Home / ComeDonChisciotte / IL DIAVOLO VESTE PRADA (IL FASCISMO, IL VATICANO E IL 21 SECOLO)
16032-thumb.jpg

IL DIAVOLO VESTE PRADA (IL FASCISMO, IL VATICANO E IL 21 SECOLO)

DI KATHERINE FRISK

veteranstoday.com

Il Vaticano è il prototipo di un’entità fascio-corporativa. Non risponde né paga le tasse a nessuno. I suoi Vescovi e i suoi Sacerdoti hanno l’immunità diplomatica in tutto il mondo. Ha le sue ambasciate e possiede più beni immobili di qualsiasi altra entità del pianeta.

Non ha mai avuto a che fare con Dio, Gesù o il cristianesimo …. ma con il potere, il controllo e la ‘moda’.

Il Vaticano ha rilevanti partecipazioni in tutte le più grandi aziende multinazionali, come ad esempio la Lockheed-Martin e la Bank of America.

Ma chi e che cosa è davvero il Vaticano? Cosa si nasconde dietro agli ‘uomini eletti’ [i Papi] che calzano scarpe rosse fatte da Prada (il Diavolo veste Prada)? Una fra le più grandi reti pedofile presenti sul pianeta, un’industria attiva nel riciclaggio del denaro e nella gestione del commercio illegale dei farmaci [1] e delle armi.

Il Vaticano è una ‘copertura’ per la ‘nobiltà nera’ d’Europa, per i banchieri sionisti e per la setta wahhabita controllata dalla famiglia reale saudita.

Non crede nella democrazia e certamente non nelle strutture democratiche di una Repubblica. Sostiene il monopolio, la tirannia politica, l’egemonia e le strutture di tipo gerarchico. I suoi Tribunali sono delle ordalie [il ‘giudizio di Dio’] e non dei luoghi dove i testimoni, sotto la propria responsabilità, possono parlare liberamente.

Negli ultimi 1.000 anni il Vaticano si è sempre posto l’obiettivo di fagocitare la Russia, che invece è rimasta cristiano-ortodossa – a dispetto dell’invasione comunista finanziata dai banchieri di Wall Street – e non ha ceduto alla dittatura del Papa né alla sua pretesa di possedere tutto il pianeta, con tutti i suoi corpi e tutte le sue anime.

Una Chiesa Apostolica basata su tutti i suoi dodici discepoli – e non del solo Pietro, che è l’unica persona che la Bibbia considera al livello di Satana – è più in linea con il concetto di Federazione di Stati, di Repubblica e di democrazia.

Gli spagnoli, ai tempi dell’Inquisizione e dell’ascesa dei Gesuiti, hanno esplorato e colonizzato il Nuovo Mondo, in particolare il Sud America. Nel 20° secolo, in tutto il Continente, abbiamo regolarmente assistito alla soppressione della volontà popolare per mezzo delle violente dittature fasciste, con la ‘mano nascosta’ della CIA, forzata dal Vaticano, a svolgere un ruolo di primo piano.

C’è ancora chi sta cercando di divorarsi la Russia – oggi come negli ultimi 1.000 anni – ma c’è anche chi ha preferito trasferirsi, poco a poco, nei paesi del Sud America, portando con sé le sue ricchezze.

Queste persone hanno anche generato – utilizzando le ampie risorse del Vaticano – un Nuovo Ordine Mondiale, prototipo del fascismo corporativo, sotto l’egida degli accordi per il TPP [Trans Pacific Partnership] e per il TTIP [Transatlantic Trade and Investment Partnership].

Il Vaticano, che una volta era il loro ‘pane-e-burro’, si è ora ampliato trasformandosi in quello che è conosciuto come il ‘Vampire Squid’ [2]. Una piovra costituita da multinazionali i cui tentacoli abbracciano tutto il mondo.

Sotto il regime del TPP e del TTIP le multinazionali diventeranno esse stesse, analogamente al Vaticano, una specie di Stato, con i loro Tribunali segreti, le loro immunità diplomatiche ed il loro status di aziende esentasse.

Avranno gli stessi diritti e gli stessi poteri dei Governi. Potranno anche citarli in giudizio per le perdite di reddito conseguenza di Leggi da loro emanate sulla remunerazione del lavoro, sulla sanità e sull’ambiente …. in realtà su qualsiasi Legge governativa che le multinazionali vedessero come un ostacolo alla loro redditività.

