BREVISSIMA: ZEITGEIST

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

Zeitgeist

dà la misura dello sbando in cui versano l’antagonismo nazionale e internazionale. Ho visionato accuratamente i due filmati, volevo scrivere una serie di commenti, ma devo ammettere che il livello scientifico dei documentari di Peter Joseph è talmente miserevole da non meritare neppure un’analisi. Il Potere ci sta divorando, abbiamo poco tempo e va dedicato a cose concrete.

L’opera prende le mosse da buone intenzioni, e contiene diversi passaggi del tutto condivisibili da un punto di vista morale, ma poi degenera malamente. Gli strafalcioni sia economici che storici, le mistificazioni, la superficialità della ricerca e dell’analisi, l’assenza di fonti autorevoli, e, in alcune parti, i concetti al limite del ridicolo, sono una barriera invalicabile sulla strada per prendere sul serio i due filmati. Do solo alcuni esempi a caso, cui non aggiungerò altro per i motivi sopraccitati: i cardini della critica di Zeitgeist al signoraggio bancario sono falsi e ignoranti delle più basilari regole monetarie internazionali (il signoraggio è un tema che merita ben più perizia). La ricostruzione dell’incidente del Golfo del Tonkino è il prodotto di chi non si è neppure scomodato a controllare le più note evidenze storiche oggi disponibili con un click del mouse. Il costrutto di Joseph denuncia un’incredibile incomprensione delle più elementari regole del funzionamento economico, dove debito, tassazione, credito e altri principi sono grossolanamente stravolti.

Vale qui un principio sacro dell’informazione: se si incontra un lavoro che presenta subito delle carenze colossali e strafalcioni storici, non si deve perdere tempo a considerarlo oltre, poiché nasce il sospetto che tutta l’opera ne sia contagiata. Chi di voi studierebbe un intero volume di biologia che iniziasse con la teoria che i topi nascono dal sudore delle camice? Chi vuole informare ha un dovere ferreo di verifica dei fatti, a costo di spaccarcisi la schiena, perché l’inganno degli utenti è gravissimo. Non dico altro.

Ma la cosa di nuovo tremenda, è che non occorre un giornalista professionista per accorgersi che Zeitgeist è una lavoro colabrodo. Ci può arrivare chiunque abbia un paio di ore a disposizione e un pc. Eppure milioni di ‘attivisti’ si sono buttati dietro a questa roba come al solito acriticamente e adoranti. Non cambia la solfa, trionfa la logica delle ‘parrocchie’ antagoniste e soccombe ancora l’uso del proprio senso critico. Finché questo non cambia non vi sono speranze di cambiare alcunché, meno che meno il Sistema di Potere.

So che molti di voi mi sfideranno a motivare meglio questo mio giudizio, ma ribadisco che Zeitgeist non merita tempo prezioso. Usate la vostra testa e il vostro pc, e arrivate alle vostre conclusioni.

Paolo Barnard
Fonte: www.paolobarnard.info
Link:http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=126
8.08.2009

0 0 voti
Valuta l'articolo
182 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
AnviL
AnviL
9 Agosto 2009 , 17:35 17:35

Beh, che dire… dopo l’ennesimo articolo di Barnard del tipo: “tutto fa schifo, tutto è sbagliato, voi non avete capito un caxxo, io invece ho capito tutto ma non mi scomodo a spiegarne i motivi”, abbiamo veramente toccato il fondo.
D’ora in poi non mi scomoderò neppure più a leggerli i suoi deliranti articoli!

rosacroce
rosacroce
9 Agosto 2009 , 17:41 17:41

con questo commento FINALMENTE IL SIG PAOLO BARNARD svela la suA vera faccia di rivoluzionario di carta pesta FALSA.
IL SIGNORAGGIO è UNA BUFALA ,LE BANCHE SONO BUONE E IL GOVERNO CI AMA ,NON FAREBBE MAI UNA STRAGE DI STATO (ATTENTATO ALLE 2 TORRI)
E CAPPUCETTO ROSSO ,,,,,,,
E LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO .
la favole varie ,,,,,

ma si vergogni.lui e chi gli crede.

rosacroce
rosacroce
9 Agosto 2009 , 17:49 17:49

ZEIT GEIST è un film perfno troppo buono LA REALTà è MOLTO PEGGIORE
DI COME LA RACCONTA.
UNA INFINITà DI EMINENTI ECONOMISTI,CONFERMANO IL SIGNORAGGIO .TRA QUESTI:
GERARD CELENTE,LYNDON LA ROUCHE,EGON VON GREYERZ.ANDREA GAVIN MARSHALL
ECT,,,,,,,,,,,,la fila è lunga .
le prove sull’auto attentato alle 2 torri sono SCHIACCIANTIi.
CHI NEGA QUESTO NEGA L’ALFABETO DELL’INTELLIGENZA.

rosacroce
rosacroce
9 Agosto 2009 , 17:54 17:54

SE uno critica il signoraggio definendolo una specie di favola.dovrebbe almeno spiegare perchè lo critica e,portare argomenti ,
non si può negare un tale fatto semplicemente dicendo che un affare per specialisti,
forse è un affare per banchieri intende il barnard?

rosacroce
rosacroce
9 Agosto 2009 , 18:03 18:03

il film stravolge la verità sul debito tassazione e credito?
ci dica il barnard quale è la verità su codesti soggetti ,ci spieghi lui,ci illumini come è.
ci saranno 100 economisti su global ricerche che confermano i discorsi economici di ZEITGEIST.
NON PENSO PROPIO CHE IL BANRNARD POSSA CONFRONTARSI CON QUESTI ,PER STATURA E INTELLIGENZA.E MORALE.
PERCHE NEGARE GLI AUTOATTENTATI DEI GOVERNI MILITARI SEMPRE IN GUERRA è UNA OPERAZIONE ABIETTA E IMMORALE.

Firenze137
Firenze137
9 Agosto 2009 , 18:17 18:17

Credo che il beve articolo sottolinei un aspetto sicuramente vero della scarsa professionalità del film e credo anche che esso sia stato scritto, senza le motivazioni, in maniera un po’ provocatoria per “ribadire” e sottolineare che ci dobbiamo risvegliare dalla moda di “bere” tutto quello che circola in rete. Però Paolo consentimi, che questo tuo continuo invitarci ad una trasformazione “morale” dell’approccio alla lotta al Sistema di Potere, ad una modificazione profonda del nostro modo di essere, non ci mette in condizione di sapere cosa fare da subito, da domani. O.k. comincerò a prendere coscienza di me stesso ma poi.. che faccio domani ?.. vado in banca come tutti i giorni… mi lascio fregare come mi hanno fregato il mese scorso ? Occorre individuare degli strumenti pratici per far capire al Sistema che abbiamo capito; e che se lui fa qualcosa contro di noi, non ce ne staremo a guardare 2 ore un filmato come “Zeitgeist” appunto che ci spiega ( o tenta di spiegare..) le malefatte, ma accadrà immediatamente qualcosa come reazione all’abuso ricevuto. Tu, Sistema se ci fai questo, sappi che noi facciamo quest’altro! . Il feedback ! . Esiste anche nei sistemi e fenomeni complessi in natura.… Leggi tutto »

lucamartinelli
lucamartinelli
9 Agosto 2009 , 19:04 19:04

perdoni, caro amico. il 7 u.s. in risposta ad un mio commento all’articolo “e se cadesse il feticcio del PIL” col quale denunciavo in sostanza i danni enormi del signoraggio, lei mi ha risposto con due parole:”FACCE RIDE..” ora leggo che riconosce il problema del signoraggio. a qusto punto c’è qualcosa che non mi torna. saluti.

