Home / ComeDonChisciotte / ECCO GLI OBIETTIVI DELL'AGENDA DELLE NAZIONI UNITE PER IL NUOVO ORDINE MONDIALE
15308-thumb.jpg

ECCO GLI OBIETTIVI DELL'AGENDA DELLE NAZIONI UNITE PER IL NUOVO ORDINE MONDIALE

DI MICHAEL SNYDER

theeconomiccollapseblog.com

Avete sentito parlare di “obiettivi globali”? Se non ne avete sentito parlare, certamente ne sentirete parlare molto nei prossimi giorni. Il 25 settembre, le Nazioni Unite hanno lanciato una serie di 17 obiettivi ambiziosi che si prevede di poter raggiungere nel corso dei prossimi 15 anni. Un nuovo sito web per promuovere questo piano è stato stabilito, e si può trovare proprio qui. Il nome ufficiale di questo nuovo piano è “l’Agenda 2030“, ma le èlite hanno deciso che avevano bisogno di qualcosa di orecchiabile per promuovere queste idee alla popolazione in generale.

Le Nazioni Unite hanno dichiarato che questi nuovi “obiettivi globali” rappresentano una “nuova agenda universale” per l’umanità. Praticamente ogni nazione del pianeta ha volontariamente firmato per questo nuovo programma, a cui si dovrà attenere obtorto collo.

Alcune delle più grandi star in tutto il mondo sono state assunte per promuovere “gli obiettivi globali”. Basta controllare il video di YouTube che ho postato qui sotto. Questo è il genere di cose che ci si aspetta da un culto religioso fondamentalista…

Se si vive a New York City probabilmente si è consapevoli del “Global Citizen Festival” che si è tenuto a Central Park sabato scorso alla presenza di alcuni dei più grandi nomi nel settore della musica impegnati a promuovere questi nuovi “obiettivi globali”. Di seguito vediamo come il New York Daily News d ha descritto la riunione …

“E ‘stata una festa con uno scopo.

Una festa piena di vip e un appello appassionato a porre fine alla povertà hanno scosso il Great Lawn di Central Park. Più di 60.000 fan si sono riuniti sabato per la quarta edizione del Global Citizen Festival.

Nell’evento filantropico, in coincidenza con l’incontro annuale dei leader mondiali in occasione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, si sono esibiti da Beyoncé, Pearl Jam, Ed Sheeran e Coldplay“.

E non era solo l’industria del divertimento che stava promuovendo il nuovo piano delle Nazioni Unite per un mondo unito. Papa Francesco si è recato a New York per leggere il discorso che ha dato il via alla conferenza in cui è stato presentata questa nuova agenda ….

Papa Francesco ha dato il suo appoggio alla nuova agenda per lo sviluppo in un discorso all’Assemblea Generale delle Nazioni affinchè i grandi del globo adottassero il piano di 17 punti, definendolo “un segno importante di speranza” in un momento molto travagliato in Medio Oriente e Africa .

Quando il primo ministro danese Lars Rasmussen ha colpito il suo martelletto per approvare la road map di sviluppo, i leader e diplomatici provenienti dai 193 Stati membri dell’ONU si sono alzati in piedi e hanno applaudito fragorosamente.

Poi, il vertice si rivolse immediatamente al vero e proprio business della riunione di tre giorni – l’attuazione degli obiettivi, che dovrebbe dai 3,5 trilioni ai 5 trilioni di dollari ogni anno (fino al 2030).

Wow.

Okay, allora dove saranno le migliaia di miliardi di dollari che sono necessari per attuare questi nuovi “obiettivi globali”

Permettetemi di darvi un suggerimento – non verranno dalle nazioni povere.

Quando si leggono questi “obiettivi globali“, molti di loro sono abbastanza buoni. Dopo tutto, chi non vorrebbe “porre fine alla fame”? So che mi piacerebbe “porre fine alla fame” se potessi.