La Nobiltà Nera, i Gesuiti, gli Illuminati ed i Banchieri Sionisti cambieranno come camaleonti … anzi, lo hanno già fatto. Sono diventati gli Amministratori Delegati delle multinazionali e si sono liberati con successo degli stati-nazione, dei troni sui quali una volta erano seduti, degli altari che una volta servivano come sacerdoti ed infine delle Banche Centrali che un tempo controllavano. Scusate ragazzi, ma il cavallo è già scappato dalla stalla.

Negli ultimi 500 anni hanno rubato tutto l’oro che potevano e l’hanno immagazzinato in impianti privati di cui non si sa nulla, lasciando i Paesi di tutto il mondo con ‘sistemi bancari centrali’ ormai pressoché defunti, in bancarotta.

Il Vaticano diventerà una ‘chiesa povera’ semplicemente perché tutta la sua ricchezza ha già da tempo lasciato l’Italia, insieme a tutto l’oro che era nelle sue catacombe, alle sue opere d’arte e alla sua biblioteca. Oggi, tutto ciò che si vede in Vaticano è una replica.

Il ‘vero potere’ del Vaticano ha da tempo lasciato libero l’edificio. Ora siede nei Consigli d’Amministrazione, traccia e pianifica la piena attuazione del TPP e del TTIP e, se incontra delle difficoltà lungo la strada, scatena ‘rivoluzioni colorate’, tsunami, terremoti e siccità, per convincere le varie nazioni a rientrare nei ranghi.

Si tratta, fra l’altro, di crimini contro l’umanità che dovrebbero essere affrontati in un ‘Tribunale di Diritto Internazionale’. I suoi responsabili dovrebbero essere indagati, processati e condannati.

Avendo fallito in almeno tre occasioni di prendersi la Russia – Napoleone e le due Guerre Mondiali, ma anche la guerra in Ucraina del 2014 e i patetici tentativi degli anni ’90, attuati attraverso delle guerre economiche – [il vero potere] ha ora deciso di scaricare l’Europa nel suo complesso, per approdare nei più salubri climi del sud del mondo.

E, come al solito, farà in modo che tutto questo sembri colpa di qualcun altro. In ogni caso è questo il loro piano.

Da qui il finanziamento di Soros ai ‘profughi’ diretti in Europa e la promessa fatta ai wahabiti [sauditi] che la fallita invasione [a suo tempo tentata] dall’Impero Ottomano potrà ora aver luogo. I musulmani saranno chiamati invasori, colonizzatori … e saranno la causa principale della distruzione della società europea per come la conosciamo.

Ma le cose potrebbero risultare del tutto diverse da come [il vero potere] se le aspetta.

Per gli europei la soluzione migliore, se vogliono sopravvivere, è di chiudere le frontiere, rifiutare di firmare il TTIP e poi andare verso Est unendosi all’AIIB [Asian Infrastructure Investment Bank] e ai BRICS. Si tratta di un ‘caval donato’, non stiano a ‘guardare in bocca’.

Dovrebbe tenere la Monsanto fuori dall’Europa e rimandare i ‘profughi’ da Soros con un biglietto di sola andata! Egli è così ricco che potrà senz’altro accoglierli, nutrirli e vestirli. Egli li ha finanziati, in primo luogo, perché potessero andare in Europa …. ed allora rimandateglieli indietro.

Dopo secoli di tirannia del Vaticano gli europei diventeranno liberi. Dite ciao alla Nobiltà Nera, ai Gesuiti ed ai banchieri sionisti perché stanno imbarcandosi su aerei diretti in Sud America. Vi siete liberati di loro. Mille anni di persone inviate al rogo sono stati veramente troppi.

Papa Francesco ha fondamentalmente chiuso bottega e il Vaticano è ormai un guscio vuoto. Egli non calza scarpe Prada e sta dando una rappresentazione del ruolo che contrasta con quella di Papa Benedetto, che sedeva su un WC dal coperchio d’oro.

Ma il suo è solo fumo negli occhi, baby!

Polonia, Ungheria, Austria, Repubblica Ceca e Slovacchia si sono già svegliate. Si muovono verso Est ed hanno gettato nella discarica le politiche di Bruxelles. Questi paesi sono stanchi di essere usati ed abusati, di essere scaraventati in mezzo a guerre che hanno attraversato e distrutto il Continente, mentre coloro che le hanno istigate se ne vanno via con le tasche piene, dopo aver devastato le popolazioni.

L’Ungheria, nella sua saggezza, ha bruciato i campi OGM della Monsanto e ha sradicato questa multinazionale dal paese. Seguirà presto il resto dell’Europa.