BarnardP
BarnardP
10 Agosto 2009 , 0:26 0:26

Caro amico, io ho fatto ciò che invochi. Leggi questo: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=125. Ciao B.

BarnardP
BarnardP
10 Agosto 2009 , 0:32 0:32

Prevengo una immaginabile serie di critiche dicendo tre cose:

1) Mi si accusa si negazionismo; rileggete il pezzo, io dico altro.

2) Capire che Zeitgeist è sgangherato è semplice. Altra cosa è capire il signoraggio e la riserva frazionaria. Sto ricercando da mesi per poi scriverci un pezzo. La materia è complicatissima, bisogna studiare come muli prima di capirci qualcosa, ma in rete ci sono dei cialtroni che ve la vendono come un semplice 2+2=4. Zeitgeist spiega queste cose esattamente come se io vi spiegassi un intervento di bypass coronarico con queste parole: “Ti squarciano il torace e ti fermano il cuore. Esce un sacco di sangue.” Punto, null’altro. Penso che voi siate intelligenti abbastanza da capire cosa intendo.

3) Ribadisco che Zeitgeist non merita un lavoro di motivazione della critica. Essa è auto-evidente. B.

Firenze137
Firenze137
10 Agosto 2009 , 1:40 1:40

Avevo già letto “Manca la corrente” e se vi a vedere ho anche scritto il mio contributino .. Poi, al link della tua home-page mi sono letto anche quello che hai scritto a Zanotelli e Grillo. Sono cose sacrosante e che incidono nella verità profonda di quello che riporti. Io da rozzo bloggatore però la censura legale la sintetizzerei… c’è chi scrive quello che E’ GIUSTO SCRIVERE e c’è chi scrive quello che GLI CONVIENE SCRIVERE. Tu sei di quelli che scrivono quello che è giusto ed ad ogni costo. La Gabbanelli evidentemente no. Grillo neppure dice tutto quello che deve o dovrebbe dire. Ne ho le prove dirette Anche però se devo aggiungere che onestamente non li posso ambedue condannare totalmente per come si “muovono” perchè non è assolutamente facile “muoversi” nel Sistema. Per non essere polverizzati subito occorre comunque una strategia. Condanno la RAI e Milena – ovviamente – per come ti hanno scaricato. Ma è un “percorso” il tuo che stai facendo che oltre a farci sapere/capire chi è Milena, penso porterà i suoi frutti. Te lo auguro di cuore. Il mondo di oggi è dominato dal mito della CONVENIENZA economica e/o strategica/logistica su tutto quello che… Leggi tutto »

edo
edo
10 Agosto 2009 , 2:21 2:21

Aspetto che Barnard mi spieghi il suo punto di vista sul signoraggio. Sono davvero interessato a conoscere il suo approccio alla questione.

Viruss
Viruss
10 Agosto 2009 , 2:25 2:25

Paolo, ti seguo sempre, ti devo molto perchè finalmente dopo anni, grazie al tuo lavoro, sono riuscita a capirci qualcosa della vicenda israelo-palestinese.
Però, alcune considerazioni su questo tuo ultimo.
Zeitgeist è un documento per la massa (oltrettutto è americano e loro se non fanno in grande…) e seppur poco preciso forse bisogna andare oltre e valutarne l’utilità in quel “germe” di curiosità e di sdegno che può provocare nella gente comune che mai potrà capire il signoraggio in termini precisi.
Che importa andare a riferire nei dettagli come si mette un bypass, a me interessa solo che mi salvi la vita, non è possibile per me andare oltre.
Non si può pretendere da tutti l’onniscenza.
Non fissarti in queste cose, non rende giustizia alla tua intelligenza ed al tuo acume. Alla fine la cosa importante è il fine ultimo, instillare diffidenza e una maggiore coscienza nelle masse. Se poi non si è precisissimi amen, l’importante è che siano cose reali e non del tutto inventate.
Ti saluto caramente, Veronica.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 2:26 2:26

si tratta di equivoco.intendevo dire fammi ridere che il giornalista del sole non sa la verità del signoraggio,lui è li per ingannare.

Cataldo
Cataldo
10 Agosto 2009 , 2:46 2:46

Coaro Barnrd hai ragione, ma il tuo commento mi appare abbastanza pleonastico, e in palese contraddizione, se non merita un’analisi più approfondita allora perchè un articolo ?
A mio avviso cosi alimenti solo una polemica più dannosa delle cazzate presenti in Zeitgeist.

Pausania
Pausania
10 Agosto 2009 , 2:55 2:55

Quando Barnard si dedica ai contenuti ne escono dei pezzi gradevoli. Fossero sempre così i suoi articoli 🙂

Basta che non parli di Travaglio e Grillo e sembra un’altra persona.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 3:31 3:31

già da tempo non leggevo sto quà, il fatto grave è che dopo tutte le cazzate che il paolo b dice sul bellissimo film zeitgeist,quasi tutti i commenti sono per ora dalla sua parte,ciò denota che anche in questo sito la gente ha gli occhi e la testa chiusi.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 3:39 3:39

DICE IL PAOLO B:
l livello scientifico dei documentari di Peter Joseph è talmente miserevole da non meritare neppure un’analisi. Il Potere ci sta divorando, abbiamo poco tempo e va dedicato a cose concrete.
RISPOSTA:
COSA C’è DI PIù CONCRETO E IMPORTANTE DEL DEBITO CREATO
DAL NULLA DALLE BANCHE,CHE STA STRANGOLANDO IL PIANETA INTERO?
SOLO ELIMINANDO QUESTO MECCANISMO SI PUò SPERARE IN UN CAMBIAMENTO POSITIVO,NON ESISTE NULLA DI PIò IMPORTANTE ADESSO SUBITO.Il 13 maggio 2009, Celente ha lanciato un allarme di tendenza, segnalando qusto,
“la più grande bolla finanziaria nella storia sta gonfiando ;
la bolla sul debito,
“questa è la madre di tutte le bolle e quando esploderà […] segnalerà la fine del ciclo che ha caratterizzato l’attività economica in tutto il mondo sviluppato

sidellaccio
sidellaccio
10 Agosto 2009 , 3:52 3:52

Non sono mai stato particolarmente dotato e oggi sono un vecchio che si ricorda e capisce sempre meno (com’è fisiologico) ma spero di avere ancora qualche capacità di discernimento. Ho visto i due documentari “Zeitgeist” e ho letto diverse cose tue e in particolare il tuo articolo: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=125 Per me ci sono cose belle, buone e utili, nei due documentari. Lo dici perfino tu che: “…contiene diversi passaggi del tutto condivisibili da un punto di vista morale…” E ho trovato cose belle, buone e utili nei tuoi scritti. E ho trovato cose che mi sembrano approssimative, irrealistiche e addirittura sbagliate, brutte, cattive e dannose, sia nei documentari che nei tuoi scritti. A me sembra che cercare di distruggere il lavoro di quelli con i quali condividiamo qualcosa, non ci aiuti a distruggere il sistema che pretendiamo di voler combattere. Non dimentichiamoci mai che potremmo anche essere noi a sbagliare… Tutti possiamo cadere nelle trappole e condizionamenti del sistema e lavorare inconsapevolmente a favore di quello che crediamo di voler distruggere! A me è capitato più volte e quelli che pretendono di non esserci mai caduti, mi sembrano i meno consapevoli… E poi lo scrivi anche tu (nell’articolo del link più… Leggi tutto »

Bubba
Bubba
10 Agosto 2009 , 3:57 3:57

Per Barnard è “auto-evidente” che Zeitgeist è un colabrodo e che la sua critica al signoraggio è sbagliata. Un lavoro che qualunque giornalista è in grado di liquidare con una occhiata come una ciofeca.

