Home / Notizie dal Mondo / Perchè brucia Israele ?
israelburning

Perchè brucia Israele ?

DI GILAD ATZMON

 gilad.co.uk

Il paesaggio rurale di Israele è saturo di alberi di pino. Questi alberi sono una novità per la regione. Quegli alberi di pino vennero introdotti nel paesaggio palestinese nei primi anni ‘30 dal Fondo Nazionale Ebraico (JNF) nel tentativo di “rivendicare quella terra”. Nel 1935, il JNF aveva piantato 1,7 milioni di alberi su una superficie totale di 1.750 acri. In oltre cinquanta anni, il JNF ha piantato oltre 260 milioni di alberi in massima parte su terre palestinesi confiscate. Ha fatto tutto in un disperato tentativo di nascondere le rovine dei villaggi palestinesi etnicamente ripuliti e cancellarne la storia.

Nel corso degli anni il JNF ha attuato un rozzo tentativo di eliminare la civiltà palestinese e il suo passato, ma ha anche cercato di rendere la Palestina simile all’Europa. Le foreste naturali palestinesi sono state sradicate. Allo stesso modo sono stati sradicati gli ulivi. E i pini hanno preso il loro posto. Nella parte meridionale del Monte Carmelo gli israeliani hanno denominato un settore la “Piccola Svizzera”. Ma ormai, non c’è rimasto molto della “Piccola Svizzera”.

Tuttavia, la realtà sul territorio è stata alquanto devastante per il JNF. Il pino non si è adattato al clima di Israele tanto quanto gli israeliani non sono riusciti ad adattarsi al Medio Oriente. Secondo le statistiche del JNF, sei su dieci degli alberelli piantati non sono sopravvissuti. Quei pochi alberi che si sono salvati hanno creato nient’altro che un trappola di fuoco. Entro la fine di ogni estate israeliana ognuna di quelle pinete è diventata una potenziale zona di morte.

Nonostante la sua capacità nucleare, il suo esercito criminale, l’occupazione, il Mossad e la sua lobby ovunque nel mondo, Israele sembra essere vulnerabile. È devastantemente aliena nella terra che afferma di possedere e gestire. Come il pino, il sionismo, Israele e gli israeliani sono estranei a quella regione.

Gilad Atzmon

Fonte: www.gilad.co.uk

Link: http://www.gilad.co.uk/writings/2016/11/25/why-israel-is-burning

25.11.2016

 

Scelto e tradotto per www.comedonchiusciotte.org da OLDHUNTER

Pubblicato da Davide

  • vocenellanotte

    Un po’ duro direi perché gli israeliti, comunque, la storia antica di quella regione (nel bene come nel male) la hanno scritta. Certo è una storia di supremazia, di sopraffazione, di sottomissione, mai di confronto e di pari dignità.
    Ecco, il limite assoluto dell’incapacità degli ebrei è proprio non sapersi confrontare e in ultima analisi di ammettere di essere come gli altri.
    Per questo non credo ci sarà futuro per loro.

    • Mylan Key

      IL futuro non c’e’ per nessuno quando lo decidono gli altri, nel nostro caso . E il confronto fra Ebrei e Arabi, e’ duro, perche ‘ travalica la logica di accomodamento civile o politica che sia, esso sopravanza sul tema religioso di diritto totale della terra, quando era sparpaglia nei secoli post impero romano, e tutti viveva in pace senza pretese. A Camp DAVID , quando Arafat , Clinton, e Barak furono firmati, con rilascio di terre e via discorrendo, saltarono in vero poi, perche’ gli Arabi pro Islam Maometto, non riuscirono ad avere una parte di GErusalemme come capitale, appropriandosi cosi ‘ ad una nuova rivalsa DI TUTTA LA TERRA ESRAELIANA.

      Quando gli insediamenti EBREI furono circoscritti e decisi di essere stato, senza invasione alcuna, TUTTI I PAESI ARABI circostanti e di altre zone, fecero guerra, e Israele vinse . ( molti dicono che pure li ci fu’ una strategia politica e diplomatica, che si pateggiarono fra ebrei e mussulmani arabi la questione, nel senso che diedero la vitoria a Israele ritirandosi e non inveendo altrimenti avrebbero vinto . AZZ UN’ OCCASIONE COIS’ PERSA ??? forse balle mistificate ) ,

      MA FATTO STA’ , che nonostante Israele avesse vinto, e avesse ritornato persino terre conquistate all’ Egitto, TUTTO IL MONDO ARABO MUSSULMANO emette’ una fatua a MAI PACE E A MAI ISRAELE COME NAZIONE .

      ATTENZIONE : NON CI FU MAI UN TRATTATO DI PACE, E PER LORO ( affari loro non nostri ) sono sempre in guerra perenne su religione, territorio, e valenze arabe ebree. E SE GUERRA SIA, gli Israeliani si sono sempre comportati in tal modo, come gli Arabi nel medesimo . Questa situazione, e’ valutata da nessuno . Ma da loro si . anche se sene e’ dimentica la radice e la storia recente . Poi, vai a discutere se l’ hanno detta o no, e via discorrendo. Questa e’ zuppa per oratori da salotto.

