Categoria

Notizie dal Mondo

La NATO continua a preparare la Guerra con la Russia

  DI TYLER DURDEN Zerohedge.com Alla NATO va bene qualsiasi pretesto pur di poter accusare la Russia di intenzioni aggressive. Ha appena fatto un gran clamore intorno agli ultimi  sviluppi dei missili balistici Iskander a corto raggio terra-terra nella regione di Kaliningrad. Ogni volta, l'alleanza ribadisce la sua falsa interpretazione  sulla Russia . "Vediamo una Russia sempre più assertiva e più forte, una Russia che vuole usare la forza", ha concluso il…

GOOGLE HA UCCISO JULIAN ASSANGE ?

  DI BUDDY SCHWARTZ henrymakow.com La dichiarazione di Wikileaks in calce a questo articolo tenta di dissipare questi dubbi: tuttavia sono migliaia le persone che esigono ancora una prova che Assange sia ancora vivo. Wikileaks ha diffuso su Twitter un sondaggio chiedendo se fosse preferibile una foto o un video o una dichiarazione da parte di un legale o un’apparizione di Assange alla finestra. Finora il video è in leggero vantaggio sull’apparizione alla finestra..) Girano tante…

Così Renzi ha eliminato le sanzioni alla Russia dall’agenda europea. I documenti inediti

DI MARIO SECHI ilfoglio.it Francia e Germania non si attendevano un’opposizione così dura dell’Italia e il risultato è stato che dal testo della dichiarazione del Consiglio europeo la parola “sanzioni” è sparita. E’ un passaggio notevole del vertice di Bruxelles e lo ha firmato Renzi che in questa partita non è affatto isolato Il consiglio europeo e il Niet di Renzi. Renzi ha fatto la mossa del cavallo, scavalcato tutti e messo l’Unione europea di fronte alla realtà: le nuove sanzioni…

L’ESITAZIONE DELLA RUSSIA IN SIRIA E’ STATA UN ERRORE STRATEGICO ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS counterpunch.org Un mese fa ho scritto un articolo “Chi esita è perso – e la Russia ha esitato”. Le conseguenze sono visibili ora: Un report dell’ONU orchestrato da Washington ha accusato Russia e Siria di crimini di guerra ad Aleppo. Secondo il report “attacchi aerei indiscriminati da parte delle forze governative e dei loro alleati sulla parte orientale della città sono responsabili della maggior parte delle vittime civili. Ciò costituisce un crimine…

In Francia si sta preparando la guerra etnica civile

DI GUILLAME FAYE gfaye.com Sabato 8 ottobre 2016, a Viry-Châtillon, nella periferia parigina, in una delle tante e sempre più numerose zone senza diritto, due autopattuglie sono state attaccate, i vetri sono stati frantumati, e le auto sono state incendiate con delle bombe Molotov, i due poliziotti bloccati all’interno. È evidente che si sia trattato di un tentato omicidio. I poliziotti sono gravemente ustionati e uno dei due è tra la vita e la morte. Il 17 ottobre, al pari di un…

IL REBUS ALEPPO/MOSUL

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org Non c’è dubbio che Baghdad debba riprendere il controllo di Mosul sottraendola all’ISIS/ISIL/Daesh. Non lo poteva fare prima. In teoria, questo è il momento. La vera domanda è “chi sta facendo cosa” nel conflitto: la nona divisione dell’esercito iracheno, i Peshmerga curdi, sotto il controllo dell’astuto e corrotto opportunista Barzani, i lord tribali sunniti, decine di migliaia di guerriglieri sciiti dell’Iraq del sud, il “supporto” delle Forze Speciali…

Zero Privacy

FONTE ROSSLAND (BLOG)  In Zero Privacy si citano 3 casi che, fossimo rane meno prossime al punto di cottura, dovrebbero vederci sparire dalla rete limitandoci alle sole attività burocratiche rese ormai obbligatorie. 1. Nel 2012, un ragazzo che sta per partire per una vacanza a Los Angeles invia un messaggio via Twitter a un’amica: “Ehi, che ne dici di andarci a bere una birra prima che vada a distruggere l’America? Un bacio”. Un paio di giorni dopo si imbarca e, giunto al controllo…

Per quale motivo Obama minaccia la Russia con una terza guerra mondiale proprio prima delle elezioni ?

