Home / ComeDonChisciotte / GRILLO A RIMINI 20-21 OTTOBRE ? PERCHE' DEVE ESSERCI

GRILLO A RIMINI 20-21 OTTOBRE ? PERCHE' DEVE ESSERCI

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Sto chiedendo a Beppe Grillo e al suo movimento di venire a
Rimini per “NON ERAVAMO PIIGS, TORNEREMO ITALIA” come osservatore. Non salto
sul suo carro, né penso che Grillo, come Grillo
è ora, sia una promessa su cui fare affidamento.

Ma Grillo e il M5S possono
diventare il più importante partito non d’Italia, ma d’Europa. Ecco come.

Grillo non ha una piattaforma economica di nessuno spessore,
e credo che se l’avesse, se avesse l’umiltà di capire che se la deve studiare e
formare, sia lui che i suoi simpatizzanti potrebbero dare un contributo enorme
alla salvezza di noi persone in questa tragedia.

Lo ribadisco chiaro: Grillo e il suo M5S così come sono ora
non servono all’Italia, perché non hanno compreso chi e cosa veramente ha
schiavizzato questo Paese. Ma Grillo e il M5S con alle spalle un’autorevole
comprensione della macroeconomia monetaria MMT e del Golpe Finanziario
Neoclassico, Neomercantile e Neoliberista possono cambiare l’Italia.

Grillo può, e deve, formare un ministero del Tesoro ombra di
assoluta autorevolezza con consulenti come James
K. Galbraith (chief strategist), Warren Mosler (politica monetaria di Banca
d’Italia, gestione titoli di Stato, stretta regolamentazione bancaria, gestione
Borsa), Stephanie Kelton (politiche di spesa per la piena occupazione, pieno
Stato Sociale, Previdenza Sociale, stabilità dei prezzi, ), Marshall Auerback
(gestione portafoglio risparmi privati, strategie per le imprese, rilancio
industriale)
. Con una macchina del genere, con cioè Keynes, Kalecki, Lerner, Minsky, Godley, Graziani, e 100 anni di economia ‘funzionale’, il M5S può veramente schierarsi
all’altezza della UE e portare l’Italia fuori dal mostro di Bruxelles. Nessuno
in Italia o in Europa, fra le formazioni politiche e i movimenti, avrebbe un’autorevolezza
economica pari a questa. E l’economia è tutto.

Io so cosa ci stanno facendo, non c’è più spazio per
respirare. Offro a un movimento italiano questa possibilità, è il mio compito. Non
c’è più spazio per respirare. E così come offro a Grillo questa via, la offro
ad altri, a patto che si dimostrino consapevoli della grande serietà della
Modern Money Theory, della sua straordinaria potenzialità e dello sforzo che va
fatto per capirla e applicarla.

Attendo una risposta da Grillo, grazie.

Paolo Barnard
Fonte: http://paolobarnard.info
Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=433
3.09.2012

Pubblicato da Davide

  • mincuo

    Caspita, prima ‘sto povero Grillo viene invitato come semplice “osservatore”. E va bene, un oservatore “osserva” e poi magari ci pensa, parla, ragiona, discute.
    Noooooooo!!!
    Subito può, anzi deve formare un Ministero del Tesoro ombra con Tizio, Caio e Sempronio, validi per carità, ma decisi da Barnard, nella veste di Presidente della Repubblica ombra, mi par di capire.

    Cioè Grillo, consultandosi magari con qualcuno, o studiando per i fatti suoi, non potrebbe ad esempio giudicare che la MMT non va bene per l’Italia.

    Ma è inviatato a fare l’osservatore o il maggiordomo lì?

  • Kevin

    Conoscendo il Bernard, direi il maggiordomo.

  • Kevin

    Chiamate l’ambulanza, subito!

  • MrSevy

    Il Partito Pirata poteva essere il nuovo che avanza, non un pluricondonato ( uno o due condoni tombali più un condono edilizio), di professione “comico”, condannato per omicidio colposo ( causo la morte di due cogniugi e del loro bimbo di 8 anni) che predicava che l’aids non esiste che col tumore si convive che i biocarburanti sono la salvezza, anzi no, la rovina del mondo ( buona la seconda ) e che affermava che per colpa della globalizzazione è meglio picchiare i marocchini che rompono le balle in un luogo riparato da occhi indiscreti. “Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo ” è un concetto fantastico che ho sempre abbracciato, perchè non posso dire di non essere nel torto finchè non ho ascoltato gli altri. Complimenti per il sito.

  • mincuo

    Ha anche i capelli ricci e suda.
    L’hai dimenticato. Poi La Repubblica non ti assume come garzone.

  • walterkurtz

    Se Grillo studiando x i fatti suoi, arrivasse a conclusioni diverse sarebbe, nell’ottica della Bernarda, un fiancheggiatore delle elite Neo-Classiche, Neo liberali, Neo mercantili (mi pare che la triade sia questa). Dopo tante reprimende B dà ancora un’occasione a Grillo, sta al comico non sprecare l’opportunità.

  • pehuenco

    Ha ha ha! Bella provocazione, m5s non interessa la mmt figuriamoci studiare! Gli Basta Casaleggio &c. E poi loro devono Campà non certo far la guerra al sistema finanziario Attuale, Barnard tempo perso con questi qua.

  • SentieroIndiano

    Barnard va nella direzione giusta cercando di aprirsi a movimenti, economisti e alle forze attualmente presenti nel paese che possono opporsi ai piani devastanti dell’oligarchia finanziaria.
    Il vero potere usa la millenaria strategia del “divide et impera” per dominarci: lasciare da parte divisioni, rancori e inutili egoismi è un passo importante.
    Il popolo deve cercare di rimanere unito il più possibile dal momento che ha un nemico in comune.
    Non so se il movimento 5 stelle adotterà la MMT ma se lo facesse potrebbe permettere al popolo di combattere e vincere contro l’aristocrazia finanziaria che ci sta distruggendo.

  • Tanita

    Beh, tutto sommato i poteri che governano oggi i paesi dell’Eurozona e anche altri dell’Unione Europea, che governano pure gli USA, sono nell’ombra.

  • ProjectCivilization

    Barnard scrive come che fosse due persone diverse.
    Quando fa il venditore della bieca truffa MMT , la qualita’ dei suoi scritti precipita a fondo scarpata .
    Grillo ha capito benissimo l’essenza dei problemi , perche’ e’ sufficentemente colto ed intelligente e inoltre ha un talento per leggere le questioni di “economia ” finta ( capitalismo ).
    Ma non ha il talento per elaborare e proporre un alternativa , e sopratutto ha un pubblico di persone che rigettano a priori ogni cosa intellettuale o raffinata .
    Avrebbe bisogno di un governo ombra all’interno del suo movimento : una squadra di gente che sia in grado di masticare la complicata realta’ dei problemi senza smorzare l’entusiasmo populista dei suoi elettori .
    Ma se Barnard insiste a tentare di corrompere un movimento ( si muove ? ) con grandi potenziali positivi …con la sua monnezza….merita l’esilio .

  • ProjectCivilization

    Spero la abbiano minacciata per farle scrivere questo abominio .

  • ProjectCivilization

    Che troll pessimo….come siete scesi in basso….

  • Hamelin

    Mi chiedo come possa una persona intelligente come Barnard non rendersi conto che la soluzione dei problemi non é la MMT..
    Se il nostro paese è allo sbando lo dobbiamo a politiche Neokeynesiane folli di 50 anni di governacci..
    Le politche di Keynes sono utili solo se la spesa concorre a formare investimenti produttivi.Nell’ultimo ventennio in particolare abbiamo assistito ad un esplosione della spese pubblica che ha alimentato sprechi e consorterie di ogni genere…dalle Pu….e alle ville galattiche per Dei , dalle piccole mazzette , alla corruzione di parlamentari per i grandi appalti .
    Politche Keynesiane aiuterebbero cotali ladri a rubare ancora di piu’ ,il buon Monti da furbone qual’é ha tagliato tutta la spesa che di per se era produttiva…non toccando tutta questa vagonata di Me..e che siede tra il parlamento e molti consigli di amministrazione…
    Il Golpe mio caro é stato anche Neokeynesiano…ed il debito pubblico é li a testimonianza.
    Ormai questi esseri ignobili stanno chiedendo alle persone di scusarsi “poiché non riescono piu’ a produrre cio’ che loro rubano”…
    Dare in mano a costoro uno strumento Keynesiano sarebbe come dare le chiavi della cassaforte in mano al ladro…

  • ligius

    e basta troll……….!

  • mincuo

    Ma perchè scrivi “bieca truffa” della MMT, “monnezza” ecc…
    Non vi fa onore. Io sono critico sulla MMT applicata all’Italia per una serie di ragioni, e sono critico sul modo di Barnard (ma non solo lui, anche altri) di fare il Savonarola e un pò lo Stalin. Però……

  • SentieroIndiano

    Non riesco a capire la battuta. Se può essere così cortese da spiegarmi esattamente cosa contesta del mio post, sarò contento di rivalutare i miei convincimenti avvalendomi della sua critica.

  • SentieroIndiano

    Certamente per applicare una teoria economica come la MMT, una classe politica corrotta come la nostra deve essere prima spazzata via.
    Ma ora non c’è la MMT al governo ma c’è un 1% di persone, l’aristocrazia finanziaria che proprio in questo momento sta realizzando guadagni colossali distruggendo la ricchezza di intere nazioni. La corruzione dei nostri politicanti mafiosi a confronto è roba da ladri di biciclette.

  • MrSevy

    smentitemi per favore, dite che io e wikipedia affermiamo il falso, vi do 100 euro a testa, amen.

  • MrSevy

    Troll? è l’unica cosa che sapete dire? suvvia, se ho scritto il falso ( io e wikipedia) dimostratemi il contrario, dimostratemi che Grillo nn ha mai aderito a un condono tombale, dimostratemi che non ha mai dichiarato che l’aids era un complotto, dimostratemi che non ha mai detto che con il cancro si può convivere, dimostratemi che non ha mai benedetto e poi maledetto i biocarburanti… che non ha mai professato che la cura Di Bella funzionava… suvvia, comperatevi almeno i dvd di Grillo, guardateli e ricordateveli, io ho avuto la sfortuna di buttare via i miei soldi per quel milionario paccaro… voi no? bah… non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere… si dice… io vi riporto fatti, voi ( guarda guarda ) evocate provocatori inesistenti. Signori, piedi a terra e contatto con la realtà… il futuro nostro e dei nostri figli, non è una questione di vendetta contro qualcuno è questione di sopravvivere dignitosamente, discutiamo i fatti ed evitiamo di dare “nomi” alle persone, evocando provocazioni inesistenti. Tutto quello che ho citato è documentabile, se voi negate questo, state mentendo. Suvvia…
    Non vorrei MAI che chi lotta contro le ingiustizie della società, finisse per lottare a favore di un multimilionario che ha guidato porsche e ferrari finchè non ha capito che con un’auto ibrida avrebbe potuto guadagnare qualche euro in più sui suoi spettacoli… sveglia dai…

  • RicBo

    Che delirio.
    Grillo, il “caudillo” di un movimento che ha grosse lacune di democrazia interna, invitato come “osservatore”, dovrebbe poi accettare i nomi imposti da Barnard (tutti USA, ovviamente, come se in Europa fossero tutti deficienti inaffidabili, anche uno come Gordillo, ma già, lui è un’anima bella, non fa testo) a dettare la politica economica che risolverà i problemi del mondo.
    Siamo al cortocircuito totale, alla negazione dei concetti di partecipazione, cooperazione, democrazia.
    Questo atteggiamento messianico, quest’aria “che ho capito tutto ed ho la soluzione in tasca perchè ho studiato” non funzionerà mai.

  • tania

    Credo che P.B. abbia dimenticato il ministro della guerra ( abbastanza decisivo per la sua MMT ) . Potrebbe chiedere agli economisti americani di portare a Rimini anche Rambo .

  • Kevin

    Chapeau.

  • athos

    cazzo diciamo che barnard si sta un po sputtanando..alla grande…ma non ha fatto 10 anni di articoli contro le chiesette e le parrocchiette??
    cazzo alla prima parrocchietta ci si è infilato alla grande..

    il galllismo intriso di pensiero antieuropeista nazionalista socialdemocratico
    …ovvero..il post keynesiano tinto di nazionalfascismo..

    ovvero l’interesse americano a che l’europa non diventi una seconda USA che allora davvero sarebbero cazzi per il dollaro e la sterlina..

    ecco cosa è la MMT…
    ….

    “perché io NON SONO uno come Eugenio Benettazzo o come Alessandro Bergonzoni che pur di apparire salirebbero nudi con un piccione in testa sui palchi del V-day o scriverebbero per il blog di Elisabetta Canalis. Io ho pagato prezzi orribili per la mia credibilità e rimango credibile, cosa che Grillo e i suoi cortigiani non sono e non saranno mai!!”

    comunque ragazzi..è impossibile rimanere coerenti..anzi la coerenza non porta a nulla.. il problema è che il confine tra essere coerenti e nascondere manie di potere e di successo e utopici e onnipotenti sensi di salvatore della patria è molto sottile..

  • athos

    l’economia della MMT è uguale a quella di Hitler e mussolini. non cambia un cazzo. statalismo corporativo nazionalfascistagallista e franchista portato nella realtà del 2012.

  • Georgejefferson

    a…la tua prova e’ wikipedia…mi zittisco,di fronte all’autorita…

  • Georgejefferson

    ha si e’ vero,l’alternativa,non una parola sul fiscal compact,il pareggio va raggiunto,e il problema e’ il debito pubblico…caspita…al meno quando era signoraggista sparava meno minchiate

  • segretius

    … circa un anno fà Barnard aveva smesso il suo blog, diceva non cercatemi più ecc. Fino a quel momento nessuna traccia nei suoi scritti di MMT. Poi, chissà perchè, ritorna allo scoperto come un fanatico a promuovere la teoria salvifica dettata dai “mastri economisti AMERICANI” e non perde giorno per pressare l’anima di tutti giocando sullo stressare gli inesperti(tutti) e i confusi (tutti) in materia “economica”.
    Le falle della MMT, almeno come lui la spiega perchè non è dato di saperne di più con altri canali, sono comunque evidenti, sopratutto nell’irrinunciabilità al consumismo …
    Il suo fanatismo è sospetto, e sarei curioso di sapere cos’è successo in quel periodo nel quale era scomparso, potrebbe essere stato “reclutato”……..

  • Georgejefferson

    ci voleva che guevara con i suoi campi educativi

  • segretius

    …e grillo, favorevole senz’altro alla decrescita, non mi sembrerebbe il migliore alleato di Barnard, mi sembrano posizioni inconciliabili, le loro.

  • Georgejefferson

    caspita che analisi…il lupo di cappuccetto no?

  • Firenze137

    Piuttosto divertente leggere questi post. C’è di tutto e di più.

    Però ragazzi scusate. Forse io mi ripeto, ma alzi la mano chi conosce a menadito la MMT. Io credo che in Italia alzerebbero la mano in non più di 10 individui. Mi sbaglio ?

    Allora, mi domando io, ci sono persone che vanno ai congressi sui più vari argomenti. Di solito il congresso o la conferenza sono anche una scusa per “staccare” e alla fine si ritorna a casa più o meno come prima.

    Qui a Rimini ci saranno persone da cui imparare credo qualcosa di “utile” da sapere per farsi un’idea se la MMT funziona o no con relativa – spero – dimostrazione. Sarebbe davvero un flop – a mio avviso – se si “raccontasse” la MMT senza una dimostrazione (con i fatti) della sua utilità.

    Non mi pare cosa da poco poter verificare di persona come stanno e sopratutto come “vanno” veramente le cose economiche.

    E’ divertente questa sorta di tifo da stadio sull’invito a Grillo. Ma se mi voglio divertire non vado a leggere i commenti su una cosa seria come l’economia dove le persone arrivano ad uccidersi. Mi permetto di fare osservare inoltre che non è stato invitato solo Grillo ( che credo non andrà perchè lui in tema di economia ha già detto che si “aspetta un referndum” dove scelgono gli italiani) ma quelli del M5S che sono davvero tanti. Perchè andare ad imparare qualcosa deve essere considerato al solito come di destra, di sinistra e giù offese come allo stadio . Se ci fosse un referendum su EURO SI / EURO NO come si fa a votare senza la debita cultura /Informazione ?.

  • LeoneVerde

    Concordo. La maggior parte delle persone che posta qui non ha nemmeno letto il più grande crimine, figuriamoci se hanno letto i libri e i papers di Mosler, Forstater, Wray, Kelton, etc…quindi è più che giusto cogliere l’occasione per andarli a sentire e soprattutto a fare loro domande.
    L’economia è una cosa seria, per la quale le persone arrivano ad uccidersi. Verissimo.
    Bisogna informarsi e leggere tutto, poi farsi un’idea personale.
    Perdere Rimini sarebbe un’occasione mancata di conoscenza molto molto importante.

  • LeoneVerde

    di chi parli?

  • epicblack

    sì, quelli come te si chiamano troll. Si inseriscono nei dibattiti solo per infastidire. Hanno argomenti inconsistenti e pretestuosi.
    1 – sei tu che devi dimostrare che Grillo ha aderito a condoni tombali. E comunque, anche l’avesse fatto, ha fatto una cosa perfettamente legale e coerente con quello che va dicendo.
    2 – l’AIDS non esiste? esiste? dimostralo. Per ben che ti vada è una faccenda molto controversa. Non si è mai vista una sindrome in assetto così variabile e così infettiva quando non c’è veicolo infettivo. E’ la stessa storia dell’aviaria.
    3 – Di Bella non aveva successo nella cura dei tumori? dimostralo. In ogni caso per battere la macchina della morte della farma-medicina ce ne vuole un bel po’
    ecc. ecc.
    ma insomma, sei come la Santanché!

  • Georgejefferson

    Grillo leone…ho letto quelle frasi da lui,anche se spesso e’contradditorio,se puo servire da testa di ponte ben venga,ma ho poche speranze

  • Georgejefferson

    Un referendum attualmente darebbe la vittoria al piu europa,per il nostro bene..come l’abolizione della scala mobile

  • RicBo

    Io credo che PB sia in buona fede, ma a conseguenza delle frustrazioni e dell’isolamento in cui era, ha dovuto cercare una nuova ragione di vita. E in personalità come la sua, questo porta al messianismo.

  • ericvonmaan

    Dai, stanno bene insieme. Prima o poi dovevano trovarsi. Siamo in buonissime mani!

  • RicBo

    Lasciamo perdere Barnard e Grillo e proviamo a vedere le cose da un altro angolo: da una parte abbiamo varie teorie economiche neokeynesiane, fra cui MMT, che si muovono nello stesso paradigma che ci sta conducendo alla rovina e, non essendo mai state applicate, non si sa se possano funzionare o no. (in realtà citano come esempio il new deal di Roosevelt e la ricostruzione del dopoguerra ma si fa fatica a considerarli esempi imitabili perchè riguardano un paese, gli USA, che è in situazione egemonica, comunque non applicabile a tutti)
    Dall’altra abbiamo, in tutto il mondo, esperienze che dimostrano che uscire da questo paradigma si può e che porta ad un miglioramento della vita e alla giustizia sociale. Senza scomodare alcuni episodi rivoluzionari avvenuti nel corso degli ultimi due secoli e purtroppo durati lo spazio di un mattino, oggi abbiamo l’esempio islandese, quello di alcune cittadine in Spagna (Marinaleda non è l’unica), quello dell’autogestione in varie regioni argentine dopo il 2001, tante esperienze locali in latino america…
    La sfida del futuro è applicare questi esempi dal livello locale ad un livello più ampio, approfittando del declino del controllo USA nel mondo.
    Non credo che noi vedremo qualcosa di tutto questo, ma i nostri nipoti forse sì.

  • SeveroMagiusto

    L’impressione è che il “Barnard politico” abbia fatto due conti e deciso di applicare il consiglio di Montanelli di turarsi il naso e di abbracciare l’odiato Grillo. Le elezioni si avvicinano e lui non fa in tempo a creare un suo movimento politico. E anche se lo facesse avrebbe dei risultati risibili. Grillo gli sta sui maroni a Barnard perché ha la visibilità che lui può solo sognarsi. Nonostante il “Barnard economista” surclassi il comico genovese in quanto a preparazione. Quindi ha deciso di fare il beau geste, calandolo dall’alto per sottolineare la differenza di spessore fra loro due. Della serie: “Ti concedo la mia mano ma tu rimani una cacca, mentre io sono quello bello e intelligente”. Insomma, il “Barnard politico” questa volta ha prevalso sul “Barnard economista” per proporre un matrimonio di puro interesse: lui porta in dote la “credibilità della MMT” (?), e Grillo i numeri.
    Severo Magiusto – http://www.lavocedellaplebaglia.net

  • Mondart

    Ora non è bello uscirsene a dire: “Io l’ avevo detto”, ma IO L’ AVEVO DETTO, parbleu …!!

    Del resto, dato che verranno lasciati pochi sbocchi al labirinto attuale, è molto meglio se questi attivisti cominceranno ad unire i loro sforzi ( poi aspettiamo Chiesa ), invece di ripetere il sempiterno “errore” (?), interno alla sinistra, di piccarsi di dividersi sulle sfumature del fuxia. L’ alternativa “politica” al vecchio, non può essere semplicemente la riproposizione del vecchio verniciato a nuovo …

    E se il sistema accetta di farsi rimodellare ( condizione indispensabile, in quanto pur sempre di “via politica” si tratta ), ben vengano proposte simili, finalmente al di fuori dell’ utopia e dell’ irrealizzabile.

    Il sistema per primo necessita di riformarsi per ripartire ( e quanto bene lo sa la stessa élite ! ) … tutto sta ora a stabilire e MANTENERE quei “limitatori interni” oggi come mai così indispensabili ad ogni classe … e possibilmente cercando di evitare che il tutto si trasformi nel solito giro-giro-tondo, dove dopo i fatidici 50/60 anni ricasca sempre il mondo …

  • Mondart

    Se la via percorribile “politicamente” è quella ( poi ci si può mettere a discutere se esistano altre vie e se siano percorribili ), molto meglio se questi “dissenzienti” cominciano a trovare una comune base d’ accordo. Altrimenti torneranno i vecchi partiti …

  • zeddina

    bene! avevo deciso di partecipare, di spendere 40 euro per fortuna che non ho ancora fatto il bonifico.

  • Mondart

    Non potrai mai “tagliare la testa” al sistema … anche perchè immediatamente ne crescerebbe un’ altra. Puoi invece “limitare il drago” prendendolo per fame, proprio perchè è DI TE che si nutre … insomma porsi nell’ ottica dei “limitatori inteni” del potere conseguibile, ed in questo senso agire.

    Nè Barnard, nè Grillo, nè NESSUNO dei vari catalizzatori di dissenso oggi all’ opera sono ovviamente dei “rivoluzionari” … ma se si unissero, potrebbero costituire un “limitatore” certo ben più potente dei vecchi partiti … che vinceranno ancora, se questi qui non si uniscono …

  • LeoneVerde

    perchè? hai paura che Grillo si sieda vicino a te? ma pensi davvero che venga??? Pensi che sia solo un caso che la sua politica economica sia inesistente e fumogena quanto mai?

  • Mondart

    Io non vedo alcun “declino di controllo”, anzi ! ( sempre che non ci si incaponisca ad individuarlo nella “Nazione America”, abbaglio del tutto fuorviante ormai da rivedere, n’ est-ce pas ? ) …

    Barnard ( che ho sempre criticato “in assoluto” ma che qui appoggio per “pragmatismo” ) propone una “via politica” perseguibile e credibile … l’ “uovo oggi” invece della gallina domani.

    Anche perchè la tua sarebbe invece un’ altra via … percorribile ? I “Brics” sono davvero così “svincolati” dal “controllo” ??

  • Mondart

    Appunto … è solo un caso ???

    COMUNQUE io prenderei l’ uovo oggi, piuttosto che sperare in una gallina che, prima di domani, potrebbe bruciacchiarsi …

  • RicardoDenner

    Ho paura che da questo gran casino non uscirà nulla di buono…..

  • tania

    Bravissimo , ottimo . E aggiungo una considerazione . Oltre ovviamente a scongiurarare qualsiasi compromesso borghese nazionalista , sciovinista , produttivista all’infinito eccetera .. Penso anche che nessun riformismo di sinistra sia capace di diventare soggetto politico consistente nella crisi del capitalismo finanziario globalizzato. Occore ripensare che significa “crescita”, da dove possono venire occupazione, redditi, tecnologie. Occorre ripwnsare il paradigma energetico ed essere veramente rivoluzionari : le coscienze e la voglia di battersi devono essere indirizzati verso una solidarietà e un debito morale con i paesi che sono stati nostre colonie e abbiamo indotto alla disperazione della fame, delle malattie e delle guerre tribali. Occorre far saltare il banco, mettere in discussione radicalmente le decisioni politiche che vengono assunte dal potere costituito e contestare i luoghi e le forme con cui esse vengono assunte. In estrema sisntesi occorre cooperare al di là dei confini immaginati e immaginari , non certo sperare di diventare i nuovi USA del XXI sec.. E purtroppo il più grande ostacolo è proprio la subcultura nazionalista , fascistoide , piccolo borghese , quell’istinto di marcare il territorio che ha la maggioranza ( come si può notare anche in un sito come questo )

