Home / 2018 / Marzo / 31

Archivi giornalieri: 31 Marzo 2018 , 21:00

Uovo di Pasqua 2018

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Cosa sta almanaccando Mattarella? Strano rimandare le consultazioni a ben un mese dal voto, non può essere solo “dimenticanza” o rispetto per la Settimana Santa: qui, gatta ci cova. Intanto, il governo “dimissionario” ed in carica solo per “l’ordinaria amministrazione” ha pensato bene di compiere un atto piuttosto pesante in politica estera: non sappiamo cosa sia capitato alla ex-spia russa in Gran Bretagna, non ci sono prove che siano stati i russi e di bugie, in …

Leggi tutto »

Un bagno di sangue: Gaza il giorno dopo i cecchini

DI ENNIO REMONDINO remocontro.it I soldati israeliani sparano su chi protesta nel Giorno della Terra che ha visto 20 mila palestinesi in marcia a Gaza «per il ritorno», verso il confine con Israele. – Una strage annunciata da Tel Aviv. – Convocata riunione d’urgenza del Consiglio sicurezza dell’Onu. – L’Europa balbetta. Di fronte a un atto simbolico che evoca l’idea del ritorno, l’uso della forza da parte israeliana è un messaggio ben chiaro: chi vuole attraversare la frontiera può essere …

Leggi tutto »

Rapporto sull’incidente di Salisbury: prove inconsistenti per sciocchi

FONTE: ORIENTALREVIEW.ORG La presentazione del governo britannico sull’incidente di Salisbury, ripetutamente citata nei giorni scorsi come “prova definitiva” del coinvolgimento russo nel tentativo di assassinio di Skripal, è stata resa pubblica oggi. Questo pdf di 6 pagine è uno dei punti più bassi della propaganda britannica. Fa sostanzialmente solo due asserzioni sul caso Skripal, entrambe false: La prima. “Novichok è un gruppo di agenti sviluppato solo dalla Russia e non dichiarato ai sensi della Convenzione sulle Armi Chimiche” – falso. Novichok fu …

Leggi tutto »

Destabilizzazione, un’arte americana

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it Guerre e fake news. Per mascherare 40 anni di fallimenti, gli Stati uniti ripropongono metodi da guerra fredda per minare la Russia, esigenza condivisa dal mondo occidentale, e per contrastare l’espansionismo sovietico in Asia e in Africa Siamo entrati in una nuova fase dell’età delle destabilizzazione. Non bastava la bufala delle armi di distruzione di massa di Saddam Hussein nel 2003, non erano sufficienti i disastri delle primavere arabe con la guerra per procura contro l’Iran …

Leggi tutto »