La chiave è quella di guardare dietro le parole e capire che cosa realmente viene detto. E ciò che realmente stanno dicendo è che le élite vogliono rafforzare il loro sogno di un sistema unipolare e senza barriere.

L’elenco che segue viene da Truthstream Media, e penso che faccia un ottimo lavoro traducendo questi nuovi “obiettivi globali” in lingua che tutti possiamo capire …

Obiettivo 1: porre fine alla povertà in tutte le sue forme in tutto il mondo

Traduzione: Banche centrali, FMI, Banca Mondiale, potere della Fed di controllare tutte le finanze, valuta di un mondo digitale in una società senza contanti

Obiettivo 2: fine della fame, raggiungere la sicurezza alimentare e il miglioramento della nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile

Traduzione: OGM

Obiettivo 3: Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età

Traduzione: la vaccinazione di massa, il Codex Alimentarius

Obiettivo 4: Garantire un’istruzione di qualità inclusivo ed equo e promuovere le opportunità di apprendimento permanente per tutti

Traduzione: la propaganda delle Nazioni Unite, il lavaggio del cervello attraverso l’istruzione obbligatoria dalla culla alla tomba

Obiettivo 5: raggiungere la parità di genere e l’empowerment tutte le donne e le ragazze

Traduzione: Il controllo della popolazione attraverso la forzata “pianificazione familiare”:

Obiettivo 6: Garantire la disponibilità e la gestione sostenibile delle acque e di servizi igienico-sanitari per tutti

Traduzione: Privatizzare tutte le fonti d’acqua, non dimenticare di aggiungere fluoro

Obiettivo 7: Assicurare l’accesso a energia a prezzi accessibili, affidabile, sostenibile e moderna per tutti

Traduzione: Smart grid con contatori intelligenti su tutto, prezzi al massimo

Obiettivo 8: Promuovere la crescita sostenuta, inclusiva e sostenibile economica, l’occupazione piena e produttiva e il lavoro dignitoso per tutti

Traduzione: TPP, zone di libero scambio che favoriscono gli interessi delle megacorporate

Obiettivo 9: Costruire infrastrutture resilienti, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e promuovere l’innovazione

Traduzione: strade a pedaggio, buttare fuori il trasporto pubblico, rimuovere vincoli ambientali

Obiettivo 10: ridurre le disuguaglianze all’interno e fra i paesi

Traduzione: Più burocrazia governativa inutile

Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivo, sicuri, flessibili e sostenibili

Traduzione: Stato di sorveglianza e Grande Fratello globale

Obiettivo 12: Garantire consumo produzione sostenibili

Traduzione: Austerity forzata

Obiettivo 13: Prendere misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze *

Traduzione: Nuove tasse di dubbia utilità (ad es. tasse sull’impronta ecologica)

Obiettivo 14: Conservare e sostenibile utilizzare gli oceani, i mari e le risorse marine per lo sviluppo sostenibile

Traduzione: restrizioni ambientali, controllare tutti gli oceani, tra cui i diritti minerari dei fondali oceanici

Obiettivo 15: proteggere, restaurare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, in modo sostenibile gestire le foreste, la lotta alla desertificazione, e bloccare o invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità

Traduzione: più vincoli ambientali, più risorse di controllo e diritti minerari

Obiettivo 16: promuovere società pacifiche e inclusive per lo sviluppo sostenibile, fornire l’accesso alla giustizia per tutti e costruire istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli

Traduzione: le missioni delle Nazioni Unite di “peacekeeping” (ex 1, ex 2), la Corte Internazionale (cieca) di Giustizia, costringere la gente ad emigrare attraverso crisi di rifugiati false e poi cercare la soluzione con più “peacekeeping delle Nazioni Unite”quando la tensione scoppia, rimuovere il secondo emendamento in USA

Obiettivo 17: rafforzare le modalità di attuazione e rivitalizzare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile

Traduzione: Rimuovere la sovranità nazionale in tutto il mondo, favorire la promozione del globalismo, ingrassare la burocrazia orwelliana delle Nazioni Unite

Se avete dei dubbi su tutto questo, è possibile trovare il documento ufficiale per questa nuova agenda delle Nazioni Unite proprio qui.. Quanto più si scava nei dettagli, più ci si rende conto di quanto siano insidiosi questi “obiettivi globali”.

