Dolore per la morte improvvisa del fisioterapista Giovanni Tresca

L'uomo, 61 anni, è rimasto vittima di un infarto mentre si trovava nel suo appartamento.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

L’AQUILA – Dolore e commozione per l’improvvisa morte dell’aquilano Giovanni Tresca, 61 anni, stimato fisioterapista della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila.

Fatale un infarto, che lo ha colto ieri nel suo appartamento, mentre era in vacanza ad Alba Adriatica.

A lanciare l’allarme i familiari, che non erano riusciti a mettersi in contatto con lui telefonicamente. I vigili del Fuoco hanno così raggiuto l’abitazione, e non avendo risposte, hanno sfondato la porta, e hanno trovato Tresca senza vita, riverso sul pavimento del bagno.

Lascia la moglie Arianna Altopiedi, il padre Leo, la madre Rossana, i fratelli Luca e Andrea.

I funerali si celebreranno oggi, alle 15.30, nella chiesa di Santa Maria del Soccorso all’Aquila.

NDR – Non viene in alcun modo menzionato lo stato di vaccinazione dell’uomo, tuttavia è lecito supporre che avesse ricevuto i vaccini anti Covid-19 visto il lavoro che svolgeva come fisioterapista della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila.

Fonte articolo: https://abruzzoweb.it/laquila-dolore-per-la-morte-improvvisa-di-giovanni-tresca-stimato-fisioterapista/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix