Germania: si dimette il capo della marina

Le sue osservazioni su Putin fatte durante un incontro tenutosi venerdì a Nuova Delhi non sono piaciute a Berlino

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Nella giornata di ieri il vice ammiraglio Kay-Achim Schoenbach, capo della marina tedesca, ha presentato le sue dimissioni al Ministro della Difesa Christine Lambrecht dopo essere stato sommerso di critiche a cause delle opinione espresse il giorno prima, durante un incontro in India incentrato sulle “Germany’s Indo Pacific Strategy”.

Nonostante avesse sottolineato che le azioni della Russia al confine con l’Ucraina devono essere affrontate dal governo tedesco, di raccordo con le strategie della NATO, a far arrabbiare i vertici del governo sarebbero state le sue affermazioni riguardo gli eventi avvenuti negli anni scorsi in Crimea – “la penisola di Crimea è andata, non tornerà mai più, questo è un dato di fatto” – nonchè le opinioni personali del vice-ammiraglio sulla figura del Capo del Cremlino – “Quello che lui (Putin) vuole veramente è il rispetto […] E mio Dio, dare rispetto a qualcuno è a basso costo, anche a costo zero. […] È facile dargli il rispetto che richiede davvero, e probabilmente anche merita”.

Le mie osservazioni avventate in India […] stanno mettendo sempre più a dura prova il mio ufficio – ha detto – ritengo necessario questo passaggio (le dimissioni) per scongiurare ulteriori danni alla marina tedesca, alle forze tedesche e, in particolare, alla Repubblica federale di Germania.

Aspra anche la reazione del Ministro della Difesa che, prima di ricevere la richiesta di dimissioni di Schoenbach, ha pubblicamente preso le distanze dalle sue dichiarazioni, affermando che le posizioni del vice-ammiraglio non riflettevano la posizione del governo tedesco.

Massimo A. Cascone, 23.01.2022

Fonte: https://www.dw.com/en/german-navy-chief-sch%C3%B6nbach-resigns-over-comments-on-putin-crimea/a-60525709

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x