Home / ComeDonChisciotte / THE EXTREME LIE

THE EXTREME LIE

DI GIULIETTO CHIESA
megachipdue.info

Attenzione a non prendere lucciole per lanterne.

Decine di milioni di persone assistono in queste ore – e assisteranno – a una straordinaria operazione mediatica. Straordinaria non perché è nuova, essa è in atto da alcuni decenni, ma perché non è mai stata così massiccia e potente come deve esserlo adesso.

Ma queste decine di milioni di persone non sono tutte uguali. Chi legge queste righe è sicuramente parte di una infima minoranza (infima significa attorno al 3%) che legge i giornali e si informa su Internet.

La stragrande maggioranza non legge i giornali e guarda soltanto le tv. Dunque non leggerà nemmeno una riga di ciò che scrivono i giornali, non conoscerà quindi gli argomenti dei magistrati che hanno messo sotto processo Silvio Berlusconi.

Cosa vedono queste decine di milioni di spettatori italiani? Vedono e ascoltano due versioni, opposte ed equivalenti. Affermazioni le une e le altre. A noi (infima minoranza) le due argomentazioni paiono, e sono, diverse. Anzi, ci sembra che la disparità tra verità e menzogna sia gigantesca.

Ma alla grande massa non parrà così.

Il Padrone ha sguinzagliato tutte le sue lingue e le sue facce perché neghino tutto, facciano le vittime per conto suo, confondano le carte, mentano spudoratamente, affermino il contrario dell’evidenza. Lui e loro sanno perfettamente che, dagli schermi televisivi, verità e falso appariranno identici. Lui sa perfettamente che, nella società dello spettacolo, il vero è una componente del falso, e viceversa.

La qualità nuova della situazione è che, anche sui suoi media (su quelli con i quali ha condizionato la grande massa dei suoi sudditi), tracima adesso una grande quantità di cose per lui sgradevoli. Lui e i suoi le compensano come sanno e possono. Ma forse non basta. Loro temono che non basti Perché troppe cose arrivano alle orecchie e agli occhi anche del suo pubblico. E, per quanti sforzi lui e loro facciano, c’è un limite alla loro possibilità di sbandierare la menzogna e di farla apparire analoga alla verità.

Ecco la novità: che, per fermare la valanga, le loro bugie lasciano anch’esse tracimare il fango. Come andrà a finire non so. Ma siamo di fronte a un evento sociologico di menzogna estrema. Se vincono loro questa generazione umana non avrà più chances di riscatto. Per molto tempo.

Giulietto Chiesa
Fonte: www.megachipdue.info
Link: http://www.megachipdue.info/tematiche/democrazia-nella-comunicazione/5441-the-extreme-lie.html
18.01.2011

Pubblicato da Davide

  • wld

    Quando la politica diventa spettacolo, nessuno potrà mai riscattare nessuno in questo serraglio di teledipendenti seduti comodamente in poltrona. Una volta la tubercolosi era considerato il male sottile, oggi è l’informazione mediatica il male sottile, solo l’odiens fa spettacolo e denaro e poco importa importa del resto “The Show Must Go On” Lo Spettacolo Deve Andare Avanti.

  • RicardoDenner

    Ma Berlusconi non ha diritto di spendere i soldi come vuole..?

    L’unica sua colpa è non aver fatto una legge che depenalizzi la prostituzione..ma comunque a casa sua dovrebbe avere il diritto di fare ciò che vuole tra persone consenzienti..

    Ogni volta che si parla di Berlusconi..anche la gente più sensibile e scaltrita diventa bigotta e moralista..

    Per questo nessuno oggi merita attenzione seria…se non sono padelle sono braci..

  • A

    Sulla decriminalizzazione della prostituzione micropunta.it [www.micropunta.it]

  • vic

    Finalmente il circo Spect&Cular e’ arrivato anche nel remoto paesello dei Bacucchi. Il piccolo Pino, detto Pinocchino, freme dalla curiosita’, e’ la prima volta per lui. Il nonno Bacucco fa fatica a trattenerlo.

