Home / ComeDonChisciotte / FALLIMENTO DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE ?
11776-thumb.jpg

FALLIMENTO DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE ?

DI EUGENIO ORSO E ANATOLIO ANATOLI
pauperclass.myblog.it

Starnazzano i media che in Italia i senza lavoro, gli “scoraggiati”, i coscritti della precarietà e del lavoro a termine indesiderati sono ormai nove milioni. Con il prossimo aumento dell’IVA, dal 21 al 22 per cento, potrebbero chiudere altre ventimila piccole aziende che non reggerebbero l’impatto dei rincari. La rata dell’imu sulla prima casa, esempio disgustoso di patrimoniale sui poveri, è stata soltanto rinviata di tre mesi. Permane il pareggio di bilancio euronazi, castrando qualsiasi possibilità concreta di alleviare le sofferenze delle masse-pauper italiane. L’esecutivo Letta è un governo – pur transitorio, a tempo, vincolato alla realizzazione di specifiche “riforme” (ma quali?) – espressione degli interessi eurofinanziari e oligarchici, non del popolo italiano nonostante le recenti elezioni politiche. Un governo benedetto da Napolitano, garante degli interessi esterni, e investito dell’impossibile missione di coniugare il rigore nei conti pubblici con il mito propagandistico della crescita capitalistica, ma nella realtà dedito come il precedente a smantellare lo stato sociale, a ridurre al lumicino la spesa pubblica e a contrastare il “socialismo dei comuni”. L’ha detto chiaramente Letta, oggi, che serve molta più “europa”, e che, di conseguenza, il massacro sociale e produttivo finora perpetrato non basta. Ci sarà ancora rigore, ma la crescita resterà un mito e uno specchietto per le allodole. La germania è l’alfiere del rigore, cerca di imporlo ai dannati dell’euro, ma continua a “galleggiare” sulla crisi europea distruggendo le nostre produzioni e promuovendo le sue, e si conferma, nei confronti di una parte importante d’Europa, il grande parassita continentale e il peggior nemico degli altri europei. 

Eppure nel nuovo parlamento ha fatto irruzione il movimento delle cinque stelle, con oltre centosessanta fra deputati e senatori. Ma quali cambiamenti nella situazione concreta del paese ha determinato la presenza del movimento all’interno del sistema, sui banchi parlamentari e nelle commissioni? Per la verità quasi nessuno, a parte l’entrata in crisi del pd – massimo cartello elettorale sistemico e più devoto servo delle oligarchie eurofinanziarie – e il conseguente “affondamento” della segreteria Bersani. Ben poco, in verità. Ben poco perché il cosiddetto sistema dei partiti, oltre a impedire l’improvviso collasso di un suo importante cartello elettorale, si sta riorganizzando, e nel prossimo futuro potrà scomporsi per ricomporsi in altra forma, senza lasciare alcuno spazio a forze politiche veramente alternative.

Per quanto riguarda la questione fondamentale dell’euro, dalla quale molto discende, Grillo se n’è lavato le mani invocando, a suo tempo, un referendum. Ma ciò che veramente ha impegnato finora i parlamentari cinque stelle sono i vertici delle commissioni parlamentari e la sorte dei loro compensi e dei rimborsi. Un po’ poco per i rappresentanti di un movimento che dichiarava di voler “rivoluzionare” il paese.

Se noi due, che scriviamo queste righe, abbiamo concesso una piccola apertura di credito al movimento di Grillo, pur specificando che non sarà la soluzione miracolosa di tutti i problemi, oggi ritorniamo sui nostri passi. Constatiamo che l’unica funzione che concretamente ha avuto m5s è stata quella di “trattenere” la protesta sociale e politica dentro gli steccati liberaldemocratici e del politicamente corretto, a tutto vantaggio del sistema, che può così “ristrutturarsi”, in termini di cartelli elettorali e di maggioranze, senza dover temere la piazza e senza correggere nella sostanza le politiche rigoriste-europoidi. Del resto, è andata così anche in Grecia, con la sinistroide ma “europeista” syriza, e della stessa sostanza (pur con qualche differenza che qui trascuriamo) sono fatti i piraten ed altri simili, inani, movimentini. Dall’altra parte ci sono autentiche patologie, che rappresentano il male e non la cura, come alba dorata o lo jobbik ungherese.