L’Ucraina Orientale diventerà uno Stato indipendente. La Polonia e l’Ungheria reclameranno quello che originariamente era il loro territorio e la Giunta nazi-sionista di Kiev resterà isolata in un piccolo Stato. Chi è che ha bisogno di quei mostri? Il mondo intero, nel 2014, ha visto i loro barbari stupri, le loro ruberie ed i loro saccheggi.

La Germania andrà presto verso Est, così come la Francia. Per quanto riguarda la Spagna, il paese è ancora legato al Sud America da un cordone ombelicale, analogamente alla Nobiltà Nera e a quello che una volta era il Vaticano, ma ora solo il grande ‘Vampire Squid’.

Chissà come andrà a finire?

La Turchia sta scavandosi la tomba con le proprie mani, minacciando la Russia nel nord della Siria. Dovesse persistere, il paese sarà suddiviso tra Armeni, Curdi e Cristiani Ortodossi d’Occidente. Quello che sarà lasciato alla Turchia sarà solo un territorio di lieve entità.

Mi aspetto anche che Costantinopoli e la Basilica di Santa Sofia siano restituite alla Grecia, paese cui appartengono. E così l’Apocalisse sarà compiuta.

Questo è quello che, a torto o a ragione, son riuscita a capire. Io sono solo una donna [nel senso di ‘essere umano’] e mi riservo di conseguenza il diritto di cambiare idea in qualsiasi momento. Il tempo dirà se ho avuto o meno ragione.

Katherine Frisk

Fonte: www.veteranstoday.com

Link: http://www.veteranstoday.com/2016/01/23/corporate-fascism-the-vatican-and-the-21st-century/

23.01.2016

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da FRANCO

Fra parentesi tonda ( … ) le note dell’Autrice

Fra parentesi quadra [ … ] le note del Traduttore ed inoltre:

[1] L’autrice usa il termine ‘drugs’, che può essere tradotto sia in ‘farmaci’ che in ‘droghe’.

[2] Vampire Squid, letteralmente ‘calamaro (piovra)-vampiro’: https://en.wikipedia.org/wiki/Vampire_squid

Pubblicato da Davide

  • temuchindallaCina

    La giornalista ha così tanta confusione nella testa che fa impressione. Ha fatto un minestrone, buttando dentro di tutto e di più, una serie di minchiate, unite a cose vere e altre non verificate. Ne è uscito un articolo per larghi tratti illeggibile e allucinante, il livello degli articoli sta scadendo paurosamente.

  • illupodeicieli

    Prima sembrava dovesse parlare del mondo intero, poi dell’Europa ma dimenticato di parlare dei paesi del nord Europa e del sud, come Italia e Grecia. Senza dimenticare che non ha considerato Australia, India , Cina e Giappone, e solo per fare qualche esempio. 

  • gix

    E’ vero, anche io ho cominciato a leggere questo articolo e l’ho terminato più che altro impressionato dalla gran caciara che questa signora ha messo in campo (anche se alla fine ammette i suoi limiti). Non so se è un problema di traduzione ma questa sensazione di confusione spesso mi capita di averla specialmente con articoli di provenienza anglo americana (esclusi alcuni d livello ovviamente). Resta a capire se è per una eccessiva semplificazione dei concetti espressi, o se invece è  proprio una confusione voluta. A parte questo mi pare che si voglia seguire il filone del Vaticano madre di tutte le rovine del mondo conosciuto, che ora va forte,  specialmente in ambienti anglo americani per l’appunto. Come al solito la verità è molto più complessa e sfumata  

  • Vocenellanotte

    Mi associo al commento di sopra. Avevo letto il post, che trovo a dir poco delirante senza nessuna associazione di idee che non sia l’umore (isterico) dell’autrice, e riflettevo sulla scarsa qualità delle pubblicazioni. Vedi tra l’altro l’articolo di Cereda che è a dir poco ignorante.  Una volta venivano ospitati interventi che davano da pensare e aiutavano nel capire la complessità.

  • Toussaint

    Nessun problema di traduzione. L’articolo è proprio questo, solo un po’ edulcorato in alcune espressioni usate dall’autrice.

    L’autrice è molto impegnata su argomenti tipo nei luoghi tipici descritti dalla Bibbia. Su Veterans Today ce ne sono molti, scritti ovviamente in lingua inglese. Certo è che sono molto dettagliati e rivelano una conoscenza non comune degli argomenti trattati, anche se io non sono in grado di verificarli. 
    Sono anche uno specchio di quello che è la società americana, di cosa sono i telepredicatori biblici e via dicendo. L’articolo meriterebbe forse una risposta un po’ più dettagliata. Gli argomenti non mancherebbero.
  • Toussaint

    Come già detto nel commento a Gix, c’è un certo mondo in America che parla proprio di queste cose, dell’Armageddon in arrivo, del Papa che scappa  e via dicendo. Decine di telepredicatori biblici intervengono sull’argomento, specialmente la domenica mattina, avendo come riferimento passaggi tratti dalla Bibbia stessa. Gli ascoltatori sono decine di milioni.