    Ruby Rubacuori: Vieni piccino, la vuoi la caramellina?
    Pinocchino: Yeah, dammela.
    RR: Come sei carino, cosi’ piccino. Costa un tallerino la caramellina.
    Nonno: Tenga un centesimino, guardi che e’ di rame lucidato.
    RR: (Inchino, porge la caramellina a Pinocchino)
    Pinocchino (eretto, prende la caramellina e se la succhia): Grazie bimba.
    Fega Fegato: Dimmi piccino che succhi la caramellina, la vuoi una piumina colorata da infilare nel cappellino?
    Pinocchino: Slurp slurp, dammi quella.
    Nonno: Ah i bei tempi quando correvo con la piuma nel cappello!
    FF: Questa e’ per te e questa per te, nonnino.
    Pinocchino: Grazie bimba.
    Nonno (infilandosi la piuma nel cappello): Non e’ una bimba, e’ un’artista, Pinocchino!
    Pinocchino: Sara’ vero?
    Nonno: Se lo dice il nonno tuo, e’ vero, Pinocchino.

    Rullo di tamburi, squillano le trombe.

    Ina Mascherina: Avanti avanti, lo spettacolo sta per iniziare.
    Lele Bianca (trafelato): Appena in tempo, lasciami passare Ina.
    Fido Dogma (trafelato): Appena in tempo, sono io Ina.
    Nonno: Vieni, Pinocchino, sediamoci qui.
    Pinocchino: Il presitigiatore, uao.
    Nonno: Psst, zitto, guarda che bel numero.
    Pinocchino: Slurp slurp, bello. Oh ha tagliato la bimba in due!
    Nonno: Attento adesso tagliera’ il capello in quattro. Te l’ho detto, non chiamare bimbe le artiste.
    Pinocchino: Slurp slurp, si’ nonno, le artiste.

    Da fuori si sente la voce di Ina Mascherina che incita il pubblico ad entrare.
    Ina Mascherina: Venghino venghino. Il circo Spec&Cular vi invita tutti al suo spassosissimo spectaculo!

  • Kazonga

    Qui non si tratta di spendere i propri soldi come gli pare. Qui si tratta di prostituzione minorile a favore di un laido e disgustoso personaggio.

    E’ un po’ diverso.

  • nuspy

    Ma che minorenne… ma per favore…

    ridurre tutto ad una data stampata e un dato anagrafico. Assurdo del plagio informativo!
    Mentalmente quella Ruby non é minorenne: é smaliziata e adulta, capace di intendere, capace di ottenere, che sa come vuole e come averlo.
    E ha probabilente piú esperienza di Berlusconi stesso.

    Che minorenne é?

  • GIGIOTTONE

    vabbè faaciomo un test, domani andate a denunciare il vostro vicino che fa feste a luci rosse..il giudice vi chiederà:
    -il suo vicino è berlusconi?”
    – no
    – e allora se ne vada a farsi i fatti suoi…
    Cioè c’è una presunta “vittima” che nega di aver fatto sesso da minorenne (ma è ancora reato in italia?) eppure i giudici mettono sotto intercettazioni tutto e tutti…pur di dimostrare i contrario..se questo non è abuso cosa è?!?

  • consulfin

    lo sai cosa fa lo sai con chi va
    e con chi si vede
    il pomeriggio dopo palestra
    verso le sei
    lei sale da lui all’ultimo piano
    lei va da quell’uomo
    un uomo maturo si dice sposato
    tanto piu’ grande di lei
    ma cosa faranno che cosa diranno
    per piu’ di due ore
    si toccheranno si baceranno
    ah! se suo padre sapesse
    qualcuno di noi con un po’ di coraggio
    glielo deve dire
    e che diamine qua ci vuole sicuro
    un po’ di moralita’
    ma la gente non lo sa che
    federica ha quindici anni
    anche se una donna e’
    cosi’ la gente vede il male
    anche dove non ce n’e’
    lei sta coi grandi e non frequenta
    quelli della sua eta’
    oh! maledette malelingue
    la gente la distruggera’
    la gente la distruggera’
    si dice che si’ si dice che no eh!
    eh!
    Parole offerte generosamente da un poeta scomparso (Ivan Graziani)