Pertanto, mi è venuto da pensare al povero Giulietto Chiesa che quel film lo consigliava a chi gli chiedeva sul signoraggio:

http://www.youtube.com/watch?v=F0fwGCcQNxw
al min 7:44

Giulietto non ha avuto il tempo di fare due click sul pc per accorgersi della strepitosa cantonata che stava prendendo. E nemmeno Luttazzi, che nel suo spettacolo proponeva la stessa storia sul Cristianesimo lanciata da Zeitgeist, e l’avrebbe pure portata su La7 se non lo avessero censurato.
O quei 2 sono degli psicolabili approssimativi, oppure le falsità di Zeitgeist non sono poi così “auto-evidenti”.
In pratica, Barnard, ci stai dicendo che Giulietto Chiesa è un credulone acritico.

Stevin
Stevin
10 Agosto 2009 , 4:07 4:07

Spezzo una lancia in favore di Barnard. Riguardo l’unico argomento che ha citato esplicitamente, cioè il signoraggio, non ha detto che tale argomento è una bufala, bensì che: “i cardini della critica di Zeitgeist al signoraggio bancario sono falsi e ignoranti delle più basilari regole monetarie internazionali”. Ora, sarebbe interessante sapere quali sono per lui le regole monetarie internazionali che fanno testo. Ovviamente, se cerchiamo le fonti “autorevoli” ed interroghiamo al proposito i banchieri centrali, avallando talis qualis i criteri secondo cui viene stilato il bilancio della BCE, lì sicuramente dei proventi del signoraggio non c’è traccia. Con la stessa logica, però, si potrebbe chiedere al capo della CIA la verità circa l’assassinio di Kennedy. Sarebbe anche interessante sapere se il suo giudizio d’insieme vale anche per “Genius Seculi”, documentario sul signoraggio e dintorni che è stato presentato in TV da Eugenio Benetazzo, Marco della Luna e Marco Saba. Questi sono tra i saggisti di economia controcorrente più seguiti. Se a suo modo di vedere le stesse critiche valgono per “Genius Seculi”, allora per diretta conseguenza tali autori sono sono da lui considerati degli idioti. Di tale affermazione si dovrà assumere la responsabilità e potrà essere chiamato ad un confronto… Leggi tutto »

gatto2003
gatto2003
10 Agosto 2009 , 4:12 4:12

sondaggio:

Vi chiedo:
chi agisce in pratica e nella vita reale per combattere in qualche modo esponendosi in prima persona anche solo il 5% di quello che viene detto o lamentato continuamente nei post? chi è disposto a perdere solo un ora della propria settimana per attivarsi in questo senzo?
per esempio chi fa volontariato? oppure è disposto a rinunciare ad un ora di chatting in rete o al circolo comunista o fascista anarchico ecc ecc per aiutare concretamente qualcuno ed in prima persona? in pratica pensate a fare qualcosa di concreto invece di stare qui al computer al blaterare…. io? io in questo agosto qualcosa sto facendo altrimenti non avrei avuto il coraggio di scrivere in questo modo! se non capite questo non avete capito nulla….specialisti o no di signoraggio!

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 4:13 4:13

concordo in pieno.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 4:17 4:17

BRAVO SE FAI IN PRATICA QUELLO CHE DICI.
però stare in rete a leggere e parlare perchè sareBbe inutile?
INFORMARSI E INFORMARE è LA PRIMA COSA ,LA PIù IMPORTANTE ,DOPO VIENE L’AZIONE ,PRIMA IL CERVELLO POI LE MANI CARO MIO ,NON IL CONTRARIO.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 4:20 4:20

CONSIDERO zeitgeist uno deo migliori film degli ultimi 20 anni insieme a matrix

nuunciaafamo
nuunciaafamo
10 Agosto 2009 , 4:26 4:26

Leggere Paolo Barnard e seguire poi sotto le decine di commenti da Bar Sport, è una cosa del tutto deprimente. Deprimente è che un sacco di commenti accusino Barnard di non “passare la ricetta sul cosa fare” !! Credo che il suo lavoro di giornalista – dato che non mi risulta che sia ne un consulente ne uno psicoterapeuta – sia quello di informare. Informare con onestà e competenza. Da mesi nessuno dei commenti taccia Barnard di scrivere cazzate o cialtronerie, è quindi evidente che nessuno dei barnardetrattori ha strumenti di analisi adatti alla bisogna. Salvo usare grillotravaglio&co per appiccicare su Barnard etichetta di parte. E pure stupida: “invidia, acrimonia, a via discorrendo”. Informare è il suo lavoro. Leggere, documentarsi, fare domande ed infine costruirsi una opinione è il lavoro di tutti gli altri. Pretendere di vedere Barnard stilare la “ricetta” che salva il mondo è un modo poverello di commentare il lavoro di un giornalista serio ma che – come tutti noi – vede il mondo e le cose del mondo con gli occhi della suo personale esperienza. La lettura e l’analisi di PIU’ fonti, dovrebbe permettere ad un lettore sano di costruirsi uno scenario di interpretazione che include… Leggi tutto »

fefochip
fefochip
10 Agosto 2009 , 4:26 4:26

ma se un sistema è cosi importante per l’economia mondiale non dovrebbe essere semplice e comprensibile da tutti?
già il fatto che sia estremamente complicato non è già un implicita ammissioni di intenti truffaldini?

da secoli l’informazione ,la cultura in una parola il sapere è sempre stato riservato a pochi “dotti” perche gli altri non “possono capire”…

e poi non ci vuole una laurea in economia per capire che l’attuale sistema di di conio della moneta è sbagliato .
è molto semplice per come la vedo io :il denaro riguarda tutti ? allora devono essere tutti a poter decidere su di esso ….è semplice no? cosi non è …a meno che paolo (o chi per lui) ci spieghi il contrario .

comunque se posso esprimere una critica diretta ,il tono dell’articolo somiglia troppo a tanti altri scritti di debunker che per criticare qualcosa prendono un pezzettino, lo smontano (secondo loro ovviamente) e poi deducono che se una tale minchiata è stata scritta cosi allora tutto il lavoro è una perdita di tempo.
forse è meglio tacere no? cosi si ottiene il contrario dell’effetto sperato
almeno in siti come questi … 😉

imsiddi
imsiddi
10 Agosto 2009 , 4:31 4:31

Concordo con Viruss, i video di Zeitgeist sono rivolti alla massa, tra cui gente “sempliciotta”. Se si mettesse a spiegare per filo e per segno un “bypass” allora dopo pochi minuti il 95% della massa smetterebbe di guardare il video. il 5% rimanente invece sarebbe in maggioranza composto da persone unicamente legate al ramo specifico della medicina.

quindi cerchiamo di capire a chi sono rivolti i video, e cosa voglio attivare. cosi’ facendo si riuscirà a capire come mai Zeitgeist non parla per due ore solo di signoraggio.

fefochip
fefochip
10 Agosto 2009 , 4:31 4:31

non vorrei essere troppo brutale ma se pensi di “salvare il mondo” aiutando le vecchiette a attraversare la strada non dovresti nemmeno stare qui a blaterare .se ci stai allora non capisco perche sei cosi presuntuoso nel pensare che solo cosi si può salvarlo o che sia possibile o che altri non lo facciano(ad aiutare le vecchiette) senza annunciarlo come fai tu.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 4:33 4:33

questo non è un tasto qualunque:
quà il barnard nega più verità fondmentali.
chi non lo capisce, VIVE NELLE NUVOLE CARO MIO ED è DOVE VIVI TU.