    E’ proprio quel tipo di mondo, oscuro e un po’ inquietante, che si è inteso proporre all’attenzione del lettore. Ma ho l’impressione che i commenti stiano andando nella direzione sbagliata. 
    Si cercava di sollecitare l’attenzione sul mondo dei neocons, degli scrittori e telepredicatori biblici, non sui dettagli dell’articolo. Insomma, non guardate il dito, guardate la luna.
  • clausneghe

    Invece io trovo questo articolo molto interessante e ben centrato. Ha fatto un riassunto di cosa è il "vero Potere" molto meglio di quel che potrebbe fare un P. Barnard, per dire.

    Poi, l’Autrice scrive per Veteranstoday, e non è poco.
    Alla fine mi aspettavo una citazione sui Rettiliani, ma si è trattenuta…
    Il discorso fila ed è verosimile, la Nobiltà Nera viene da molto lontano nel tempo (antichi Maghi di Babilon) e vuole andare lontano, verso il dominio del Male.
    Il Potere Luciferino ha infiltrati in tutti gli ambienti.
    Papa Francesco si incontra a Cuba con Papa Cirillo, cose grosse accadranno.
    Ah, io non sono religioso, sono a-gnostico.
  • gix

    infatti si immaginavo, quella sulla traduzione era più che altro una battuta, perché il motivo di fondo di questo tipo di articoli, benché spesso contenenti un sacco di informazioni, è che danno l’idea di  essere scritti da gente che ha una concezione un pò paranoica della realtà, che spesso offusca quanto di interessante vi si legge. I testi di Icke sono un esempio in questo senso.

  • gix

    Si Toussaint hai ragione, le mie erano considerazioni a latere, e l’interesse deriva proprio dal mondo che in america produce questo tipo di cultura. In ogni caso una testimonianza interessante ci mancherebbe, specialmente per la considerazione che certi ambienti americani hanno del Vaticano

  • natascia

    Articolo caotico, ma pieno di spunti interessanti e meritevoli di seri approfondimenti. Spero in altri più documentati, perché la chiesa cattolica, i suoi beni, le sue partecipazioni in compagnie economiche devono uscire dal segreto pena la sua credibilità. La chiesa cattolica DEVE pagare le tasse alla stregua di ogni altra associazione  quando produce lucro, le pie donazioni restano il vero nodo. Infatti non sono né quantificabili né tracciabili.  Esse, a malo titolo,  partecipano a quel  sacro con cui  spesso si ingannano le folle. Qui mi fermo perché sul concetto di sacro si è costruita faticosamente la storia dell’umanità, e l’attuale de-sacrilazzazione di quasi tutto ci sta portando  all’auto distruzione, non vorrei concorrere. 

  • Nieuport

    Articolo pateticamente imbecille. "I vescovi e i sacerdoti hanno l’immunità diplomatica in tutto il mondo"?

    ma quando mai! 
  • PietroGE

    Manca solo Nibiru, il pianeta X, i rettiliani del Vaticano, i calamari giganti, il triangolo delle Bermude, Nosferatu e ObiWan Kenobi .

  • PinoRossi

    Riflette perfettamente la cecità e l’imbecillità dell’anti-clericalismo a tutti i costi. Odiare i necessari mezzi di sopravvivenza del Vaticano, ma accettare la potenza infinitamente maggiore di entità come Apple, Monsanto, Facebook, Google… certo, meglio che la voce delle corporation sia la sola ad avere il potere di essere sentita. Idiozia. Il Vaticano è COMUNQUE una voce diversa, e abbiamo il dovere di preservarla anche se spesso sbaglia ed è in contraddizione come ogni creazione umana.

  • natascia

    Concordo.

  • Toussaint

    Ted Cruz, fanatico teocon e fondamentalista evangelico, candidato alla Presidenza degli Stati Uniti e vincitore per i Repubblicani delle primarie dello Iowa, è per qualche verso la contro-faccia di Catherine Frisk, a sua volta teocon biblica. 

    I due seguono teorie a volte in contrasto fra loro (Vangelo vs. Bibbia, se mi si perdona la sintesi senz’altro eccessiva), ma la matrice culturale è la stessa. Due fondamentalismi religiosi che si combattono fra loro. Non si tratta di minoranze, ma di persone in grado di far vincere ad un loro candidato delle elezioni primarie.
     