Le élite vogliono un governo mondiale, un sistema economico-mondo e una religione mondiale. Ma non hanno intenzione di realizzare queste cose con la conquista. Piuttosto, vogliono che tutti firmino questi impegni pacificamente, usano il soft power.

Gli “obiettivi globali” sono un modello per un mondo unito. Per molti, l’ “utopia” suona abbastanza promettente. Ma per quelli che sanno in che situazione siamo, il presente invito a un “mondo unito” è molto, molto agghiacciante.

Michael Snyder

Fonte: http://theeconomiccollapseblog.com

Link: http://theeconomiccollapseblog.com/archives/this-happened-in-september-the-un-launched-the-global-goals-a-blueprint-for-a-united-world

28.0’9.2015

Traduzione per www.comedonchisciotteorg a cura del BUCANIERE

Pubblicato da Davide

  • Sigfrido_Mogherini

    Visto che si vogliono eliminare fame e poverta’ nel mondo, perché non eliminare anche la morte’?

  • Giangiuz70

    ‘Sto Michele de’r collasso economico sta proprio male…

    Je fai un complimento spassionato e lui te guarda come si je lo stessi appoggiando ne’r culo.
    Je fai un complimento ar fijo piccolo e je diventi un pedofilo.
    Je dici "ma che c’ha ‘na bella famija" e ti guarda non solo come si je volessi tromba’ la moje, ma pure er cane.
    Le sue sono tutte preoccupazioni non solo legittime, ma sacrosante.
    Prese singolarmente forse sono anche nobili.
    Peccato le leghi a cose che tecnicamente nun c’entrino un cazzo.
    Insomma…gli manca l’ultimo miglio, ovvero correlare contesto-scenari-sviluppi …lui vede solo gli sviluppi de merda.
    Ora…se siamo qua a leggere, forse proprio proprio ottimisti-spensierati non lo siamo, ma questo non vuol dire l’amare l’ "al lupo! al lupo!"
    Michael&friends fa della "sfigacheverrà" il nome del blog.
    Ora…sappiamo tutti che un mondo senza sfiga non esiste, ma da lì a voler correlare delle condizioni barometriche avverse con la possibilità che ti entrino i ladri in casa mi sembra un po’ forzato (ecco…qiesta cazzata malriuscita appena scritta è infinitamente più nobile dell’articolo in questione…anche perché è scontato che prima o poi pioverà ed è probabile che prima o poi avrò a che fare con dei ladri).
    Sito fuffa degno del peggior predicatore-gufo di strada…ce manca solo la foto a mo’ de uomo- sandwich con scritto "Pentiti!" che chiudiamo il cerchio.
    Poi se piace l’oroscopo, ben venga anche l’economic-collapse.limortacci, ma non lasciamo le accuse di fenomeni gravi e seri in mano a dei pagliacci, se no si accelera solo il declino.
    Detto questo, nulla di personale
    Vai Michael! 
    Buona fortuna a te e a famiglia!
  • GioCo

    Si potrebbe iniziare con il motto: "per le cose difficili stiamo provvedendo, per quelle impossibili ci stiamo attrezzando … per le ca%%ate non ci possiamo fare niente, per ciò creperemo tutti nel modo più stupido possibile, contenti?!".
    A me sta cosa potrebbe invece far crepare prima dalle risate. A parte che è un cumulo di proposite vacue noiosamente ribadita (ma non si sono ancora rotti di ruttare addosso ai popoli che riducono alla fame per potergli dire che vogliono salvarli?!) e che risorge come i cadaveri ogni tot anni, non sfiora nemmeno uno dei punti cardine dell’architettura demoniocratica.