Bubba
Bubba
10 Agosto 2009 , 4:33 4:33

Sarebbe anche interessante sapere se il suo giudizio d’insieme vale anche per “Genius Seculi”, documentario sul signoraggio e dintorni che è stato presentato in TV da Eugenio Benetazzo, Marco della Luna e Marco Saba. Questi sono tra i saggisti di economia controcorrente più seguiti. Se a suo modo di vedere le stesse critiche valgono per “Genius Seculi”, allora per diretta conseguenza tali autori sono sono da lui considerati degli idioti. Di tale affermazione si dovrà assumere la responsabilità e potrà essere chiamato ad un confronto diretto con i suddetti autori sul tema del signoraggio visto che probabilmente non ci staranno a farsi passare per incompetenti.

Mi pare giusto anche a me, tenendo a mente che alcune parti di Genius Seculi sono direttamente prese da Zeitgeist, quindi…
Comunque Barnard ha detto che sta studiando la materia per farci un articolo. Aspettiamo di vedere cosa scriverà in proposito. Allora ci sarà inevitabilmente un dibattito.

Flexworker
Flexworker
10 Agosto 2009 , 4:33 4:33

Paolo ho condiviso e condivido il tuo appello all’autodeterminazione del pensiero e l’ho fatto sopportando la tua dialettica aggressiva e saccente. Hai avuto coraggio, d’accordo, ma non sei il solo in questo paese ad aver fatto scelte difficili ma coerenti. Detto questo sarebbe stato molto più costruttivo l’aver portato l’articolo finito sul sistema monetario invece della solita filippica “contro” questo o quello. Chi di lavoro non fa il giornalista, lo scrittore, il ricercatore o il mantenuto ha per ovvi motivi difficoltà ad affrontare indipendentemente argomenti così complessi. A questo serviresti tu. Quanto al resto del film, religione e 11 settembre, bhe… Li sarebbe il caso che fossi tu ad approfondire. La parte sulla religione è approssimativa ma sostanzialmente corretta mentre sull’undici settembre ormai è difficile puntellare ancora la versione ufficiale.

Spiegati invece di inveire. Qui hai a che fare con “gente comune” e quindi sarebbe il caso rispettassi il tuo stesso decalogo, e imparassi anche concetti come rispetto e pazienza.

imsiddi
imsiddi
10 Agosto 2009 , 4:34 4:34

Concordo con Viruss, i video di Zeitgeist sono rivolti alla massa, tra cui gente “sempliciotta”. Se si mettesse a spiegare per filo e per segno un “bypass” allora dopo pochi minuti il 95% della massa smetterebbe di guardare il video. il 5% rimanente invece sarebbe in maggioranza composto da persone unicamente legate al ramo specifico della medicina. quindi cerchiamo di capire a chi sono rivolti i video, e cosa voglio attivare. cosi’ facendo si riuscirà a capire come mai Zeitgeist non parla per due ore solo di signoraggio.

gatto2003
gatto2003
10 Agosto 2009 , 4:36 4:36

salvare il mondo??
ma cosa stai dicendo..??

ma vivi su alfa centauri o sulla terra? sveglia….

fefochip
fefochip
10 Agosto 2009 , 4:36 4:36

scusami …..ma dove starebbe l’informazione ? a me paiono “opinioni” che come tali dovremmo “formaci” noi sulle sue informazioni.

nessuno chiede a barnard (almeno non io) di salvare il mondo ma scrivere un articolo dove le informazioni sono poche e le opinioni troppe somiglia piu a attività di blogger/forum/chat che a una attività di giornalismo.

nuunciaafamo
nuunciaafamo
10 Agosto 2009 , 4:37 4:37

commento interessantissimo.
Prendi un Aulin ti fara passare il mal di testa che certamente ti sarà venuto…….

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 4:37 4:37

QUESTO FILM ZEITGEIST è UN CAPOLAVORO.

imsiddi
imsiddi
10 Agosto 2009 , 4:39 4:39

guarda che non e’ un bivio, non si deve scegliere tra aiutare in pratica e scrivere al computer. si possono fare benissimo entrambe le cose, e ti assicuro che non solo io, ma molti altri lo fanno.

epicblack
epicblack
10 Agosto 2009 , 4:41 4:41

bene! siamo in attesa che P.B. ci illumini sul signoraggio e criminalità bancaria. Io sono del parere che se c’è una cosa da salvare in Zeitgeist è sicuramente la spiegazione e l’illustrazione della creazione della moneta. L’autore non mi sembra per niente disinformato e dimostra di avere le idee ben chiare. Se qualcuno ha un’altra spiegazione sulla creazione della moneta si faccia avanti. Quella esposta in Zeitgeist non è in contrasto con la teoria ufficiale, consultabile sui siti di tutte le banche centrali di emissione, è solo molto più chiara ed esplicita.
Non è vero che bisogna studiare anni per capire la creazione della moneta. Basta solo capirlo. Ho l’impressione che P.B. non ne capisca ancora nulla dell’argomento e allora attacca chi invece lo conosce molto bene, tacciandolo di “antiscientificità” (il noto logoro argomento usato da Piero Angela per squalificare chi non appartiene al “suo” mondo scientifico)

gatto2003
gatto2003
10 Agosto 2009 , 4:43 4:43

ma cosa pensi che faccia di così particolare?
il problema è stare sempre a discutere dei “massimi sistemi” fa guardare troppo lontano, invece il sistema toglie i diritti che ti stanno proprio sotto il naso… non so se mi sono spiegato..

fefochip
fefochip
10 Agosto 2009 , 4:44 4:44

tu pensi che se i titoli “future” sono degli strumenti finanziari complicatissimi che neanche gli specialisti afferrano del tutto (a detta di benettazzo visto che ti piace citare fonti autorevoli) questo sia un caso?
scusa paolo ,ti è mai sfiorata l’idea che se è complicato tutto questo sistema potrebbe non essere un caso?

sei cosi sicuro che tutto debba essere estremamente complicato per funzionare?non è possibile considerare per un momento che solo il fatto che se”bisogna studiare come muli prima di capirci qualcosa” allora è già una “sola”?

io non mi sento di dirti dove sia la “sola” ma che c’è è sotto gli occhi di tutti ,quindi non dimenticarlo …neanche quando scrivi opinioni su qualcosa che dici di non conoscere….
potrebbe pure essere che chi invece semplifica il tutto potrebbe aver realmente capito …visto che tu non lo hai fatto.

ottavino
ottavino
10 Agosto 2009 , 4:49 4:49

Io credo che veramente la maggior parte delle persone non vive con i piedi per terra. E’ facile perdersi, se non si ha ben presente dove si sta vivendo. E’ inutile fare propositi rivoluzionari, chiedere l’abolizione del signoraggio, combattere le lobbies quando…..le nostre strade sono piene di motorini rumorosi!!! Non riusciamo neanche ad avere un ambiente sgombro da questa cosa incivile che sono i motorini rumorosi….com’è possibile in questa situazione pensare al signoraggio?