    Nelle analisi che leggiamo spesso su CdC, siamo sicuri che i vari opinionisti tengano nella dovuta considerazione il fanatismo religioso come matrice delle opinioni politico-culturali? La Frisk spara cavolate (qua e là, comunque, qualche verità la scrive), Ted Cruz invece no? 
    Mi sembrerebbe questo il punto da indagare. Il rapporto fra religione e politica. Fra fanatismo e ragione. L’articolo di Veterans Today, posso assicurare non isolato, è solo la parte visibile di un iceberg? Lasciamo stare l’analisi logica dell’articolo (verità e sciocchezze mescolate fra loro con ben scarso criterio), mi piacerebbe leggere qualche commento sulla ‘luna’.
      
  • namincazza

    Non leggevo da tempo una sequela di cazzate come questa.
    Ignorante, disinformata, presuntuosa, confusa.
    Tempo sprecato a leggerla.

  • cdc_16

    L’articolo mi ricorda mio nonno quando sotto i fumi del Verdicchio inveiva contro il parroco del paese…

  • Fedeledellacroce

    E no, Pino Rossi!
    Io non ho affatto voglia di preservare tale abominio quale il vaticano e il suo esercito di infami preti bugiardi e boiardi, ipocriti bastardi
    E qui meglio che mi fermo perché altrimento scado sul violento e volgare

  • maristaurru

    PAURA….qui si mette male…i cattolici si uniscono il Patriarca di Mosca si confrontano.. chiedono rispetto per i cattolici… bigna correre ai ripari e si armano in fretta anche giornaliste che poco sanno e molto confondono..un po come mandare i bimbi alla guerra.. purchè sparino..prima o poi qualche colpo arriverà a segno.. Un consiglio spassionato:: chi fin ora ha vissuto senza troppo lavorare .. beh è ora si dia da fare come tutti..”annate a lavorà……”” finalmente….

  • clausneghe

    Vedo che la guerra di religione è già presente anche qui su CDC, almeno in forma verbale e con tanto di fanatici pronti a difendere l’indifendibile.

    L’Autrice non si merita tanti improperi, ha detto cose vere a mio avviso, se pur mischiate a inesattezze e amenità.
    Il suo è un punto di vista interessante, dissacrante.
    Ben vengano pezzi di questo tenore.
  • MarioG

    L’ha detto lei stessa: e’ solo una donna.

    Con probabili influenza danbrowniane (e se leggesse il forum di cdc direi pure influenze
    Heliosane)
  • FBF

    Chi è in certi ambienti sa che tutto questo è vero. Peccato e per fortuna che i postiti non conoscano la piovra. Katherine Frisk – attenzione – scrive di Vaticano e non di Chiesa. C’è solo da capire come mai Katherine compare ora, a certi giochi conclusi.

    Ed infatti afferma: (…) Non ha mai avuto a che fare con Dio, Gesù o il cristianesimo …. ma con il potere, il controllo e la ‘moda’. (…)

    All’elenco solo da vprovare ci sarebbe ci sarebbe dell’altro da aggiungere e da provare perciò non si può dire poichè anche perchè non è ben chiaro se siano manovre Vaticane o della Chiesa.

    Sicuro è che c’è qualcuno che va ad esempio in pellegrinaggio alle Twin Towers non certo per commemorare le vittime.
     
    I postisti – ripeto – non hanno capito la sottigliezza di Katherine e che la fenice oramai brucia e risorgerà dalle sue ceneri ad est.

    E quando brucerà porterà molti con se.

  • Cornelia

    Riassunto:

    Siccome il Vaticano è una merda, allora dovete fare il tifo per le merde PEGGIORI che lo vogliono distruggere.
    Fine.
  • cardisem

    Ahimé sono stata battezzato e cresimato… anche se non mi metto mai a parlare da cattolico, non so neppure se “ci credo”… anzi direi di no, ma poi mi chiedo: cosa significa "credere”? Ognuno di noi in fondo non crede fermissimamente in qualcosa, ad esempio nella legge Cirinnà?

    E allora, se il cattolicesimo no, non va, cosa allora?
    L’Islam? L’ebraismo? Il luteranesimo? Il cristiano-sionismo?
    Nessun propria nessuna religione, anzi l’amtireligione obbligatoria per legge e insegnata fin dalle prima classi dell’asilo infantile insieme alla pedofilia e l’omosessualità?