  • gripepuerca

    è sempre più difficile seguire Barnard. che continuo a rispettare e non chiamo con nomignoli storpiativi perchè certe cose ha cominciato lui a dirle approfondendo e spiegando in maniera illuminante. però l’apertura verso M5S è veramente inquietante. perchè mi riesce difficile pensare che uno come lui non abbia messo il naso oltre la superficie posticcia del movimento di Grillo, vedendo bene come tutto sia tranne che un movimento di democrazia dal basso, e che dietro di lui non ci sono 4 ragazzi entusiasti del web (casaleggio e c.) ma una serie di lobbies e di potentati, proprio quelli che in teoria grillo dice di voler contrastare. analizzando le connessioni di casaleggio si arriva in tre passi – 3 – da grillo all’Aspen Institute, quello fondato da gianni letta e presieduto da tremonti. e allora? forse che la casaleggio si sia comprata, dopo quelle del Fatto Quotidiano, anche le azioni del buon Barnard?

  • RicBo

    La via politica di Barnard è perseguibile quanto quella di Sanchez Gordillo.
    Sul resto, è vero, il pensiero unico è ancora dominante, ma la speranza è sempre l’ultima a morire

  • Mondart

    INTENDIAMOCI: io stesso in via “concettuale assoluta” ho sempre criticato entrambi … ma nell’ ottica “pragmatica” per cui un uovo oggi è certamente meglio della gallina (bruciata) domani, perchè no ??

    Del resto la MMT è IL MASSIMO che il potere potrebbe concedere ( perchè di questo si tratta, suvvia, non siate bambini che pensano di potersi pigliare il conio della moneta, questo non ve lo daranno ), nell’ ottica della necessaria ripresa. In modo simile a quanto già successo in ogni dopoguerra, ma con in più tutta la valenza intrinseca di una moneta “fiat”.

    Poi starà a Grillo adoperarsi perchè la politica SAPPIA DAVVERO LIMITARE LA FINANZA, impedendole dopo 20 anni di sviluppo di sanguisugare e massacrare la base come sempre. Ma se saprà attuare quei limitatori del potere che predica e millanta ( e soprattutto se i suoi superiori glielo lascieranno fare, come disse anche Papa Giovanni ) … insomma il circolo vizioso almeno comincerebbe ad allentarsi un po’ … ci pensi, Grillo !

  • RicBo

    siamo sulla stessa lunghezza d’onda io e te, quella della cooperazione, della ricerca di una soluzione condivisa. ma prova a spiegare questi concetti a chi ha già trovato i propri messia…

  • RicBo

    ps: perdonami il “tu”

  • Mondart
  • Aironeblu

    Io infatti la MMT l’ho solo approcciata, leggendo gli articoli di Barnard, e mi e’ bastato per capire che e’ una teoria fallimentare basata su presupposti oggi inesistenti. E non ho alcuna intenzione di approfondirla.

    Per valutare la teoria economica di Barnard, come di chiunque altro, infatti, prima di leggere dalla A alla Z tutta la sua trattazione, si puo’ iniziare dalla presentazione fatta dallo stesso autore, che per me e’ risultata assolutamente insoddisfacente, proprio perche’ non si stacca dal paradigma della crescita produttiva.

    Altrimenti se Mister P.N. arriva domani a sventolare la soluzione per tutti i mali con la nuova teoria F.G.E., dovremmo leggerci tutti i suoi tomi e le sue argomentazioni prima di valutarla, o sarebbe meglio ascoltare la sua presentazione, e poi decidere se vale la pena approfondire? Barnard di spazio per presentare le sue idee, direi che ne ha avuto piu’ che a sufficienza, e non e’ stato convincente, preferisco dedicare il mio tempo ad ascoltare altre voci.

    P.S. P.N. sta per Psico Nano, e FGE per “fai girare l’Economia”, restando in tema Grillo…

  • Mondart

    La via sarebbe del tutto percorribile, in quanto “adesso spinta” dagli stessi macchinisti che in qualche modo devono far ripartire il ciclo produttivo:

    http://mon-dart.blogspot.it/2012/06/di-stelle-baffi-canotte-moti-circolari.html

    Che poi siano Grillo e i grillini a toglierci o limitare il parassita che ci troviamo nell’ intestino, visto che dichiarano di poterlo fare ( e FORSE, in qualche misura, gli è anche concesso POTERLO EFFETTIVAMENTE FARE, a giudicare dal successo mediatico che GLI E’ STATO CONCESSO RAGGIUNGERE ).

  • Aironeblu

    Beh, io invece spero che Grillo partecipi all’iniziativa: magari riesce a spiegare a Barnard che e’ ora di staccarci dal paradigma della Crescita Continua e gli fa conoscere Maurizio Pallante…^^

  • Mondart

    Barnard è ondivago, esattamente come Grillo è ondivago … ci sarà pure un motivo, o sono entrambi affetti da Alzheimer ??

  • Mondart

    PS: comunque, ne parlavo appunto qui, individuandolo come l’ unico sentiero che sarebbe stato consentito percorrere:

  • LeoneVerde

    “non si stacca dal paradigma della crescita produttiva”

    e infatti ti sbagli. creare posti di lavoro nei servizi al cittadino (istruzione, sanità, anziani, ambiente) non ha a che fare con la crescita “produttiva”.
    E’ fallimentare essere superficiali.

  • Kevin

    Barnard non è uno sprovveduto. Sa benissimo che Grillo non accetterà mai l’invito, ma sa bene che con questo invito può ampliare il suo pubblico, aprendo le porte ai grillini. Perchè è questo che Barnard (e Grillo) si contendono: il pubblico, la platea. Dell’Italia non gliene frega nulla a Barnard così come non gliene frega nulla a Grillo, strano che qui dentro nessuno se ne sia ancora accorto. Buon proseguimento.

  • Faulken

    “E l’economia è tutto”

    Mi spiace Paolo ma stai commettendo un grandissimo errore concettuale e non solo.