      Cosi’ e’ stato fatto e cosi’ e’ stato detto, e cosi’ sono rimasti e rimarranno .

      FINENDO A ZERO COMPRENSIONE : ( e qui le cose si complicano ) , mentre il tempo dei gentili finisce ed entrano nella grande tribolazione ( e ci siamo dentro quasi ) , la rivelazione di chi fosse Cristo agli Ebrei, quelli che comprendono e ci sono e non sono Sionisti, contemplati con i 144.000 biblici Apocalittici , avverra’ al di fuori della storia e dalle cronache. Mentre ISraele stesso nella grande diatriba del 666 , sara’ pure esso in ultima analisi, attaccato .
      Cosa succedera’ poi, e’ scritto, a follia, con l’ evento dei due profeti . Ma questa storia e’ meglio aspettare a vederla, che dirla .

      Anzi, sarebbe meglio non vederla, perche’ le scritture stesse, dicono che , sia ai rivelati ebrei che ai viventi che Dio solo sa’ fra i gentili , sara’ risparmiata la grande tribolazione, e saranno rapiti . ( chi crede crede, altrimenti aspetti e veda che sara’ ) .
      = SORRY, con tutte le scuse del dire e degli errori vari . Faccio fatica a rileggere e correggere. Come pensiero, fate voi.

      Meglio qualcosa che niente.

