Donna paralizzata dopo vaccino anti-Covid, è ricoverata all’ospedale di Vibo

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Giallo a Vibo Valentia. Una insegnante, residente in un centro del Vibonese, è rimasta paralizzata dal collo in giù in seguito alla somministrazione del lotto incriminato e sequestrato del vaccino Astrazeneca avvenuta circa due settimane fa a Vibo.

Dopo l’inoculazione della dose la donna ha avvertito i primi sintomi e, da ieri, si trova ricoverata nel reparto di Neurologia dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia, tetraplegica.

Accertamenti in corso dei medici per capire se ci sia un nesso di causalità tra somministrazione del vaccino e sviluppo della malattia. La diagnosi parla di Encefalo meningomielite batterica. La donna respira, è cosciente ed anche vigile. Ma, attualmente, è immobilizzata.

La notizia è stata verificata e confermata da accreditate e qualificate fonti interne all’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia.

Fonte articolo: https://calabria7.it/donna-paralizzata-dopo-vaccino-anti-covid-e-ricoverata-allospedale-di-vibo/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x