  • consulfin

    Le vedi andare passin passin

    Sembrano tanti cagnolin

    Le bigotte, le bigotte

    La confusione che han dentro è tanta

    Che confondon l’amore e l’acquasanta

    Le bigotte, le bigotte

    Se fossi il diavolo per carità

    Io credo mi farei castrare

    Se fossi Dio sentendole pregare

    La fede perderei chissà, per le bigotte

    Camminan sempre senza guardare

    Di contraltare in contraltare

    Le bigotte

    E cicicì e ciaciacià

    Le orecchie iniziano a fischiar

    Son le bigotte, le bigotte

    Vestite in nero come il curato

    Che è troppo buono con le creature

    Guardano in basso come se il Signore

    Dormisse sulle loro calzature

    Di bigotte

    Sabato sera tu vedrai nelle balere

    Gli operai non le bigotte, le bigotte

    Non escon mai per la città

    Per via della verginità

    Le bigotte, le bigotte

    Escono solo durante il vespro

    Per lor le Messe non son mai troppe

    Fiere di avere così ben conservato

    Il diamante che hanno nelle chiappe

    Di bigotte

    Ma un giorno muoiono pianin pianin

    Fuocherellìn nel polmoncìn le bigotte, le bigotte

    Si incimiterano passìn passìn

    Nell’alba fredda di un bel mattin

    Le bigotte, le bigotte

    E su nel cielo che non esiste

    Gli angeli inventano per lor le feste

    Con un paio di alucce rotte

    Le fan volare via via via via

    Perché le han rotte, le bigotte

    parole offerte da un poeta (Bruno Lauzi)

  • Kazonga

    Una minorenne che si atteggia a troia trentenne, e allora? sempre minorenne è, per la legge italiana. Guarda che il codice penale non cambia a seconda di come si vestono e si atteggiano le persone.

  • oldhunter
  • totonno

    Ma dai Giulietto basta con sto Berlusca , basta parlare delle sue(presunte)
    prestazioni,dei festini,delle mignotte,e di quant’altro. Ma è possibile che in questo cacchio di paese non si riesca mai a dire le cose come stanno? Vuoi sapere come la penso? Penso che se si continua ad attaccare il Salame (prendo a prestito il nomignolo dato da Blondet al Berlusca) in queste cose e non politicamente ,non si fa altro che rafforzarlo agli occhi degli elettori.Penso che il tragico problema del nostro paese stia nel non avere una alternativa VERA,SERIA,PULITA, che possa contrastare chi sta al potere. Penso che si dovrebbe parlare più di quello che le banche e i banchieri hanno combinato in questi ultimi anni , portandoci tutti sull’orlo del baratro, penso che si dovrebbe parlare più del signor Marchionne, il grande manager,che ha buttato nel cesso secoli di lotte operaie. Per non parlare dell’invadenza vaticana nel nostro stato,che fino a prova contraria è uno stato laico, dello scempio perpetrato dal trattato di Lisbona che ci ha reso uno staterello senza più nemmeno il potere di decidere quale carta igienica usare. Insomma basta, ma cosa vuoi che mi freghi di come passa le sue serate Berlusconi, qui stiamo tutti ,o quasi tutti ,con la merda fino al collo e non si sente nessuno che ci dica , ok adesso ci risolleviamo……… Con rispetto un saluto.

  • karmelo

    il problema, a mio avviso, non sta nel fatto che il signor berlusconi si faccia spillare soldi da chi gli pare, ma è di altra natura: oltre alla D’Addario quante altre persone hanno foto o filmati in cui potrebbe comparire berlusconi? e tra queste quante potrebbero usarle non tanto per farsi dare soldi dal signor berlusconi (cosa di cui poco o nulla mi importa) ma per ricattare il Presidente del Consiglio? Cioè: è possibile che il nostro Stato sia ricattato o quantomeno ricattabile da parte di persone, organizzazioni o anche altre nazioni? Giusto per fare un esempio pratico, se il colonnello Gheddafi avesse un bel servizio fotografico dei festini di cui si parla non potrebbe “dare qualche suggerimento” di politica estera al nostro governo?

  • geopardy

    Se volete sapere la verità di come la pensa il presidente del consiglio sulla televisione, guardatevi la conferenza che ha tenuto alla prima tv commerciale tunisina (aperta da un suo vecchio amico tunisino) lui parla in francese, ma è sottotitolata.
    Il fatto è dell’agosto 2009.
    La tanto da lui paventata “festa” è poi degenerata in Tunisia dopo più di un anno (forse farebbe meglio ad informarsi prima di andare a promettere paradisi improbabili in un altro paese).
    Ascoltate bene, specialmente l’ultima parte e capirete molto di ciò che ci è successo in questo quasi trentennio fininvestiano.
    Grazie ancora D’alema!
    Eccovi il link:————————–