    Cmq, l’ultima del motto è un aggiunta mia … 😀 … si nota?!

    I procalmi sono sempre strategicamente generici e devono essere multiforcuti (biforcuti come la linguetta delle serpi non è più sufficiente oggi, abbiamo fatto progressi nell’impero Klingon) altrimenti qualcuno (indesiderabilmente) si potrebbe accorgere che non gli vanno bene. Così si fa un proclama a gran voce e con gran fracasso, sé sempre fatto così con lo schiamazzo fin dai tempi dei gridone in piazza, come la scoreggia forte fatta mentre sei testimone al matrimonio del tuo migliore amico, che se vuole dire che il nulla cosmico e nulla con la parola cosmico che segue, fa fico e attira tanta attenzione.
    Come le lucette per le falene e le zanzare nelle afose notti estive, una scarichetta e cadaverizzano sul posto. Anche quelle fanno rumore, che nonostante sia tanto tanto sgradevolissimo, ascoltandolo dormi meglio che con la ninna nanna della mammina.
    Quindi i procalmi fanno stare bene tutti: futuri martiri e felici redivivi.

    Perché a noi piace sapere che possiamo dormire in pace mentre ciò che ci da fastidio abbrustolisce nel suo proprio orgasmo sensoriale, seguendo le lucette inutili.
    Ops, mi pare di aver detto qualcosa che non va … beh, del doman non vé certezza …

  • Vocenellanotte

    Il pianeta terra è diventato veramente troppo piccolo in tutti i sensi: geograficamente, culturalmente, percettivamente. Come puoi pensare di contrastare la globalizzazione? Perché è brutta sporca e cattiva?

    Renzo Tramaglino da Lecco a Milano ha impiegato 2 giorni (di vita, contatti, pensieri, incontri, scambi, osservazioni), oggi ci metti 25 minuti.
  • ottavino

    L’occidente laico è quella cosa che ha sconfitto le religioni.

    Ma, nell’esprimersi non può fare a meno di usare il linguaggio delle religioni, perché l’uomo non sa fare altro che costruire religioni, magari laiche, ma religioni.
    Il linguaggio delle religioni ( o almeno della maggior parte) è: "C’è il male e noi lo sconfiggeremo".
    Dà quest’assunto di base (sbagliato), si sviluppa tutto il resto, e chi ci crede, volente o nolente, è un devoto.
  • Evitamina

    Personalmente non la vedo cosi nera, quelli che l’autore definisce come obbiettivi al momento neanche li intravedo invece, quelli definiti come "traduzione" in buona parte sono punti già attuali.

    Nell’attesa che qualcuno ponga fine alla povertà in tutte le sue forme nell’intero pianeta, porgo i più cordiali saluti.
  • oriundo2006

    Si, è cosi’: è la religione dell’Umanità profetizzata da St. Simon e altri. Insomma, il solito ‘eritis sicut Dei’…Dal campo sionista ne derivano l’idea di un Messia collettivo incarnato nell’Israele ‘eterno’. Bontà loro…E gli altri copiano, come scolaretti contenti delle baggianate sull’umanità, pitale pieno di m.

  • Hamelin

    Perchè la morte è un elemento chiave per eleminare la fame .

    Hai mai visto un morto mangiare ? Io no.

  • ohmygod
    mi e ti risparmio i dialoghi precedenti.

    §:- altro da aggiungere?

    come fare per portare nel presente il passato pulito dell’essere, come fare per portare nel presente il futuro derivato dall’essere passato. mi spaventa l’idea dell’essere presente senza un passato, senza un futuro.
    d’altronde, Bestia, da un essere sporco come può derivare un futuro pulito.

  • RenatoT

    infatti, ci sará una selezione naturale.. vedremo come staranno le cose fra 100 anni… e poi diversi punti sono giá mezzi attuati e alcuni come la propaganda che è in atto da sempre.