    Cosa dunque? L’ateismo di ferro, ma cosa significa poi Ateismo?

    Certo, a me sarebbe piaciuta la sopravvivenza delle antiche religioni greche, romani, italiche, indo-europee… Ma sono scomparse!

    Badate: non sto qui difendendo né la Chiesa, né il Papa, né il cattolicesimo, né la religione in generale, ma non capisco il senso dell’articolo, di cui confessono non sono giunto alla fine nel leggerlo… magari lo farò dopo, correggendo poi queste mie note: non sono per nulla dogmatico…

    ah, a proposito di dogmi: come la mettiamo con la Giornata della Memoria, i cui dogmi sono imposti con un vero e proprio Tribunale dell’Inquisizione… In Germania il povero Horst Mahler sta scontando dieci anni di carcere per i suoi libri e le sue tesi… 200.000 paiono essere nella sola Germania i procedimenti penali per reati di opinioni…

    Dunque, si può non credere nella Chiesa cattolica e nei suoi dogmi, ma si deve assolutamente credere in ben altri dogmi!

  • Vocenellanotte

    Vorrei raccogliere l’invito di Toussaint con un contributo più argomentativo ma non credo di esserne all’altezza. Comunque alcuni aspetti dell’articolo andrebbero commentati da Andriun per la nota capacità di connettere la decadenza femminicistica del nostro tempo con il sillogismo illogico dell’autrice che appunto gioca con un tecnicismo apodittico per non dire in sostanza nulla. O meglio la dice lunga su tutto ciò che omette di dire.

    Il vaticano è un’entità fascio-corporativa. La lobby israeliana no? Io direi che è ben peggio  e aggiungerei che è anche criminale (nel senso che possiede tutti i tratti delle organizzazioni criminali di tipo mafioso). Come peraltro anche gli USA idem.
    La sociologia umana si basa proprio sui rapporti di forza tra organizzazioni, anche quelle femministe e o gender free. L’autrice e tutti gli effeminati (se Andriun mi concede il copywriter) come lei vorrebbero un mondo di ectoplasmi asessuatim dove esercitare il loro smisurato ego.
  • GioCo

    Tendendo conto che, la "conquista della Russia" mi pare si stia facendo con le armi, la tecnologia e l’intelligence e non con gli incensi romani, radendo (tra l’altro) al suolo città storicamente cristiane, credo che il senso dell’incontro sia più strategico e politico e sottolinei una preoccupazione del Vaticano, quella di perdere il primato sulle coscienze. In altre parole di essere associata alle bruttissime figure cumulate dall’amministrazione americana e dai neo-consiervatori che attualmente la guidano. A differenza delle élite politiche, intelletuali ed economiche, il vaticano dipende letteralmente dai suoi fedeli (anche se non votano) e non può prescindere dal loro sostegno morale.
    Viceversa di solito un privato, come una azienda, della morale umana, pubblica o individuale "se ne fotte allegramente" (per usare un eufemismo).
    Questo non vuol dire che il Vaticano segua sempre una morale predicata, non vuol dire che non ne faccia carta da culo in consessi privati, non vuol dire che non sia pregna di ambiguida di cui spesso, troppo spesso, si fregia invece libera, in virtù della sua propria teologia. Ad esempio "la religione dell’Amore e non della violenza", frase che va bene come battuta ironica, dato che "dell’amore cristico", più che altro ci rimane tra le dita una appiccicosa retorica di sofferenza, pena e patimento, che non mi pare derivino da "coccole".

    Tuttavia non mi sembra neppure che oggi si possa dire che il pericolo derivi da dogma cristiano, ovunque preso a calci e trattato come la brutta sorella di cenerentola: non che ne sia dispiaciuto, intendiamoci. Non mi riferisco infatti ai casi orridi di preti pedofili o delle "scuole cattoliche" (praticamente istituzioni di tortura) per nativi americani minorenni in Canada, o altre "piacevolezze" di un potere cattolico ancora molto prepotente verso gli inermi e i più deboli, mi riferisco specificatamente al fedele della chiesa cattolica, che mai come oggi appare recalcitrante a saperla "verità rivelata". Contrariamente al "denaro che rende felici", dogma evidentemente molto più radicato di quello cristiano nelle coscienze collettive.
    A me non piace la religione cristiana, ma non per il suo supposto fondatore che per altro è stato scippato da un ordalia di presunti apostoli di dubbia origine, saccenti fedeli e nobili dalla fede interessata, di parecchio del suo insegnamento, vero o presunto che sia. Rimango convinto che il Cristo di cui abbiamo testimonianza è nel migliore dei casi un collage di pensieri aggiunti nel tempo che narrano eventi e personaggi storici rivisitati in chiave mitologica. Nel peggiore parliamo di più sorgenti storiche, di cui almeno due sarebbero una specie di "pancio villa" dell’epoca e un predicatore. Per ciò la fede cristiana nasce come pasticcio e rimane fondamentalmente un pasticcio (nonostante i rigorosi tentativi di dargli uno spessore e una profondità filosofica) che ha come primo effetto quello di non fornire alcun ordine mentale chiaro e spendibile in una società moderna, se non quello che si riduce alla "gestione" sofferenza. Un po’ poco mi sembra.