Proclamiamo, qui, oggi, il fallimento del movimento cinque stelle e della spinta protorivoluzionaria, che rischia di essere assorbita nel sistema, o di restare invischiata nella tela di ragno del parlamentarismo liberaldemocratico, in uno stato che ha perduto la sua sovranità.

I prossimi mesi ci diranno se abbiamo ragione, o se vi è ancora qualche speranza che questo movimento possa scuotersi dal torpore, mutare repentinamente rotta e guidare una vera lotta di popolo, fuori e contro, politicamente scorretta e socialmente intransigente. Ma la speranza che ciò accada è già ridotta al lumicino e ben altre saranno le bandiere che in futuro guideranno la riscossa.

Avanti popolo! Forse non tutto è perduto, con o senza m5s!

In fede antisistemica
Eugenio Orso & Anatolio Anatoli

Fonte: http://pauperclass.myblog.it
Link: http://pauperclass.myblog.it/archive/2013/05/21/fallimento-del-movimento-cinque-stelle-eugenio-orso-anatolio.html
21.05.2013

Pubblicato da Davide

  • roz

    daje ercole, hai trovato due compagni di merenda.

  • LAZZARETTI

    Il M5S non affronta il problema cruciale, ovvero l’uscita dall’UE con il ritorno
    alla sovranita’ monetaria.
    Del resto B.GRILLO e’ un europeista convinto, e i suoi messaggi di qualche
    anno fa non lasciano dubbi.E chi se la prende questa patata bollente?
    Oggi l’Euro, fa comodo a tutti quelli che hanno cospicui conti correnti.
    Forse dovremmo prendercela davvero con gli italiani che non vogliono
    questo cambiamento (magari il ns vicino di casa).
    Per non parlare del vuoto che esiste a sinistra (anche qui europeisti a iosa).
    Fa bene chi al coraggio di emigrare, anche se poi le politiche all’estero
    sono piu’ o meno le stesse.

  • giopaol

    Credo che nel torpore ci stiate voi svegliatevi un pò
    qui
    http://youtu.be/6kPzQBU2uOI

  • albsorio

    ” Proclamiamo, qui, oggi, il fallimento del movimento cinque stelle e della spinta protorivoluzionaria, che rischia di essere assorbita nel sistema, o di restare invischiata nella tela di ragno del parlamentarismo liberaldemocratico, in uno stato che ha perduto la sua sovranità” —- 🙂 è tutto molto piú semplice, prima o poi i pupazzi di oggi dovranno attuare l’agenda Monti… e alle prossime elezioni il M5S fa il pieno di voti 🙂 non a caso volevano la complicitá ops la responsabilitá di governo del M5S.

  • LAZZARETTI

    Grazie del video. Peccato che L’EUROPEISMO E L’EURISMO, non permettano
    di immettere sul mercato italiano quei tantini soldini, che necessiterebbero
    per rimettere le cose a posto.
    Qui non si parla di 4-5 mld, ma di 300-400; tutte le minuzie di questi giorni
    servono solo a distrarre e depistare.