  • anglotedesco

    Mi dispiace dirlo perchè fino ad un anno fa non ci pensavo minimamente:”stendiamo un velo pietoso”.Ormai Barnard sta facendo il “giro delle sette chiese” ,per trovare qualcuno che lo accontenti…a pagamento.Dopo quello che ha detto su di lui, fossi in Grillo lo manderei in quel posto in maniera energica perchè non può offendere e poi fare l’agnellino quando gli serve qualcosa,sembra Michele Santoro.
    E poi scusate, ma cosa hanno di cosi speciale questi summit? Pensate veramente che risolvano i problemi di tutti noi? Al massimo quelli di Barnard che ,ricordiamoci, ha perso la causa quando lavorava a Report (ed era il miglior giornalista d’inchiesta italiano).E poi contiunua ad avere manie di grandezza incredibili quando sostiene che certe cose le scrive solo lui. Ma per carità !Basta leggere libri e sapere che:Il debito pubblico non è un problema serio e non è oggetto di speculazione se la Banca Centrale di un paese con moneta sovrana può acquistare direttamente i titoli di stato.Quando lo stato ha bisogno di soldi controlla se ci sono investitori privati disposti a comprare quei titoli pubblici a un interesse accettabile.Il debito pubblico può essere soggetto a speculazione finanziaria solo per i paesi con una moneta non loro che sono obbligati a rifinanziarsi solo sul mercato.
    E poi la storia che per anni abbiamo vissuto al di sopra dei nostri mezzi.
    Gli speculatori in collaborazione con televisioni e giornali a loro servizio (in Italia La Repubblica in primis) convincono la gente che i problemi non sono loro ma l’egoismo dei cittadini.Tutte balle.Nel giugno 2012 il nostro debito pubblico era di 1972,9 miliardi di euro.Se controlliamo i dati della ricchezza delle famiglie,notiamo che nel 2010 essa ammontava a 8638,1 miliardi di euro, quattro volte superiore al debito dello Stato.Visto che la ricchezza è il risultato dei risparmi, è una grossa cretinata (nonostante tutto il 90% degli italiani ci crede) pensare che abbiamo vissuto al di sopra delle nostre possibilità.In fatto di capacità di risparmio, siamo i primi dei paesi occidentali. E TANTE ALTRE COSE…

    http://anglotedesco.blogspot.it/2012/09/giovanni-dosibancarotta-controllata-per.html

    http://anglotedesco.myblog.it/archive/2012/09/04/giovanni-dosi-bancarotta-controllata-per-uscire-dalla-crisi.html

  • anglotedesco

    La penso esattamente come te, leggi sotto il mio intervento.

  • Tetris1917

    Giorni movimentati questi, tutti intorno a BGrillo. SI e’ finalmente capito o si sta capendo che, nonostante tutti i limiti evidenti e lucenti, il movimento 5 stelle, fara’ brutti scherzi alle prossime politiche. O almeno questo pensano i principali partiti putrefatti.
    Questi attacchi strumentali poi, alla lunga ma anche al medio, apporteranno ulteriori voti al m5s. Il governo Monti e’ il miglior alleato di Grillo. E pure Renzi sta facendo un ottimo lavoro sporco all’interno del PD. Insomma, se alle prossime politiche ci sara’ il kaos, nel modo piu’ primordiale possibile, il movimento grillesco e’ quello che comunque ha solo da vincere.

    Di Pietro, Bersani, Vendola, Alfano, Casini, Renzi ….avvertiti e mezzi condannati.

    Siccome le televisioni li possiede sempre lui, sostanzialmente. La prossima campagna elettorale sara’ soprattutto una campagna elettorale di piazza e di contatto diretto. E ditemi voi, tra Grillo e Bersani in piazza chi predomina? BGrillo e’ un gorilla da palco, ti demolisce se vuole.
    A conti fatti, secondo me, si arrivera’ all’ingovernabilità’ totale, peggio della Grecia. Saranno i poteri forti, quelli veri poi, non certo Grillo, a decidere il nuovo governo Italiano. Per buona pace di PB che ritornera’ mestamente a studiare economia, semmai scegliendosi un nuovo cavallo da competizione.
    Proposta per PB: perche’ non ti canditi e fai pure tu un po’ di campagna elettorale, visto che mezzo governo ombra (o sbiadito) gia’ lo possiedi?

  • nigel

    Chi vuole può vedere su you tube l’intervista rilasciata da Marine Le Pen ad Anno Zero. Certo….certo…la Le Pen è capofila del Fronte Nazionale, è “fascista”….cribbio, questo azzera immediatamente ogni valore a ciò che dice. Il fatto che poi le stesse dichiarazioni le rilasci Tremonti, o Landini o esponente dell’ultrasinistra o lo stesso Grillo o addirittura il nostro Barnard non sembra avere alcuna importanza.

    Non si guarda al contenuto, ma al contenitore…sostenete, tutti, una tesi DRAMMATICA, che dovrebbe ragionevolmente determinare il superamento di barriere ideologiche superate e stantie e consentire il coagularsi delle idee comuni in unn programma che possa contrastare lo strapotere del mainstream internazionale.

    E come c…o contate di farlo, rifugiandovi nei bizantinismi con 4 (quattro) gatti ? Siete paghi della vostra aristocratica solitudine intellettuale, non vi interessa tradurre in pratica quello che ormai è il comun denominatore dei movimenti di opposizione?
    Ci sarà tempo per i sottili distinguo ed i bizantinismi… se riusciremo a sopravvivere sino ad allora.

  • nigel

    Adesso comprendo meglio la furia disperata di PB. Non è colpa sua, ma vostra…di corsa a versare i 40 Euro…

  • terzaposizione

    Non ci sarà nessuna Cortesia all’Uscita ed il dottorando spera di fare felici i nipoti, esilarante…quando farai un figliolo vaccinalo contro le scie chimiche.
    Meno male che Vi siete trovati sulla stessa frequenza tu e La pasionaria, almeno non siete soli tra i fascisti, commoventi.
    Meglio che rimanete alla tastiera nei prossimi mesi, la cappa di violenza e disperazione che esploderà per le strade non per politically correct che schifano i “ferri”.
    OPS scusate per il Tu

  • mikaela

    @ Anglotedesto

    Ma questo sotto e’ un tuo omonimo o sei proprio tu che ha scritto questo post in italiano sotto l’articolo in iglese di Paolo Barnard che io(e mi maledico ancora) ho avuto la sciagurata idea di tradurre o e’ un tuo omonimo.

    Sei sempre tu quello che non puo’ mandare i soldi al Summit perche’Barnard chiede nome e cognome e tu hai un attivita’ e non puo’ rendere pubblica la sua vera identita’ per paura di ripercussioni .(altro tuo commento che ricordo ma non ritrovo.e qui mi fermo.

