E. COLI G.M., I SIGNIFICATI DI UN ATTO DI BIOTERRORISMO OCCULTATO DAL DARWINISMO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

PAOLO DE BERNARDI
debernardi.splinder.com

E’ quasi sicuramente una escherichia GM, geneticamente modificata nei laboratori di Fort Dietrich in Maryland, resistente a otto tipi di antibiotici, resa virulenta quanto la peste. Di solito è innocua e da bambini ne abbiamo mangiata tutti a chili, giocando col cane, col gatto, con le galline, le pecore, ecc. E’ il batterio tipico del mondo naturale, del mondo di campagna, di chi vive a contatto con la terra e con gli animali. Non a caso è attraverso questo batterio che si è voluto mandare il messaggio al mondo rurale: devi sparire. Il messaggio che deve arrivare alla gente è il seguente. Dividiamolo in punti.

1. Non è affatto vero che il mondo rurale e di campagna offra condizioni più vivibili, sane e sicure delle megalopoli degradate.2. Non è affatto vero che i prodotti a filiera corta (cioè prodotti non lontano da casa) siano più sani e sicuri di quelli sterilizzati e trattati per la conservazione, che vengono da l’altro capo del mondo.

3. Non è affatto vero che l’agricoltura organica offra cibo più sano e sicuro di quella convenzionale fatta di chimica.

4. Rifiutare di introdurre in Europa gli Ogm, oppure gli animali trattati con ormoni della crescita, oppure rifiutare animali allevati a Ogm, oppure rifiutare animali clonati, o partite di carne irradiate col nucleare ai fini della maggiore conservazione, per attenersi ad allevamenti “naturali” non è vero che sia stata la miglior scelta.

5. La Germania è uno dei paesi leader in Europa per la produzione e il consumo di cibo biologico, fatto con metodi tradizionali, senza chimica e Ogm, ritenuto al pari di una medicina preventiva, anche e soprattutto perché le verdure vanno consumate fresche, altrimenti perdono i valori nutrizionali e terapeutici; ebbene non deve esser vero che questo sia cibo più sano di quello trattato e cellofanato che viene dall’India o dall’Egitto.

6. I grandi banchieri di Wall Street hanno da tempo investito in aziende agricole in India e Nordafrica, dove un melone o un kilo di peperoni si producono per pochissimi centesimi. Quello che compro in India ad un centesimo lo rivendo in Europa a due o tre euro. E’ un affare immenso, posto che gli europei accettino di diventare una colonia alimentare e posto che si tolgano dalla testa tutte quelle menate sul cibo naturale, a filiera corta, biologico, fresco, ecc.

7. Se non lo capiscono con le buone lo capiranno con le cattive, quando vedranno i propri figli languire e agonizzare in un ospedale a seguito di una diarrea emorragica, conseguente al fatto che vi ostinate a dar loro cibo biologico.

8. Questo messaggio non solo è stato messo in groppa al batterio dell’escherichia, bensì al batterio è stato ordinato di portarlo, non a caso, in una importante azienda biologica della Germania, non in un qualsiasi supermercato (i servizi segreti tedeschi dormono i sette sonni. Ancora non sono riusciti a beccare i bioterroristi che girano per il paese).

9. Il messaggio finale all’uomo contemporaneo è il seguente: è molto meglio per lui starsene in qualche grattacielo delle metropoli degradate a mangiare hamburger e cola per pochi centesimi, piuttosto che andare a tentare l’avventura in un pericolosissimo mondo naturale e rurale dove può accadere di tutto.(virus e batteri terribili-letali)

10. I registi dell’operazione terroristica possono contare sulla stupidità di scienziati e intellettuali europei, ben abbeverati, sin da bambini, alle idiozie di Darwin (come Veronesi, lo “scienziato” che l’Occidente si merita), ai quali, i vari “Corrieri della serva”, mandano a dire che “sicuramente” si tratta di una “evoluzione” darwiniana che il batterio ha fatto nel corpo di qualche animale!

Distogliendo tutti dal pensare che quelle “evoluzioni” al batterio gliele hanno fatte fare gli squadroni della morte (medici e ricercatori), addestrati da Robert Gallo a ingegnerizzare virus e batteri animali, affinché diventino letali sull’uomo. Una volta si diceva che per gli stupidi non c’è medicina. Quindi i servizi segreti europei dormono. Se i batteri darwinianamente evolvono, noi che c’entriamo? Dormiamo tranquilli.

Portare come prova dell’evoluzionismo il fatto che si sarebbero “evoluti” batteri resistenti agli antibiotici è ignorare o far finta di ignorare che tali ceppi già esistevano prima degli antibiotici. Questi ultimi ne hanno semmai favorito la moltiplicazione, distruggendo le altre colonie sensibili agli antibiotici, e tale moltiplicazione è spacciata per evoluzione. Stesso discorso su DDT e insetti resistenti. (Cf. S. B. LEVY, The Challenge of Antibiotic Resistance, in “Scientific American” march 1998, pp.46-53, in particolare p.49).

Paolo De Bernardi
Fonte: debernardi.splinder.com
Link: http://debernardi.splinder.com/post/24745498/escherichia-gm-i-significati-di-un-atto-di-bioterrorismo-occultato-col-darwinismo
19.06.2011

segnalato da oldhunter

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
13 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
13
0
È il momento di condividere le tue opinionix