    http://www.youtube.com/watch?v=6damIxP5a0g&feature=related

  • ale5

    Io non mi scandalizzo più, mi chiedo solo come si fà ancora a difenderlo ?
    Bah. Penso che chiunque sappia leggere e ascoltare sà perchè è entrato in politica e come ha fatto fortuna. Ultimamente si sanno anche i suoi gusti sessuali e non ne che me ne freghi più di tanto, però provo un leggero disgusto per un 70enne che fà festicciole con mignotte, a quanto pare anche minorenni.
    Ho letto anche dei commenti dove si pubblicavano citazioni poetiche… ci saranno sicuramente 15enni più cresciute di altre 18enni, però visto che non è la regola un uomo adulto che fà sesso con una minorenne si chiama pedofilia che è l’infamia più pesante.

  • geopardy

    Chissà se in questo martoriato psese ci saranno più giornali o tv, che avranno in prima pagina le foto di almeno una delle tantissime e bravissime ricercatrici (quelle che hanno studiato seriamente) che sono costrette ad emigrare per lavorare?
    Qui da noi si dà spazio solo a questo tipo di “ricercatrici” (come nella foto) , già sovrabbondante come numero in Italia nell’era della tv commerciale.
    Non bastassero le nostre, le facciamo venire pure dall’estero.
    Chi pensate che avrà un futuro migliore, il paese (o i paesi) che accolgono le nostre ricercatrici di cui sopra, oppure l’Italia che dà risalto solo a questo tipo di “ricercatrici” immigrate?
    Ciao
    Geo

  • geopardy

    Il Sudamerica sta evolvendo, mentre noi ci stiamo facendo in quattro per soppiantarli nel turismo sessuale.
    Statene pur certi, la nostra società sarà sempre più così, a meno che non acquistiamo la dignità dei tanto, in casa nostra, bisfrattati tunisini, le carte mi sembra ci siano proprio tutte.
    Ciao
    Geo

  • terzaposizione

    Ricardo Gigiottone ed Affini forse vi sfugge il nocciolo della questione e non credo per poca informazione : telefonare in Questura per influenzare l’azione della Polizia a favore di una minorenne extracomunitaria con precedenti per prostituzione e denunciata per furto non è farsi i cavoletti propri a casa propria con i propri soldi.
    Inoltre dopo una legge che rende clandestini gli extracomunitari senza lavoro, vorrei capire che difefrenza c’è tra un marocchino disoccupato da oltre 6 mesi ed una meretrice ladra e ricattarice.

  • Don-Kisciotte

    Sono d’accordo con RicardoDenner e con Ghiottone.
    La gente non sa come sfogare la propria frustazione e la propria invidia. E lo fa scagliandosi contro Berlusconi interessandosi tutto ad un tratto a questioni morali. Ma fatemi il piacere!
    Berlusconi è stato eletto non per cio che puo fare o meno a casa sua. I festini non sono un reato.
    Reato è fare sesso con una minorenne. Però questo prima bisogna PROVARLO. Se Berlusconi si è reso ricattabile bisogna PROVARLO (e non è comunque un reato penale di cui si debba interessare la magistratura la debolezza di essersi reso ricattabile, ma è un fatto politico che puo essere affrontato solo in fase di elezioni).
    Quindi se Berlusconi ha fatto sesso con una minorenne che sia giustamente punito. Se per fare rilasciare Ruby alla questura ha abusato della sua autorità per scopi personali, che sia punito. E che siano puniti anche i responsabili della polizia che rilasciando Ruby non hanno seguito le procedure giuridiche e la corretta gerarchia procedurale, dando retta al comando di Berlusconi.
    Per il resto io non ho mai votato e mai voterò Berlusconi (e non vado a votare da 3 legislature), ma sono ben altre le cose che lui e il suo governo ha fatto (o non sta facendo) che mi fanno vomitare.
    Voi vi attaccate invece a queste cose.

  • nuspy

    Kazonga, quella non é che si atteggia o si veste d trentenne.
    quella ha un’etá mentale di una trentacinquenne.
    Per me non era minorenne qualsiasi cosa battano sui tasti di una macchina da scrivere sulla sua carta di identitá che neppure ha inquanto clandestina.

    Ma era adulta e troia al pari delle sue colleghe.

    Ora decidi se vuoi appellarti alla morale come nel primo tuo messaggio (e allora tieni in considerazione che quella come etá mentale non é minorenne, e prova a sostenere il contrario, perché ha piú esperienze di vita di me e te messi insieme) o se vuoi appellarti al codice penale, perché moralitá e c.p. non sono due cose che vanno a braccetto.