imsiddi
imsiddi
10 Agosto 2009 , 4:55 4:55

eheheh, abiti vicino ad una scuola? dove ogni giorno un bel po’ di ragazzi scorazza via con i loro motorini truccati?
cmq hai visto il video? non parla solo di signoraggio, ma affronta anche il problema dei “motorini rumorosi”, (in parte).
Perché appunto dice che puo’ uscire dall’utilizzo del petrolio come fonte di energia. e si possono adattare molte altre energy-free a impazzo zero. cosi’ finalmente avremo i motorini che oltre a non inquinare non saranno + rumorosi =)

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 5:11 5:11

CON QUESTO ARTICOLO IL BARNARD SI PUò DARE LA MANO CON TRAVAGLIO CHE DI SIGNORAGGIO NON VUOL NEANCHE SENTIR PARLARE.

tobarello
tobarello
10 Agosto 2009 , 5:24 5:24

Volevo far notare a Paolo, il cui parere sul film condivido quasi completamente, che questo lavoro sicuramente acerbo e frettoloso, rispecchia un bisogno che si era venuto a creare qualche anno fa (il film è del 2007). Tutte quelle persone che sul web avevano cominciato a ricercare informazioni, erano state sommerse da un oceano di teorie più o meno documentate di ogni genere, e si sentivano frastornate dalla quantità di “complotti” e di “debunking” che lasciavano ogni questione in sospeso. Zeitgeist rappresentava lo “spirito del tempo” di quel momento, la necessità di raccogliere tutte le teorie del cosiddetto complotto nel tentativo di creare un quadro completo di quello che sta accadendo nel mondo e rispondere a quella sinistra sensazione che molte persone hanno cominciato a percepire : “c’è qualcosa che non quadra in questa realtà”. Lo scopo del film a mio parere non è stato raggiunto, e l’unico vero risultato ottenuto, è stato quello di ingrossare semplicemente le fila dei “miscredenti” persone che non riescono più a credere alle bugie della “matrix” ma che allo stesso tempo hanno cominciato a credere agli strafalcioni e alle superficialtà di un documentario molto coinvolgente. Ma questo era già 2 anni fa, e se… Leggi tutto »

tobarello
tobarello
10 Agosto 2009 , 5:33 5:33
tobarello
tobarello
10 Agosto 2009 , 5:39 5:39

uff…maledetto html! Kymatica

lucamartinelli
lucamartinelli
10 Agosto 2009 , 5:49 5:49

ok. ora è tutto chiaro.grazie e buona giornata.

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 5:54 5:54

Dopo aver guardato attentamente solo il secondo filmato ho notato l’assenza di molti eveti cosi’ ho iniziato a fare domande ad amici virtuali che probabilmente in questo momento sono in vacanza.Questa fu la prima risposta………………………..”sinceramente quei documentari stile “Zeitgeist” o “Endgame” mi sembrano un pò forzati nel descrivere SOLO una certa parte di innumerevoli eventi, siano essi storici-economici-culturali: credo che ci sia una sorta di intento nel provare a tutti i costi una teoria preconcetta della storia ritagliando quà e là frasi, doc, fonti etc, spesso estrapolati dal loro contesto storico, successivamente ordinati uno dopo l’altro fino a formare una della tante “verità”. Alla fine questa verità finisce per essere più affascinante delle realtà stessa e si rischia poi di rimanerne imprigionati. Se ci fai caso molti canali che hanno una playlist di zeitgeist hanno spesso anche delle playlist sul complotto dell’11 sett, sulle scie chimiche, sul falso sbarco sulla luna, sulle camere a gas inesistenti dei nazisti, sugli ufo, etc. A volte trovi anche cose ben documentate e questo fatto unito a quanto sopra, tende a spiazzare. Insomma è un mare magnum di video basati principalmente sullo scartare a priori certe verità storiche e/o universali per arrivare a descriverne… Leggi tutto »

Franky_Ramone
Franky_Ramone
10 Agosto 2009 , 5:57 5:57

nuunciaafamo io ti quoto e aggiungo che a me sembra che qua sopra ci sia un sacco di gente che scrive giusto per rompere le palle

nuunciaafamo
nuunciaafamo
10 Agosto 2009 , 6:05 6:05

beh Franky………..vorrà dire che appena finita la granita, mi taglierò le vene.

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 6:22 6:22

E prima di continuare ad indirizzare solo ed esclusivamente i vostri commenti sul signoraggio volevo riportare l’attenzione su altre mancanze del film che a mio avviso vuole venderci energia pulita.e prego questo mio amico di commentare ulteriormente questa sua risposta che ho spezzettato nei vari argomenti per ampliare la discussione Grazie
…….”in effetti, ora che mi ci hai fatto pensare, non nomina affatto la fusione fredda, né tanto meno racconta la potenza dell’atomo magnetico, utile persino per causare le precipitazioni nei deserti caldi e mi sembra strano che non sia arrivata voce al regista di queste branchie della scienza dato che con Internet le informazioni volano da un capo all’altro del Mondo molto rapidamente e arrivano anche alla gente comune come me che ha voglia di informarsi. Avevo notato che focalizzava molto l’attenzione sulle fonti rinnovabili senza distininguere i costi ambientali di produzione degli apparati degli stessi, anche se per l’eolico sono d’accordo con il documentario: è l’unica fonte rinnovabile immediatamente impiegabile sin da subito. I pannelli solari, infatti, solo per essere prodotti inquinano più dell’impiego dei combustibili fossili come il carbone o il petrolio quindi sono da scartare.”

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 6:28 6:28

Altra parte della lettera con alro argomento pessimamente tratta a mio avviso ecco la risposta ricevuta sempre dallo stesso amico virtuale………………….”Adesso che ci penso mi vengono forti dubbi anche per il primo Zeitgeist; questo inizia accusando la religione ma si focalizza principalmente su quella cattolica lasciando uno spazio irrilevante alla critica sulle altre religioni (e ad essere in conflitto con il Vaticano sono proprio gli Illuminati). D’accordo che la religione cristiana è stato il più grande inganno di tutti i tempi perché è il risultato di un mix di culture precedenti basate sull’astronomia e addirittura sull’astrologia ma in questo caso sembrava che il regista si fosse accanito contro una sola delle religioni nonostante non sia quella più praticata. “

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 6:49 6:49

Altro argomento da me sollevato,(conflitto-israelopalestinese da un secolo in corso) ecco la risposta basata esclusivamente su di una SPERANZA TUTTA DA VERIFICARE.
“Zeitgeist e Zeitgeist Addendum sembrano essere prodotti scaturiti da organizzazioni molto potenti e non sono affatto indipendenti come vogliono farci credere (pensavo fosse il frutto del talento del regista ma a ripensarci bisogna essere ben finanziati per ottenere certi risultati e per diffonderli così rapidamente). Grazie per avermi aperto gli occhi. Guarderò il terzo capitolo con più scetticismo e spirito critico sperando che tratti i temi taciuti nei primi due documentari come appunto il conflitto israelo-palestinese assolutamente attuale e che può essere portato come esempio per dimostrare l’arroganza dell’ideologia sionista, e che discuta sulla dannosità delle scie chimiche che ricoprono i cieli di tutti i Paesi della NATO e che non sono ancora state menzionate.”