DI MICHAEL SNYDER theeconomiccollapseblog.com Di sicuro si direbbe un momento strano per provocare una guerra con la Russia. Mentre sto scrivendo, ci troviamo a meno di tre settimane da una delle elezioni più cruciali nella storia degli USA, e Obama ha scelto proprio questo momento per minacciare con forza i Russi. Come ho scritto lo scorso venerdì, Reuters ha diffuso la notizia che Obama sta contemplando l'ipotesi di "Un intervento militare Americano diretto" contro obiettivi militari…

LE ÉLITES NON LO SANNO: LA SOCIETÀ È VICINA AL PUNTO DI ROTTURA

DI CHINDIT13 zerohedge.com Quello che oggi trovo sorprendente è che gli addetti ai lavori e le ‘élite’ non hanno idea di ciò che stia ribollendo sotto la superficie. Va bene, forse la loro arroganza produce nebbia, quindi non dovrebbe essere una sorpresa che siano accecati. Loro non guardano il calendario: se lo facessero più da vicino e con attenzione su di esso vedrebbero “1788". Qualcosa sta per succedere, la società si avvicina a un punto di rottura. Nella mia esperienza, i…

Che c’è dietro la “Liberazione” di Mosul?

DI ROBERT FISK independent.co.uk Quando cadrà Mosul, l' ISIS  fuggirà e la Siria sarà più sicura .... E poi? L'intero esercito del califfato dell'Isis potrebbe cominciare a combattere direttamente contro il governo di Assad e dei suoi alleati - uno scenario che potrebbe anche dare qualche soddisfazione a Washington L'esercito siriano,  Hezbollah e gli alleati iraniani si stanno preparando ad una  a massiccia invasione di migliaia di  Isis fighters  che saranno cacciati dall'Iraq…

LA VERA CRISI UMANITARIA NON STA AD ALEPPO

DI PAUL CRAIG ROBERTS counterpunch.org Perchè sentiamo parlare della crisi umanitaria di Aleppo e non di quella diffusa ovunque in tutta la Siria, dove il male che governa a Washington ha sguinzagliato mercenari dell’ISIS a fare a pezzi la popolazione? Perchè non sentiamo parlare della crisi umanitaria in Yemen, dove gli USA e i loro vassalli sauditi stanno massacrando donne e bambini yemeniti? Perchè non sentiamo parlare della crisi umanitaria in Libia, dove Washington ha distrutto una…

USA : Il Modo Nuovo di fare la Guerra

FONTE: MOON OF ALABAMA.ORG Volenti o nolenti si usa la forza. Non importa chi subisce violenza o perché. Il fatto che nessuno sappia niente del paese in cui si trova, che non conosca la lingua e nemmeno la politica sono la norma. Nessuno viene mai punito per quel che fa Un articolo  da leggere pubblicato sul New York Times  spiega il modo - sconosciuto quasi a tutti - con cui, adesso, gli Stati Uniti stanno portando  avanti le guerre. L'esempio più evidente è la Somalia,  un paese dove gli…

Poker nucleare

DI ISRAEL SHASMIR lesakerfrancophone.fr Se la più grande partita di poker di tutti i tempi terminerà con un grande slam nucleare, i sopravvissuti che si troveranno a esaminare le cause della terza guerra mondiale, non potranno non morire dal ridere. La terza guerra mondiale ha avuto inizio per salvare al-Qaeda. Sì! Cari amici lettori! Lo zio Sam ha invaso l’Afghanistan per punire al-Qaeda, e adesso ha cominciato la terza guerra mondiale per salvare al-Qaeda. Ecco a voi l’appassionata e…