  • castigo

    e perché mai dovrebbero fare il pieno di voti??
    cosa hanno fatto/stanno facendo/faranno per meritarseli??
    a parte accapigliarsi su rimborsi ed altre cazzate assortite, proporre collusi al sistema (rodotà, prodi, ecc…) per la presidenza della “repubblica” (non il giornale, eh) e chiedere l’ineleggibilità di berlusconi, cose moooooooooolto più importanti di euro, europa ed economia……

  • cucchiluca

    Tre settimane fa ho piantato delle piantine di cetrioli, dopo qualche giorno si erano appassite un po, ho dato loro l’acqua e si sono riprese, poi vedevo che erano un po giù di tono e le ho concimate col letame, devo dire che ora sono molto piu’ rigogliose ma non credo che mangero’ cetrioli prima di qualche mese. Secondo voi dovrei tagliarle quelle piantine perche’ ancora non mi hanno dato dei frutti o dovrei attendere e continuare ad alimentarle? Pero’ ho fame

  • Tauk

    Mi sembra estremamente immaturo commentare in questo modo l’operato del M5S dopo soli pochi mesi di opposizione (mica di governo), avete mangiato qualcosa di indigesto?

  • Ercole

    Il grillismo è un movimento reazionario perchè mescola istanze populiste ed esaltazione del capo,ha tutte le caratteristiche che ricordano lo spirito dei”buoni propositi” programmatici del partito nazionale fascista del 1919 o della carta del Carnaro di D’annunzio.La borghesia guarda avanti e sa che una crisi devastante come quella che stiamo vivendo sarà in prospettiva molto più gestibile da forze politiche che si presentano come “nuove” e che possono intercettare una parte del crescente malcontento sociale.Essi vanno smascherati è denunciati per il semplice fatto che non si pone sul terreno del superamento rivoluzionario del capitalismo.Oggi sono reazionarie tutte quelle forze ,ognuna a modo suo che vogliono il permanere delle relazioni produttive è sociali capitaliste.

  • vetusordoseclorum

    ‘sti veterocomunisti insulsi e inutili hanno veramente rotto i co6L10ni.
    Invidia del pene forse

  • nigel

    Scommetto che digiti con un iPad

  • hamza72

    http://www.youtube.com/watch?v=6kPzQBU2uOI

    Il signoraggio bancario entra nelle istituzioni italiane….

  • simonlester

    Ok fondate voi un partito.
    Esponete il vostro programma in tutte le piazze d’ italia e vediamo quanti voti prendete;visto che sietei più furbi.

  • simonlester

    Ottimo paragone, tra parentesi questo risponde anche all’ articolo sul farsi l’ orto e a quelli che pensano di mangiare tutto l’ anno con l’ autoproduzione.
    P.S. anch’ io ho un orto ma i cetrioli non sono nemmeno ancora spuntati

  • haward

    Mi sembra decisamente prematuro decretare il fallimento di una forza politica nuova di zecca. Io aspetterei un paio d’anni almeno per dare un giudizio. Il problema, però, è che mi sembra di non avere intravisto nessun tipo di autentico programma riformatore in campo economico da parte del M5S che di tutto parla, cose giustissime ed interessantissime tipo gli emolumenti dei parlamentari o la regolamentazione dei mandati elettorali, tranne che di come affrontare la terribile situazione economica. A parte l’istituzione del reddito di cittadinanza per tutti (se ho capito bene) in luogo degli attuali e “tradizionali” ammortizzatori sociali da finanziare tagliando i privilegi della casta e gli sprechi della spesa pubblica (sempre se ho inteso) ed alcuni vaghi accenni di Grillo in favore di un effettivo aiuto alle piccole e medie imprese (senza precisarne le modalità) ed alla istituzione di una banca pubblica (anche qui senza alcun dettaglio), sbaglierò ma non mi viene in mente nient’altro di significativo. Anche sui rapporti con l’Unione Europea, a parte la richiesta di revisione dei trattati di stabilità economica (posizione condivisa con tutte le altre forze politiche), qual’è l’esatta posizione del Movimento?

