Sancho #7 II stagione – Fulvio Grimaldi – Il mondo in guerra

Ritorna la geopolitica in questa nuova puntata di Sancho. Dopo esserci dedicati ai temi dell’attualità nostrana, scossa da calde settimane di protesta, successivamente all’entrata in vigore del Green Pass il 15 ottobre, facciamo un giro intorno al mondo in 50 minuti, per affrontare ciò che sta accadendo oltre i nostri confini.

Cosa si sta muovendo in Medio Oriente e nel sud/est asiatico? Quali nuovi equilibri si stanno delineando tra le super potenze in perenne competizione tra loro?

Attualità

  • La gente come noi non molla mai!
  • Italia laboratorio per la fine della democrazia
  • Naval’nyj premiato dal mondo occidentale
  • America/Europa: ultime dal Covid
  • Distopia austriaca: lockdown per i non vaccinati
  • A BigPharma l’appetito vien mangiando
  • L’ISS e la storia dei dati sui morti Covid
  • Ipocrisia in TV: lì anche se vaccinato serve il tampone

Il mondo in guerra

  • Colin Powell e Daniel Hale: così diversi, così americani
  • La corruzione dei militari italiani
  • Erdoğan caccia via gli ambasciatori “sorosiani”
  • Il Libano o si piega o deve scomparire
  • Il Myanmar e gli interessi nello stretto di Malacca
  • L’Iraq non ha bisogno dell’Italia per combattere l’ISIS
  • I Kurdi spioni al soldo americano

“Sancho. Settimanale d’attualità con Fulvio Grimaldi” da un’idea di Giuseppe Russo.

Conduce Massimo Cascone. Regia e montaggio Giulio Bona.

Buona visione!

Sancho vi dà appuntamento a giovedì 4 novembre

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Dante Bertello
Dante Bertello (@se4falo3)
Utente CDC
29 Ottobre 2021 14:17

L’unica cosa con la quale non mi trovo d’accordo con Fulvio Grimaldi, è la sua posizione in favore della Cina.

Personalmente, credo, la Cina sia una delle nazioni più imperialiste al Mondo, e venga usata dagli USA in chiave anti Russa.

Non dimentichiamo che sono gli Stati Uniti ad aver “creato” la ricchezza della Cina, de localizzando le loro strutture produttive in oriente (e facendo fare la stessa cosa anche a noi in Europa).

La Cina, con un background da paese del terzo mondo, nell’ arco di pochissimi decenni, è stata catapultata dai “soliti noti” ad essere una delle nazioni più potenti a livello planetario, ma il basso retaggio culturale, non spinge ad essere ottimisti se dovesse mai diventare il paese più influente al Mondo.

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x