vic
vic
10 Agosto 2009 , 6:53 6:53

Vado a memoria, avendo visto Zeitgeist mesi fa’. Esso e’ nettamente diviso in tre parti, ognuna delle quali basata su informazioni fornite da “consulenti” diversi. – La parte sulle religioni e’ proprio da buttare, talmente e’ mal documentata, per non dire del tutto fuorviante. Il regista si e’ appoggiato su un solo consulente che di storicamente rigoroso non ha proprio nulla. – La parte sull’attentato dell’11 settembre. Beh, che dire, mezzo mondo si sta ancora accapigliando sulla faccenda. Dopo Zeitgeist sono venuti allo scoperto gli studi di una universita’ Danese sulla cosiddetta nanotermite contenuta nella polvere dei detriti delle torri. A quanto pare questa nanotermite e’ talmente high-tech che solo enti privilegiati del complesso militare USA e della NASA ne fanno uso (e la fabbricano). Inoltre c’e’ la ben nutrita associazione degli ingegneri civili Americani che appoggia completamente la teoria di un crollo da demolizione controllata. Anche se non si e’ schierati con loro, bisogna prendere atto dei fatti e dell’opinione di chi di demolizioni controllate se ne intende. – Personalemnte avevo apprezzato la terza parte, dedicata alla storia della creazione della Federal Reserve ed al signoraggio. Ovviamente non ho il background storico per sapere se le fonti sono affidabili… Leggi tutto »

Earth
Earth
10 Agosto 2009 , 7:22 7:22

Perche’? Per bellissimo ti riferisci alla parte del signoraggio? E’ stato spiegato con la leggenda metropolitana che chi detiene il signoraggio ruba i soldi del valore nominale meno il costo di produzione della moneta, cioe’ la piu’ grande cazzata del mondo. Io dissento da Pb perche’ anche se non sono veritiere almeno mettono la gente contro al sistema (anche se poi non dice effettivamente cosa si puo’ fare davvero per cambiarlo, ma solo cazzatine) ma questo non significa che quello che dicono in zeitgeist sia tutto vero…

Earth
Earth
10 Agosto 2009 , 7:26 7:26

Non penso proprio che riconoscono il signoraggio come ce l’hai in mente tu… Si rubano col signoraggio, ma molto di meno da come lo intendete voi che date ascolto alla leggenda metropolitana, valore facciale della moneta – costo effettivo della moneta= signoraggio

sidellaccio
sidellaccio
10 Agosto 2009 , 7:49 7:49

Grazie per avermi fatto conoscere questo interessante filmato che però a me sembra meno bello e utile degli “Zeitgeist”.
Se vuoi, più sopra puoi leggere il mio commento, a questo articolo di Barnard.
(Dovrebbe essere il dodicesimo commento)
Silvio Dell’Accio http://www.nautica.it/freelife/ http://digilander.libero.it/silviodellaccio

morfina
morfina
10 Agosto 2009 , 7:51 7:51

“La parte sulle religioni e’ proprio da buttare”

Per curiosità (anche ho visto il documentario molti mesi or sono) quali amenità vengono dette nel doc sulle religioni. Mi pare di ricordare la storia del 25 dicembre (natale cristiano) che altro non è se non la nascita del dio Mitra, cioé il solstizio d’estate, la luce che vince sulle tenebre.

Questa parte mi sembra accettabile no?

deadbeef
deadbeef
10 Agosto 2009 , 7:52 7:52

BARNARD

PERCHE’ PARLI TANTO DEL CONFLITTO ISRAELO PALESTINESE, MA TACI SUL GENOCIDIO ARMENO?

PERCHE’ NON PARLI DEL CONFLITTO CHE C’E’ STATO NEI BALCANI, E DI CHI L’HA SCATENATO?

PERCHE’?

PERCHE’?

CHI TI PAGA, BARNARD? CHI TI PAGA?

lol

Allarmerosso
Allarmerosso
10 Agosto 2009 , 7:53 7:53

“la leggenda metropolitana che chi detiene il signoraggio ruba i soldi del valore nominale meno il costo di produzione della moneta”

Scusa mi spiegheresti questa tua affermazione dicendo come sarebbe da spiegare il signoraggio perchè non sia da considerarsi una “Leggenda metropolitana” ?
Ti dico subito che io sono un semplice curioso che considera la verità dei fatti come una cosa che sta sempre in mezzo alle affermazioni fatte da chiunque , sono uno che odia le parole “bufala”(se non per la mozzarella) “leggenda metropolitana” “bagianata” “cospirazione” etc etc…
non tanto perchè sono termini che definiscono malamente una teoria tanto perchè vogliono giudicare con supponenza la teoria stessa . diciamo che io sono piu una persona che apprende informazioni da tutti e tutto e cerca di riflettere e non giudicare l’affermazione stessa , ti dico questo perchè non voglio che tu fraintenda la mia domanda .. non è ne ironica ne supponente ne arrogante . E’ semplicemente quel che si legge .

AlbaKan
AlbaKan
10 Agosto 2009 , 9:38 9:38

…Vuoi vedere che dopo tante beghe tra Barnard e Travaglio….alla fine scopriamo che anche il primo come il secondo è un “neoliberale” servo delle Banche?

Io continuo a chiedermi perchè su questo sito pubblicano “qualsiasi” cosa scriva Barnard…mi auguro che prima o poi si vedranno dei “limiti”!

AlbaKan
AlbaKan
10 Agosto 2009 , 9:40 9:40

😀

cloroalclero
cloroalclero
10 Agosto 2009 , 9:44 9:44

Devo dare ragione a Barnard, non tanto sulla questione signoraggio, di cui non ho capito molto e di cui penso che sia argomento complessissimo.
A me zeitgeist non è piaciuto per il modo in cui trattava le religioni e gli eventi storici che conosco. Approssimativo nel linguaggio, poco preciso nei pasaggi logici, banalizzante su certi punti (es. le religioni) che avrebbero chiesto riferimenti storico-economici.
Il tono è appassionato, ma la critica ai nostri tempi è, ripeto, approssimativa, per cui quando tira delle conclusioni, anche se sono condivisibili (per ragioni altre) soggettivamente, dànno sempre l’idea di “poco lucide”
ciao e nn seppellitemi
🙂
cloro

cloroalclero
cloroalclero
10 Agosto 2009 , 9:46 9:46

Di questi filmati controinformativi ho apprezzato molto (ma molto molto molto) di piu’ “il nuovo secolo americano” di M. Mazzucco, molto piu stringente e documentato con cura.

Ascanio_il_Maltese
Ascanio_il_Maltese
10 Agosto 2009 , 9:51 9:51

Secondo te, Sir Barnard, come dici tu stesso all’inizio – ll Potere ci sta divorando- da dove credi possa arrivare quel potere??
Quanto alto sarà il tuo onorario per rigurgitare tali assurdità e schierati nell’ombra dalla parte di quelli che intendi far credere “ci stiano divorando”, è cosa da poco. In effetti è la stessa cosa di chi, afflitto dal cancro,- un male “incurabile”-, segue la strada opposta alla guarigione ( chemio e radioterapia) sottoponendo se stesso ad autolobotomia e sodomia di conseguenza e quindi “sputando nel piatto dove mangia”…per capirsi.
In effetti non sei il solo a svendersi per il misero riscontro che ne potrai conseguire (per il momento) Aspetta la fine di Agosto e ti renderai conto quanto prezioso (a loro solo) sia stato il tuo lavoro di lustramento sfinterale…Come i kapò nei campi di concentramento ( mi riservo a dire nazisti perchè sarebbe offensivo per loro stessi vista la dimensione di quello che il sistema sta facendo oramai) che vivevano nell’illusione di poter “sopravvivere essendo dei mostri” contro i loro compaesani. Il tempo spiega sempre tutti i dubbi.
Spero non ne rimarrai troppo traumatizzato…

Regards

Zret
Zret
10 Agosto 2009 , 10:09 10:09

A prescindere da Zeitgeist, non si capisce perché vengano pubblicate le immani corbellerie di bernardo, orso assai tardo, su comedon… o no?