Le chiocciole e le lumache

DI GIUSEPPE ANTONELLI minimaetmoralia.it Mia figlia piange. Piange piano, ma ha solo due anni, quindi noi genitori viviamo sempre con l’orecchio teso. Sentiamo il suo pianto sommesso mescolato alle voci di mamma e papà Pig e – all’unisono, senza dirci niente – ci fiondiamo in salotto, provenienti da stanze diverse. Lei è lì che tasta la faccia di Peppa e piange. Ha appena scoperto che la nostra tv non è touch screen e non ha retto alla delusione. Io mi tolgo i guanti da forno e la prendo…

TRUMP E’ PRONTO A DARSI AL NUCLEARE ?

DI PEPE ESCOBAR rt.com Donald Trump, con nulla da perdere, potrebbe essere finalmente sul punto di darsi al nucleare. Non letteralmente, ma si tratta della Guerra Fredda 2.0. Il Ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier è preoccupato del fatto che la situazione tra USA e Russi oggigiorno sia addirittura più pericolosa che durante la Guerra Fredda. Il consulente per la politica estera del Presidente Putin Sergey Karganov sostiene che siamo in una situazione di…

Ecco cosa succede (per davvero) nel paese che inneggia a Stalin

DI PETR NAGIBIN ilsussidiario.net Stimatissimo direttore, ho letto con notevole perplessità l'articolo di Mauro Bottarelli "Le 'follie' italiane su Russia e immigrazione"(http://comedonchisciotte.org/non-male-primo-quotidiano-italiano-cosa-ne-pensate/). Non voglio addentrarmi nella questione dei migranti di cui si occupa nella seconda parte del suo pezzo: anche qui lo spirito mi lascia molto perplesso, ma si tratta di una questione per la quale non ho la competenza e le conoscenze…

L’ASSE DEL MALE DI HILLARY CLINTON

DI PEPE ESCOBAR sputniknews.com Veniamo al sodo: Hillary Clinton è pronta a dichiarare guerra alla presenza russa in Siria – con insite, potenzialmente terrificanti, conseguenze termonucleari. Anticipando un risultato delle presidenziali USA simile al plebiscito di Nixon nel ’72, Hillary ha anche coniato, nello stile di George “Dubya” Bush, un remix dell’asse del male: Russia, Iran e “il regime di Assad”. Non ha menzionato la Cina, la quale, grazie ad un’ “aggressione” nel Mar Cinese…

Wall Street is War Street, il Governo Ombra degli USA

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Alla fine degli anni '80 il disegno imperialista della triade USA, Vaticano e Israele, contribuì fortemente alla demolizione dell'URSS, non tanto per esportare la “libertà” come andavano blaterando, ma per catturare nuovi territori di conquista per gli oligarchi. Sotto l’ombrello del “neoliberismo armato" che abbiamo conosciuto bene, così come avevano fatto con Pinochet in Cile o Videla in Argentina e in tutta l’America Latina. Caduto quindi l’URSS,…

Non male per il primo quotidiano italiano, cosa ne pensate ?

DI MAURO BOTTARELLI ilsussidiario.net Volete sapere in che Paese viviamo? C’è una storia che lo rappresenta alla perfezione, quasi una metafora cucita addosso a quest’Italia di caste e potentati, capitalismo di relazione e fandonia come ragione di vita. L’altro giorno il Corriere della Sera ha pubblicato un articolo nel quale veniva descritta una Russia sull’orlo di una crisi di nervi per il timore di una guerra con gli Stati Uniti, parlando addirittura di pane razionato a San Pietroburgo…

Obama Si è Fermato in Tempo. E Hillary?

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org Il popolo americano ha bisogno di capire cosa sta succedendo in Siria. Purtroppo, i media più importanti pubblicano solo una propaganda amica di Washington, che rende difficile separare la realtà dalla finzione. Il modo migliore per svelare le bugie e la dis-informazione è l'uso di una semplice analogia che aiuterà i lettori a vedere che la Siria non è preda di una caotica guerra civile, ma è  vittima di un'altra operazione-di-cambio di regime lanciata…