Disdetta tessere sindacati, cresce la protesta degli insegnanti

È soprattutto il personale docente a sentirsi deluso da gran parte dei sindacati. E il motivo risiede nell'obbligo di green pass da settembre.

www.scuolainforma.it

di Sabrina Maestri

Mai come in questo momento il personale docente ha bisogno di tutele da parte di coloro che, per definizione, dovrebbero essere dalla parte dei lavoratori. Stiamo parlando dei sindacati.

L’introduzione dell’obbligo del green pass ha destabilizzato, però, la già latente fiducia che gli insegnanti nutrivano, negli ultimi tempi, nei confronti degli stessi. Molti si chiedono infatti come non siano stati capaci di impedire un tale accanimento nei loro confronti.

E immediata è stata la contro risposta: scioperi, petizioni e l’idea dei ricorsi. Tutto giusto… Ma basterà a far riacquisire la fiducia perduta?

Il tam tam mediatico della disdetta

La delusione del personale scolastico, ma soprattutto degli insegnanti, ha fatto sì che prendessero una decisione: “stracciare” le tessere sindacali.

In alcuni gruppi facebook girano, infatti, guide e moduli con cui viene spiegato, passo dopo passo, come richiedere la disdetta ai sindacati e come inviarla ai diretti interessati. E le adesioni a questa iniziativa sembrano essere state parecchie a dire dai commenti che si sono susseguiti in risposta alla proposta, oltre anche alle intenzioni dichiarate, sempre sui social, nelle pagine dei sindacati stessi. Dunque, un vero e proprio tam tam mediatico di protesta.

Cosa faranno ora i sindacati?

Ai sindacati aspetterà un lungo lavoro per riacciuffare iscritti e consensi, e nel breve termine. Il poco tempo che manca dall’inizio del nuovo anno scolastico dovrà essere l’occasione per portare a casa dei risultati.

Primo fra tutti il green pass. Sarà infatti attorno a questo aspetto che potrebbe ruotare il ritorno alla fiducia. Molti insegnanti si aspettano infatti forti pressioni affinchè l’anno scolastico possa partire con le dovute misure di sicurezza ma senza controlli a tappeto sul proprio stato vaccinale o sugli screening, che lederebbero anche la sfera della loro privacy.

Fonte: https://www.scuolainforma.it/2021/08/08/disdetta-tessere-sindacati-cresce-la-protesta-degli-insegnanti.html

Pubblicato il 08.08.2021

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Astronauta
Utente CDC
9 Agosto 2021 15:29

Hanno ragione a disdire l iscrizione ad un sindacato che non li tutela. Invece di sistemare una scuola alla deriva, con aule fatiscenti, e con scolari che escono dalla scuola dell’ obbligo in pratica analfabeti fanno un polverone con vaccini green pass e caccia al non vaccinato.
Ma gli insegnanti dovevano svegliarsi prima, che loro sapevano da tempo in che stato versa la PI.
E pure i sindacati ne erano al corrente.
Entrambi colpevoli verso i minori e le nuove generazioni.

Tacendo e rifilando a bambini piccoli 11 vaccini per andare a scuola, pensavano di farla franca e poter decidere loro se vaccinarsi o meno?Loro scioperano ora, ma i bambini non lo potevano fate. Una nemesi.

CptHook
Staff CDC
Risposta al commento di  Astronauta
9 Agosto 2021 17:00

I sindacati in Italia sono stati la peggior iattura che potesse capitare ai lavoratori…, soltanto degli avidi venduti in cerca di ben retribuite sinecure e disposti a tutto per la carriera…, mia moglie ed io abbiamo sperimentato sulla nostra pelle, ed abbiamo udito con le nostre orecchie chi si vantava che, senza i tesseramenti, l’attico a piazza Navona col cavolo che se lo poteva permettere…

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x