Zret
Zret
10 Agosto 2009 , 10:12 10:12

Alla fine bernardo, travaglio, mazzullo etc. obbediscono tutti allo stesso dominus.

LucaV
LucaV
10 Agosto 2009 , 10:23 10:23

Ho visto tutte e due i film di zeitgeist. Sia il primo che l’addendum. Il primo, al quale paolo credo si riferisca, non lo ricordo sinceramente. Se ricordo però il primo zeitgeist parla di come nasce una banca in un punto…beh lì toppa totalmente e fa lo stesso errore dei “signoraggisti pascucciani”. Il secondo parla molto bene della riserva frazionaria e del signoraggio, ma poi si perde nei rimedi…come al solito. All’ultimo poi, riguardo il progetto venus, delira totalmente. Se questi sono i liberatori…

La libertà te la devi conquistare. Non ci sarà mai nessun liberatore, ma solo individui che cercheranno di prendere il posto dei governanti di turno.

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 10:33 10:33

è meglio che lo riguardi,non ci hai capito molto .

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 10:35 10:35

questione di gusti

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 10:36 10:36

3 metri di terra

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 10:37 10:37

2 servi di regime bacario. sono totalmente d’accordo

rosacroce
rosacroce
10 Agosto 2009 , 10:42 10:42

C’ HAI CAPITO POCO DEL FILM.

guru2012
guru2012
10 Agosto 2009 , 11:32 11:32

Ma è un tipo buffo ‘sto Barnard, che dice di non voler perder tempo a motivare le sue critiche a ZEITGEIST.
Butta il sasso è nasconde la mano.

A me ZEITGEIST è sembrato un prodotto ben fatto. Ho poi letto di come sia stato finanziato dalla Fondazione Rockfeller (o giù di lì) e la cosa mi ha lasciato perplesso, devo ammetterlo.

È pur vero che ha preso di mira solo la religione cristiana e anche questo dà da pensare, ma la ricostruzione fatta mi è sembrata sacrosanta.

Sul signoraggio, Barnard dice che ci sta studiando su, io attendo fiducioso.

Bubba
Bubba
10 Agosto 2009 , 11:41 11:41

Scusa, ma dove l’hai letto che è stato finanziato dalla fondazione Rockefeller?

cloroalclero
cloroalclero
10 Agosto 2009 , 11:42 11:42

ah bhe sì
🙂

BarnardP
BarnardP
10 Agosto 2009 , 12:12 12:12

Assolutamente no! Lo dico da anni, se non siamo precisi, assolutamente competenti e certi delle cose che denunciamo, facciamo due danni gravissimi:

1) abituiamo le persone all’approssimazione, che porta direttamente al dilagare di ogni sorta di teoria sballata, fantasiosa, e che alla fine ci devia fatalmente dal colpire chi veramente va colpito. Il ‘nemico’ invece è precisissimo, non sbaglia mai, e infatti ci sta travolgendo.

2) perdiamo di credibilità proprio di fronte al ‘nemico’, che ci vede come una manica di sballatoni approssimativi, belle anime ciacarone e confuse, e che quindi non sono da temere per nulla. Così se la ridono di noi e fanno ciò che gli pare.

Lo dico da anni: se non vogliamo fare la fatica di usare la testa e di studiare molto, se preferiamo sdraiarci dietro a qualsiasi cosa che appare fichissima, se preferiamo l’emozione facile all’impegno critico, meglio andare al mare….

Franky_Ramone
Franky_Ramone
10 Agosto 2009 , 12:13 12:13

io non capisco come mai questo sito permetta ad un facilone come te di scrivere commenti offensivi

AlbaKan
AlbaKan
10 Agosto 2009 , 12:17 12:17

Mi associo…anch’io e aspetto gli “studi” di Barnard sul Signoraggio….Ma non è che poi se gli chiedono del signoraggio risponde che lui si occupa di politica estera?……Mi ricorda un’altro…che non parla di signoraggio perchè “cronista giuridico”…..che però come esperto di Costituzione Italiana e avendo sottoscritto con Fini una petizione per salvaguardarla….poi….stranamente NON parla nemmeno del Trattato di Lisbona…che butterebbe nel cesso la Costituzione… Che tipi strani sti giornalisti….

AlbaKan
AlbaKan
10 Agosto 2009 , 12:18 12:18

Aspetta e spera….

Franky_Ramone
Franky_Ramone
10 Agosto 2009 , 12:21 12:21

Hai perfettamente ragione e colgo l’occasione per parlare di un fatto che mi è accaduto personalmente. Ho iniziato a parlare di signoraggio e BCE a mio fratello che studia giurisprudenza. Lui è andato da un suo docente iniziando a chiedere se effettivamente si trattasse di enormi truffe legalizzate perpetrate da politici e finanzieri. La risposta del docente è stata che coloro che criticano questi sistemi sono per lo più ignoranti e invidiosi e nella maggior parte dei casi non hanno idea di quello di cui stanno parlando. Ecco penso che se mio fratello o qualcun altro fosse stato più ‘preparato’ si potrebbe riuscire a incalzare queste persone

Galileo
Galileo
10 Agosto 2009 , 12:40 12:40

Ma dove stà scritto che Barnard debba parlare di Signoraggio?
Io credo che la serietà di una persona sia nel parlare di quello che uno “sa” o si è informato…perlomeno.

Suerte
Suerte
10 Agosto 2009 , 12:55 12:55

Cari con-sudditi, basta…EVOLVIAMOCI, senza “se” e senza “ma”…!

Secondo me infatti difetti di base e soprattutto gli effetti di questa oligarchica mostruosità di organizzazione sociale, chiamato “SISTEMA”, li abbiamo quasi tutti ben chiari: servono i RIMEDI.
Propongo perciò di partire da qui e di propagandare questo semplice strumento:

http://listapartecipata.org/

Salud y felicidad a todossss…

Zret
Zret
10 Agosto 2009 , 12:59 12:59

bernardo, orso tardo e tu siete naturaliter offensivi.

Zret
Zret
10 Agosto 2009 , 13:01 13:01

mazzullo è un altro agente di controllo.

