6 agosto 2021

di Massimo Viglione

6 agosto 2021
Da oggi l’Italia è ufficialmente divisa in due popolazioni, in una sorta di guerra civile per ora non armata ma ugualmente intrisa di odio.
Schiavi e collaborazionisti da un lato, liberi e ribelli dall’altro.
Persecutori i primi, perseguitati i secondi. E non vi è tema di errore in questa affermazione, tutt’altro che esagerata.
I secondi appartengono alla schiera di chi non potrà più sedersi ai tavoli del bar, prendere treni e aerei, entrare in molti posti pubblici e privati, fare convegni (e tutto quello che vieteranno nei prossimi tempi).
Tutto il potere politico, religioso, mediatico e poliziesco è con i primi, pochi medici, scienziati e giuristi onesti e lucidi sono al fianco dei secondi.

Eppure, al di là dei risultati effettivi che questo Green Pass potrà ottenere (o, forse, proprio per la consapevolezza di questa insicurezza) il Leviatano non è tranquillo…
E fa bene a non esserlo.
Da domani si resiste e si combatte.
Nella consapevolezza che il Green (transizione ecologica) Pass (totalitarismo oppressivo e violento) è solo l’inizio. Credo che sarà un fallimento, ma questo renderà ancora più crudeli i cuori dei cacicchi asserviti ai potentati che dirigono il mondo oggi, che nei prossimi mesi ci imporranno ben altre schiavitù, a partire da quella fisica dell’isolamento totale.
Si combatterà ovviamente non solo “nei termini della legge”, come si suole dire comunemente, ma proprio in nome della legge.
Qui il vero unico sovversivo e ribelle è lo Stato e tutti i suoi servi, politici in primis, traditori in primis, collaborazionisti in primis, mentre i veri rispettosi della legge (sia naturale che positiva) sono proprio i ribelli.
Perché la storia la fanno le minoranze libere e ardite.

Io non ho e non avrò il Green Pass.
Sono e rimango Massimo Viglione. Quello di sempre, come Dio mi ha creato.
Sarei stato contro Lutero nel 1517, con i giacobiti scozzesi contro gli inglesi nel XVIII secolo, con i vandeani in Francia durante la Rivoluzione, con gli insorgenti italiani contro Napoleone, con i “briganti” e gli zuavi contro la Rivoluzione Italiana, con i russi bianchi cento anni fa, con i Cristeros in Messico, con i carlisti in Spagna, tanto nel XIX che nel XX secolo.
Sono stato contro questa società tutta la mia vita, come ribelle al mondo (e al clero) del Sessantotto.
Ora sono contro il totalitarismo sanitario, il loro Grande Reset e il loro Nuovo Ordine Mondiale, che è la cosa più vecchia del mondo. La punta finale della Rivoluzione gnostica, massonica, liberal-ugualitaria e mondialista.
Ecco. Mi farete perdere il lavoro? Mi prenderete per fame? Mi prenderete fisicamente?
È tutto già successo. Accade ai figli di Dio.
Ma, credo e spero, che questa volta siamo meno soli di quanto pensiate.

Invito solo tutti gli uomini liberi a non dimenticare mai chi ha tradito (politici in primis) e chi è fedele. Chi è con il “Green Pass” e chi con la libertà e la normalità umana. Chi tace, per paura o interesse personale, e chi si espone per l’interesse di tutti.
Da oggi, 6 agosto 2021, si comincia.

Prof. Massimo Viglione
FONTE: Canale Telegram “Amici dei Triarii”
https://t.me/Amici_dei_Triarii/198

Scelto e pubblicato da Valentina Bennati – ComeDonChisciotte.org

Notifica di
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Pedro
Utente CDC
6 Agosto 2021 16:47

Arrabbiato e stanco ma sono con lei.

gix
Utente CDC
6 Agosto 2021 17:10

Come dicono alcuni esoteristi, che non vi venga mai in mente di perdonare loro per quello che hanno fatto. Le colpe ricadrebbero sugli innocenti…

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da gix
giggi251
Utente CDC
6 Agosto 2021 17:14

La rabbia li sta rendendo cechi. Hanno già perso. Fra poco più di quaranta giorni occorrerà la terza dose. A quel punto avremo una società divisa in quattro categorie 3 dosi, 2, una e nessuna. Chiaro che il nuovo lockdown colpirà tutti e sarà allora che tantissima gente aprirà gli occhi. Mancano 16 milioni di persone da vaccinare e fra 40 giorni a questo ritmo al massimo riescono a vaccinare 2 milioni di persone. Considerate solo le persone che si sono fatte il vaccino per tornare alla vita normale, come si sentiranno quando fra due mesi saranno esattamente come i non vaccinati. La crisi economica sta peggiorando e una chiusura porterà proteste di gente sempre più arrabiata.