    Una dritta legale…. come clandestina aveva documenti? In mancanza di documenti come poteva Silvio (posto -bnché non dimostrato – che ci sia andato a letto , che neppure é reato, e supposto – e ancora meno dimostrabile – che la abbia pagata per questo e non per gentilezza o affetto?

    Con la morosa pure ci vado a letto: a volte le faccio regali e guadagnando molto piú di lei pertanto se ha delle impellenze economiche la aiuto… che le stai dando della prostituta?

    E’lo stesso identico ragionamento che fai con Berlusconi e Ruby.. posto che tutto quanto si dice sia vero…

  • nuspy

    ecco… commento illuminato.
    Questo é il vero problema.
    Non che si sia scopato una troia che aveva qualche mese in meno di quanti ne avrebbe dovuti avere e al tempo un’esperienza e pertanto un’etá mentale di una trentacinquenne.
    Né che chiavi a destra e a manca.. buon per lui….
    Ma é ricattabile da qualcuno?

  • nuspy

    Fare sesso con un minore non é pedofilia.
    Pedofilia legalmente parlando é quando il minore ha meno di 12 o 14 anni.. dipende dal paese. Allora si puó parlare di pedofilia.

    Qua é solo sesso con minore che non é reato di per sé.
    Sarebbe reato se fosse corruzione di minore: questa decisamente non la ha corrotta Berlusconi. Ne dubiti?
    Si vede ad un miglio che ha “esperienza”…

    Quindi fin qui nessun reato quindi… Magari puó non piacrti, ma sono affari tuoi.
    Perché la morale cambia.. un giorno é cosí l’altro giorno é diversa. Non é universale.
    La pedofilia stessa (quella vera) era accettata e anzi considerata normale in Grecia all’epoca della nascita della Democrazia. Solone si inchiappettava bambini… lo stesso faceva Socrate… Ma allora era normale. Oggi non piú (e dico menomale!) ma é solo questione di morale alla quale io stesso appartengo. Per questo io dico menomale. Solone avrebbe gridato allo scandalo se glie la avessi vluta impedire.

    Cosí la Democrazia ha avuto piú fortuna e la morale la passa come valore.

  • castigo

    GIULIETTO CHIESA:

    Se vincono loro questa generazione umana non avrà più chances di riscatto. Per molto tempo.

    se vincete voi, invece??
    dove sono i programmi, le idee, i FATTI???
    da parte vostra vedo solo il nulla.
    quindi cercate di scomparire dalle nostre vite, voi, il nano e tutto il vostro circo…..

  • germanico

    ma come fa, giulietto a non volere capire che qui non si tratta di se berlusconi ha commesso il fatto oppure no,qui si tratta che alcuni poteri e li conosciamo lo vogliono mandare a casa, per la sua politica estera ecc ecc. Agli italiani che berlusconi Skopa non gliene frega un accidente la prova l abbiamo fatta quando un gruppo di amici abbiamo cercato di telefonare singolarmanete a una radio nazionale che stava parlando di silvio e delle sue Skopate, dicendo che non interessavano i problemi privati del presidente ma l operato pubblico ,dopo avere filtrato la domanda dicendoci a tutti la stessa cosa(la chiameremo noi) non ci ha chiamato nessuno ma facevano passare solo le telefonate che seguivono la loro linea.(Piu’ una cosa si ripete piu divente dominio di tutti) e alloraaaaaaaa,

  • Biribissi

    Accidenti questo sito è sotto attacco!!!!
    I lecca-Berlusca, spopolano..dai commenti che mi precedono..
    Ma che ce frega che berlusconi fa questo..moralisti dell’ultim’ora!!proprio voi che siete (stati) comunisti 68ottini..un colpetto a Ruby..uno alla D’Addario..che vuoi che sia..
    Allora io vi chiedo gentilmente perchè marazzo l’hanno fatto fuori??perchè i trans non sono fotogenici come ruby su canale5!!o forse perchè c’era la cocaina..ma su dai oramai si fanno tutti di coca..da 40 anni!!moralista decrepito!!
    E poi da non democratico, vi chiedo l’amata rappresentanza, la delega a governare un paese di 60 milioni di abitanti, in mano ad una persona che a 80 anni svuota il suo scroto con una ragazzina di 18 (16?) anni..come ve la raccontate..??
    cioè io vengo dalla periferia e di grulli di paese che vanno in thailandia per le ragazzine dei massaggi al c..o..ne conosco!
    ma sono i grulli appunto, questo schifo di vecchio bavoso rappresenta la vostra idea di rapporti uomo-donna..il potente che può sempre tutto in barba al rispetto per la società che non solo lo circonda ma che lui stesso è chimato a gestire..??!!
    io non sono moralista..io ho un etica..conosco valori come il rispetto, la fiducia.Se poi dite che nessun politico rispetta nessuna etica nessun valore..allora sono daccordo, ma non si dica più allora che uno vale l’altro, si dica che non se ne vuole nessuno.non si voti, si cancelli l’obrobio democratico e si stabilisca un nuovo modo di condividere lo spazio sociale che ci circonda. saluti