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 13:26 13:26

Anche in questa risposta della mia personale indagine c’e’ tanta passione ,credenza e soprattutto speranza che temo sara’ delusa dal prossimo film.Spero che i miei interlocutori non me ne vogliano e che cambino idea su zeitgeist.Gentile amico (quanti film ancora dobbiamo aspettare per sapere chi sono i veri terroristi, sii pur certo che loro non lo diranno mai)Prima di perdere il mio tempo per una causa devo essere certa che ho visto bene e capito altrettanto (vista la mia grande ignoranza)questa considerazione di Barnard ha colmato quelle poche lacune rimaste. Segue risposta utente……………………………………………………….”Ciao Mikaela, innanzitutto complimenti per il coraggio e la passione che dimostri nel rivendicare la Verità.xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx. Il prossimo anno, ad ottobre, uscirà il sequel e penso che tratterà molti temi tralasciati da quelli introduttivi che sono stati molto discussi e che io trovo illuminanti. Presumo che verranno trattati argomenti come la verità su Israele, le scie chimiche e il rapporto tra la guerra al “terrorismo” e la graduale restrizione dei diritti degli esseri umani nella società occidentale.”
Ps.le x mi sono servite per cancellare i riferimenti del nick name dell’utente

cloroalclero
cloroalclero
10 Agosto 2009 , 13:48 13:48

Zret, si chiama Mazzucco. Io non lo so se Mazzucco sia un agente di controllo o no, si parla di tanti, ma poi prove concrete in questo senso non ce ne sono (e ti assicuro che se beccassi un infltrato di cui so per certo, sarei implacabile). Quindi mi astengo e mi limito alla fattispecie: il nuovo secolo americano è una grandissima opera storica sulla politica USA degli ultimi tempi, sarebe da mostrare nelle scuole.

nettuno
nettuno
10 Agosto 2009 , 14:11 14:11

Caro barnard , non ti rendi conto che stai pisciando fuori del vaso? scrivi altre cazzate del genere e ti metto tra i giornalisti impazziti, per distinguerli tra quelli di merda.
Vattenne .. (originale napoletano ) in pellegrinaggio a Canossa ..

idea3online
idea3online
10 Agosto 2009 , 14:23 14:23

Secondo me è giusto accettare il punto di vista di PAOLO BARNARD, non ho mai approfondito ZEITGEIST, ma lo farò, certamente accetto la critica sincera di una persona. Penso ogni critica venga fatta in pubblico sia sincera perchè nasce dal cuore. Ma sono pure sicuro che un uomo ogni concetto è sempre pronto a riconsiderarlo se il tempo e la sensibilità lo vorrà.

gamma5
gamma5
10 Agosto 2009 , 14:31 14:31

Non posso che dar ragione al buon Barnard, pochi giorni fa in una rete tv locale ho visto uno dei due filmati, e a parte l’enorme superficialità e faciloneria tipicamente americana, quello che mi ha fatto definitivamente cambiar canale è stata la presentazione da parte di quei due idioti che parlavano del “PROGETTO VENUS”….solo una mente bacata e credulona come quella platea a cui è rivolto, cioè l’americano medio, puo crederci e anelare….ho come l’impressione che molti abbiano solo bisogno di una nuova religione a cui aggrapparsi di un qualunque santone, profeta, messia che blateri la rivoluzione new-post-cazz- age

marcop
marcop
10 Agosto 2009 , 15:02 15:02

Non ti basta sapere che sono dei privati, quelli autorizzati a stampare moneta per la collettività!! Non ti basta avere internet per fare tutti i controlli incrociati che vuoi!! Ma vuoi davvero che tutti facciano i polli!!! Pensi sia evoluto ed intelligente volere un mondo di polli!!! Qualunque ulteriore commento e considerazione è noia e cacca!!!

LucaV
LucaV
10 Agosto 2009 , 15:06 15:06

http://www.usemlab.com

studia paolo studia

marcop
marcop
10 Agosto 2009 , 15:07 15:07

…. è proprio vero un pollo è un pollo!! Non lo cambierai mai!!! Mai i Banchieri trovarono polli migliori!!! Almeno loro i C…i propri se li fanno!! I polli neanche quelli!!!
Fatevi prendere per il culo ancora un pò … loro hanno bisogno di tanti soldini, mica glieli vorremo negare poverini!!!! Ma siamo pazzi??

LucaV
LucaV
10 Agosto 2009 , 15:10 15:10

ma guarda proprio che ti sbagli. Io ho un’altra visione del mondo rispetto al progetto venus. Zeitgeist addendum è contradditorio in più punti. Rimango della mia opinione.

LucaV
LucaV
10 Agosto 2009 , 15:11 15:11

Vedo che qualcuno ha visto nel progetto venus la prova del delirio totale dei presunti liberatori!

marcop
marcop
10 Agosto 2009 , 15:18 15:18

Un mio amico laureato in economia e laureato con i massimi voti 7 anni fa aveva studiato il funzionamento della moneta all’università su un libro di economia, ed era tutto scritto chiarissimamente il sistema del signoraggio, tantè che mi sono fotocopiato una 40ina di pagine relative all’argomento, ma qui viene il bello, lui si è accorto solo da poco grazie ad internet, èd ha focalizzato la megatruffa del signoraggio, tantè che la sua espressione recente a commento della cosa è stata … e pensare che lo avevo studiato pure a scuola.
… Ora andare all’Università studiare più di 15 anni per non capire l’essenza ed il sistema in cui viviamo, la dice lunga anzi lunghissima. Loro sono così bravi ti sbattono tutto davanti in modo talmente ovvio che tutti noi emeriti polli neanche li notiamo!!! Abbiamo una montagna enorme di truffe davanti a noi sbattute tutti i giorni in faccia a tutti talmente in faccia che non le vediamo!!! Non vi basta!!! Se non vi basta lasciate perdere continuate a fare i polli ve lo meritate!!! Probabilmente lo siete davvero!!!
Se volete vi posto l’autore del testo universitario e le pagine dove trovate tutto !!

vic
vic
10 Agosto 2009 , 15:25 15:25

Certo, e’ cosi’ infatti. Sono altre informazioni, specialmente sulla civilta’ Egizia, che son piene di strafalcioni o, diciamo, ipotesi personali. Il parallelo Horus-Gesu’, coi vari dettagli sembra del tutto campato in aria. La religione cristiana “moderna” venne praticamente creata col concilio di Nicea voluto dall’imperatore d’oriente Costantino. Il quale si fece consigliare dai migliori storici del suo tempo. Ad essi diede l’incarico di sintetizzare una religione che mettesse tutti d’accordo. Per questo ci sono notevoli richiami al culto di Mitra nel cristianesimo. A quei tempi era ancora molto diffuso. Comunque ricordiamoci di un dato fondamentale: la Bibbia (che e’ poi una collezione di moltissimi libri) non ci e’ giunta nel suo originale. Per contro le famose tavolette mesopotamiche sono originali. Non c’e’ motivo di dar piu’ peso al racconto del diluvio biblico che a quello mesopotamico. Tanto piu’ che i testi cuneiformi son di gran lunga piu’ antichi anche della Bibbia originale. Poi c’e’ da dire che noi conosciamo il cristianesimo cosi’ come venne predicato dall’apostolo Paolo. Ne vien fuori un Gesu’ molto occidentale. Se siamo obbiettivi e diamo retta ai documenti custoditi nei monasteri Tibetani, vediamo che Gesu’ si formo’ essenzialmente in India, dove veniva addirittura venerato come un… Leggi tutto »

mikaela
mikaela
10 Agosto 2009 , 15:42 15:42

Dal tuo commento invece vedo che hai capito tutto quello che ho scritto.

BarnardP
BarnardP
10 Agosto 2009 , 16:01 16:01

Come spesso accade, quello che scrivo non viene letto. Il senso non era il signoraggio o meno, ma l’adesione acritica di tanti senza mai porsi domande critiche.

BarnardP
BarnardP
10 Agosto 2009 , 16:03 16:03

Condivido e/o rispetto quello che dici. B.