    Sei tornato! grande Paolo!Purtroppo in Italia il 90% sono dei fessi che non sanno nulla del sistema bancario “ombra” punto fondamentale della finanza senza regole.Il loro problema è Brunetta o il Santoro che va via dalla Rai.Anglotedescowww.anglotedesco.splinder.com

    schiaccia qui per rinfrescarti la memoria [neweconomicperspectives.org]

  • gattocottero

    Criptico messaggio di Paolo Barnard su twitter:

    https://twitter.com/PaoloBarnard/status/242985375952433152

    Paolo Barnard
    ‏@PaoloBarnard
    M5S blindato in silenzio assoluto su MMT e Ministero Ombra M5S con economisti internaz x uscita da euro. Fra qualche giorno vi chiarisco. PB

  • RicBo

    il ragionamento non fa una grinza. ma se ascolto il cuore proprio non riesco a fidarmi di Le Pen.

  • Kevin

    Ma mica era contro la “cultura della visibilità”?

  • nuovaera89

    Quoto in pieno

  • anglotedesco

    Ti rispondo senza problemi.
    Si sono io ,e sono io quello che ha lasciato il commento.Il Paolo Barnard degli ultimi 8-9 mesi non mi piace per niente e non mi convince,quello di Report era il miglior giornalista italiano.

    “quello che non puo’ mandare i soldi al Summit perche’Barnard chiede nome e cognome e tu hai un attivita’ e non puo’ rendere pubblica la sua vera identita’ per paura di ripercussioni , non sono io ma un utente che mi ha scritto in privato.

    Puoi trovare tutti i commenti che vuoi, il Barnard che ha ripreso a scrivere dopo la “sosta” e che per convincere la gente ad andare al Summit scrive: “Sentite massa di stronzi straccioni e rivoluzionari col deretano degli altri,massa di ipocriti che meriterebbero gli sputi in faccia dei partigiani 18 enni morti di tortura. ecc ecc dal suo post O IL CORPO E IL SACRIFICIO,O NULLA del 30/12/2011, ” non mi piace per nulla.

    Ci sono persone che hanno problemi piu gravi dei suoi, dunque che cambi tono …

  • nuovaera89

    Non mi convince, ripeto non mi convince, vedremo cosa succederà, io mi ricordo solo il disprezzo di PB nei confronti dei grillini… staremo a vedere…

  • gattocottero

    Béh, ti pare possibile che dal Movimento5Stelle ci sia il silenzio più totale?

  • marcello1991

    NON AVETE CAPITO UN CAZZO!
    SIAMO IN GUERRA E TUTTO E’ LECITO.

    INVECE STATE A GIUDICARE , BARNARD HA DETTO QUESTO B. HA DETTO QUELLO… BLA, BLA, BLA… IO ORA AL SUMMIT NON CI VADO PIU’…..

    SIETE UNA MASSA DI STRONZI….ANDATE A CAGARE..

  • mikaela

    Ma Grillo e il M5S possono diventare il più importante partito non d’Italia, ma d’Europa. Ecco come.

    e questo fa’ paura a tanti.

  • segretius

    Prima di dare del fallimentare a qualcuno, pensa che non c’è chiarezza in quello che dice, scrive e (sopratutto) pensa Paolone Barnard. Egli copia e incolla, poichè non riesce a pensare semplice, le parolone dei grandi pensatori che pensano per lui. E vorrebbe che anche gli altri lo facessero. Pensa, come te, che sia una questione di studio, di approfondimento, per riuscire a capire cose complicate, da premio nobel, o semplicemente fidarsi dei profeti MMT.
    Invece per capire i “massimi sistemi” c’è bisogno di cominciare, tutti insieme, a pensare semplice, come hanno cominciato a fare, da tempo, in sudamerica, senza soggezione, nella piena consapevolezza di due tre concetti chiari a tutti……… E il suo modo di comunicare è inquisitorio, mette a disagio coloro in questo particolare momento storicoeconomico, con i loro semplici mezzi di comprensione stanno, da soli, incominciando a capire… Barnard agisce da vero e proprio “fuorviante”……..
    e se il suo fosse un tentativo (inconsapevole?) di fuorviare il m5s………..?

  • ericvonmaan

    Ah ah ah ah ah ah !!! Meglio di Zelig!!! Ahaahahahahahah mi strozzoooo

  • reio

    mi ricordo un “con grillo mai”, sbaglio?

  • Kevin

    LOL

  • Kevin

    Non sbagli. E ti ricordi quando era contro la cultura della visibilità e mo viene fuori che ha twitter e il fanclub (in cui è intervenuto e interviene) su facebook? E ti ricordi quando “organizzarsi non serve a nulla se non si ha in mente chi è il nemico” e ora organizza summit senza averci capito un tubo in 60 anni (portati male) della sua vita? E ti ricordi quando “il signoraggio è una piaga che devasta milioni di persone” e ora il signoraggio è una bufala? Ora si è inventato la storia dei summit perchè tiene famiglia. Non farmi parlare pubblicamente prima che mi bannano 🙂

  • mincuo

    Scusate se faccio questa domanda (non è ironica o retorica, proprio non ho la minmia idea). Ma quanti sono i seguaci di Barnard in Italia secondo voi? Pressapoco, a spanne, solo per avere un’idea.

  • mikaela

    Non sei sincero Tommaso, da quello che mi risulta stai seguendo altri gruppi e non ti piace quello che scrive Barnard di loro.

    Sarebbe troppo sciocco sentirsi offeso per le “badilate” che Barnard darebbe volentieri ai suoi lettori per fargli capire la realta’ in cui stiamo andando incontro, soprattutto voi giovani che avete ancora tanti anni ancora da vivere in questa morsa che vi strangolera’ fino alla morte se non usciremo dall’euro quanto prima

    Come pui affermare che era un ottimo giornalista di Reporter e ora non e’ piu’ quell’ottimo giornalista che era ?Ricordati che se non fosse un ottimo giornalista(direi unico ) sarebbe ancora in prima serata in TV e non solo a Reporter non trovi?

    e non sei tu quello che ha riportato queste parole si Chomky nel propio canale su youtube ?

    “Il ruolo degli intellettuali consiste nel far in modo che la gente sia passiva, ubbidiente ,ignorante e programmata”

    Come vedi Barnard c’e’ la sta’ mettendo tutta per farci svegliare e tu anziche’ essere coerente con quello che metti in Avatar hai scritto una montagna di sciocchezze come fanno i bambino permalosi.

