A Torino la prima grande manifestazione contro il green pass

lantidiplomatico.it

Torino è la prima città a scendere in piazza in Italia contro il green pass.

Cinquemila persone, (“secondo gli organizzatori”, riporta Repubblica) sono scesi in piazza al grido di No Green pass.
Altre manifestazioni in tutta Italia sono previste per il 24 luglio in quasi tutte le città italiane.
Ai giornalisti di Repubblica i manifestanti intervistati specificano di non essere no vax, ma per la libertà di scelta e molti di loro sono vaccinati, ma contrari all’obbligo, qualcuno spiega a Repubblica che ha fatto il vaccino ma non è disposto a far vaccinare i propri figli.

L’evento “No paura day”, riporta il quotidiano, è stato organizzato da un gruppo che si definisce “apartitico”, di cui fa parte anche Marco Liccione, già organizzatore di altri raduni di piazza contro le restrizioni imposte quest’autunno dal governo durante l’emergenza Covid.

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-a_torino_la_prima_grande_manifestazione_contro_il_green_pass/39130_42425/

Pubblicato il 23.07.2021

Notifica di
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rugge
Admin CDC
23 Luglio 2021 14:54

Per gli organizzatori erano 50mila, credo troppi. Piazza Castello piena, e ieri sembrava piena ne tiene più di 10mila. Come a un famoso comizio di Grillo del 2013. Quindi saranno stati dai 10 ai 15mila.

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  Rugge
23 Luglio 2021 15:08

Credo anche io troppi, soprattutto perché immagino sia stata organizzata in fretta e furia in poco tempo.

ora su tgcom24 ho letto duemila, quindi sarei per moltiplicare per 10

Cloretta
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
23 Luglio 2021 20:30

Diciamo pure che erano un miliardo. Cambia qualcosa, a livello politico, se un miliardo di persone si fa una passeggiatina in piazza con le torce dei cellulari accese? Dieci persone con una strategia militare ben concepita e bersagli chiari a cui mirare fanno mille volte più paura al potere di una mareggiata di scarpinatori inconcludenti. Perché di fronte a qualsiasi problema non si riesce più a concepire altra modalità d’intervento che le passeggiate vocianti?

Giovanni01
Utente CDC
Risposta al commento di  Cloretta
23 Luglio 2021 21:45

Sarà che nn aspettano altro?

Maurizio
Utente CDC
Risposta al commento di  Cloretta
23 Luglio 2021 22:32

Strategia militare? Colpo di stato?
Arrivi tardi lo hanno già fatto “loro”.

Ma anche fosse, con la maggioranza di idi0ti che caldeggia queste misure dove vai? Vuoi fare di questi criminali degli eroi?

Sono d’accordo con Giovanni qui sotto, secondo me non aspettano altro, stanno palesemente istigando alla violenza non cadiamo nella trappola.

Opinione personale ovviamente

Cloretta
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
24 Luglio 2021 9:47

La violenza è una “trappola” solo per chi non sa come utilizzarla. E’ lo strumento con cui è stato realizzato qualsiasi cambiamento storico rilevante e ti basta aprire a caso una pagina qualsiasi di un libro di storia per capire che senza violenza non si ottiene assolutamente nulla. Certo, deve trattarsi di violenza organizzata, programmata e diretta verso obiettivi specifici per ottenere dei risultati, altrimenti, come giustamente dici, si risolve in un boomerang per chi la adopera. Il problema, comunque, non si pone per i cretini che oggi daranno vita alle consuete, stolide manifestazioni di piazza. Essi non possiedono né strategia, né organizzazione, né violenza. Sanno solo passeggiare, agitare amenità vergate su cartelli e striscioni e postare scemenze sui social, mentre il potere, disinteressandosi completamente della loro insulsa caciara, tira dritto per la sua strada, avendo tutta la violenza dalla sua parte.

Ultimo aggiornamento 2 mesi fa effettuato da Cloretta
Maurizio
Utente CDC
23 Luglio 2021 19:06

In ogni caso domani manifestazioni contemporanee in tutto il paese.

Non credo che parliamo delle proteste dei ristoratori distanziati e mascherati.

Sono andati troppo oltre, chi oggi pensa chi se ne frega faccio a meno del ristorante mi trova d’accordo, ma sappia che domani tocca al suo lavoro, e dopodomani al supermercato.

È ora di muoversi, se non altro per ingrassare i numeri

Cloretta
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
24 Luglio 2021 10:12

Per quanto mi riguarda, provo per i passeggiatori di piazza tanto disprezzo quanto ne provo per i covidioti. Sono due modi apparentemente diversi, ma perfettamente complementari, di osservare la realtà attraverso il filtro fantastico della narrativa di Hollywood, anziché tramite i propri occhi. In entrambi i casi si annulla, con una manovra a tenaglia contro se stessi, ogni possibilità di influire in modo efficace sulle decisioni del potere. Entrambi gli atteggiamenti sono dettati dal rifiuto di osservare il mondo per ciò che è, il che produce paura in un caso, inconcludenza nell’altro.

Ultimo aggiornamento 2 mesi fa effettuato da Cloretta
BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Cloretta
24 Luglio 2021 21:56

Tutto vero. Tanto più che sono loro a volerci ammazzare o peggio, e a questo non si risponde con gli striscioni. Ma ha ragione anche chi ci ricorda che non aspettano altro. I cambiamenti storici a cui alludi si sono dati nelle circostanze propizie, non facendosi imporre l’iniziativa dal nemico.

Cloretta
Utente CDC
24 Luglio 2021 11:23

In Francia, mentre migliaia di inutili sciocchi erano impegnati a fare baccano in piazza, Macron ha portato a termine il progetto di nazificazione del paese: è stato varato un emendamento che consente la sospensione di qualunque lavoratore che rifiuti il green pass (non solo i sanitari); è stato approvato il divieto di accesso agli ospedali, per visitatori e pazienti sprovvisti di Green Pass (salvo casi d’emergenza); è stato introdotto un emendamento che toglie ai genitori la possibilità di decidere se far vaccinare o no i figli minori, trasferendola al medico; probabilmente verrà vietata l’istruzione parentale, in modo da costringere i genitori a mandare i figli a scuola (dopo averli vaccinati) o vederseli portar via dall’assistenza sociale. Andare in piazza senza avere alle spalle un progetto d’attacco serve solo a farsi annichilire.

Ultimo aggiornamento 2 mesi fa effettuato da Cloretta
10
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x