Colto da infarto mentre è in libreria, morto l’editore Toni Saetta

Si trovava insieme con il figlio nella libreria Mondadori di via Stabile. Aveva 62 anni, era stato vaccinato ad aprile

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

E’ stato stroncato con ogni probabilità da un infarto mentre si trovava, insieme con il figlio, nella libreria Mondadori di via Stabile. E’ morto così, oggi pomeriggio, Toni Saetta, editore molto conosciuto nell’ambiente. Aveva 62 anni ed era a capo della casa editrice Quanat.

Palermitano, ma residente a Scopello, Saetta – diventato papà appena sei mesi fa per la seconda volta – oggi pomeriggio aveva appena consegnato dei libri che sarebbero serviti per una presentazione prevista per questa sera. L’editore è stato colto da un infarto e si è accasciato a terra. Inutili i soccorsi. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarlo ma non c’è stato nulla da fare.

NDR – Secondo quanto riportato dal sito esclusacorrelazione.it l’uomo si era vaccinato ad aprile.

Fonte articolo: https://www.palermotoday.it/cronaca/morto-toni-saetta.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x