Home / ComeDonChisciotte / LEGGO BARNARD E SCOPRO CHE ARRIVA UN NUOVO FISCAL COMPACT ??

LEGGO BARNARD E SCOPRO CHE ARRIVA UN NUOVO FISCAL COMPACT ??

FONTE: PERICOLODIFUGA (BLOG)

Ieri sera, nel mio tedioso girovagare su internet, in un tedioso lunedì sera, dopo una massacrante e deprimente giornata lavorativa, mi è caduto l’occhio sulla barra dei Preferiti, icona Paolo Barnard.
Constatata la mia assenza dai suoi lidi da qualche tempo (ben 2 giorni, ma si sa, il week-end si sta un po’ in giro…), ho trovato cosa buona e giusta tornare a “fargli visita”.

Chi frequenta il suo sito sa che mai, e sottolineo mai, dalle sue righe esce qualcosa di scontato. Mai!!
Chi non frequenta il suo sito, beh, meglio per lui che ponga rimedio a questa mancanza.

Dicevo, torno a fargli visita, leggo, e scopro che la Corporate Europe Observatory ha trovato dei documenti relativi ad un incontro fra la Merkel, Hollande, Barroso e la ERT (European Roundtable of Industrialists, la lobby più potente del mondo), svoltosi il 18 marzo, nel quale si sarebbe discusso di un nuovo Fiscal Compact (Compact) da approvare in giugno dal Consiglio Europeo.
I temi di questo incontro e i contenuti del prossimo Compact (riguardanti Competitività e Produttività) sono drammatici per quello che potrebbe essere il futuro del mondo del lavoro, nel caso in cui gli stati dell’Eurozona, privatisi di fatto della democrazia, lo adottassero come successo con il primo famigerato Fiscal Compact.
Di seguito un estratto dell’articolo, veloce e di facile comprensione, che potrete leggere  qui, completo.

“…Si noti. I tre maggiori politici europei, su idea della Merkel, incontrano a porte chiuse Big Business. Perché? Quale elettorato gli ha permesso di fare questo senza che le parti sociali fossero presenti? E perché dovrebbero essere presenti le parti sociali? Perché ogni singolo devastante pezzo del fascismo finanziario dell’Eurozona che oggi devasta umani in carne ed ossa a decine di milioni fu deciso a porte chiuse fra lobby e i leader europei, fra cui anche i nostri infami Amato, Ciampi, Padoa Schioppa, Prodi, Draghi, D’Alema e soci.
Il nuovo Compact è sulla competitivitàproduttività. Cioè farti lavorare come un animale in ambienti di nazismo psicologico, per meno reddito, per il profitto di 2 o 3 mila persone in tutta la UE; distruggere la contrattazione sindacale; disintegrare la coesione di classe. Quello che è accaduto con le riforme Hartz 4 in Germania, nonostante i buffoni italici vi raccontino che in Germania i lavoratori stanno da Dio. Cazzate, stanno nella merda con redditi in calo da 10 anni, e sono inviperiti. I consumi sono ai minimi storici, e l’unico motivo per cui i tedeschi non si ribellano è che la stampa leccaculo gli racconta da anni che la colpa è dei greci o degli italiani (i PIIGS).
La ERT mira a mettere il turbo nucleare al mercato singolo, dove ovviamente solo i colossi possono competere, e dove milioni di piccole-medie aziende (e i loro lavoratori) andranno invece disintegrate (e già ci vanno). Ma il nuovo Compact sulla competitività-produttività spiattella 3 nuovi parametri agghiaccianti: il tuo livello salariale sarà in futuro legato a
1) la tua maggiore produttività sul lavoro
2) la competizione internazionale
3) e la tua performance individuale
Cioè
1) vivere per lavorare e non il contrario
2) subire ancor più sul tuo reddito il costo del lavoro in Cina o Vietnam
3) farti vivere l’angoscia della prestazione sotto caporali spietati ogni giorno della tua vita
Poi: le raccomandazioni mettono in primo piano la riduzione drastica degli ostacoli al licenziamento e la riduzione delle liquidazioni. E chiedono la solita spesa pubblica solo per aiutare il business, ma non il sociale. Mai!…

Io, come spesso capita, mi trovo piuttosto d’accordo con Barnard.
Mi trovo d’accordo ed allo stesso tempo mi sembra di affogare. Affogare nell’indifferenza dei tanti, affogare nell’indifferenza dei nostri politici, affogare nella mancanza di alternative, affogare nell’impotenza, nella preoccupazione e nello sconcerto. Com’è possibile che accada tutto questo nel silenzio generale?? Com’è possibile??

In Italia si discute di Presidenzialismo si, o Presidenzialismo no, si parla di diarie, si contano gli spiccioli, si parla di IMU, e nel frattempo i tre politici più influenti d’Europa si incontrano a porte chiuse con la European Roundtable of Industrialists per pianificare il Nostro futuro. Prima che accada la catastrofe occorre porre un rimedio a questa situazione. Occorre tornare padroni del Nostro Paese e di una Nostra Moneta (oppure occorre che le politiche economiche europee vengano modificate drasticamente). Il prima possibile, prima che sia troppo tardi!! L’Eurozona sta scrollando nel silenzio generale, e con lei le nostre aziende!!

Già, ma Letta sta discutendo su Presidenzialismo si o Presidenzialismo no… Buona anestesia Italia!!

P.S. Per chi mastica un po’ di inglese, e per gli accaniti che “si ma la fonte??”, qui trovate l’articolo apparso sul sito  http://corporateeurope.org/.

Fonte: http://pericolodifuga.blogspot.it
Link: http://pericolodifuga.blogspot.it/2013/06/leggo-barnard-e-scopro-che-arriva-un.html
4.06.2013

Pubblicato da Davide