  • nigel

    Ho le tue stesse perplessità, l’ipotesi e’ che la direzione strategica non voglia assumere posizioni “estremiste” in campo economico per non subire l’attacco dei corifei dell’Euro e dell’Europa e non fornirgli appigli polemici. Nonostante il fallimento della moneta unica sia evidente, non per enunciazione di teorie di questo o quell’economista, per lo sfacelo che tutti vedono in Europa, buona parte degli italiani sembra essere (paradossalmente) pro-euro…

  • Aironeblu

    “Proclamiamo, qui, oggi, il fallimento del movimento cinque stelle e della spinta protorivoluzionaria…”

    Certo che quando a proclamare sono Eugenio Orso e Anatolio Anatoli…. allora sì che siamo nell’autorevolezza delle affermazioni!

  • albsorio

    Hanno gia bloccato Monti che a governo finito voleva trovare 40 miliardi… di nuove tasse da dare alle imprese che vantano un credito dallo Stato, lo hanno bloccato chiedendo che alle imprese fossero dati i 98 miliardi di elusione fiscale delle slot machine, hanno proposto la creazione di un fondo statale (bocciato) per il finanziamento alle imprese in crisi per mancanza di liquidita, finanziato con i 40 miloni di euro a cui hanno rinunciato come finanziamento ai partiti. —- Poi rovescia la medaglia cosa hanno fatto quelli che governano? Meglio pensa a cosa faranno, se poi non avessero la spina nel fianco di M5S saremmo gia come in Grecia dove una minoranza di eletti, obbedendo a ordini altrui distruggerebbe il Paese. —- Si dai hanno proposto la cittadinanza agli stranieri che nascono in Italia… non mi dare del razzista ora, mia moglie è bielorussa ed io sono itaiano, la legge sulla cittadinanza va bene com’è non serve un melting pot stile USA

  • Upetto77

    A parte i due nomi degli autori Orso & Anatolio che sembrano usciti freschi di stampa dai cartoni animati della Looney Tunes, mi sorprende che un sito come Comedonchisciotte ospiti un tale becero articoletyo non degno nemmeno delle chiacchiere da bar di paese. Questo non perche’ non sia giusto, anzi, democratico ospitare opinioni differenti, contraddittorie ecc.. Ma perche’ questo articolo e’ totalmente privo di contenuti, proprio cio’ di cui viene accusato il Movimento 5 Stelle, viene data una blanda opinine totalmente disinformata sui fatti in quanto le proposte fatte dai parlametari del M5S sono innumerevoli a cominciare dalle candidature del Presidente della Repubblica, dallo stop al finanziamento ai partiti e al taglio degli stipendi, la copertura dei crediti dello stato alla piccola e media impresa, il fondo di microcredito, le Commissioni sia prima del Governo Letta che dopo per la vigilanza Rai e Copasir ecc.. Tutte cose bocciate dagli atri partiti uniti invece nel grande inciucio del governo toeLETTA (non idee da campagna elettorale ma proposte con emendamento in sede parlamentare).
    In pratica siamo stufi di sentire gente come voi che a fronte del fallimento totale dei governi precedenti si arroga il diritto di decretare il fallimento di una forza..IN OPPOSIZIONE! mai successo nella storia della Repubblica che si decretasse fallimento di chi NON ha governato. Mentre la mia opinione e’ che il fatto che al governo non ci sia il Movimento 5 Stelle ma ci siano tutti quelli che fino a ieri hanno depredato volgarmente il nostro paese rappresenti si un vero fallimento: quello degli italiani.
    Percui cari Orso & Anatolio fossi voi mi siederei ad un tavolo guardandovi negli occhi sorseggiando una bella camomilla o una tisana alle erbe, magari in compagnia di Willy il Coyote o di Bip Bip lo struzzo.
    Cordiali saluti

  • giopaol

    Se non si possono mettere quattrini in circolazione non dipende dall’Euro come moneta ma dalla sua natura, o meglio dalla natura dell’istituto che lo mette in circolazione cioè la BCE che è di fatto privata.
    Chi ha introdotto questo sistema centralizzato da un lato ha rafforzato il proprio poterecreando una oligarchia ancora più grossa di quella che abbiamo nei singoli Stati membri, dall’atro ha fatto credere ai cittadini che si potesserro mettere sotto controllo sprechi di denaro pubblico.