      _____________________________________________________________________________________________________

  • Mylan Key

    Non diciamo cazzate . Qui parliamo, ma la storia dice altro . Ve ne faccio una piccola chiarezza. Se vogliamo stare alla storia, quella che ci e’ possibile sapere, e’ cosi’, altrimenti, di storia passata ce n’e’ a iosa,e ogniuno speculi come crede, che tanto e’ passata .
    Nemmeno a quella di oggi ne veniamo a capo, con tanti mezzi per vederla e confonderla, e ricrearla allo stesso modo distruttivo.
    Si, perche’ ogni cosa alla fine finisce . E’ imperfetta. E’ perfetta nel suo evolversi, con tutte le sue controversie. Ma alla fine, ci sara’ una fine.
    = Israele non e’ mai stato Israele . Fondamentale questo . C’ erano gli Ebrei. Un popolo o un’ etnia come tante, e non ho mai letto la sua nascita o provenienza, come tanti altri popoli . Sempre figli migratori siamo da che fu creato l’ uomo.
    Questi Ebrei, erano la casta piu’ bassa del regno Egizio. I tutto fare , senza diritti, e con sottomissione a vita o morte. Eppure stavano anche bene. Nel deserto, contestarono carne e acqua, che in Egitto avevano, assieme ad altri cibi. Fatto sta’, che l’ opressione ( come qui da noi), spinse un certo Mose’, a ribellarsi, trovare le sue origine, e liberare un popolo. Se stiamo alla storia, cosi’ e’ . Se contestate tutto, state alla storia stessa, che vi diro’ poi . Faraone desisti’ , fino all’ ultimo, e Dio stesso induro’ il suo cuore, affinche’ a parita’ di arroganza SUA, potesse far prevalere la Divinita’ del giusto e dell’ operare. ( Non pensate. Oggi pure succedera’ cosi’. Siamo pieni di scienza umana decaduta, ma spazzata via quella, siamo in balia degli eventi, e degli eventi Divini, comunque sia ) . Certo e’ che , questo Mose’ opero’ per nulla con mezzi umani o forze umane, ma diede segni con l’ influenza Divina ( a modo Suo e non te ne deve dare ragione altrimenti manipoli pure quella ) , e libera’ questo popolo.
    A questo popolo, promette una terra , e gli e la da’ . Solo che, questa terra, e’ abitata da altri popoli. DOMANDA: ( ed e’ pure testificato nei racconti e nella parola di Dio ) perche’ questi popoli venivano distrutti ? Perche’ non si sottomettevano al per cui erano stati creati, e come l’ arroganza di Faraone ( mostratosi superbo e sfidando Dio, da lui conclamato) e quella di Sodoma e Gomorra, e del mondo antico messo sotto Diluvio, erano remissivi e violenti, corrotti e tanto altro. Immaginatevi le elite di oggi . E non solo, a specifica dei racconti retrogradi che abbiamo, edificavano idoli e facevano sacrifici. OGGI IL TUTTO, e’ trasformato in spiegazione con tutto l ambaradam che conosciamo e vediamo. Traducete se ne siete capaci. Al solo passaggio, questi popoli si opponevano, e tentavano di distruggerli, e alla fine, prevalse l’ Ebreo sul tutto e su questa terra.
    MA NON E’ NEMMENO COSI’ . La figura della terra promessa, in vero si , fu anche figura spirituale di altre dimensioni. Ma stiamo qui.
    Un certo Giacobbe, lotto ? ( lotto’ ) con Dio, e la sua verve di sapere chi fosse , gli fu appellato il nome di Israele, che significa, colui che lotta con Dio . ATTENZIONE : colui che lotta con DIo, e terra promessa, non solo furono attributi che ebbero successo nelle condizioni di allora e con quel tipo di persone, e terra promessa , ma furono pure figurazioni di tanti altri significati . ( non li spieghiamo qui, ma sono ) .
    Nella dispersione dei significati, dove essi si sono sempre ademmpiuti , sebbene se ne abbia dimenticata la memoria profetica, e si siano costruiti altri tipi di idoli, quali la religione e lo stato civile di popolo e di pensiero, Israele o Ebreo, si e’ sempre mantenuto con le sue distorte verita’. DI FATTO, a seguire le vere guide del significato e della verita’, quando venne COLUI che doveva mostrare la terra promessa ( per tutti la vita dopo la morte previo giudizio e merito ) , fu messo a morte, sebbene fosse STATA LA DEITA’ STESSA AD INCARNARSI . BENE, morto il messia fallito per tutti, ebrei, cattolici , e tanto altro, ( perche’ tutti si sono fatti immagini filtrando la verita’ )
    Israele , e pure profetico, si estinse come fine, nel 70 con la distruzione di Gerusalemme. Altri prevaricatori modello l’ Islam, si sono intromessi fallendo nella storia e cultura, creando altro ancora . COSA NE FU DELL’ ISRAELIANO EBREO ? Fece la fine profetizzata, sparso per il mondo, e senza terra, ( PROMESSA ) . Ma in verita’, visse come tutti gli umani, senza DIo MOSAICO e profetico supremo, e staziono’ su quella terra come stazionarono altri popoli o etnie . Gli stessi Ebrei , come gli stessi Arabi o figli della serva di Ismaele .
    Inutile tutte le depravazioni arabe ad intrufolarcisi dentro con l’ avvento dell’ Islam Maometto nel 600 DC . Si sono costruiti un pastrocchio religioso e di apparteneza, che e’ unico, modello noi con questa risma che si considera giusta e Costituzionale.
    Queste popolazioni stanziali, di cui gli Ebrei, post Islam arabi pure, vissero senza pretese alcune , e sotto ogni dominazione esistente che e’ venuta poi . Sappiamo cosa e’ avvenuto dal colonialismo Inglese in poi. Diatriba su diatriba di uno contro l’ altro, ebreo arabo bibbia corano, chi piu’ ne poteva avere ragione , si impossesso’ culturalmente e di fatto, e del territorio. NOI DOBBIAMO STARE AL COMPIUTO UMANO. O ci stavano gli Arabi a contendere con il tutto politico e religioso, o ci stavano gli Ebrei, e a ragione storica, gli Ebrei, li ci sono nati e ci sono appartenuti . E CI SONO STATI PURE TRASPORTATI IN VIRTU’ DI UNA PROMESSA E DI UN’ AZIONE FUORI IL CONTESTO UMANO. ( Certo e’ che , terra promessa e Messia, portano altri significati nel cristianesimo ) , ma purtroppo, nella diatriba edi significati, Dio stesso dice che, ISRAELE sara’ accecato in tal senso, e sara’ un peso per tutto il mondo, finche’ non verra’ la fine del tempo dei gentili , e Dio si manifestera’ a loro. ) Perche’ il tempo dei gentili ? Perche’ e’ cosi. 2.000 anni di storia per l’ evoluzione SOSTANZA umana, che al suo fallimento, portera’ le promesse e le operazione profetiche , su Israele, mentre il mondo si perdera’ nel suo labirinto apostasiaco. ( Se siamo o sono cosi’ oggi, e’ perche’ la parola di DIo e’ stata messo sotto i piedi. Cosi’ e’ il risultato )
    LASCIANDO ogni discorso, queste popolazioni sono sempre state li, e Israele pure, e se volgiamo, o volessero e lo vogliono, loro , aevre delle pretese su altre pretese , loro ne avvalorano di migliori. E guerrasia guerra, poiche’, come ovunque nel mondo d’ oggi o di sempre, o soccombi te o soccombo io, per queto o quest’ altro. QUINDI,

  • A mio avviso, vi è una verità elementare come la roccia: la pulizia etnica della Palestina. La propaganda può affannarsi quanto vuole, ma finché vi sarà autonomia di giudizio etico le conseguenze sono ovvie… Poi i media, la comunicazione, le leggi, i tribunali possono pure farti ammettere che il nero è bianco e che il bianco è nero… Io sono stanco di dovermi contrapporre alla propaganda israeliana servita in tutte le salse, dalla mattina alla sera… Il mio giudizio è ormai formato e non ho bisogno di ulteriori elementi di conoscenza.

  • Adriano Pilotto

    “È devastantemente aliena nella terra che afferma di possedere e gestire. Come il pino, il sionismo, Israele e gli israeliani sono estranei a quella regione”.
    Il tragico di tutto questo è che, oltre i camuffamenti religiosi, secondo Shlomo Sand, storico e scrittore israeliano, saggista di fama internazionale, i veri discendenti degli ebrei sono i palestinesi.

  • Turd Godd

    che articolo del cazzo !