà in questo modo: dopo aver ricevuto una denuncia, il Dipartimento degli Affari Legali della Florida (DLA) avviserà il datore di lavoro, che ha 20 giorni per presentare una risposta scritta.

Dopo aver valutato entrambe le parti, se riterrà che il datore di lavoro abbia violato la nuova legge di esenzione, il DLA intenterà una causa contro il datore di lavoro presso la Division of Administrative Hearings (DOAH) dello stato.

I dipendenti che presentano reclami saranno tenuti aggiornati dal DLA.

I lavoratori con reclami verso i datori di lavoro hanno descritto a Childers una grande varietà di preoccupazioni:

Uno gli ha parlato di una nuova politica dell’ufficio che richiederà ai non vaccinati di indossare una mascherina e uno schermo facciale o degli occhiali di protezione a meno di due metri dagli altri. Poiché le scrivanie sono più vicine di due metri l’una dall’altra, questa sarà una necessità per tutto il giorno, ogni giorno. I lavoratori non vaccinati non sono autorizzati a mangiare o bere vicino a chiunque altro, il che significa che le pause con cibo o bevande o il pranzo in un posto di lavoro non saranno permessi. Inoltre i non vaccinati non sono autorizzati a mangiare nella mensa del posto di lavoro. Il pranzo con i colleghi è proibito.

Un altro cliente non vaccinato ha riferito di dover pagare un supplemento di 100 dollari al mese per avere i benefici medici forniti dal datore di lavoro, e 125 dollari in più al mese per l’aggiunta di un coniuge, ha detto Childers.

Un altro cliente lavora per una contea della Florida. La politica della contea richiede a qualsiasi dipendente non vaccinato esposto alla Covid-19 sul posto di lavoro di utilizzare il tempo di malattia personale per una quarantena obbligatoria di 14 giorni, anche se non si verificano sintomi. I dipendenti vaccinati potranno fare la quarantena usando il “congedo amministrativo con stipendio”.

Un altro cliente si è lamentato: “Il nostro dipartimento delle risorse umane ha stracciato il modulo [di esenzione del Dipartimento della Salute della Florida] che ho consegnato a mano”.

Un altro si è lamentato: “Il nostro ospedale sta richiedendo ai datori di lavoro che ottengono l’esenzione di indossare mascherine, fare test due volte a settimana a nostre spese, mangiare separatamente e indossare qualcosa sul nostro badge di lavoro che indichi che non siamo vaccinati”.

Chiaramente, questi datori di lavoro stanno violando la nuova legge dello stato, ha detto Childers. E ora c’è una chiara punizione per i datori di lavoro che la ignorano.

“Una delle cose migliori della legge è che dice che le politiche prevaricatrici contro i lavoratori non vaccinati equivalgono al licenziamento”, ha scritto Childers nel suo blog.

Definisce “l’equivalente funzionale del licenziamento” quando “il datore di lavoro, attraverso le sue azioni, ha reso le condizioni di lavoro così difficili, o intollerabili, che una persona nella posizione del dipendente si sarebbe ragionevolmente sentita costretta a dimettersi“.

I dipendenti che hanno rifiutato il vaccino e affrontano conseguenze spiacevoli dovrebbero informare il loro datore di lavoro che “se tali odiose politiche non vengono cambiate, il dipendente ha intenzione di licenziarsi e presentare una denuncia al DLA“.

Childers dice: “Questa è una minaccia con una certa forza, e i datori di lavoro dovranno pensare seriamente a quanto vogliono davvero punire i dipendenti per non essersi fatti vaccinare, affrontando il rischio di pesanti multe“.

Gli attivisti conservatori erano preoccupati che i moduli sarebbero stati intrusivi, forse raccogliendo informazioni private sul credo religioso, o informazioni mediche, per un database statale, ha detto Childers. “Queste preoccupazioni erano fuori luogo“.

La facilità di ottenere l’esenzione dall’obbligo vaccinale è “una vittoria spettacolare per la libertà individuale, l’autonomia personale e la privacy, ed è anche completamente coerente con la piena protezione della Costituzione della Florida degli interessi della privacy personale“, dice Childers. “Non avrebbe mai dovuto essere più complicato di così“.

 

 

Link: https://www.theepochtimes.com/mkt_morningbrief/florida-unveils-tools-for-reporting-employers-who-violate-restrictions-on-vaccine-mandates_4141573.html?utm_source=morningbriefnoe&utm_medium=email&utm_campaign=mb-2021-12-08&mktids=9f133939191013dda5b9efa6e91f97e2&est=pv50glVGkCpV912Zc7FMLo%2FHK7HedIVNWT9lDZ41hWeLaXTTzQpe3rnZhaHzT7qXvE2PvA%3D%3D

 

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x