    Ps. Caro Tommaso sinceramente devo dirti che se non fosse stato per Barnard e per Cippala tuo amico col caxxo che tu (e tanti altri) arrivavi a capire che il problema di tutti i problemi era l’Euro, ha ragione Barnard quando dice “bello fare il reporter con il culo degli altri”. Sii sincero e ammetti la realta’ anziche’ dileggiare Barnard inutilmente.Ciao

  • Kevin

    seguaci irriducibili, credo sui 100-200. Se contiamo tutto il resto, cioè ragazzini, neofascisti, ex-signoraggisti convertiti, imprenditori sull’orlo del fallimento venuti fuori da quando il nostro ha riaperto il sito credo sui 2000-2500.

  • mikaela

    “il signoraggio è una piaga che devasta milioni di persone”

    si riferiva alla perdita di tempo che miglioni di persono sprecano seguendo
    i vari signoraggisti che li hanno allontanati dal vero problema.

    Non estrapolare una frase che ha tutt’altro significato scritta nel contesto del “Il piu’ grande crimine”.

  • nuovaera89

    :)… immaginabile

  • Kevin

    Falso, lo ha scritto molto prima, all’incirca nel 2009, quando la sua “opera” non era ancora in cantiere:
    http://www.paolobarnard.info/docs/BARNARD%20E%20TRAVAGLIO%20Lett.%20aperta.htm

  • polidoro

    Avresti ragione, dico avresti perché come fai a dire:

    sarebbe come dare le chiavi della cassaforte in mano al ladro“…

    Non c’è l’hanno già ?

  • Valterinus

    Mi sa che la metà di chi commenta qui non ha capito un cazzo

    E già che Come DonChisciotte gli strumenti per capire ve li fornisce quotidianamente

    Ma d’altronde è giusto: Don Chisciotte era un pazzo e combatteva contro i mulini a vento…

    Grazie Redazione, continua il tuo lavoro di divulgazione, purtroppo i debunker sono in ogni dove…

  • reio

    il problema di barnard è il modo

  • mikaela

    Si effettivamente e’ cosi’, non ricordavo quel passaggio (che ricordano benissimo solo i Fans di Travaglio)pero’ bisogna anche ammettere che Barnard e’ andato in USA subito dopo proprio per studiare, capire e informare i suoi lettori che il signoraggio era tutta una bufala ed e’ stato capace(grazie ai suoi sacrifici)di smontarlo e dimostrare a tutti che il vero problema e’ l’euro e non il signoraggio.
    Tutto questo lo ritroviamo nel suo primo saggio del 2010

    Invece devi ammettere che altri pur di avere un po’ di visibilita’ nel mondo della controinformazione continuano ad insistere sempre sullo stesso discorso. Ricordo d’aver visto tanti video di Giulietto Chiesa o di Benettazzo che’ c’hanno marciato sopra per parecchio tempo e solo ora(dopo che Barnard ha trovato delle fonti inconfutabili in Randall Wray e tutto il gruppo della MMT ) sono riusciti a capire (forse) e a smettere di fare meeting a base di signoraggio.

  • gattocottero

    Guarda che Barnard la gente la scaccia via. Perché lui non lavora a creare delle legioni, bensì a formare dei “nuclei guastatori” costituiti da piccoli gruppi di attivisti assai compatti e agguerriti – dei veri e propri nuclei operativi speciali molto ben preparati e pronti ad attivarsi al momento opportuno.

    In guerra non è detto che vinca l’esercito più numeroso, un esercito piccolo ma ben organizzato può essere una arma letale – i romani non erano i più forti per via del numero bensì per via della loro preparazione e organizzazione.

    Detto in altri termini, Barnard punta sulla qualità e non sulla quantità.

  • reio

    ma guarda che per me il lavoro di barnard non è tutto da buttare, assolutamente. mentre credo che chiesa e benettazzo siano 2 pallari. travaglio no comment, ora che non c’è piu il berlusca ha molte meno cose da dire

  • mikaela

    La risposta era per l’utente sopra.Ho sbagliato modulo.

    Scusa

  • segretius

    sono d’accordo.

  • mincuo

    Io avevo chiesto solo quanti erano.
    Poi sulla qualità non so. Qualcuno conmunque gli deve essere sfuggito. Ho un’amica che mi rompe le palle con la MMT ma non capisce un caxxo non solo di MMT, si imbroglia anche se deve fare 2+2. Fortunatamente ha altre qualità. Per cui qualunque cosa dice dico sempre “ottimo” “giusto” “bello” anche se non capisco mai che vuol dire, perchè infila dentro tutto, moneta stock flussi tassi…..

  • Kevin

    “Ho un’amica che mi rompe le palle con la MMT ma non capisce un caxxo non solo di MMT, si imbroglia anche se deve fare 2+2. Fortunatamente ha altre qualità. Per cui qualunque cosa dice dico sempre “ottimo” “giusto” “bello” anche se non capisco mai che vuol dire, perchè infila dentro tutto, moneta stock flussi tassi…..” Ahahah

  • Faulken

    Ipotizziamo per assurdo uno scenario dove l’Italia abbandona l’euro e torna ad essere uno stato a moneta sovrana con un governo che abbraccia in parole ed opere le teorie MMT. Vorrei sapere che tipo di politiche intenderebbe attuare un governo MMT nei confronti di due situazioni. 1) Economia globalizzata dove il signor Rossi chiude la sua impresa e la trasferisce in Asia perché il signor Smith in Inghilterra, che produce calzini pure lui, ha già fatto la stessa cosa. 2) La probabile futura unione panasiatica russia-cina-india-iran

  • athos

    e no il lupo di cappuccetto non c’è mi dispiace sarebbe anche ora però che la smettessi di leggere fiabe e provassi anche ad aprirti a qualche scambio di un livello un pò più elevato.
    non voglio darti dell’ignorante non ti conosco, ma con questa frase credimi lo dimostri. “la terza via” italiana scelta provvisoriamente da mussolini e dal suo fascismo e successivamente mantenuta fino aglianni della privatizzazione angloamericana non è altro che un rimescolamento delle spese dello stato a deficit. l’italia ha costruito la sua ricchezza e il suo apparato sociale e sanitario con lo stato imprenditore.
    questo si chiama
    ma qui siamo in uno spazio di scambio per cui ti scambio un pò di cultura, sebbene con un sommario e rapidissimo articoletto.

    http://notizie.radicali.it/articolo/2011-09-29/intervento/una-nazione-saccheggiata