Home / ComeDonChisciotte / LA CIA UCCIDE I BAMBINI. E IL NEW YORK TIMES CHIEDE NUOVE UCCISIONI
11243-thumb.jpg

LA CIA UCCIDE I BAMBINI. E IL NEW YORK TIMES CHIEDE NUOVE UCCISIONI

FONTE: MOON OF ALABAMA

Nel riportare l’uccisione di alcuni operatori sanitari pakistani impegnati in una campagna di vaccinazione contro la polio, i giornalisti del NYT usano (1) un linguaggio d’inaccettabile arroganza filo-imperialista:

“Mercoledì è giunta notizia che la polizia locale avrebbe assicurato una protezione straordinaria per gli operatori sanitari impegnati nella campagna di vaccinazione contro la poliomielite prevista per sabato a Peshawar e in altre città del Pakistan nord-occidentale. Si tratta di una misura ovviamente necessaria, anche se non sufficiente. Le autorità federali devono assicurarsi che i criminali siano affidati alla giustizia e chiarire una volta per tutte che uccidere degli operatori sanitari è un atto di terrorismo contro la nazione stessa”.

I veri colpevoli della morte di questi operatori sanitari, e dei bambini che moriranno per non essere stati vaccinati, sono quegli idioti della CIA, che hanno approfittato di una finta campagna di vaccinazione contro la polio per inseguire Osama Bin Laden e la sua famiglia. Sono loro i veri criminali.

Quando fu resa nota quella finta campagna in un rapporto sul Guardian (2), fu subito chiaro a me e a molti altri che questa cosa avrebbe ucciso dei bambini (3):

Finora i Talebani hanno collaborato alle campagne di vaccinazione (4). D’ora in poi non si fideranno più di nessuno. Lo sfruttamento dei servizi sanitari per operazioni di spionaggio causerà la morte di molti bambini.

Perché mai la CIA dovrebbe condurre una simile campagna, e vantarsene anche, quando chiunque con un briciolo di coscienza avrebbe potuto prevederne le fatali conseguenze per tante persone innocenti?

Le prime vittime della sfiducia negli operatori sanitari, causata dalle trame della CIA, ci furono già un anno fa (5). Il NYT, in gran ritardo nel riportare la notizia, minimizzò il ruolo che la CIA avrebbe avuto in questa campagna:

“Nessuno ha rivendicato il recente attacco, ma i sospetti puntano verso i Talebani pakistani e altri gruppi militanti che si sono opposti alle campagne di vaccinazioni, definendole una copertura per le spie governative e internazionali, o parte di un complotto per sterilizzare i bambini musulmani. Queste teorie di cospirazione si sono ulteriormente intensificate quando la CIA utilizzò nel 2011 una squadra di sanitari, capeggiata da un medico pakistano, per entrare nella casa di Osama bin Laden”.

Come può definirsi “teoria cospirazionista” credere che la CIA sfrutti queste campagne di vaccinazioni, quando gli stessi giornalisti, con loro testuali parole, che qui sotto trascrivo, riconoscono che è proprio quello che è accaduto?

“Poiché già aleggiavano “sospetti” (6) intorno a queste campagne, prima che la CIA ammettesse di utilizzarle realmente, i guerriglieri locali hanno intimato agli operatori sanitari di fermarsi, senza però ucciderli. Nasce quindi ora questa nuova forma di ostilità verso tali campagne sanitarie, per il solo fatto che la CIA le abbia in passato sfruttate per condurre proprie operazioni segrete.

Ora il NYT chiede la protezione militare per gli operatori sanitari impegnati nelle campagne di vaccinazione. Come pensano che sia possibile una cosa del genere? Entrare in un paese per “fare del bene”, con i mitra puntati?

Un giornale responsabile dovrebbe invece denunciare la CIA per aver screditato in modo così plateale un’attività sanitaria d’importanza mondiale, e chiedere la soluzione che fu presentata diciotto mesi fa:

“Per legge, le agenzie statunitensi non possono utilizzare la copertura delle testate giornalistiche per condurre operazioni d’intelligence. Lo stesso vale per il personale medico”.

Invece, gli editori, nella loro arroganza filo-imperialista, incitano ad altri crimini. Nel loro schema mentale, è quella la migliore soluzione. Poi, quando le vittime arrivano davvero, si puliscono la coscienza sporca scrivendo lacrimosi articoli su quei poveri morti.

Fonte: www.moonofalabama.org
Link: http://www.moonofalabama.org/2013/01/the-cia-killed-children-nyt-calls-for-more-killing.html
5.01.2013

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di SKONCERTATA63

NOTE

1) http://www.nytimes.com/2013/01/05/opinion/the-war-on-pakistans-aid-workers.html?ref=opinion&_r=0
2) http://www.guardian.co.uk/world/2011/jul/11/cia-fake-vaccinations-osama-bin-ladens-dna
3) http://www.moonofalabama.org/2011/07/cia-fake-vaccination-will-kill-children.html
4) http://online.wsj.com/article/SB126298998237022117.html
5) http://online.wsj.com/article/SB126298998237022117.html

6) http://online.wsj.com/article/SB126298998237022117.html

Pubblicato da Davide

  • clausneghe

    Verissimo che la CIA uccide i bambini, questo si sa da sempre.
    Ma questi della luna dell’alabama sono così coglioni da credere che Bin Laden sia morto,quando è perfino in dubbio la sua esistenza?(cioè che sia stato come ci hanno fatto credere)
    Il barbuto delle caverne che avrebbe diretto l’operazione Ground Zero è un parto della fantasia malata dei criminali spioni..dubitate?

  • albsorio

    Aldilá delle cospirazioni, i vaccini modificano l’acido ribonucleico che è alla base del DNA, in altre parole quando hanno vaccinato me hanno modificato mia figlia. Io abito in Veneto e da quando non è piú obbligatoria alcuna vaccinazione ho smesso di vaccinare mia figlia….. A chi crede alla buona fede delle vaccinazioni una domanda, perchè vaccinare cosi presto i bambini (italiani), quando cioè la barriera emato encefalica non è ancora formata?….. Poi sembra dimostrato che in passato vi erano dosi di vaccino anti influenzale contaminato col virus dell’aviaria…. Poi le vaccinazioni non dovrebbero essere coatte, cioè i genitori dovrebbero decidere liberamente.

  • sfruc

    albsorio, ti quoto al 100%

  • Aironeblu

    La CIA insegue Bin Laden sulle montagne dell’Afghanistan, e la Luna dell’Alabama è fatta di formaggio…

    I “Talebani Pakistani” si sono perfettamente accorti dei fini delle vaccinazioni forzate e armate made in CIA, finanziate tra gli altri dal filantropo Gates, ed hanno pensato di proteggere i propri bambini dalle sterilizzazioni coatte NWO.

    Forse se si dessero al Blues questi moonofalabama potrebbero esprimere qualcosa di positivo, invece di confondere la luna con il dito che la indica.