    Detto questo non c’è niente che sia stato più prono, doppiamente legato e sempre grato nel tempo alle varie forme di potere di questa Chiesa Cattolica. Ma c’è un limite che nemmeno lei può permettersi di superare nel prostrarsi al potere costituito, quello segnato da un potere che ha  il preciso obbiettivo di cancellare la sua stessa esistenza.

  • natascia

    L’impero romano ha lasciato degli insegnamenti che ancor oggi risultano applicati dagli USA. Colonizzare lasciando le tradizioni, intervenire militarmente solo in caso di necessità,  costruire strade e acquedotti, pagare lautamente i propri mercenari. La chiesa cattolica  e’ stata uno strumento del suo declino e erede occulto dell’organizzazione. Nulla a che vedere con la fede, molto più presente, vissuta e rivoluzionaria nelle chiese staccatesi, vedi quella protestante o quella ortodossa. Questo tentativo di divenire anch’essa rivoluzionaria dopo millenni di impero "romano", in questo momento storico, proprietaria dei ben noti investimenti  sul mercato azionario che sta distruggendo il mondo, pur guidata da una persona diversa dalle precedenti, mi ricorda Costantino che uso’ la fede cristiana  come collante per  dello sfacelo in atto.     

  • riefelis

    L’autrice dell’articolo ha avuto il coraggio di scrivere:
    "Il Vaticano diventerà una ‘chiesa povera’ semplicemente perché tutta la
    sua ricchezza ha già da tempo lasciato l’Italia, insieme a tutto l’oro
    che era nelle sue catacombe, alle sue opere d’arte e alla sua
    biblioteca. Oggi, tutto ciò che si vede in Vaticano è una replica."

    Perché scrivere frasi cosi demenziali?

  • cardisem

    Sono giunto alla fine dell’articolo e lo trovo privo di senso logico. Bisognerebbe sapere chi è l’autore e quale storia abbia… Solo così lo si può meglio capire.

  • cardisem

    detto volgarmente l’articolo è un’assoluta "cazzata", e non perché stia pregiudizialmente dalla parte del Papa e/o del Vaticano, che si ricordi nasce come entità statuale con suo territorio nell’843 con la Donazione di Sutri e finisce di esserlo nel 1870 con la breccia di Porta Pia, quando i Francesi non poterono più proteggere lo stato della chiesa e i Piemontesi fecero la breccia, dove si imbucarono gli… ebrei… Se anziché parlare di preti e di Vaticano, l’articolista avesse parlato di Ebrei e di stato di Israele, forse il testo avrebbe più senso… e lo h di più se sostituisce i nomi con quelli che ho detto… Strano però che non si faccia menzione ad altri soggetti…

  • borat

    Se la chiesa ormai ci sta stretta allora non ci resta che abbracciare anche noi la filosofia del Nord europa scristianizzato fatta di bordelli dove legalmente ci si può accoppiare con animali, di genitore A e genitore B, di utero in affitto, e di dolce morte causata dalla privazione del cibo e dell’acqua ai malati terminali che tanto non possono più fare niente.

    E poi, per poterci permettere di svernare ai caraibi, perchè non impostiamo anche noi la nostra economia sullo sfruttamento dei "negri" che lavorano nelle miniere delle nostre ex colonie?
  • pierodeola

    IL DIAVOLO VESTE PRADA (IL FASCISMO, IL VATICANO E IL 21° SECOLO)

    La signora avrà anche fatto un minestrone ma basta la seguente frase per capire cosa è il VaticANO oggi.

    Una fra le più grandi reti pedofile presenti sul pianeta, un’industria
    attiva nel riciclaggio del denaro e nella gestione del commercio
    illegale dei farmaci [1] e delle armi.

    Poi agli affezionati di Francesco lasciamo le giustificazioni.

