Covid, muore a 53 anni dopo il richiamo del vaccino. Asl Caserta: «È la variante inglese»

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

È morto a causa del Covid Ugo Scardigli, un 53enne di Pietravairano, comune in provincia di Caserta. L’uomo, ricoverato da alcuni giorni in terapia intensiva al Covid Hospital di Maddaloni, è morto oggi a causa della variante inglese, come afferma la Asl locale. La variante ha preso piede nel Casertano facendo registrare una vera e propria impennata di contagi.

Ugo Scardigli, di professione paramedico, è morto poco dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino. Qualche giorno fa il ricovero dopo l’aggravarsi del suo quadro clinico. Il 53enne aveva scoperto di aver contratto il Covid tre-quattro giorni dopo la prima dose, ma l’Asl di Caserta non ritiene che l’accaduto metta in dubbio l’efficacia del vaccino sulla variante; il paramedico potrebbe aver contratto il virus appena prima di essersi sottoposto al richiamo, in un momento in cui non aveva ancora raggiunto la massima reazione a livello di anticorpi.

Fonte articolo: https://www.ilgazzettino.it/italia/primopiano/muore_vaccino_variante_inglese_ugo_scardigli_pietravairano_caserta_oggi_cosa_e_successo_27_febbraio_2021-5794910.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x