Home / ComeDonChisciotte / COLONI ISRAELIANI BRUCIANO MOSCHEA VICINO A BETLEMME

COLONI ISRAELIANI BRUCIANO MOSCHEA VICINO A BETLEMME

DI SAED BANNOURA
IMEMC

Se venisse data alle fiamme una sinagoga la notizia verrebbe accolta con altrettanto silenzio? N.d.r.

Un gruppo di coloni israeliani ha dato alle fiamme martedì una storica moschea nel villaggio di Al-Khader, vicino Betlemme. I coloni hanno usato 20 alveari come combustibile per appiccare l’incendio, dopo avere rubato gli alveari da una fattoria palestinese collocata vicino alla moschea.

La moschea di Al-Hamadiyya è il maggiore centro di preghiera per gran parte degli abitanti di Al-Khader e si ritiene avesse più di 700 anni.

Gli abitanti del villaggio avevano ristrutturato la moschea diversi anni fa, dopo che gli era stato proibito dalle restrizioni israeliane di recarsi ad altre moschee vicine. Il villaggio di Al-Khader è completamente circondato dal muro e da recinzioni israeliane costruite sulla terra del villaggio.


[Immagini della moschea bruciata]

I coloni israeliani stanno cercando di requisire la terra attorno ad Al-Khader per l’espansione delle colonie solamente ebraiche di Efrata e El’azar. Al-Khader si è trovato di fronte a sempre maggiori restrizioni da parte dei militari israeliani, compresa l’impossibilità di lasciare il villaggio che è completamente circondato.

Perciò, non avendo modo di lasciare il loro villaggio un gruppo di leader islamici locali aveva ristrutturato le rovine della moschea di Al-Hamadiyya. Un imam era stato nominato tre anni fa per guidare la moschea ristrutturata.

L’imam e i fedeli della moschea hanno chiesto al Ministero Palestinese del Turismo [Palestinian Ministry of Tourism and Antiquities] aiuto per ricostruire la moschea bruciata e per proteggere il villaggio da futuri attacchi israeliani.

Titolo originale: ” Mosque near Bethlehem burned down by Israeli settlers

Fonte: http://www.uruknet.info
Link
02.01.2008

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da ALCENERO

Pubblicato da Das schloss

  • marko

    Come si fa a verificare questa notizia? Cercando con “Al-Khader mosque burned near betlehem” su google vengono fuori siti che ricopiano lo stesso testo. Una conferma indipendente dove la si può trovare? O devo credere e basta?

  • alcenero

    Ciao. La fonte è l’International Middle East Media Center che è assolutamente affidabile:

    http://www.imemc.org/

    Se vuoi puoi contattare l’autore dell’articolo. Quando le grandi agenzie di stampa riportano notizie dai territori occupati in genere riprendono agenzie di stampa come l’IMEMC o il Palestinian News Network (PNN). (In tutti gli altri casi riferiscono comunicati di fonti istituzionali israeliane o palestinesi). Sino a che le grandi agenzie occidentali non mandano inviati sul posto (cosa rarissima) è difficile avere più di una fonte alla base di una qualunque notizia da zone di guerra.

    Questa notizia comunque è solo simbolica, come puoi verificare ad esempio guardando il sito di infopal (vedi riquadro in basso a sinistra) o le agenzie che ti ho citato, nei territori occupati avvengono ogni giorno cose molto più gravi (esecuzioni extragiudiziali, confische di proprietà, rapimenti ecc) e il più delle volte le notizie non vengono riportate da nessuno.

  • marko

    Mi piacerebbe avere un’altra fonte, separata ed indipendente, che la confermi. Chiedere all’oste se il vino è buono non serve a niente. Manco Al Jazeera ne parla. Cosa devo pensare?

  • alcenero

    Ho messo questa notizia proprio perchè nonostante la sua importanza simbolica e senza alcun evidente motivo (a parte quello di essere uno dei tantissimi quotidiani soprusi subiti dai palestinesi) non è stata ripresa da fonti ufficiali. Quindi temo che cercherai invano la notizia sulle grandi agenzie.

    Per quel che riguarda la veridicità, come ti ho spiegato che al jazeera o reuters ne parlino o no non cambia assolutamente nulla perchè quando ne parlano riprendono solo notizie dalle stesse fonti. I grandi network mandano inviati sul luogo solo in situazioni più gravi, le notizie che pubblicano sono o quelle di agenzie palestinesi come questa o quelle di fonti istituzionali. (E’ difficile spiegare in poche righe come funziona l’informazione, se ti interessa l’argomento leggiti di M. Foa il libro “Gli Stregoni della Notizia”).

    La sostanza è che ovviamente senza essere presente sul luogo in principio nessuno può essere certo di nulla ma come notizia non è più o meno affidabile di una qualunque altra che puoi leggere su tutte le altre fonti…

  • marzian

    La notizia è stata data originariamente dall’agenzia stampa Ma’an, molto seria e affidabile:

    http://www.maannews.net/en/index.php?opr=ShowDetails&ID=26976 [www.maannews.net]

    Non ci sono proprio gli estremi per dubitarne.