  • Don-Kisciotte

    Dunque, lei ha un etica e conosce i valori come il rispetto e la fiducia.
    Però prima di accusare bisogna dimostrare e provare. Proprio poco fa la ragazza Ruby ha dichiarato da Sposini di non aver mai avuto rapporti sessuali con il premier. Ora se tu dici che è stata pagata per dire questo devi dimostrarlo. Altrimenti anch’io posso affermare che la stampa e l’informazione si è inventata tutto questo marasma ed è stata pagata riguardo le accuse vs Berlusconi allo scopo di farlo cadere. Io non ho daltronde accusato mai le vicende di Marrazzo.
    Per il resto però debbo dire che la moralità uno se la deve guardare a casa propria. Non mi pare e non credo che Berlusconi abbia puntato la pistola alla tempia a qualcuno per ricevere una prestazione sessuale. Semmai l’ha pagata. Quindi c’è stato un PRIVATISSIMO scambio di favori (incontro tra domanda/offerta) tra libere persone. Immorale quanto ti pare (a casa tua) ma sempre privatissimo. E, ripeto, la ricattabilità non è un reato ma un fatto politico. Se secondo te questo soggetto è un pivello che si fa ricattare alle prossime urne eviti (come faccio io) di votarlo.

  • germanico

    caro amico, premetto che non sono un 68ottino ma quegli anni li conosco per averli studiati all’universita’, non sono mai stato un comunista ma un realista e posso dire tranquillamente che berlusconi e il migliore presidente del consiglio che abbiamo avuto in questi ultimi 20 anni. Autonomo nelle sue scelte politiche economiche e di politica internazionale senza passare prima a prendere ordini dalla casa bianca come fanno i tuoi amici.Se le cose vanno male in italia non dipende dal governo in carica, ma da una crisi strutturale del sistema capitalista, ed inoltre dall immenso debito pubblico che ci attanaglia ecc ecc no mi dilungo se no potrei fare una tesi.Io insisto dicendo che berlusconi é sotto attacco ci sono dei poteri…. che lo vogliono far fuori, tutti i mezzi di comunicazioni parlano della sua vita privata la sua villa intercettata da piu di un anno, e non parlano invece di cose piu importanti che riguardano la collettivita es. prezzo benzina alle stelle, disoccupazione reale al 20/ pil che non cresce inflazione reale al 12/, invece i media vi riempiono di cazzate e voi tutti pecore gli andate dietro. ma non avete capito che l italia e un paese in declino e il peggio ancora deve venire capitooooooooooo

  • ale5

    Autonomo nelle sue scelte politiche economiche e di politica internazionale senza passare prima a prendere ordini dalla casa bianca ___ ????
    Ma dove vivi ? Bush, Israele, non ti dicono nulla ?
    Per questioni di coerenza non ho mai votato in vita mia, quindi non provo simpatie per nessun politico, ma mi chiedo come cazzo si fà a sopportare un uomo che è intrato in politica per un tornaconto personale, che non potrà mai varare leggi che possono nuocere i suoi importanti interessi. Che ha frequentato e lavorato con ambigui personaggi, che era un fratello massone nella pericolosa P2,ecc.,ecc.
    E mi volete venire a dire che lavorerebbe per il benessere degli italiani ?
    Aripiateve !!!!

  • terzaposizione

    Piu’ che l’indipendenza energetica è la riforma del federalismo fiscale che inquieta le caste del centr-sud.
    Saluti

  • Kevin

    “berlusconi e il migliore presidente del consiglio che abbiamo avuto in questi ultimi 20 anni.” ROTFL.