  • Anais

    …Quando si "sfiora" l’argomento Vaticano/Gesuiti si cammina su un campo minato, spuntano accaniti risentimenti contro chi semplicemente ha approfondito uno "spicchio" di cotanto potere secolare, dedito al controllo/rapina delle ricchezze dell’intero pianeta e alla distruzione di ogni vera libertà e autodeterminazione sia individuale che di popolo.
    Chi vuole sapere di più, non ha che da cercare e da studiare  percorsi difficili e impegnativi senza paraocchi e pregiudizi, esistono testi e libri aperti a chiunque voglia verificare simili asserzioni, soprattutto ammirando chi ha avuto il coraggio di esplorare (e di scrivere) una simile oscena costruzione di dominio assoluto mascherato da falsa carità, falsa misericordia, falso cristianesimo.
    Oggi si rischia parecchio a cercare la vera verità!
    Da ricordare che chi si è mostrato troppo intraprendente e tenace, è stato messo a tacere con le buone o (più spesso) con le cattive.
    Non si bada né alla morale, né all’etica e né alla misericordia quando si avvicina troppo  il pericolo di un "risveglio" totale delle coscienze cloroformizzate da secoli di gaudente esercizio di potere: semplicemente si detronizza l’autore o l’autrice al fine di azzerare il significato di ciò che esprime.
    E per ottenere tali scopi, si sguinzagliano i soliti menzogneri e voltagabbana dalla parte del potere sistemico,pronti a sbranare chi lucidamente esprime quel che è vietato esprimere.
    Se oggi siamo in una tempesta di guerre e di massacri  lo dobbiamo essenzialmente a chi non vuole cedere nemmeno un’oncia dei suoi depositi di oro e di holding sparse in tutto il mondo, compreso il FMI e tante altre organizzazioni …..Non si vuole alcun progresso in direzione della libertà e del benessere generale, siatene certi, ma solo continuare a dominare e asportare più ricchezze e depredare ciò che resta degli Stati già sbranati.
    Sì, è un vero e proprio esercito militare/religioso che usa strategie e tattiche militari,  e finanzia all’inverosimile mercenari e purtroppo moltissimi giovani: sono pezzi di verità da negare ovviamente, tanto è forte il bisogno di non vivere la realtà da parte della gente comune, che vuole solo essere rassicurata e confortata come in una eterna infanzia.
    Trovo l’articolo molto interessante, non a caso suscita comunque  diversi commenti…

  • maristaurru

    una che ignora..una ignorante che cammina in terreno facile: scrive per altri ignoranti..e in questo modo , forse senza manco capirlo a fondo..si sta limitando a mettereil cappello dove vuole il padrone, di simili attrezzi ne abbiamo tanti anche noi… e li pagano con i nostri soldi.. arricchendo i loro editori per primi

  • Senna

    Finalmente un commento degno di nota, dopo tanti commenti inutili di dormienti !!!

  • Senna

    Bravo ANAIS, meno male che ogni tanto ci sia un utente con la luce accesa !!

  • ilsanto

    non mi sembra che papa Francesco si possa accostare alla "nobiltà nera".

  • idea3online

    Anno 1054 – Grande Scisma – Anno 2016 – Riconciliazione. L’Impero Bizantino e l’Impero Romano d’Occidente(una parte adesso è Anglo Americano, ma la mossa del Vaticano indica che alcuni Stati Europei faranno un percorso contro la Storia, ricucire lo strappo del 1054). Se il 1054 è l’anno della divisione tra Impero d’Oriente e d’Occidente, il 2016 è l’inizio del Terremoto Geopolitico in Europa, la Russia ha inglobato una tale energia con la vittoria in Crimea e in Siria, che attrarrà diversi Stati Europei, il Vaticano ha iniziato il percorso, seguiranno altri Stati. Quello che si verificò nel 1054 in Scisma oggi si verificherà in Unione.

    La mossa del Vaticano incontrando Kirill, è stata la risposta inviata all’Impero che ha deciso di indebolire la Chiesa in Italia per rafforzare il relativismo e il liberismo, iniettando lo stesso dentro i valori della famiglia cardine della Monarchia, da sempre in lotta contro i positivisti, la super Ragione. Il Regno del Nord o Occidente è super liberismo, il Regno del Sud o Oriente è Monarchia, e la Chiesa Vaticana dovrà allearsi all’Oriente perchè le sue Origini adesso sono nella Terza Roma.

    E’ solo un altro dei tanti eventi e seguiranno altri, che rafforzeranno il Regno del Sud, in attesa della Grecia Ortodossa…il Vaticano ha iniziato la sua Geopolitica

  • natascia

    Analisi perfetta, la geografia ha una forza superiore a tutte le altre.