  • castigo

    albsorio:

    Hanno gia bloccato Monti che a governo finito voleva trovare 40 miliardi… di nuove tasse da dare alle imprese che vantano un credito dallo Stato,

    ho il dubbio che se pd, pdl e quanti appoggivano monti lo avessero deciso, le tasse sarebbero passate, grillini o no… ma è solo un’impressione, eh…..

    lo hanno bloccato chiedendo che alle imprese fossero dati i 98 miliardi di elusione fiscale delle slot machine,

    i 98 miliardi credo siano irrecuperabili stante una sentenza di una corte che non ricordo ma che li ha dichiarati ormai persi.

    hanno proposto la creazione di un fondo statale (bocciato) per il finanziamento alle imprese in crisi per mancanza di liquidita, finanziato con i 40 miloni di euro a cui hanno rinunciato come finanziamento ai partiti.

    vero, una goccia nel mare ma vero. sempre che non sia la solita cosmesi per mascherare le zuffe su rimborsi e quant’altro.

    —- Poi rovescia la medaglia cosa hanno fatto quelli che governano? Meglio pensa a cosa faranno, se poi non avessero la spina nel fianco di M5S saremmo gia come in Grecia dove una minoranza di eletti, obbedendo a ordini altrui distruggerebbe il Paese.

    verissimo, e non stavo affatto sponsorizzando l’operato di questi scalzacani.

    —- Si dai hanno proposto la cittadinanza agli stranieri che nascono in Italia… non mi dare del razzista ora, mia moglie è bielorussa ed io sono italiano, la legge sulla cittadinanza va bene com’è non serve un melting pot stile USA

    d’accordo pure su questo, hanno fatto un’altra legge in salsa mondialista.
    e grillo come la pensa??
    francamente dopo averlo sentito dire che avrebbe aperto il parlamento come una scatola di sardine, comincio a chiedermi dove abbia preso l’apriscatole…… forse dai cinesi??

  • albsorio

    e quindi chi voteresti?

  • Georgejefferson

    La fretta e’ una cattiva consigliera

  • albsorio

    bellissimo 🙂 sono contento che qualcuno abbia detto delle semplici verità

  • andyconti

    Il 5 stelle e’ un MOVIMENTO, credo che alcuni milioni di testardi fatichino a capirlo e a non intendere che un movimento e’ qualcosa che gli stessi cittadini formano poco a poco, ultimamente sta perdendo tempo piu’ con insulti che fatti, credo che non sappiano bene come gestire il successo elettorale, pero’ e’ pur sempre meglio dell’ammucchiata orgiastica pd-pdl.

  • castigo

    che si dessero una mossa e diventino DAVVERO una spina nel fianco di questi parassiti…… sempre che non siano pure loro collusi, ovviamente.

  • makkia
  • makkia

    Forse sono europeisti “sui generis”…
    https://www.youtube.com/watch?v=1xIUXQbDwL4

  • marcello1991

    – la maggior parte degli italiani non ha idea del programma M5S

    – il M5S stesso non ha idea del suo programma altrimenti lo avrebbe “trasferito” un pò meglio.

    – il M5S è stato accettato dal sistema perchè è già parte di esso e non ha niente di rivoluzionario. Hanno solamente lasciato che si materializzasse quello che internet fornisce da tempo in modo da allentare la pressione ed incanalarla per meglio controllarla. Infatti il M5S racchiude tutto …. e il contrario di tutto – pericolosità: 0.

    – Il M5S è stato accettato perchè c’è bisogno di dare l’illusione che la democrazia esista.

    – in un momento dove il nemico è determinato, unito e con obbiettivi semplici e precisi, il M5S avrà lo stesso effetto di un gregge di pecore belanti contro un branco di lupi.

    Saluti