Home / ComeDonChisciotte / GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?

GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Questi sono tempi tristi. Ho avuto uno scambio di e-mail molto intenso con alcune delle mie fonti più informate quelli che sanno, ma che non hanno bisogno di mettersi in mostra. Sono tutti profondamente preoccupati. Ecco quello che mi ha mandato uno di loro, un newyorkese. Si tratta di una analisi simile a quelle già pubblicate, tra gli altri, dal Prof. Stephen Cohen, Noam Chomsky e Paul Craig Roberts.

Su questo argomento scriverò presto un articolo.

L’attacco propagandistico contro Putin confrontandolo con Hitler è un comportamento tanto assurdo da far pensare che i russi non possano nemmeno credere alle loro orecchie e che non si potranno più fidare degli Stati Uniti in nessun caso.”

Non riesco a credere come ci siamo potuti cacciare in una situazione come questa, per proteggere gente che sta saccheggiando l’Ucraina, gente che Putin avrebbe voluto cacciare dallUcraina. Ma abbiamo avuto anche la faccia tosta di mettere a capo di questo paese uno tra i suoi peggiori dei ladri. Ma questa è la storia.

Quel che è certo è che ci stiamo assicurando una reciproca distruzione (MAD : Mutual Assured Destruction) . quella che una volta era una teoria considerata un deterrente ha perso vigore da quando entrambe le parti si sono convinte che il loro avversario userà le armi nucleari, non appena riterrà di essere in vantaggio e che, usando le armi nucleari, il vantaggio diverrà definitivo: il MAD è ormai finito.

Fare queste affermazioni può sembrare un pò estremo ma è una interpretazione perfettamente logica di quello che Putin ha lasciato intendere nella sua già famosa intervista alla ARD, la televisione tedesca, a Vladivostok la settimana scorsa: L’Occidente sta provocando la Russia in una nuova Guerra Fredda. Io condivido assolutamente questa sua valutazione.

Putin si riferisce a fatti reali, all’attuale disposizione in campo mondiale: “NATO e USA hanno basi militari sparse in tutto il mondo, anche in zone prossime ai nostri confini, e il loro numero sta aumentando Per di più, proprio di recente hanno deciso di implementare le operazioni con forze speciali, sempre in prossimità dei nostri confini. Lei stava accennando a varie esercitazioni [russe], voli, movimentazioni di navi e così via. Sta succedendo tutto questo? Si, sta succedendo tutto questo.”

Nella stessa intervista, Putin ha parlato di quella coalizione UE di incapaci-vassalli-burattini che la Russia può facilmente buttare giù come il castello di carte della Ucraina; A Mosca basta solo chiedere il denaro che è legalmente dovuto. Putin ha anche messo in chiaro che Mosca non permetterà che il Donbass sia sopraffatto e distrutto da Kiev e non permetteva nemmeno che in quel paese cominci una pulizia etnica.

Quindi la logica del ragionamento dice che l’ escalation è cominciata. La UE è una barzelletta, quello che conta per gli Stati Uniti è la NATO. E non ci sono segni di sorta che gli Stati Uniti siano disposti a disinnescarla.

Pepe Escobar

Fonte: https://www.facebook.com/pepe.escobar.77377?fref=nf

Link: https://www.facebook.com/pepe.escobar.77377/posts/10152834578746678?pnref=story

20.11.2014

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di BOSQUE PRIMARIO

Pubblicato da Bosque Primario