Gio
Utente CDC
Risposta al commento di  giggi251
7 Agosto 2021 8:03

…e finalmente qualcuno perderà la testa.

Eugiorso
Utente CDC
6 Agosto 2021 18:17

Si sotiene nell’articolo, che la dicotomia vaccinati/ non vaccinati ha preso il posto dell’ormai inesistente scontro destra/ sinistra, o di quello classico conservatori/ progressisti, o addirittura di quello marxiano borghesia/ proletariato …
Mi pare un po’ fuorviante, come visione, perché la dicotomia vaccinati/ non vaccinati sarà utilizzata dagli elitisti del grande reset complessivo e in particolare dai loro servi locali per creare l’ennesima “guerra fra poveri”, impedendo che indicando con il dito la luna si guardi la luna, mantenendo così l’attenzione sul dito.
In fondo, quelli che controllano big pharma e i vaccini occidentaloidi, in qualche modo armi biologiche come il coronavirus, sono gli stessi che controllano il grande capitale finanziario, il dollaro, il fanatoccio chiamato amministrazione federale amercana, la nato, l’unione europoide, l’euro, i media mainstream e molte altre cose …

Cari saluti

BastianContrario
Utente CDC
6 Agosto 2021 18:58

Non siamo in pochi, anche se ancora oggi un po’ timorosi di apparire. La rabbia aumenta sempre più e, ai “ribelli” di vecchia data, nuovi se ne affiancano, delusi e, qualche volta, anche pentiti per le loro scelte. Andiamo avanti con la resistenza, teniamoci in contatto tra noi, aiutiamoci a superare gli ostacoli, facciamo squadra, senza distinzioni per idee politiche o religiose, senza conflitti tra razze ed etnie, ma tutti uniti nella lotta per la conservazione della libertà di scelta e dignità della persona. Poi, a dittatura evitata, ci si potrà confrontare su altri temi, ma ora è imperativo restare uniti e motivati.

LuxIgnis
Utente CDC
6 Agosto 2021 19:03

Come qualcuno ha fatto notare oggi è anche l’anniversario del più grande crimine verso l’umanità che fu lo sgancio della bomba nucleare su Hiroshima.
Tanto per non dimenticare, e per sottolineare le coincidenze.

L’articolo è comunque pessimo…

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da LuxIgnis
ignorans
Utente CDC
6 Agosto 2021 20:43

Ormai il ‘cittadino” occidentale conosce una sola modalità di esistenza, che è il fruitore servizi/clientesupermercato/turistacheselagode/penzionatopassivo/bevitoredibirra/leccatoredigelati/ecc. Non ce la fa a mettersi l’elmetto… opporsi è troppo fuori dal target..

Primadellesabbie
Utente CDC
7 Agosto 2021 8:43

Poi ci sono quelli che sono stati dalla parte giusta della storia, dalla parte dell’Uomo anziché da quella di alcuni uomini, che vedranno ancora una volta il trito confronto tra odiatori della natura, al servizio del Grande Male, risoluti a disconoscere, con dovizia di pretesti, i modi della Divinità operante ovunque, e a colpire con speciale impegno coloro che hanno l’ardire di ricordarglieli, e coloro che vogliono o credono di apparire giusti e salvifici caldeggiando una sorta di Male Nostro, a km 0, legittimato dalla tradizione locale, al quale sono stati introdotti e dal quale non sanno staccarsi, fingendo di non vedere e capire che queste tradizioni hanno cullato e nutrito il Grande Male per secoli garantendo le premesse, fino a che trovasse l’ambiente favorevole per mostrarsi in tutta la sua malvagità a sviluppare il suo progetto di sovvertimento.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
ignorans
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
7 Agosto 2021 11:49

Per questo la democrazia è un sistema stupido. Perche permette agli oscuri, a chi vive nell’ombra, ben protetto dall’impunibita’, di godere dei diritti che altri hanno conquistato.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  ignorans
7 Agosto 2021 12:50

Ma perché vuoi punire e negare diritti a chi vive nell’ombra?

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
Primadellesabbie
Utente CDC
7 Agosto 2021 11:51

Organizziamoci per pretendere una immediata riduzione dei doveri fiscali proporzionata alla riduzione delle possibilità di accesso, e conseguente fruizione, alle strutture sociali.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
12
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x